Ferrari, la priorità era risparmiare le gomme Full Wet

6 luglio 2012 20:46 Scritto da: Davide Reinato

Quando la pioggia arriva in gara, solitamente regala emozioni e colpi di scena a non finire. Ma quando questa arriva durante le prove libere, ha esattamente l’effetto opposto: noia mortale.

Ecco l’aggettivo per descrivere la giornata di prove del GP di Gran Bretagna: noiosa! Gran parte dei team hanno passato il tempo ad aspettare che le condizioni meteo migliorassero e girare con pista più asciutta, ma è rimasto solo un sogno. Più si sta in pista in condizioni proibitive, più si rischia di danneggiare la monoposto. E Fernando Alonso può testimoniarlo, specie dopo la toccata sulle barriere sul finire delle libere 2.

Non solo. In un weekend dove è prevista pioggia dal venerdì alla domenica, la priorità è una sola: risparmiare gli pneumatici Cinturato Blue Full Wet. Il regolamento, infatti, prevede un limite di tre set di gomme Full Wet da utilizzare durante il weekend e, dunque, tutti hanno cercato di risparmiarle il più possibile. Anche per questo motivo Fernando Alonso, nelle Libere 2, ha girato con gomme intermedie, sfruttando il set in più concesso da regolamento alle squadre.

Lo spagnolo ha raccontato così la sua giornata ai giornalisti: “C’è veramente poco da dire. Abbiamo fatto pochi giri per risparmiare i set di pneumatici da bagnato, limitati dal regolamento. Non aveva senso girare di più. Sul bagnato la macchina sembra ok, ma è praticamente impossibile dire dove siamo in confronto agli altri. Spero che domani mattina possiamo fare dei giri sull’asciutto, in modo da avere una vaga idea del comportamento delle gomme. Peccato per l’incidente alla fine: la macchina è andata in aquaplaning e ho danneggiato l’ala anteriore, vedremo se saremo in grado di rimediare”.

Stessa storia per Felipe Massa, frustato dalla poca attività: “Questa pioggia ha sconvolto interamente i nostri piani, per questo abbiamo girato poco, risparmiando pneumatici. C’erano dei piccoli aggiornamenti da provare per questo GP, ma ho fatto solo tre giri cronometrati ed è difficile dire come si comporta la vettura. Domani, indipendentemente dalle condizioni, cercheremo di girare di più per preparare al meglio qualifiche e gara”.

Emblematica la dichiarazione di Pat Fry: “Diciamo che oggi sarebbe stato più interessante confrontare tortellini con tagliatelle o Prosciutto di Parma e Jamon Serrano, piuttosto che stare tre ore fermo al muretto!“. Il direttore tecnico conferma che sulla F2012 c’erano solo dei lievi aggiornamenti di dettaglio, che comunque non sono ancora stati valutati: “Le condizioni difficili della pista ci hanno impedito di provare alcuni aggiornamenti. Nulla di rivoluzionario, ma erano da provare e oggi abbiamo potuto fare ben poco”.

9 Commenti

  • alexander brandner

    “Peccato per l’ala anteriore, ora vedremo se riusciremo a ripararla” questa dichiarazione mi fà pensare che avesse montata la nuova ala anteriore della quale disponibili solo 2 pezzi.

  • Ma che senso ha dare solo 3 treni di gomme da bagnato “pesante” per tutto il week end ?

    Si parla tanto di sicurezza, poi i piloti non scendono in pista per provare la macchina nelle condizioni di asfalto bagnato ???

    Secondo me questa è una “Cagata pazzesca”, citando Fantozzi…

    • Bravo…è una cosa completamente senza senso. Che poi, viste le previsioni di tutto il weekend, non ci stanno niente a portarne altri set aggiuntivi…

    • F1Drivers_ALDO

      In teoria non è una boiata.

      I penumatici full wet blu, in linea teorica reggono un intero gp senza bisogno di essere cambiate, certo sempre che la pista rimanga zuppa di acqua.

      Quindi tenere un set nuovo per le qualifiche (ammesso che piova a dirotto) e uno per la gara, dovrebbero bastare, il terzo set lo si tiene in caso di forature o quant’altro.

  • Caribbean Black

    Ecco svelato il mistero :)

    Il meteorologo rosso ha detto pioggia battente per domenica….e sia!

    • certo ora alonso è diventato stregone della pioggia…..se piove…..piove per tutti!!!

      • Caribbean Black

        ehm…veramente non era una battuta sarcastica o critica….però ammetto che non mi sono espresso bene e quindi si è travisato il contenuto del mio post…

        Allora caro alby, con “il meteorologo rosso” non intendevo dire che è Alonso, ma che è l’addetto alle previsioni meteo.

        Se in ferrari hanno deciso di risparmiare le full wet, è evidente che pensano o abbiano la certezza che domenica ci sarà pioggia battente.

        Qusto era cio che volevo dire, in modo un po piu colorito.

        Mi scuso con chiunque se non si fosse capito.

      • ok!!!ma ricordati che molte volte il meteo della ferrari a fatto “acqua” da tutte le parti!!!secondo me le gomme da risparmiare dovrebbero essere le intermedie,no le full wet,perchè per domenica non porta acquazzoni!!!

      • Caribbean Black

        Ah beh, l’ho omesso, ma sono TOTALMENTE E PIENAMENTE D’ACCORDO con te, infatti la possibilità di adoperare le full wet è nettamente inferiore all’eventualità di usare quelle intermedie

        1) perchè è molto difficile beccare un’ora e mezza di pioggia battente.

        2) perchè se c’è la pioggia battente,o si gira dietro la safety car per non si sa quanto tempo, oppure perchè è ormai noto da 3 anni che fermano la gara e la riprendono quando e se le condizioni migliorano.

        Non ci stancheremo mai di dirlo e ripeterlo….ma quanto ci manca la f1 degli anni 90!!!! :(

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!