De Villota, parla la sorella: “Condizioni critiche ma stabili”

5 luglio 2012 22:41 Scritto da: Davide Reinato

Un breve comunicato da parte della Famiglia De Villota è arrivato questa sera, tramite il sito ufficiale della Marussia. A parlare è la sorella Isabel, che è anche l’addetta stampa per la trentaduenne spagnola, coinvolta in quel tragico incidente lo scorso 3 luglio.

Un incidente anomalo, dalle cause tutte da accertare. Da ieri, dopo il comunicato della Marussia nel quale John Booth confermava la perdita dell’occhio destro per la De Villota, non si era più saputo nulla riguardo le condizioni della giovane trentaduenne spagnola. Le poche righe della famiglia, comunque, non aggiungono ulteriori dettagli.

“Maria rimane in condizioni critiche, ma stabili, qui all’Addenbooke’s Hospital. Non c’è nessuna novità sulle condizioni al momento, a parte che le sue condizioni siano rimaste stabili dopo l’incidente, in particolare durante la prima notte, che ha passato in sala operatoria”, si legge nel comunicato.

“Noi, la famiglia, stiamo sostenendoci a vicenda a fianco di Maria e ci confortano le cure mediche eccezionali che sta ricevendo. Restiamo positivi e questo è dovuto – e non in piccola parte – all’attenzione che ogni angolo del mondo ha per Maria. Vorremmo ringraziare tutti, anche la Marussia F1, per tutte le cure e l’attenzione mostrate nei giorni scorsi”, conclude il comunicato.

 

7 Commenti

  • Sono triste dopo quello che è accaduto a MARIA DE VILLOTA, sono concentrato sulla gara di SILVERSTONE ma i miei pensieri vanno inevitabilmente a lei.
    Sono triste per via di una BELLA RAGAZZA che era riuscita a realizzare un SOGNO, un sogno che il destino a voluto trasformare in un incubo.
    Seguo con grande apprensione la situazione di MARIA e sono contento di leggere che dopo la il 2° intervento chirirgico di oggi le condizioni generali di MARIA sono in leggero miglioramento.
    La speranza aumenta ora dopo ora, giorno dopo giorno, la speranza di rivedere MARIA BELLA, SORRIDENTE e chissà speranzosa di rivivere il suo sogno.
    FORZA MARIA ti sono vicino e da Martedì scorso sono uno dei tuoi più accaniti sostenitori.

  • Cara Maria vorrei tanto che tu possa trasformare la sfortuna in un’occasione.
    Anni fa avevo un amico che era albino e si vergonava di avere i capelli biondissimi,quasi bianchi;poi ebbe un idea,divento un Punk,si fece una cresta di capelli a scalpo,tutta bianca e da allora inziò a cuccare un casino con le ragazze!
    Ecco allora se tu ti mettessi una benda come quella dei pirati,come quella che aveva la killer nel film di Quentin Tarantino “Kill Bill,non staresti male,potresti essere anche piu affascinante e sexi,con quell’aria da eroina del volante!

  • gabriele72

    ma da quanto tempo uno in f1 non si faceva cosi male?!ancora non mi pare possibile che sia successa questa cosa..è possibile un malore con conseguente perdita di controllo della vettura?non riesco a immaginare questo incidente..Maria è una brava,io l’ho vista correre..a lei è successo qualcosa di veramente imprevedibile,un brutto scherzo del destino..una fatalità che probabilmente si poteva evitare,e questa è la cosa che fa più rabbia..

    questo è il lato negativo del nostro amato sport,però io non riesco ad abituarmi!ogni volta che succede..ogni volta che un giovane perde la vita,o si fa molto male,provo un “morso”allo stomaco straziante!come una lama fredda che ti entra nella pancia,e ti lascia senza respiro..

  • l importante è che poss aver euna vita “normale” dispiace molto pe rla perdita dell occhio ma poteva andare molto peggio …:( fatti forza maria !!

    • gabriele72

      questo si,ma perdere un occhio è una cosa molto grave,e anche per la carriera non ci sarà più molto da fare..

      • certo è gravissimo …ed è invalidante nella vita quotidiana purtroppo :((( la carriera pass ain 2 piano l importante è che riesca a d avere una vitaquasi normale …forza maria!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!