Smedley ottimista su Massa. Ma non è tardi?

3 luglio 2012 15:06 Scritto da: Diego Mandolfo

Mancherebbe soltanto un piccolissimo ulteriore miglioramento a Felipe Massa per tornare al suo meglio e a correre per le posizioni che contano: ne è certo l’Ingegnere di pista del brasiliano, Rob Smedley.

Il tecnico britannico si dice quindi ottimista sul prossimo rendimento di Massa che oggi, alla vigilia del GP di Silverstone -garantisce Smedley-, sarebbe tutto un altro pilota rispetto a inizio stagione. Secondo Smedley i risultati e i punti portati a casa da Felipe “non rendono giustizia al progresso che Felipe ha fatto a partire dal difficile inizio di stagione -ammette Smedley-. Proprio in questo momento, andando a Silverstone, gli manca davvero poco a Felipe per tornare alla sua forma abituale, sia in termini di guida che di confidenza con la monoposto“.

L’Ingegnere del pilota verde-oro butta anche un occhio alle recenti magre prestazioni di Massa: “In Canada ha fatto un piccolo errore in partenza, che ha cambiato poi tutto, mentre a Monaco è rimasto bloccato dietro il treno del traffico per 70 giri. Comunque per ciò che riguarda il passo nelle recenti gare e la sua confidenza con la vettura lui è un pilota diverso rispetto ai primi GP. Quindi ci manca davvero poco, magari un piccolo 1%“.

Il popolo rosso sarà certamente contento dell’ottimismo di Smedley anche se, numeri e calendario alla mano, si potrebbe dire che a metà Campionato è un po’ tardi per essere ancora un pelino lontani dalla propria forma migliore. Purtroppo la realtà è ben più amara. Massa è certamente la seconda guida più deludente fra i big team. Un abisso fra lui e il suo compagno di squadra: 100 punti! Alonso è il leader della Classifica Piloti con 111 punti; Massa è 16mo con soli 11 punti! Un divario francamente imbarazzante.

Dietro di lui troviamo solo i due sfortunati piloti della Toro Rosso, talentuosi ma in crisi con la loro monoposto. Poi la sfilza dei driver a zero punti. Se questo è il bottino del brasiliano in metà Campionato e se gli manca solo l’1% per “tornare a lottare per le posizioni in testa allo schieramento”, allora o si tratta dell’1% più pesante della storia della F1, o forse bisognerà dare un’occhiata al restante 99% per capire il motivo di una simile debacle. Beninteso, una crisi, un’annata sbagliata ci possono stare: ma la Ferrari non si può permettere di essere, ormai da anni, lontana dalla vetta della Classifica Costruttori. Un titolo che vedrà, in ogni caso, da lontano anche quest’anno: superata, oltre che da Red Bull e Ferrari, anche dall’arrembante Lotus.

Smedley, infine, crede che le caratteristiche velocistiche di Silverstone, che esaltano l’aerodinamica delle monoposto, si adatta bene alle cartteristiche della F 2012. l’Ingegnere della Rossa ritiene che il Cavallino avrà buone chance al Gran Prix della Gran Bretagna anche se, si sbottona: “Non è un segreto che abbiamo ancora bisogno di un ulteriore sviluppo per avere una macchina più veloce. A Valencia non avevamo la macchina più veloce, ma rispetto all’inizio dell’anno, avevamo una macchina molto migliorata. Comunque la nostra monoposto si adatta molto bene alle pieste con curve veloci, così com’è a Silverstone per quasi i due terzi del tracciato“.

23 Commenti

  • Riallacciandomi a quello che Codesta Redazione a replicato riguardo al fatto che le dichiarazioni di Smedley si riferiscono ad epoca successiva alla videointervista e che, stranamente abbia detto due cose diverse mi ha incuriosito non poco, per cui sono andato sul sito ufficiale Ferrari, dove ho letto quella che dovrebbe essere la trascrizione dell’intervista:

    http://www.ferrari.com/italian/formula1/news/headlines/Pages/120703-f1-Smedley-La-nostra-macchina-forte-nelle-curve-veloci.aspx

    (Ho lasciato il link così com’è, per correttezza nei confronti della Redazione, in modo tale che possa controllare il mio reply)

    Che dovrebbe trattarsi della trascrizione dell’intervista mi sembra ovvio, ma la discrasia con le effettive dichiarazioni dell’ing. Smedley nella videointervista è altrettanto evidente, per cui non si può certamente fare una colpa a Codesta Redazione per aver interpretato la trascrizione dell’intervista come dichiarazioni successive alla videointervista effettuata su racing news il 26 giugno u.s., ma, indipendentemente dal fatto che si tratti o meno di nuove dichiarazioni la vera domanda è un’altra:

    Perchè in Ferrari hanno voluto ridimensionare l’ottimismo di Smedley???????

  • Ho ascoltato l’intervista, ma credo che l’articolo non dia giustizia a quello che ha detto Smedley, prima di tutto non parla assolutamente di percentuali, dice che che a Felipe manca molto poco per essere al top ma non riferisce alcuna percentuale, poi nell’articolo quando si scrive:

    “Non è un segreto che abbiamo ancora bisogno di un ulteriore sviluppo per avere una macchina più veloce.”

    Bhe, io non l’ho sentito, mi sembra che Smedley abbia fatto riferimento all’inizio dell’anno, ma non al fatto che si abbia bisogno di un ulteriore sviluppo, come pure non mi sembra che sia mai stata pronunciata questa frase:

    “A Valencia non avevamo la macchina più veloce”

    Anzi ha riferito che già dall’inizio la macchina andava bene nelle curve ad alta velocità e che da allora sono state apportate delle modifiche per rendere la macchina migliore anche nelle curve più lente, come pure non parla dei due terzi della pista con curve ad alta velocità ma di un 60%.

    Inizialmente avevo letto l’articolo ma non avevo visto l’intervista, ma quando ho avuto modo di ascoltare le parole di Smedley ho avuto una sensazione del tutto diversa da quella che avevo avuto leggendo prima l’articolo, in particolare avevo interpretato il tutto in modo pessimistico, perchè se in Ferrari ammettono di avere bisogno ancora di sviluppo, voleva dire che per Silverstone non erano speranzosi, invece dalle parole di Smedley emerge l’esatto contrario.

    In altre occasioni avevo postato un mio parere, riguardo al fatto che dalle immagini, la Ferrari avesse conservato un certo assetto rake e che forse le mancava ancora solo un poco di carico aerodinamico per poter sfruttare al massimo questa sua caratteristica, che poteva essere determinante per avere una maggiore velocità di punta nei circuiti più veloci, tuttavia leggendo l’articolo, quando si legge che “A Valencia non avevamo la macchina più veloce” quasi veniva sconfessata questa mia ipotesi, perchè nell’ultima gara, sebbene la Ferrari non era velocissima in rettilineo, era ben piantata nelle curve ed avevo la netta impressione che determinati aggiornamenti erano stati studiati proprio per gare come quella inglese e non per circuiti più lenti.

    Mi spiace se il mio intervento può sembrare una critica all’autore del post, ma ci tengo ad essere preciso, soprattutto per alcuni utenti che hanno espresso la loro sfiducia verso Massa, dove, sebbene sia vero che finora non si sia espresso al massimo, è pur vero che avendo una pista a lui congeniale ed una vettura più reattiva al suo stile di guida, potrebbe fare molto bene.

    Tra l’altro, a me l’intervista è piaciuta moltissimo, soprattutto quando Smedley ha ammesso che nel 2008 non ne ha imbroccata una.

    • Giusto per puntiglio, l’articolo fa riferimento ad altre dichiarazioni, mentre quelle del video risalgono già a qualche giorno prima.

      • Non per fare polemica, ma chi legge l’articolo guarda il video allegato, non sa che le dichiarazioni si riferiscono ad altro.

  • Onestamente credo che ormai Felipe abbia raggiunto l’apice della sua mediocrità, purtroppo non è più il pilota di un tempo, anche se negli anni passati non ha mai emozionato tanto diciamoci la verità, quindi..i fatti si compensano con la realtà che attualmente stiamo vedendo.
    La Ferrari ha bisogno di un cambio pilota assolutamente, anche quest’anno siamo fuori dalla competizione del mondiale costruttori e non possiamo permetterci di riaverlo anche quest’anno, con le sole forze di un pilota non si va avanti, gli altri team per quanto inseguitori, attualmente, portano sempre entrambe le monoposto a punti solcando il divario che ci sta allontanando sempre più dalla vetta, spero che l’ingegnere di pista di Felipe Massa dica la verità, anche se tutto questo ottimismo un pò mi piace, ma oltre a dire ci vogliono i fatti, vogliamo un segno da parte del brasiliano di un suo risveglio, vogliamo un suo podio..

  • Ragazzi, una domanda un pò O.T.

    Ma l’ingegnere di pista del pilota, segue il pilota o la squadra? Portando la domanda ad un esempio pratico: se Massa dovesse cambiare squadra, Smedley lo seguirebbe nell’altra squadra o rimarrebbe in Ferrari?

    • Trinacria68

      In linea di massima non dovrebbe seguirlo, a meno che il cervello non gli fosse rimasto per più di tre secondi senza ossigenazione..

      • Ahahhha…grazie 😉

      • ahahaha bellissima la tua risposta! ahahah

      • salvolewis

        Diciamo che per Button posso essere d’accordo, ma per Lewis proprio no! Nonostante abbia una macchina obbiettivamente scarsa rispetto alla concorrenza (la Red Bull è tornata a volare, la Ferrari si è ripresa molto bene e la Renault va ovunque alla grande)riesce quasi sempre a lottare per la vittoria…

      • salvolewis

        Scusate ho sbagliato posto xD è la rispotta all’altro commento xD

  • alexander brandner

    Bellissima intervista ed interessanti rivelazioni di Smedley sulla sua passione e sul circuito di Silverstone… è un piacere leggere certe cose.

  • Trinacria68

    Sono un tifoso Ferrari e mi dispiace per Smedley ma se ne deve fare una ragione. Massa è bollito!

  • Felipe1959

    Nel 2008 che è stato il suo anno migliore a Silverstone sotto l’acqua ha fatto 7 testacoda………….e domenica il meteo prevede pioggia………..vai Felipe batti il record!

    • Se la Ferrari con lo steep evolutivo non ha dovuto rinunciare a quelle che erano le sue qualità sul bagnato, è estremamente improbabile che Felipe batta il suo record, anzi sono convintissimo che con il bagnato potrà fare una bellissima gara.

  • Comunque di solito in questo periodo cominciano a circolare voci abbastanza credibili relative al mercato piloti, su massa peró al momento non si è ancora sentito nulla di serio direi….. Che vogliano rinnovare ancora con lui?

  • salvolewis

    Sta preparando i ferraristi ai 5 testacoda che farà domenica…. allora si che sarà quello di un tempo!

    • screwudriver

      ma pensa piuttosto (alla salute!) alle fesserie che combina puntualmente il tuo Gian Burrasca…

      • salvolewis

        Io non stavo criticando Massa! La mia battuta è rivolta alle bestialità che dicono nelle interviste…. e mai possibile che manca 1% per arrivare a quel pilota di un tempo? Quello che nel 2008 è stato addirittura campione del mondo per pochissimo? Non credo proprio! e poi il mio Gian Burrasca si sta dimostrando un pilota molto razionale… dopo Alonso è stato più consistente quest’anno.

    • diciamo che Lewis o Jenson non se la stanno cavando meglio…ahahahahha

  • CavallinoRampante

    Minchia parco auto alle spalle…

  • Speriamo che abbia ragione

  • principesco88

    a me Smedley è antipatico…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!