Raikkonen e la crisi d’astinenza da… vittorie

30 giugno 2012 15:08 Scritto da: Giacomo Rauli

Giunti a una settimana dal nono appuntamento del Mondiale 2012, a Silverstone, è tempo – in casa Lotus – di tirare le prime somme sui risultati ottenuti dai due alfieri scelti dalla scuderia oro-nera in questo inizio di stagione.

Se Romain Grosjean ha letteralmente stupito, riuscendo ad adattarsi al meglio alla E20, Kimi Raikkonen non ha certo fatto molto peggio. Il Campione del Mondo 2007 infatti, reduce da due stagioni a intraversarsi per i boschi di tutto il mondo (in maniera oggettivamente deludente, anche se certamente un’esperienza difficile), è tornato più deciso che mai nella categoria in cui ha incantato sin dalla prima gara disputata.

73 punti in otto gare, sesto posto in classifica dopo due anni lontano da questa F1 così mutata dal 2009 – ultimo anno del finnico prima dei rally – e tre podi, due dei quali sono secondi posti, ottenuti in Bahrain e Valencia, potrebbero rappresentare un gran biglietto da visita per un rientrante, seppur titolato come Raikkonen.

Ma per Kimi no. Terminato il GP d’Europa, a Valencia, al secondo posto, dopo una gara di grande sostanza, Iceman era il ritratto della delusione in persona. Ora, non è da tutti tornare e conquistare due secondi posti nella prima parte di stagione. Lui, però, è fatto così. Tutto o niente. A punti? “No, gara deludente”. A podio? “No, siamo ancora lontani dalla vittoria”. Secondo posto esaltante? “Macchè, volevo vincere”.

La E20 è un’ottima vettura, d’accordo. È nata benissimo, si adatta alla grande a qualunque tipo di tracciato, ma non ha ancora colto quella vittoria che, analizzando i primi otto GP, le è sfuggita sempre per poco. “Se mi avessero detto, ad inizio stagione, che avremmo conquistato dei podi, sarei stato felicissimo, davvero. Ora però, onestamente non mi accontento. Voglio di più” chiosa Raikkonen.

Nelle ultime gare – prosegue Iceman – non sono stato veloce come avrei voluto. Assolutamente. Abbiamo finito bene, certo, ma non sono i risultati che voglio. Noi sappiamo fare meglio e dobbiamo fare meglio”. Insomma, Kimi non riesce certamente a celare il disappunto per la vittoria mancata a Valencia, nel GP d’Europa.

La prossima settimana, tutti a Silverstone. Raikkonen promette battaglia: “Sarebbe fantastico vincere proprio a Silverstone. Vincere lì dà grandi sensazioni. Ho vinto lì in F Renault e nel 2007 con la Ferrari. In Inghilterra vado per stare davanti a tutti. Mi sono rotto di non vincere”.

Ultima vittoria del finnico è Spa 2009. Come non credere all’ultima affermazione del Campione del Mondo 2007?

54 Commenti

  • Raikkonen ha un po della fighetta, passatemi il trmine, nel senso che è un gran manico, ma temo che fuori dall’abitacolo sia come non averlo…vuole una machcina adatta a lui, ma forse lui stesso non riesce a indirizzare gli ingegneri su ciò che vuole…nel 2007 ha vinto con una machcina che era l’erede della 248 F1, nel 2008 gli sviluppi sono andati tutti a favore di Massa e non penso sia dovuto ad una scelta strategica del team. è un gran pilota Kimi, ma in F1 non basta essere dei piloti eccezionali, serve essere dei professionisti, che parlano col team, partecipano ai briefing e fanno tutte quelle cose che Kimi, storicamente, si è sempre scocciato di fare…Kimi è un pilota all’antica: arrivo ai box, mi metto in macchina, guido, scendo e me ne vado…

  • Pilota che va, Scuderia che rimane.
    Raikkonen quando ha lasciato la formula uno, personalmente non mi ha scosso più di tanto, anzi a dire il vero ero felice, dal suo allontanamento alla Ferrari, che nonostante avesse affidato il volante a Fernando continuava a pagare mister ICEMAN che una cosa la capisce bene il colore dei soldoni che ha ricevuto pur non offrendo la prestazione stabilita.
    Tolto questo ricordo con disappunto il mondiale piloti che ha avuto in dono dalla McLaren, che voleva mettere a tacere tutti sulla spystory e per questo si inventarono il blocco del cambio temporaneo della MP4-22 facendo scivolare Hamilton nel baratro assoluto.
    Kimi è un pilota veloce senza alcun dubbio, ma lo vedo immotivato, mai un’espressione felice, mai un sorriso o un esultanza, noi tifosi Ferrari siamo lontani da questo tipo di soddisfazione, ci piace gioire, piangere dalla gioia..proprio come Fernando Alonso, che sicuramente, quando un giorno andrà in un altro team, oppure ne farà uno tutto suo come lui desidera, rimarrà sempre un buon ricordo di questi anni di formula uno, che sono sempre più segnati dalla sete di denaro e di spettacolo che dal rombo dei motori e delle corse! Le gare non le devono fare gli pneumatici..ma i piloti..
    Ciao a tutti

  • e’ interessante vedere questa evoluzione:
    nel 2010 i detrattori di Alonso lo paragonavano tutti ad Hamilton asserendo, ovviamente, che Alonso non fosse all’altezza del concorrente.
    Poi Alonso ha zittito tutti con le sue prestazioni e quindi adesso i detrattori lo paragonano a Raikkonen, dicendo ovviamente, che Alonso non è all’altezza di Raikkonen.

    Ora dico la mia, i fantastici 3 attualmente sono Alonso, Hamilton e Vettel, in questa fase in particolare secondo me Alonso ha qualcosina in più degli altri 2, grazie probabilemte alla maggior esperienza e maturità.
    Raikkonen è sicuramente un ottimo pilota, superiore alla media, ma gli mancano alcune caratteristiche necessarie per passare da ottimo pilota a fenomeno:
    – la costanza nelle prestazioni,
    – la capacità di trascinare la squadra,
    – la capacità di tirare fuori il meglio dalla vettura anche quando non è al top.
    Raikkonen è uno che se ha una vettura “come dice lui” ed è in giornata ti tira fuori una prestazione stratosferica, diversamente tende a crollare.
    Invece a quanti lo danno già battuto nel confronto col compagno di team dico che è presto per giudicare, è tornato dopo 2 anni e ha già fin da subito fatto delle belle gare dimostrando fame e aggressività, sicuramente migliorerà ancora nel corso della stagione mano a mano che si riambienterà completamente. E poi conta il posto in classifica, quindi al momento è lui che sta battendo Grosjean.

  • Dico la mia:

    Kimi è un pilota dal piede pesante, a livello dei migliori. Non è però uomo squadra come può essere Alonso.

  • Kimi è solo un buon pilota, nulla più…
    Nel 2003 si è giocato il titolo con Schumacher solo per i problemi (e la sfiga!) che affliggevano la Ferrari quell’anno…
    Nel 2005 si è giocato il titolo contro Alonso, perdendolo, pur disponendo della vettura migliore del lotto: ai 2 ritiri per problemi di affidabilità, ne seguono altrettanti (o giù di li) per sue cappelle: imperdonabile aver fatto spegnere il motore in Australia, così come è assurdo l’aver spiattellato le gomme al Nurburgring che lo hanno costretto al ritiro.
    Nel 2007 solo l’intervento della FIA ha fatto si che Kimi si potesse laureare campione del Mondo (inspiegabile l’errore di Alonso in Giappone che lo ha costretto al ritiro, così come il misterioso problema di Hamilton in Brasile e la sua tattica suicida in Cina….).
    Nel 2008, poi, fuori dai giochi dopo metà stagione…

    E’ veloce Kimi, per carità…ma solo quando tutto gli gira alla perfezione. Certe volte sembra spento, svogliato, senza la giusta cattiveria e grinta agonistica necessaria…

    • Anche 2008 è stato misterioso in brasile Hamilton solo il caso ha voluto che c’è la facesse lo stesso e Alonso mica e la prima volta che và a sbattere a Monaco ti dice qualcosa?Ah dimenticavo gliela ordinato la Fia,ancora l’unico ordine l’ha avuto da Briatore Piquet per andare a sbattere per far vincere la corsa ad Alonso!Vi arrampicate sugli specchi ma come dice un detto chi vivrà vedra

      • e mo’ che c’entra Alonso? Io parlavo di Kimi, mica di Fernando 😉
        E ribadisco quanto detto: Raikkonen sarà si un gran pilota, ma di certo non è un campione

      • Non è un campione è campione del mondo

  • grosjean(oramai sono un suo simpatizzante)ti sta pettinando bene bene…..!!

  • Secondo me Kimi è, o era, un pilota eccezionale, se non un campione ma aveva un difetto importante… credo che in quanto ad abilità di guida fosse il migliore di tutti, nessuno escluso. dagli una macchina competitiva e lui dalla pole la usava al 120% (costanza, velocità, freddezza, gestione gara).. veniamo però al difetto, era tanto imprendibile davanti quanto privo di cattiveria nei “duelli ravvicinati”, se per qualunque ragione finiva dietro era molto improbabile che sorpassasse qualcuno… ed anzi a dirla tutta secondo il mio modesto parere l’anno migliore di kimi è stato proprio l’ultimo di ferrari dove, con una macchina non all’altezza, ha dovuto tirar fuori una cattiveria che nelle altre stagioni non ho mai visto.

  • tonyschumi94

    Kimi grandissimo pilota. È da quando lo hanno mandato via dalla Ferrari che odio la scuderia italiana. Non ho mai tifato una scuderia, ho sempre tifato il pilota.

  • CARI AMICI IN MCLAREN KIMI SI E PERMESSO DI DISINTEGRARE UN CERTO MONTOYA CHE PRENDEVA QUATTRO VOLTE IL SUO STIPENDIO!!!!!!!INVECE ALONSO L’UNICA VOLTA CHE SI E DOVUTO CONFRONTARE ALLA PARI CON UN’ALTRO PILOTA(HAMILTON)ABBIAMO VISTO LA FINE CHE HA FATTO E COME HA DANNEGGIATO ANCHE IL TEAM!!!!!!!TENETEVELO STRETTO.

    • ron dessin ha danneggiato il team al massimo… cmq nn ti preoccupare che nn lo lasciamo andare via il matador !!! ps : chiunque dopo il casino del 2007 avrebbe lasciato il team…

      • IL CASINO LO HA FATTO LUI PRIMO PERCHE NON ACCETTAVA CHE UN DEBBUTTANTE VENISSE TRATTATO ALLA PARI CON LUI MA QUESTA E STATA SEMPRE LA FILOSOFIA INGLESE E SEMPRE LUI CON DE LA ROSA HA FATTO LO SPIONAGGIO NEI CONFRONTI DELLA FERRARI.CHI SI METTE QUESTO PILOTA NELLA PROPRIA SCUDERIA SE NON LO ASSECONDA IN TUTTO SI METTE UNA SERPE IN CASA!!!!!!!!!!

      • che strano io mi ricordo che i protagonisti della spy story furono couglhan e nigel stepney… però boh forse io vedo un altra f1…

      • e le informazioni che si passavano via radio nei test pedro de la rosa e alonso in spagnolo non te li ricordi?Comunque questo pilota ha uno strano potere si trova sempre protagonista negli illeciti sportivi ma lui non sa mai niente

      • Ferrarista87

        ma quali informazioni via radio! Alonso e De la Rosa si erano scambiati solo alcune e-mail! e poi questo centra??? i responsabili sono coloro che hanno fatto in modo che i documenti della Ferrari arrivassero in Mclaren…e non mi sembra che Alonso fosse a capo nel team nel 2007! I piloti si sono trovati immischiati nella vicenda…tanto Hamilton quanto Alonso…e cosa avrebbero dovuto fare??? Andare a denunciare la squadra per la quale corrono e che li pagava fior di soldi??? ma dove vivi??? I piloti ENTRAMBI sono stati sentiti come testimoni e non essendo i diretti responsabili non sono stati puniti….

      • Sai iceman. esiste anche il corsivo eh…..

      • ti dice qualcosa la spy story!?

        non è un romanzo rosa..ma un vero solco scavato dalla Mclaren nella legalità della Formula uno mondiale!

    • CavallinoRampante

      Nel 2007 è stato il Team a danneggiare i piloti, non viceversa, dato che non ha avuto un ‘politica’ chiara e precisa per arrivare al mondiale che, con criterio, avrebbe vinto in scioltezza. Purtroppo, per te, Alonso è anche responsabile della guerra di Crimea . Dato che parli di compagni alla pari: nel 2008 Massa ha perso il mondiale all’ultima curva ad Interlagos (sappiamo tutti come), sai dirmi chi era il suo compagno che è arrivato 20 punti dietro? Non me lo ricordo… E stiamo parlando di 20 punti dietro Massa, non dietro Vettel/Hamilton/Alonso… Mi sa che te non tieni a Raikkonen, tieni solo a screditare Alonso: per la serie “è uno sporco mestiere, ma qualcuno deve pur farlo”. Dispiace trovare gente tanto faziosa anche in Formula1, a me, per esempio, Vettel non piace ma non vado in giro a dire che è un porro solo per questo. Un pò di obiettività non guasterebbe, e dire che (se quello è il tuo anno di nascita) non sei un ragazzino… chissà cosa ti ha fatto Alonso :)

      • Veramente siete voi che dite che è un “porro” Kimi non io e quindi a via di sentire nefandezze è normale che cerchi di sottolineare i difetti del vostro beniamino e Vettel lascialo stare che se leggi tutti i blog vince solo perchè a la macchina più forte solo che se dipendeva da Webber (che non è un semplice porta borsa come Massa in ferrari)la red bull non avrebbe vinto neanche un titolo!Ah dimenticavo ti firmi cavallino rampante ricordati che l’ultimo titolo in ferrari non ha ancora il nome di KIMI RAIKKONEN

      • Ferrarista87

        forse ti è sfuggito che fino ad abu dhabi webber era davanti a Vettel in classifica!! il titolo 2010 lo hanno volutamente tolto a webber con una strategia suicida ( che la ferrari ha seguito tra l’altro) proprio per farlo vincere a Vettel…altro che. Nessuno mette in dubbio che vettel sia un talento e se continua a crescere sarà quasi certamente l’erede di Alonso alla Rossa….ora però non è ancora all’altezza di Alonso ed hamilton che hanno dimostrato di saper vincere anche su vetture che non portano la firma di Adrian Newey.

      • CavallinoRampante

        Continui a ragionare con i paraocchi, io parlo con te e te continui a parlare del voi. Hai mai letto miei commenti negativi su Kimi, non mi pare, anzi. Se poi a qualcuno non piace, cosa vuoi fare? Puntargli la pistola? Sul fatto che la RB non avrebbe vinto neanche un titolo con Webber è una tua opinione, rispettabilissima, ma che non condivido. Anche io ho sottolineato l’errore (secondo me) di Hamilton a Valencia, non per questo vuol dire che sia un pilota di secondo piano. Te invece vuoi che tutti ti diano ragione solo perchè Alonso ti sta sulle scatole e la rabbia ti acceca e facendoti perdere di vista la realtà, ma va bene così, figurati. Attacchi Alonso su tutta la linea (compagni, vetture, culo, circuiti) e questo denota solo astio ingiustificato che, peraltro, non è supportato dai fatti. Ah dimenticavo, per me ci puoi essere anche tu a guidare la Ferrari se mi garantisci la vittoria in campionato. E stai tranquillo che me lo ricordo quel mondiale buttato via dalla McLaren per la lotta intestina che la stessa scuderia ha fomentato. Ma per te anche quella è colpa di Alonso quindi, in conclusione, se Hamilton ha perso quel mondiale la colpa è di Alonso (secondo te)… un pò di riconoscenza no? Alla fine, secondo quanto affermi su quel campionato, se la merita…

      • Scusa sul voi forse a via di leggere attacchi ingiustificati non mi sono accorto che tu non avevi detto niente contro Kimi.Per quando riguarda quel campionato Kimi se lo merita perchè anche lui si trovava in un tim in cui doveva dividersi i punti con il compagno di squadra e sopratutto quante volte la sua casella segnava zero grazie all’inaffidabilità della rossa?E poi gli orrori di Hamilton nelle ultime due gare si vede che non meritava ancora il titolo e ancora adesso fà di quelle cavolate come la gara a Valencia.Poi per quanto riguarda Alonso ho già espresso il mio giudizio a me non piace perchè non si vuole mai confrontare alla pari con un compagno di scuderia e il motivo è semplice se hai uno pagato per arrivare dietro di te se fai bene è merito tuo se fai male siccome il tuo compagno arriva comunque dietro di te è la macchina che non và.Poi ti dico una cosa massa è un pilota veloce che non ha niente da vedere con Kimi,Fernando,Lewis e Vettel ma sicuramente quando ti accorgi che comunque parti battuto perdi tutte le tue motivazioni

    • Ferrarista87

      ah beh se montoya va considerato un pilota forte…allora siamo a posto!!!! ma per piacere!!! Alonso ce lo teniamo stretto si….è il migliore!!! La Mclaren se ne pentirà di averlo servito su un piatto d’argento alla sua eterna rivale…anzi di sicuro se ne sono già pentiti visto quello che Fernando ha fatto da quando è in Ferrari. Volete un confronto tra Alonso ed Hamilton??? basta guardare le ultime stagioni 2010-2011, Ferrari e Mclaren praticamente alla pari ( anzi 2011 Ferrari inferiore) Fernando davanti in classifica….più chiaro di così….

      • Ferrarista87

        Ho grande rispetto per Kimi..per me è un grande pilota, velocissimo..nulla da dire..in Mclaren ha fatto gare capolavoro. Tuttavia credo che se avessimo avuto Fernando per il dopo Schumi…quasi certamente i mondiali 2007 e 2008 li avremmo portati a casa..perchè???? Perchè Alonso stava per vincere nel 2010 con una vettura inferiore, figuriamoci cosa avrebbe fatto con una Ferrari competitiva come la F2007 e la F2008! Spero davvero che la Ferrari gli dia presto una vettura all’altezza del suo talento…ci vorrebbe una nuova F2004 per lui.

      • MotoreAsincronoTrifase

        nel 2010 piu’ che vincere alonso era la red bull che inspiegabilmente ha cercato in tutti i modi di pendere il mondiale per non farlo vincere a vettel. Anche button e hamilton si sono ostacolati a vicenda non poco. Alla fine tre i 2 litiganti alonso gode ( o almeno stava quasi per godere)

      • Ferrarista87

        In ogni situazione ci sono meriti di qualcuno e demeriti di qualcun altro. nel 2010 la red bull ha fatto tanti errori, Alonso in compenso è stato il più bravo a cogliere le opportunità, dimostrandosi il pilota più costante, pur con un mezzo inferiore.
        Se vado indietro con i campionati anche nel 2008 allora Hamilton ha vinto per demerito della ferrari (motore rotto in ungheria + errore clamoroso al pit stop a singapore)ed è stato avvantaggiato dal fatto che Massa e Raikkonen si sono tolti i punti a vicenda….mentre Hamilton in squadra aveva Kovalainen…e ho detto tutto. Quindi…in ogni mondiale..ognuno ha avuto la propria dose di fortuna ed è stato comunque avvantaggiato dagli eventi…nessuno escluso!!!

      • Ti dimentichi sempre un particolare velocissima anche se in certi tracciati inferiore alla mclaren ma poco affidabile nel 2010 che mi ricorda alonso non ha avuto nessun guasto

      • Ferrarista87

        se nel 2008 c’è riuscito Massa a giocarsi il titolo….DOVEVA riuscirci raikkonen fine.

      • Ferrarista87

        anche con qualche ritiro nel 2008 si poteva vincere…non è che agli altri non è successo nulla.

      • Malesia ti dice niente? Cmq state parlando del nulla XD

      • MotoreAsincronoTrifase

        nel 2011 hamilton e button si rubavano i punti a vicenda (in puro stile mclaren sul “vince chi e’ piu’ veloce). In ferrari invece massa e’ stato solo sacrificato per far vincere alonso.

      • Ferrarista87

        non diciamo scemenze…se Hamilton avesse davvero distrutto Alonso in Mclaren come dice qualcuno…non aveva nessun problema a distruggere anche Button, che di sicuro non è forte come Alonso! Il fatto che non sia avvenuto dovrebbe far pensare….

    • E che fine avrebbe fatto?
      Ha lasciato un team che ha gestito i 2 piloti in maniera disastrosa, un team che si è mangiato il mondiale nel tentativo di far vincere il pilota inglese perchè volevano vincere con auto inglese e pilota inglese.
      Alonso in quell’anno aveva un pressione addosso incredibile visto che il team parteggiava palesemente per il compagno di squadra, e nonostante ciò ha fatto delle ottime gare.
      Poi da quando è in Ferrari penso che abbia dimostrato ampiamente il suo valore, potrà anche stare antipatico a qualcuno, ma negare il suo valore, di sicuro non inferiore ad Hamilton, è mancanza di oggettività secondo me.

  • Cioè fatemi capire una cosa: è vero che la Lotus ha sorpreso rispetto alle previsioni, ma voi dove la vedete questa estrema competività??? A parte il Barhein non c’è mai stata una gara dove ha veramente avuto un passo da vittoria. A Barcellona il ritmo è uscito dopo il secondo cambio di gomme e anche per demerito della gomme altrui(vedi Maldonado e Alonso), in Canada e Valencia era buono,ma non eccezionale. Il punto forte della Lotus è l’estremo equilibrio della vettura che le permette di essere più o meno cmpetitiva su tutti i circuiti, quindi se Kimi ha ottenuto questi risultati è stato unicamente merito suo. Lui non si accontenta perchè sente di essere il migliore. I ferraristi si sono sempre lamentati di lui, ma voi lo ricordate i primi anni in mclaren con delle carriole a quanto andava??? Ma che piloti sono Grosjean,Maldonado,Di Resta,Rosberg. Dopo la generazione dei primi anni 2000, non c’è stato nessun talento veramente sopra la righe,Hamilton e Vettel a parte. E dato che la toro rosso sta bruciando Alguersuari, la vedo dura quando i “vecchietti” andranno in pensione.

  • mah per me è un pilota molto sovravalutato… in ferrari nn ha mai dato quel quid del fenomeno ha patito massa sovente anche nel 2007, per nn parlare del 2008,e inizio 2009 ora è messo in difficolta da grojan per me nn è vero che paga dazio per lo stop , siamo alla 9 gara nn alla 3 , e poi kimi ha sempre guidato cosi in questo 2012 sto rivedendo il livellod el kimi 2008 buon pilota nulla di piu…

    • Stavo per dire la stessa cosa, mi hai anticipato.
      Buon pilota, non eccezionale, che sta guidando una buona vettura (anch’essa sovravvalutata), non eccezionale!

    • NEL 2007 HA VINTO IL MONDIALE AL PRIMO ANNO NONOSTANTE LA SCARSA AFFIDABILITà DELLA MACCHINA E PER PER IL MOMENTO è L’ULTIMO VINTO DALLA FERRARI NEL 2008 è STATO SPACCIATAMENTE FAVORITO MASSA E LA MACCHINA ERA SEMPRE VELOCE MA POCO AFFIDABILE,NEL 2009 AVEVA UNA LATTINA MA NONOSTANTE TUTTO APPENA MASSA SI è FATTO MALE E HANNO DOVUTO SEGUIRE PER FORZA LUI NONOSTANTE IL BLOCCO DELLO SVILUPPO DELLA MACCHINA KIMI HA FATTO UNA SERIE DI PODI E LA SPLENDIDA VITTORIA DI SPA COMUNQUE IL “BROCCO” A SPA NEL CIRCUITO PIù BELLO DELLA F1 E DOVE HA DETTA DEI PIù GRANDI CAMPIONI CONTA ANCORA IL PILOTA HA SEMPRE VINTO LUI ALMENO CHE NON SI SIA RITIRATO!POI TI VOGLIO RICORDARE ANCHE SE MI SEMBRA DI PARLARE CON UN MURO CHE KIMI CORRE CON LA LOTUS CHE AVREBBE MESSO LA FIRMA PER QUALCHE PODIO E CHE GRAZIE A STRATEGIE A DIR POCO FANTASIOSE IN GARA E DURANTE LE QUALIFICHE HANNO TOLTO LA VITTORIA AL SAKIR E BARCELLONA PER UN BROCCO NIENTE MALE.FORZAAAAA KIMI!!!!!!!!! I CONTI LI FAREMO ALLA FINE E VEDREMO CHI AVRA RAGGIUNTO I PROPRI OBBIETTIVI E CHI FINIRA CON LA CODA IN ALLE GAMBE!!!

      • classica reazione rabiosa di chi nn sa come rispondere immagindo complotti fantasiosi per favorire massa… senz ala lotta interna meclaren il mondiale nn lo vedeva manco col binocolo …. e lo dico da ferrarista, la ferrari nel 2007 era la miglior macchina e ha riuschiato di perdere alonso in ferrari nn ha mai avuto la amcchina migliore ma ha “rischiato” di vincere un mondiale nel 2010 nel 2011 a differenza adi kimi, nel 2009, ha SEMPRE FATTO MIRACOLI… credo che basti questo per far diventare ancora piu pallido iceman… staia attento a grojan che va afinire che gli sta davanti a fine mondiale ….li vi inventerete complotti per favorire il francese ???

      • Non dimenticare che Kimi è rimasto fuori dal giro per due anni,Grosjean anche se non in f1 guidava in una serie dalle caratteristiche simili,io credo che Kimi quando parla di non confidenza con lo sterzo non dica balle,la confidenza è molto per un pilota.

      • e in 7 sterzi diversi nn ha trovato confidenza ..trovo difficile crederloe cmq il fenomeno è quello che si adatta …vedi alonso e hamilton..

      • john, lo scopo della tua vita è trovare qualcuno su cui spalare merda ? Prima era il reparto tecnico ferrari, ora è Kimi…

        Basta !

      • Iceman,tutto quello che vuoi,d’accordo.Però, per favore,togli quel cavolo di maiuscolo!

      • Ti prego toglio il maiuscolo se no sembra che stai gridando.. e non va bene in un blog dove ognuno scrive la propria idea! comunque su una cosa sono d’accordo con te (oltre al fatto che Kimi non è un brocco), che nessuno mai ha detto in questi due/tre anni che seguo questo blog, o meglio io non ho letto mai un commento riguardo cio. Mi riferisco al fatto che nel 2009 (anno in cui la ferrari era davvero poco competitiva) Kimi, dopo il ritiro momentaneo di Massa, ha iniziato a conquistare podi a raffiche fino ad arrivare ad una splendita vittoria! Sembrerebbe quasi che il box si sia concentrato anche su di lui (come è giusto che sia) e lui ha risposto subito come un vero pilota. Quindi piano a criticarlo. Diciamo che Massa era il cocco del muretto.

    • john, tu ti sopravvaluti molto….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!