GP Gran Bretagna: gli highlights delle stagioni precedenti

3 luglio 2012 07:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il 9° round del mondiale 2012 si svolge a Silverstone, patria dell’automobilismo inglese e circuto dove, nel 1950, si disputò la prima gara di Formula 1. Anche quest’anno la corsa si disputerà sul nuovo layout, l’Arena Circuit, utilizzato per la prima volta nel 2010. La corsa inglese può essere considerata la gara di casa per McLaren, Williams e Marussia, anche se Force India, Mercedes, Red Bull, Lotus e Renault hanno una sede nei pressi del circuito e, dunque, è particolarmente sentita anche da loro. Riviviamo le ultime 5 corse disputate a Silverstone.

2007 – Hamilton (McLaren) Scatta bene dalla Pole Hamilton, davanti a Raikkonen (Ferrari) e Alonso (McLaren). Al primo pit l’inglese perde secondi preziosi che consentono sia a Raikkonen che ad Alonso di sopravanzarlo. Vince così il ferrarista davanti allo spagnolo e ad Hamilton. 4° Kubica su BMW e 5° Massa su Ferrari, dopo una splendida rimonta dal 22° posto, dopo aver spento il motore in griglia. 10° Button (Honda), 12° Rosberg (Williams) e ritirato Webber (Red Bull).

2008 – Prima fila a sorpresa, con Kovalainen (McLaren) e Webber (Red Bull) davanti a tutti. Sotto la pioggia battente, Hamilton (McLaren) impiega però pochi giri a portarsi in prima posizione, seguito dal ferrarista Raikkonen. Il finlandese sbaglia però strategia (finirà 4° a un giro) e Hamilton può così volare indisturbato verso una netta vittoria. Sul podio, a sorpresa, finiscono Heidfeld (BMW) e Barrichello (Honda). 5° l’altra McLaren, quella di Kovalainen, davanti alla Renault di Alonso. Gara incubo per l’altra Ferrari, quella di Massa, autore di 5 testacoda che lo fanno concludere 12° a due giri. 10° Webber (Red Bull) mentre Kubica (BMW), Button (Honda) e Vettel (Toro Rosso) si sono ritirati.

2009 – Doppietta Red Bull nell’8° tappa del mondiale 2009. Vettel domina il week end centrando Pole, vittoria e giro più veloce. Webber chiude alle sue spalle completando il week end perfetto della casa di Milton Keynes. 3° Barrichello su Brawn, davanti a Massa (Ferrari), Rosberg (Williams) e Button (Brawn), che per la prima volta in stagione manca il podio. 8° l’altra Ferrari, quella di Raikkonen, 13° Kubica (BMW) davanti ad Alonso (Renault), con Hamilton (McLaren) e solo 16°. Ritirati per un incidente al 36° giro Bourdais (Toro Rosso) e Kovalainen (McLaren).

2010 – Partenza beffa per il poleman Vettel (Red Bull): il compagno di team Webber lo passa e, nel tentativo di riprendersi la prima posizione, il tedesco va largo forando una gomma. Con Vettel costretto ad una gara in rimonta (chiuderà comunque 7°), è Webber a fare l’andatura, con Hamilton (McLaren) che lo seguirà da vicino per tutta la gara senza riuscire ad avvicinarsi. Al terzo posto chiude un ottimo Rosberg (Mercedes) seguito dalla McLaren di Button, partito in 14° posizione. Male le Ferrari: Alonso (14°) viene penalizzato con un DT per aver superato fuori dalla pista Kubica (Renault); Massa (15°) fora una gomma nelle prime fasi di gara dopo un contatto con il compagno di team.

2011 – Una gara condizionata dall’asfalto umido e dai cambiamenti regolamentari a più riprese durante il weekend, viene vinta dalla Ferrari di Fernando Alonso, al primo centro stagionale. Lo spagnolo precede al traguardo le due Red Bull di Vettel e Webber, con il tedesco vittima di un problema al pit stop che gli costerà la possibilità di giocarsi la vittoria col ferrarista, che era scattato dalla terza posizione. Con il cambio regolamentare, la McLaren è in difficoltà, ma Hamilton porta a casa un ottimo 4° posto, mentre il compagno è costretto al ritiro dopo che i meccanici non hanno ben fissato una gomma. Bene anche Massa (Ferrari), 5° dopo un duello ruota ruota nel finale con Hamilton, seguito da Rosberg (Mercedes) e Perez (Sauber).A punti anche Heidfeld (Renault), M. Schumacher (Mercedes) e Alguersuari (Toro Rosso)

ALBO D’ORO

1950 – G. Farina (Alfa Romeo)
1951 – J. F. González (Ferrari)
1952 – A. Ascari (Ferrari)
1953 – A. Ascari (Ferrari)
1954 – J. F. González (Ferrari)
1955 – S. Moss (Mercedes-Benz)
1956 – J. M. Fangio (Lancia-Ferrari)
1957 – S. Moss e T. Brooks (Vanwall)
1958 – P. Collins (Ferrari)
1959 – J. Brabham (Cooper-Climax)
1960 – J. Brabham (Cooper-Climax)
1961 – W. Von Trips (Ferrari)
1962 – J. Clark (Lotus-Climax)
1963 – J. Clark (Lotus-Climax)
1964 – J. Clark (Lotus-Climax)
1965 – J. Clark (Lotus-Climax)
1966 – J. Brabham (Brabham-Repco)
1967 – J. Clark (Lotus-Ford)
1968 – J. Siffert (Lotus-Ford)
1969 – J. Stewart (Matra-Ford)
1970 – J. Rindt (Lotus-Ford)
1971 – J. Stewart (Tyrrell-Ford)
1972 – E. Fittipaldi (Lotus-Ford)
1973 – P. Revson (McLaren-Ford)
1974 – J. Scheckter (Tyrrell-Ford)
1975 – E. Fittipaldi (McLaren-Ford)
1976 – N. Lauda (Ferrari)
1977 – J. Hunt (McLaren-Ford)
1978 – C. Reutemann (Ferrari)
1979 – C. Regazzoni (Williams-Ford)
1980 – A. Jones (Williams-Ford)
1981 – J. Watson (McLaren-Ford)
1982 – N. Lauda (McLaren-Ford)
1983 – A. Prost (Renault)
1984 – N. Lauda (McLaren-TAG)
1985 – A. Prost (McLaren-TAG)
1986 – N. Mansell (Williams-Honda)
1987 – N. Mansell (Williams-Honda)
1988 – A. Senna (McLaren-Honda)
1989 – A. Prost (McLaren-Honda)
1990 – A. Prost (Ferrari)
1991 – N. Mansell (Williams-Renault)
1992 – N. Mansell (Williams-Renault)
1993 – A. Prost (Williams-Renault)
1994 – D. Hill (Williams-Renault)
1995 – J. Herbert (Benetton-Renault)
1996 – J. Villeneuve (Williams-Renault)
1997 – J. Villeneuve (Williams-Renault)
1998 – M. Schumacher (Ferrari)
1999 – D. Coulthard (McLaren-Mercedes)
2000 – D. Coulthard (McLaren-Mercedes)
2001 – M. Häkkinen (McLaren-Mercedes)
2002 – M. Schumacher (Ferrari)
2003 – R. Barrichello (Ferrari)
2004 – M. Schumacher (Ferrari)
2005 – J. P. Montoya (McLaren-Mercedes)
2006 – F. Alonso (Renault)
2007 – K. Räikkönen (Ferrari)
2008 – L. Hamilton (McLaren-Mercedes)
2009 – S. Vettel (Red Bull-Renault)
2010 – M. Webber (Red Bull-Renault)
2011 – F. Alonso (Ferrari)

CIRCUITI

1950 – 1954 – Silverstone
1955 – Aintree
1956 – Silverstone
1957 – Aintree
1958 – Silverstone
1959 – Aintree
1960 – Silverstone
1961 – 1962 – Aintree
1963 – Silverstone
1964 – Brands Hatch
1965 – Silverstone
1966 – Brands Hatch
1967 – Silverstone
1968 – Brands Hatch
1969 – Silverstone
1970 – Brands Hatch
1971 – Silverstone
1972 – Brands Hatch
1973 – Silverstone
1974 – Brands Hatch
1975 – Silverstone
1976 – Brands Hatch
1977 – Silverstone
1978 – Brands Hatch
1979 – Silverstone
1980 – Brands Hatch
1981 – Silverstone
1982 – Brands Hatch
1983 – Silverstone
1984 – Brands Hatch
1985 – Silverstone
1986 – Brands Hatch
1987 – 2012 – Silverstone

1 Commento

  • F1Drivers_ALDO

    Ricordo che nel 2007 un ottimo Raikkonen mise sotto pressione Hamilton nel primo stint di gara standogli sempre alle costole, con Kimi che aveva addirittura più carburante nel serbatoio dell’inglese che al sabato decise di partire con 2 gocce di carburante per assicurarsi la pole davanti al proprio pubblico, purtroppo per lui non fece i propri interessi.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!