Il GP d’Italia si farà, nonostante i problemi in Autodromo

5 luglio 2012 16:21 Scritto da: Davide Reinato

Il Gran Premio d’Italia si farà senza problemi. Dopo le recenti vicende giudiziare legate all’autodromo di Monza, è lo stesso Paolo Guaitamacchi a togliere ogni dubbio sulle sorti della corsa.

Nel 2012, l’Autodromo di Monza compie 90 anni. Mai compleanno fu più amaro: vi è in atto una sorta di guerra di potere tra le parti in causa, ossia SIAS e ACI Milano, che rischia di soffocare l’impianto condannandolo ad una lenta e straziante agonia.

I problemi sembrano gli stessi, o comunque molto simili, a quelli che anni fa colpirono il circuito di Imola. E tutti sappiamo che sorti ha avuto quella pista. Indagini e veleni a tutto campo sull’autodromo: dalle frodi fiscali alle condizioni dell’asfalto in parabolica che – quasi dal nulla – per qualcuno sembrano diventate proibitive, specialmente per le due ruote, tanto da richiedere interventi di manutenzione questo luglio.

Guaitamacchi ha confermato: “Prima della fine di luglio, andremo ad agire sull’asfalto per migliorare la sicurezza in Parabolica. Intanto ho parlato con i più stretti collaboratori di Bernie Ecclestone, rassicurandoli che il GP d’Italia non è assolutamente in pericolo”.

6 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!