Stella: giornata fantastica! Domenicali: non perdiamo la testa

25 giugno 2012 11:21 Scritto da: Mario Puca

Si preannunciava un weekend difficile per la Ferrari; le novità arrivate da Maranello per le prime prove libere, in particolare per quanto riguarda gli scarichi (ma c’erano anche ali e fondo nuovi), non avevano dato i risultati sperati; “serviranno per Silverstone“, avevano detto ai box dopo le prove, ma è chiaro che per non usare le novità già qui a Valencia qualcosa non doveva essere andato secondo i piani.

Probabilmente non erano riuscite a fare la differenza; quella differenza che sarebbe valsa ad entrambi i piloti l’accesso in Q3 e che invece si era tradotta, causa distacchi microscopici tra tutti i team, in una deludente quanto inaspettata undicesima e tredicesima posizione, che su un circuito come quello valenciano, tipicamente “allergico” ai sorpassi, si traduceva in una sicura gara di sofferenza, da spettatori mentre gli altri banchettano.

Quindi domenica da partenza in salita per Alonso e Massa, costretti a rincorrere mentre Vettel scappa via. Ma in gara è un’altra storia; se in qualifica la differenza la fa quel chilometro in più, quel centimetro più in là e quella finestrella giusta per beccare contemporaneamente pista libera e temperatura ideale per le Pirelli, in gara è il pilota a spostare i pesi della bilancia ed Alonso, ancora una volta, si è dimostrato il miglior “pesatore”. Fulmine al via, instancabile nel primo stint quando c’era da sfruttare al massimo le gomme morbide per recuperare posizioni, predatore al rientro della safety car, “calma e sangue freddo” quando c’è da tenere dietro Grosjean senza bruciare le gomme per arrivare fino in fondo senza sorprese, a differenza di Hamilton che le rovina mentre cerca di tenere Raikkonen dietro senza perdere il contatto con lo spagnolo.

Se la F2012 in qualifica non è la più veloce del lotto, in gara nelle mani di Alonso diventa un caccia pronto a colpire ed a sfruttare i guai degli altri; perchè, si badi bene, in ogni competizione ci sono due componenti fondamentali in gioco: bravura e fortuna, e la prima consiste nello sfruttare al massimo la seconda. Audaces fortuna iuvant, recita l’Eneide di Virgilio. Non si vince solo con l’una o con l’altra; ci vogliono entrambe. Stop.

“Eravamo una minaccia – commenta Andrea Stella, l’ingegnere al muretto di Alonso. Potevamo marcare i nostri avversari e rispondere alla loro strategia. Le gare sono fatte così; come eravamo tranquilli ieri, dove per quattro millesimi siamo rimasti fuori dalla Q3, eravamo tranquilli anche oggi, perchè sappiamo che l’anno andrà in questo modo; non c’è una macchina dominante, dobbiamo rimanere tranquilli, sviluppare la macchina il più possibile e fare le cose giuste il più possibile e speriamo di arrivare alla fine”.

Si toglie qualche sassolino dalla scarpa Stefano Domenicali; dopo il deludente risultato delle qualifiche, dovuto ad una possibile pecca del muretto nel mandare in pista Alonso e Massa all’inizio Q2 con gomme medie invece sfruttare da subito le soft come tutti gli altri, aveva ripreso piede la classica “corrente disfattistica all’italiana”, pronta a condannare quando le cose vanno male ed a salire sul carro dei vincitori quando invece vanno bene. “Io sono abituato ad essere sempre abbastanza calmo – dichiara Domenicali ai microfoni. Oggi davanti c’era una macchina che se non aveva problemi era davanti, quindi il nostro obiettivo deve essere quello di tenere la pressione perchè non possiamo rilassarci, visto che il campionato si vince a novembre. Dobbiamo ancora migliorare la macchina ma oggi è una giornata straordinaria per Fernando e per la squadra; dopo quello che è successo sabato non eravamo contenti; ho sentito dire tante stupidaggini ma questo fa parte del gioco, ognuno dice la sua ma quella di oggi penso sia la risposta più giusta”.

O con noi o contro di noi insomma, nella buona e nella cattiva sorte. La macchina è migliorata enormemente dall’inizio del campionato; gli ingegneri lavorano nella giusta direzione sfornando ad ogni gara qualcosa, Alonso non butta via punti ed ora, con i rivali principali a secco, ha un enorme vantaggio in classifica; Massa si è ripreso ed è pronto a fare il salto di qualità che ci si aspetta; il team in gara sbaglia poco, rischia il giusto e gli uomini ai box sono i migliori del circus. Insomma, il materiale c’è. “Siamo molto contenti di questa vittoria – continua Domenicali – ma ora non vogliamo perdere la testa. Avevamo detto che il risultato delle qualifiche non rispecchiava il nostro potenziale e penso che la prestazione di oggi ne sia la prova. E’ un vero peccato che Felipe non sia stato fortunato, prima con i detriti che rovinano la sua vettura, poi con la safety car che entra subito dopo il suo pit stop ed infine con l’incidente con Kobayashi. Aveva iniziato bene e aveva le carte per fare un buon risultato. Fernando è stato spettacolare, sia come aggressività che nel modo in cui ha gestito macchina e gomme. E’ stato un weekend speciale per lui e la vittoria è stata emozionante sia per lui che per noi”. 

Dicevamo del “colpaccio” fatto dalla Ferrari questo weekend; si, perchè con prestazioni così equilibrate, vincere una gara mentre i diretti rivali segnano un pesantissimo zero in classifica si trasforma in un vantaggio enorme che diventa difficile recuperare per chi è dietro. “Oggi alcuni dei nostri concorrenti hanno avuto problemi di affidabilità – prosegue il team principal della Rossa – e questo ci ricorda un aspetto cruciale per la vittoria: in un campionato così livellato uno zero diventa un prezzo altissimo in classifica. L’abbiamo detto dall’inizio: questi 25 punti non ci faranno perdere la testa. Sappiamo bene che le cose possono cambiare in un attimo e dobbiamo continuare a lavorare per migliorare le prestazioni della macchina, perchè non sono ancora al punto che vogliamo”. 

Felice come una Pasqua il presidente Montezemolo, che sabato era stato molto critico nei confronti di un campionato troppo condizionato dalle gomme (link articolo). “Questa è la Ferrari migliore, quella che tutti vogliamo vedere! Fernando è stato straordinario ed è difficile trovare le parole per descrivere la sua corsa. Mi dispiace molto per Felipe, che è stato molto sfortunato. Stava facendo una bella corsa e sono sicuro che avrebbe ottenuto un buon risultato se non fosse stato per i problemi che ha avuto. Oggi abbiamo mostrato il vero spirito del team, che non molla mai e ciò riflette lo spirito della nostra casa, l’Emilia Romagna, dove molta gente sta vivendo un momento particolarmente difficile per il terremoto di qualche settimana fa. Speriamo davvero che la nostra vittoria abbia strappato un sorriso! “

44 Commenti

  • la rb con questo step ha guadagnato molto bisona lavorare sodo

  • l’anno scorso sono stato il primo a puntare il dito contro newey,ma ora come ora,non me la sento di accusare la rb di irregolarità,solo perchè ha azzeccato una qualifica e ieri aveva un passo gara strepitoso..aspettiamo silverstone,sarà il primo verp banco di prova per tutti..

    • io la accuso perchè ho sentito con le mie orecchie al mugello
      e fidati che al correntaio facevano un casino incredibile senza dare gas in confronto a tutti gli altri…

      • esatto , io lo bandirei dalla f1, xkè allora nn sei un genio sei solo un ladro e quindi avere uno che abra sn capaci tutti

    • Ferrarista87

      Sinceramente dopo la furbata di Montecarlo….non mi stupirei che Newey ci riprovasse a fare il furbo…

    • Ma cosa dici?????

      Se hai sentito, avrai notato che in decelerazione la RBR borbotta maledettamente, a questo aggiungici uno pseudo doppio diffusore ed hai risolto il problema del carico aerodinamico avendo surragato la minigonna termica che avevano nel 2011 e la FIA ci fa una figura di menta.

      Ora se non è irregolare per il doppio diffusore lo è per gli scarichi soffiati, in ogni caso hanno aggirato il regolamento.

      Newey non può essere considerato un genio solo perchè è più furbo, sono due cose completamente diverse.

  • Bella vittoria bella festa, ma adesso torniamo con i piedi per terra. La RBR ha qualcosa che gli ha fatto fare un balzo notevole in avanti, ogni volta si guarda la macchina e la RBR ha una sorta di doppio diffusore che invece di pescare dal basso, pesca ai lati.
    Potrebbe essere questo il segreto ?
    Secondo me no, secondo me ascoltando la macchina si sente uno scoppiettio in rilascio e guarda caso si sono rotti gli alternatori dei motori sia a Vettel che ha Grosjan Quindi ?
    ….

    • andiamoci piano!di sicuro le alte temperature hanno favorito red bull e lotus,salvo rotture..aspettiamo silverstone,una pista dove i blown diffuser l’anno scorso fecero la differenza..o meglio,furono abboliti per questa gara,e la red bull perse tutto il suo potere,per ritrovarlo nella gara successiva..

    • quoto zio ture… bisogna lavorare al 200 % la ferrari ha in programma un areo test questa settimana quindi credo che ci sia in ballo qualcosa di grosso, nn fai una cposa del genere per provare un alettone o cose simili dato che puoi farlo tranquillamente un venerdi di gp…, a me pero nn m è parso dis entire il borbottio sulla rb di vettel…

      • infatti,la “scalata”,era molto più “pulita”,rispetto al “gracchio” del 2011..se poi vogliamo sentire quel che vorremmo sentire,beh,quello è un altro discorso..

      • John si sente chiaramente…prova ad ascoltare meglio:)

        Comunque io invece credo ci siano solo alettoni e poco altro…forse esperimenti sugli scarichi…il fatto è che Silverstone è una tipologia di circuito che non hanno mai affrontato finora solo la Spagna si avvicina leggermente…quindi ci vogliono test con la velocità per soluzioni mirate (le squadre possono fare dei test solo in rettilineo a parte i test programmati)

      • vedremo…. credo/spero che la rossa porti numerose novita’ a silverstone si spera funzionanti… il sorrissetto di domenicali alla domanda cosa porterete potrebbe far ben sperare… per il discorso soffiaggi se fosse cosi gli altri team si faranno afferrare per pazzi come gia accaduto durante i test e tutti sapranno…. per dirla alla iceman wait and see…. :))

    • lo schoppiettìo in rilascio come dico dai test del Mugello è molto più forte sulla RB, mentre TUTTE le altre vetture sono silenziose…

      @ZioTure
      come sarebbe collegato questo alla rottura degli alternatori??

      • Potrebbe essere qualcosa di elettrico. Gli alternatori non solo ricaricano la batteria, ma forniscono direttamente “energia”, quello in eccesso che non serve alla batteria. Potrebbe essersi sovraccaricato dato che lavorerebbe più di quelli delle altre squadre (per esempio accendendo tutte, alcune o tutte in alternanza le candele in fase di rilascio).

        Per me comunque rimane un’ipotesi abbastanza remota, è molto più probabile che siano state le temperature o difetti di progettazione (sono entrambi renault)…

    • ma gli alternatori sn altre cose rispetto alle mappature del motore
      difatti sia RED che LOTUS hanno sofferto le alte temperature date dalla safety car

      cmq sia la red ha qualcosa che nn mi convince , xò c’è un aspetto che nn trascurerei e sono le sospensioni , nn vorrei che newey sapendo che cerano alte temperature abbia progettato delle sospensini che erano + gentili con le gomme , difatti con le morbide volava , ma credo ceh con le medie nn sarebbe andato molto lontano con una ferrari così,

    • Sai Zio Ture, il punto è che il borbottio la Red Bull lo fa già da molte gare. E un altro utente diceva di averlo sentito di persone al Mugello.

      Quindi cosa succede? Ce ne siamo accorti solo noi e nessuno nel Circus? Ovviamente no. Ma perchè nessuno ha fatto reclamo? Studiano un sistema simile oppure non possono dimostrare l’irregolarità?

      • Il borbottio c’è ed è anche più forte di quello che si sentiva nel 2011 dove gli scarichi andavano direttamente sul diffusore.

  • Comunque domenicali non ha tutti i torti a
    lamentarsi, all’inizio tutti volevano la sua testa, poi hanno domostrato di saper fare un recupero incredibile, tutti zitti, poi al minimo errore o prestazione non brillante ecco di nuovo gente che vuOle la sua testa, salvo zittirsi di nuovo il giorno dopo!
    Dobbiamo darci una calmata noi tifosi e capire che anche gli altri commettono errori!

    • io domenicali l’ho sempre difeso xkè cm nelc alcio l allenatore nn gioca uan volta dato le direttive nn è che può far altro

      come se perdeva l’italia ieri fosse colpa solo di prandelli che x me sta facendo un lavoro eccezzionale stessa cosa domenicali

      domenicali organizza il team e basta, mette le persone che ritiene valide nei punti strategici , ricordiamoci che è stato lui a volere ALonso mandando a casa raikko

      quindi diamo il giusto merito alle persone , todt nn sarebbe stato todt senza schumy-brawn e byrne

    • Hai perfettamente ragione…Domenicali e tutti gli uomini a Maranello hanno fatto un lavorone! certo Alonso soprattutto nelle prime gare, con una macchina nettamente inferiore c’ha messo del suo! Ma nei test pre-stagionali lo avevano detto che la f2012 aveva un bel pò di potenziale da tirare fuori…e così è stato!!! Forza Ferrariii!

  • LA FERRARI DEVE LAVORARE SUL DOPPIO FONDO STILE RED BULL SE NO RISCHIAMO DI PERDERE IL CAMPIONATO…DAI RAGAZZI DATECI DENTRO IL CAMPIONATO FINISCE A NOVEMBRE!!!!

    • Facile a dirsi….ma secondo me non svilupperà il fondo in stile red bull! Ricordati che la Ferrari ha lavorato duramente sugli scarichi…e non penso butti tutto all’aria rovinando l’equilibrio raggiunto adesso. ovviamente dipende anche il vantaggio che da in termini di prestazione!

  • Vista la gara… infastidito per i vicini che mi hanno svegliato alla fine della partita di quei 22 estranei magari risultero’ antipatico…pero’!
    Ancora una volta, il Pirelli show e’ andato in onda! Inutile dire “la macchina che sfrutta meglio etc”..una macchina che scivola leggermente dietro rischia di bruciar le gomme e farle durare la metà ripetto a chi..magari..trova deportanza da doppi fondi ricavati tra il fondo e la scocca. Vedremo….ma toccherà copiare il sistema altrimenti…campionato finito.
    Ieri Mazzoni faceva il diavolo a quattro mentre parlava dei sorpassi…oggi articoli etc….a parte Groj, che notoriamente fatica ascaldare le gomme ma che poi durano una vita, gli altri sorpassi li stava facendo con gomme fresche a scapito di altri che avevano fatto almeno 20 giri con quelle gomme. A pari condizioni, col cavolo che si facevano tutti quei sorpassi.
    Giu’ il cappello a Red Bull..e’riuscita nel giro di 2 gare a tirare fuori un altro bolide. Vettel dava 1 secondo mediamente agli altri…stavolta pero’, senza avere un degrado delle gomme pronunciato. Vai di doppio fondo o coumnque lo si voglia chimare, e’ un sistema che funziona.
    Povero Hamilton…la Mc e’ finita…a fine anno la troveremo galleggiare a metà classifica.

    • ma hamilton in canada ha vinto la gara!sei sicuro che la mclaren andrà a metà classifica?anche la rb,è tutto da vedere,ok qui erano forti,ma poi nn ha retto il motore..aspetterei a dare la mclaren spacciata e la rb vincente..

  • Myriam F2013

    Ciò non toglie che a Maranello devono darci dentro con gli sviluppi della macchina, quindi dice bene Domenicali, il campionato finisce a novembre.

  • Myriam F2013

    Mi vergogno un po’ a confessarlo, ma per me uno dei momenti più emozionanti della gara di ieri è stato sentire il boato assordante del pubblico nel momento in cui Vettel ha dovuto parcheggiare la sua RB8 e Alonso è balzato in testa… mi ha ricordato molto Corea 2010…!

    • per me è stato il sorpasso su grojan strepitoso… che cosa s è inventato matador…. tanta roba anzi tantissimissima roba…. :)) certo pur eil ritiro di vettel…. :))

      • Myriam F2013

        Senz’altro il gesto tecnico più sensazionale è stato il sorpasso su Grosjean, ma anche le partenze di Nando mi fanno venire la pelle d’oca!

      • E’ veramente uno spettacolo..il primo giro e’ un indemoniato da pelle d’oca!!quanto lo stimo…

  • grande stella così ti vogliamo in italiano

  • Commenti di circostanza ma giustissimi. Senza Safety car, senza rotture varie ed “Orrori” al box Mclaren saremmo probabilmente arrivati quarti o quinti con Hamilton e Vettel davanti e quindi ad incrementare il vantaggio in campionato.
    Fernando ha fatto una gara strepitosa, una delle piu’ belle che io ricordi, ma nel complesso Red Bul e Lotus ieri erano piu’ performanti di Ferrari e la gara scorsa anche la Mclaren lo era. Quindi per una volta sono d’accordo con Domenicali, godiamoci sta’ vittoria e lavoro, lavoro, lavoro……

    • credo che la rossa ieri era come la lotus cioe la seconda forza ,almeno in gara, e un pelino meglio della meclaren chi ha fatto un grosso balzo è la rb alla quale bisogna subito rispondere…

    • Personalmente non amo molto le considerazioni con i “si però se tizio non rompeva… eh ma se al box filava tutto liscio…”
      Banalità ma un pilota non può vincere da solo, lui fà la sua parte e ad altri spetta fare altro, è necessario che il team del pit non sbagli, che gli strateghi le azzecchino tutte e che la macchina regga. Detto questo, una vittoria è una vittoria, niente di rubato nè niente di regalato, niente “e se non andava così” o “se non succedeva colà”; il pacchetto Alonso+Ferrari questa volta è stato il migliore ed ha meritato quanto raccolto; come successo ad Hamilton+McLaren in Canada ecc ecc

      • sbiellato si,ma considerazioni che non fanno una piega..quoto tutto!

    • Ferrarista87

      non sono d’accordo con te…la Ferrari ieri cmq sarebbe arrivata seconda, senza la rotture di vettel..perchè??? hamilton è andato in crisi di gomme e Fernando l’ha superato in pista Gosjean…quindi ieri la Ferrari era seconda solo a red bull.

  • che gara…… ora sotto con gli sviluppi per silverstone cmq mi pare che le novita agli scarichi e fondo l abbiano usata anche a valentia non invece l alettone anteriiore che si spera sara funzionatante assiemem a tutto il pacchetto silverstone kepp pushing red devils :)))

  • il team radio dice tutto…
    che emozione…non saltavo in piedi dal divano da un bel po’ di tempo…

    grazie Nando

  • ahahah….che bello sentire l’italiano alla radio! Per una volta abbiamo costretto gli inglesi a tradurre,o quanto meno a non capirci niente! E’ cosi’ che si fa : vinciamo noi?Benissimo,provate a imparare l’italiano! AHAHAH! Ovviamente scherzo,però è una bella soddisfazione.

  • Rosso dentro

    GIORNATA FANTASTICA!!! AVANTI FER, AVANTI!!!!!!!!!!!!!!

  • domenicali che dice ho sentito molte stupidaggini in questi giorni finalmente mostra i cossidetti attributi

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!