Sauber attack, che ottimismo! “A Silverstone stupiremo”

2 luglio 2012 13:07 Scritto da: Antonino Rendina

La Sauber vive un ottimo momento, che se non può definirsi “magico” poco ci manca; la piccola scuderia di Hinwill motorizzata Ferrari è sesta nel mondiale a quota sessanta punti. Una quindicina di vantaggio sulle arrembanti  Williams e Force India.

Già due i podi stagionali della squadra svizzera, entrambi con Sergio Perez, un risultato già di per sè soddisfacente considerando che l’ultimo podio era arrivato in Brasile nel 2009 con Kubica, quando il team era però Bmw. Altrimenti bisogna risalire alla performance di Heinz-Harald Frentzen nel Gp degli Stati Uniti del 2003. Una vita fa.

Per questo la Sauber si gode il presente; una classifica che sorride, risultati brillanti e due piloti sbarazzini e veloci.

Anche se Kamui Kobayashi, quello con più anni di servizio, sta perdendo il confronto diretto con Perez. Il generoso “samurai”, quinto al traguardo in Spagna, non attraversa il periodo più fortunato della sua breve carriera, eppure si aspetta un grande exploit a Silverstone:

“Pagherò cinque posizioni in griglia in Inghilterra a causa del contatto con Felipe Massa, ma le mie aspettative per questo Gp restano molto alte. Silverstone è uno dei miei circuiti preferiti, è fantastico, e la nostra auto dovrebbe adattarsi alla perfezione su questo tipo di tracciato. Non fa niente che parto più indietro, mi aspetto qualcosa di speciale”.

Da contraltare all’entusiasmo di Koba ecco la “relativa” prudenza del campioncino di casa Sergiolino Perez. Che ha ormai alzato l’asticella delle sue ambizioni, come svela in chiusura:

“Silverstone è un circuito tosto, con cambi di direzione impegnativi, curve veloci. Non è nemmeno tanto facile sorpassare. Sarà un week end duro, ma la pista mi piace da morire, l’atmosfera è unica e ho tanti amici qui. Non posso permettermi di partire quindicesimo, devo migliorare assolutamente la qualifica di Valencia. Ma la nostra monoposto sarà pronta per la gara e l’obiettivo è lottare per un altro podio”.

Ottimismo confermato dall’ingegnere responsabile di pista della Sauber, Gianpaolo Dall’Ara: “Il circuito potrebbe davvero sposarsi bene con la nostra C-31. Ci avviciniamo a questo fine settimana con un certo ottimismo…”.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!