Schumacher: “Pioggia in gara? Magari!”

6 luglio 2012 12:43 Scritto da: Giacomo Rauli

No, tranquilli. Non lo vedremo attorno ad un totem a ballare la danza della pioggia. Anzi, lo troveremo più concentrato e determinato che mai, sicuramente. Stiamo parlando, se non si fosse capito, di Michael Schumacher. Il Kaiser, reduce dal primo sospirato, agognato podio dal suo rientro – quasi due anni e mezzo fa – è più che mai deciso a dare un seguito importante al risultato ottenuto a Valencia, nel GP d’Europa.

Dopo sfortune varie nei primi sette GP della stagione, Schumi è convinto di poter invertire il trend negativo, inanellando risultati importanti già a partire da questo fine settimana, che si preannuncia bagnato, in quel di Silverstone.

Proprio la pioggia sarà la presenza più attesa dal sette volte Campione del Mondo, il quale, non nasconde la competitività della sua W03 sotto l’acqua: “Speriamo davvero sia una gara bagnata. La nostra monoposto si adatta al meglio a quel tipo di condizioni, dopo aver capito come assettarla nei primi GP della stagione. Inoltre, avremo sicuramente qualche opportunità in più di cogliere un risultato importante rispetto ad una gara asciutta”.

Il podio valenciano, ha innalzato le quotazioni di Michael in seno alla squadra, a maggior ragione in questa stagione nella quale scadrà il suo contratto. Un’annata cruciale quindi, per il tedesco. “E’ stata una sensazione bellissima tornare sul podio, soprattutto perché, per tre quarti di gara, abbiamo lottato per le posizioni di rincalzo e non certo per le prime tre. Poi, da prospettive di medio livello, ci siamo trovati a combattere per il podio! Una gran bella sensazione” chiosa Schumi.

Il tedesco chiude spiegando quale direzione dovrà prendere la squadra per mantenere la competitività di fine GP a Valencia: “Dobbiamo proseguire come nell’ultimo stint di due settimane fa. Avevamo una vettura molto equilibrata e credo sia il segreto, in questa stagione, per puntare a risultati importanti in tutti i GP. Non possiamo sempre pensare di recuperare così però, dobbiamo cercare di partire subito forte, per poterci giocare di più”.

Gara importantissima, quindi, quella di Silverstone. Per le velleità della Mercedes, del compagno di box Rosberg e, soprattutto, per Michael. Lui, ne siamo certi, punta a continuare in F1 con una squadra competitiva, per puntare all’ottavo titolo mondiale, che sarebbe carico di significato. Non solo per poter ritoccare il record di titoli, già saldamente nelle sue mani. Poi, insomma, volete mettere tra un manubrio seppur invitante come quello della sua Harley ed un volante di F1? In molti di noi non avrebbero alcun dubbio su quale scegliere. Schumi nemmeno.

46 Commenti

  • @ Caribbean
    é da ieri che ripeti sempre le solite cose cose abbiamo capito, sei noioso

  • Personalmente mi bastano questi dati:
    8 GP, 5 ritiri (Australia, Cina, Spagna, Monaco e Canada), ben 4 per problema tecnico, senza contare il tamponamento puramente gratuito che ha ricevuto da Romain Grosjean dopo poche curve durante il Gp della Malesia, che lo ha costretto ad una gara in salita. Ebbene, dopo 9 dove solamente in tre ha visto la bandiera a sacchi possiamo contare una Pole Position strepitosa a Monaco, un podio grandioso a Valencia e due decimi posti. Come si può criticare un pilota che a 43 anni ottiene questi risultati nonostante tutte queste immense sfortune che ormai vanno avanti dal 2011 (ricordate il dado ruota non avvitato alle qualifiche del gp del Belgio)?
    Pensate inoltre che Charles Pic, che guida una Marussia, il suo compagno Timo Glock, e pure le due Hrt hanno visto più volte il traguardo della W03 numero 7…
    Dategli tempo a Michael e vedrete che i risultati arriveranno.

  • Caribbean Black

    @marco116d….

    Caro Marcuccio, qui non mi lodano come tecnico, non lo sono, ne mai mi sono autoproclamato tale, ne mi son preso meriti che non ho, ma se mi lodano, per certi interventi, è evidente e palese, che qualcosina ina ina l’ho dimostrata in fatto di saperne o capirne, di conseguenza arrivano gli apprezzamenti….basta vedere i pollici verdi, che magari non diranno molto, ma evidenziano che qualcosa di positivo in quel che scrivo c’è…cosa che però non si puo dire dei tuoi pollici rossi, che sottolineano al contrario, invece, che forse forse è quel che scrivi tu, che ha qualcosina ina ina che non va….ma vabbè, questo era solo per controbattere il tuo solito e consueto velato attacco sul personale.

    Parlando del tema piu tecnico invece, hai ragione in una piccola parte….anzi, l’unica cosa su cui hai pienamente ragione, è che a 2 giri dalla fine (anzi, un giro e mezzo per l’esattezza, quindi non 10 giri o 4 giri o 5 giri), hamilton ha subito il crollo delle gomme, facendolo girare in 1.48 – 1.50, piu lento di chiunque fosse in pista in quel momento, tant’è vero che ha subito il repentino recupero da parte di maldonado, che girava sui tempi di fernando.

    Prima del crollo delle gomme, però, hamilton faceva tempi di tutto rispetto, sicuramente piu lenti di groesjean ed alonso, e forse pure di maldonado sensibilmente, sicuramente piu lenti di quelli di schumacher che era su gomme soft e fresche pure, ma staccatissimo ancora, ed impensabilmente a ridosso di hamilton, pertanto, il 4o posto, a livello di tempi fratto km mancanti al traguardo, avrebbero di fatto permesso a lewis di mantenere almeno la 4a posizione, visto che maldonado lo avrebbe passato agevolmente se avesse aspettato una o 2 curve dopo quella dove è successo il patatrac.

    Ecco, un’altra cosa….scrivi e sostieni che maldonado girava 4 secondi piu lento di schumacher……ma dove? e soprattutto quando?
    “Dove”, non lo sò, ma “quando”,invece, lo so per certo, solo ed esclusivamente, “quando” maldonado era a ridosso di hamilton, che a denti stretti tentava di non farlo passare….gli unici momenti in cui maldonado ha viaggiato 4-6 secondi piu lento di schumacher, sono stati i 2 giri in cui lewis lo ha ostacolato con tutti i mezzi che ha avuto a disposizione, ma prima di quel momento, maldonado era agevolmente avanti a schumacher, e se avesse passato hamilton senza l’incidente, (sempre a livello di tempi parlo) schumacher non avrebbe avuto matematicamente nessuna possibilità di arrivare a podio, così come è discutibile, che avrebbe recuperato e passato hamilton, che cmq aveva i suoi 8 secondi di vantaggio ad un giro e mezzo dalla fine.

    Poi, mi dici che schumacher era la vattura piu veloce in pista nel finale di gara, ed io ancora ti richiedo “ma quando”????

    “Quando” aveva gomme soft fresche nel finale di gara, mentre gli altri erano su medie, o usurate o nuove, che cmq perdono 1 secondo – 1,2 secondi al giro sulle soft a serbatoi scarichi….il che è tutto dire.

    Se leggi bene, io ho fatto riferimento alla prima metà di gara percorsa, prima che la safety car uscisse, riavvicinasse il gruppo, e scombinasse le carte in tavola di tutti o quasi, ma favorendo di fatto la fino ad allora strategia kamikaze (ma purtroppo forzata a causa del congenito difetto delle amg, inerente il consumo anomalo delle coperture ad alte temperature di esecizio) di michelino.

    A questo punto, come si fa a dire che schumacher non abbia beneficiato della safety car???

    Prima della safety car, schumacher era 13° e staccatissimo dal gruppo di testa e con una strategia forzata e non prevista, strategia che lo ha poi favorito nel finale di gara in cui ha potuto montare le suddette gomme soft agevolandolo notevolmente su chiunque fosse in pista, così come webber, che partendo dal fondo si è ritrovato ad avere una strategia analoga a quella forzata del kaiser nell’ultimo stint di gara.
    Dopo le varie sste in regime di SC, schumacher da 13° passa magicamente in 6a posizione, ben 7 posizioni guadagnate con le soste ai box degli altri, mentre lui rimane fuori.

    E’ vero poi, che michael ha perso 5 o 6 posizioni dopo il rientro ai box della SC, dovendo fare quella sosta in piu rispetto agli altri, ma è anche vero che dopo la safety, si è trovato in una condizione notevolmente migliore rispetto anche ai piloti di testa che fino a prima della safety car per lui erano irragiungibili in quanto tenevano un passo gara che il kaiser non poteva assolutamente nemmeno pensare di avvicinare.

    Mentre gli altri sul finale (tranne webber) sono stati costretti a montare gomme dure e ad usarle fino alla fine, schumacher ha beneficiato di quel treno di gomme soft fresche che gli ha permesso di recuperare terreno fino alla fine, beneficiando a sua volta dei 3 ritiri piu la penalità su maldonado, altrimenti il podio sarebbe stato un miraggio.

    Pertanto…ripeto, non è stato un podio conquistato di bravura, di forza, di intelligenza o proprieta particolari del sommo schumy, ma piu semplicemente per via di una serie di eventi fortuiti (e meno male!!! aggiungo io, almeno per una volta dopo tutte le sfighe che gli stanno capitando quest’anno) fuori dal suo stesso controllo.

    A testimonianza di cio che ho sritto fin’ora, cito testualmente l’articolo postato proprio in questo stesso blog, nel dopo gara, dove sono riportate in calce le parole che Schumacher stesso ha detto in conferenza stampa, e che sostengono quanto segue:

    “Un podio inaspettato, io, in realtà, non pensavo di essere sul podio alla fine della gara. Quando sono passato sul traguardo, non sapevo in che posizione fossi. Me ne sono reso conto solo quando ho chiesto ai ragazzi via radio”

    …e poi ancora….

    “Sono momenti in cui fa davvero piacere esserci. Una sensazione meravigliosa essere qui dopo tanto tempo. Più volte sono stato vicino a raggiungere questo risultato, ma c’era sempre stato qualche problema. Oggi invece siamo qui. Ed ‘ spettacolare che sia successo su una pista dove in genere è difficile passare, ma grazie alle varie strategie e ad eventi lontani dal nostro controllo, ce l’abbiamo fatta. E sono veramente felice”

    Come vedi caro Marco, la tua lettura di gara è quanto meno ottimistica e di parte, nonchè piena di buchi che fanno acqua da molte parti, specialmente perchè omette o non prende in considerazione tutti gli eventi fortuiti di cui ha beneficiato.

  • vecchio zio

    Mi spiace car.bl. io leggo volentieri i tuoi commenti, però stavolta non sono d’accordo, michael ne ha superato parecchie auto in pista button ,hulkemberg,di resta senna, rosberg e altri ne sono certo perchè sono andato a rivedermi tutta la gara. Sicuramente ha beneficiato del ritiro di vettel grosjean maldonato e hammilton , ma non è stato l’unico , anche quelli davanti, ti ricordo che comunque partiva 12° e si è tenuto dietro una red bul in palla.
    Di sicuro hanno azzeccato la strategia ma non puoi farne una colpa.
    Domenica vedremo se il trend positivo continua .
    Buon gp.

    • Caribbean Black

      Ciao Zio :)
      Grazie per l’apprezzamento, però son sicuro anche io di cio che sostengo, e buona parte delle vetture le ha passate ai box grazie allo scombussolamento delle strategie di chi davanti a lui, fino al momento in cui la safety è uscita, stava andando meglio ed aveva indovinato la strategia.( a tal proposito, mi sapresti indicare un sito sul quale rivedere i gran premi corsi? grazie anticipatamente qualunque sia la tua risposta :) )

      Poi, su quel che dici successivamente, non hai che constatato di fatto cio che ho scritto anche io, quindi son contento che almeno qualcuno non si fa prendere dal fanatismo o dal tifo, e veda come realmente sono andate le cose, ma bada bene però, non era proprio mia intenzione farlgiene una colpa, anzi, è un merito se vogliamo, alla fine dei conti è lui che è stato capace di guidare la vettura fino alla fine, mentre altri andavano per campi o giocavano all’autoscontro.

      In conclusione (e meno male che lo hai scritto tu, sennò si poteva essere capaci di pensare una cosa che non penso affatto) volevo sottolineare la parte finale del tuo commento:

      “Domenica vedremo se il trend positivo continua”

      …intendo dire che ho omesso che la mia intenzione nei commenti su quest’articolo, non era quella di non prendere in considerazione categoricamente un’eventuale successo o exploit di michael, ma bensì quello di criticare chi da per certo o addirittura per favorito michael solo perchè ha conquistato un podio dopo 6 anni e perchè “storicamente” sulla pioggia, ha sempre o quasi dato lezioni di guida.

      Se farà bene, sarò uno sei tanti che lo elogierà, se farà male, sarò uno di quelli che lo criticherà aspramente, come ho sempre fatto con chiunque, specie con i miei cavalieri d’argento o col mio team….ma di certo, non lo vedo favorito, proprio alla luce dei suoi risultati dal suo ritorno in f1 ad oggi.

      • vecchio zio

        siamo abbastanza d’accordo, io però sui giudizi a michael condsidero l’età e quello che riesce ancora fare.
        Per rivedere il gp, io sono abbonato a F1.COM 2012 con live timming ecc. e la possibilita di vedere su tablet qualsiasi gara in diretta ma anche rivedere dopo, con grafica in 3d e tutti i dati del live timming, potendo andare avanti e indietro e seguire un pilota qualsiasi o tutti.
        Vediamo oggi cosa succede ora non piove.

      • Caribbean Black

        Ciao Vecchio Zio :)

        Grazie per le dritte :)

        Per quel che riguarda michael, ci tengo a ripetere che non sono critiche, per cui non valuto nemmeno la sua età, perchè non sono uno di quelli che ha visto il rientro di schumy in f1, come una cavolata pazzesca, ma l’ho sempre appoggiato, anche quando all’inizio del 2010 ero scettico su questo ritorno.

        E’ indubbio che all’età che ha, le cose che riesce a fare ancora sono sovraumane.

  • marinaschumi

    ahhhhhhhhhhh Caribbean

    sono anni che ci conosciamo e non hai ancora capito che noi Schumacheriani veri :

    ci scaldiamo non poco quando qualcuno esprime un parere
    diverso dal nostro,
    magari a volte abbiamo paura che i pareri degli altri siano più “lucidi e imparziali dei nostri

    ma noi lo “AMIAMO” INCONDIZIONATAMENTE al di là dell’essere puramente sportivi

    e poi sai poi che io non faccio testo, spengo il televisore se
    per “fortuna” od altro si ritira durante la gara

    noi Schumacheriani siamo così e questo la dice lunga su quello che significa ancora oggi Michael

    • Caribbean Black

      Eheheheheh mia cara, come io conosco te, tu conosci me, e sai perfettamente che io tendo ad avere un approccio piu tecnico che non da tifoso visionario :)

      A me personalmente non importa cosa vedano gli altri nei loro begnamini, ma mi interessa non essere criticato o mal compreso se espongo verità incontrovertibili che non hanno nulla a che vedere con l’odio o la detestazione verso un qualsivoglia pilota che non veste la casacca per la quale tifo….è li che mi girano ad elica, perchè non dico nulla di male, ne offendo, ne critico per detestazione, ma commento ed argomento le mie motivazioni con i fatti, e fino a che lo faccio coi fatti, voglio essere replicato con altrettanti fatti.

      Quel che non si è capito è che me la prendevo con l’articolo e non con schumacher, apiegandone anche le motivazioni, che credo di aver argomentato benissimo :)

      L’articolo fa riferimento all’ipotetica competitività di schumacher in questo gp facendo leva su 2 fattori:

      1) il podio di valencia dopo che non andava a podio dal 2006.
      2) l’ottimismo fin troppo buonistico per questa gara, solo perchè è, come sopra, andato a podio e perchè siccome ci sarà presumibilmente pista bagnata, in virtù della nomea che si è fatto negli anni strapassati, dal 93 al 2006, debba essere quello che ne avrà di piu.

      Ho semplicemente spiegato che il recente passato non da ragione ad ipotetici domini del kaiser, e che il podio di valencia, non è di certo venuto grazie ad un’exploit di schumacher, ma a 90% per via di una questione di fortuna, visto che ha superato 4 auto ritirate davanti a lui, piu altri sorpassi (non so quanti, almeno 4 sicuri button, senna e le 2 force india) effettuati ai box, a causa della safety car ed a causa dello scombussolamento delle strategie di chi stava andando meglio di lui.

      Semplice, preciso e conciso….nessuna critica a schumacher che faccia emergere detestazione, odio o sentimenti malevoli nei suoi confronti….

      C’è chi mi dice che mi ha dato persono fastidio il podio di michael, quando invece penso “magari avesse vinto lui al posto di quel cornuto di alonso!!!!”
      Ma vabbè…il cruccio di chi si espone e non fa troppi complimenti è proprio questo, e ne prendo atto :)

      • marinaschumi

        torniamo sempre alla solita questione, il bello di questo blog è che ognuno può commentare e
        ………. sperare

        c’è chi lo fa con argomentazioni tecniche e dati alla mano chi invece come me solo col cuore

        mi sta bene tutto fino a che non si passa oltre

        e quindi si ritorna sempre al solito : esprimere le proprie idee rispettando gli altri, purtroppo tanti ci riescono e tanti no, magari si prendono troppo sul serio

        ma di fronte ai fatti bisogna dire stop

        a parte tutto : in bocca al lupo per i nostri due beniamini, certo un podio stile
        juventus non sarebbe male !!!!!!!!! ma ci sono tanti galletti e il grano non basta per tutti.

        Buon fine settimana a te e a tutti gli amici del
        blog,
        certamente qualcuno lunedì sarà felice, altri meno ed altri saranno con le orecchie per terra……… chissà stavolta dove mi posiziono.

        A te anche un abbraccio

  • Caribbean Black

    @kaiser….

    Il discorso inerente valencia e storia recente, ed io parlava di questo, per cui citavo cio che abbiamo visto durante questa stagione e tutte quelle dal rientro di schumy.

    Quelle strapassate sono storia remota, che hanno visto altre macchine, altri piloti, altri regolamenti e di conseguenza storie obsolete che non possono piu essere prese in considerazione.

    Poi, non capisco dov’è che non mi vada giu il podio di schumacher? Non capisco proprio dov’è che si legge questo.

    Semmai non mi va va giu la vittoria di alonso che è il pericolo numero 1 per i miei cavalieri d’argento in questo campionato, piuttosto che il podio di un’innocuo schumacher, innocuo visto il ritardo che ha in classifica, e non innocuo perchè non lo ritengo all’altezza di vincere le gare.

    Poi ancora, non capisco cosa ci sia di difficile da capire, se metto in evidenza fatti realmente accaduti e facenti parte proprio di quella storia recente di cui sto parlando.

    Non è un fatto che schumacher dal suo rientro in F1 non ha mai e dico MAI dimostrato di averne piu di altri, ne tantomeno del suo compagno di squadra, su pista bagnata?

    Non è un fatto che il podio di schumacher è prevalentemente frutto di una strategia fortunata che in concomitanza dell’uscita della safety car gli ha agevolato i compiti, mentre ad altri che erano abbondantemente avanti a lui come ad esempio entrambe le force india che avevano una strategia migliore, per non parlare dei 4 ritirati che gli erano davanti i compiti glieli ha complicati?

    Non è un fatto che alonso, al pari di groesjean, ma solo dopo vettel, è stato il pilota piu veloce in pista per tutti gli stint di gara fino all’uscita della safety car?

    Non è un fatto che alonso ha beneficiato del solo ritiro di vettel, visto che kimi, hamilton e groesjean li ha passati in pista o ai box, essendo piu veloce di loro, oltre che alla safety car?

    Ed infine non è un fatto, che invece schumacher non solo ha beneficiato della safety quando era notavolmente indietro, sfruttando le soste degli altri che fino a quel momento avevano una strategia migliore della sua, tenendo sempre presente anche che lui stesso ha dichiarato che fino a che era in pista non ci stava capendo nulla e non sapeva dove si trovasse effettivamente, oltre che al fatto che ha beneficiato di ben 4 ritiri davanti a lui a 2 giri dalla fine???

    Ecco, se rieci a controbattere tutti questi fatti, allora ti darò pienamente ragione, altrimenti, non credo di poter essere controbattuto se è di fatti che si parla.

    Ci tengo in conclusione a precisare, che non ce l’ho con schumy….sono solo un po duro di polso, ma con chiunque, specie con i miei cavalieri d’argento, che non difendo quasi mai a spada tratta e che invece critico anche piu duramente di chiunque altro…..di solito tendo prima a guardare in casa mia (a woking) che in quella degli altri.

  • Caribbean Black

    @marco116d….

    mmm, dubito fortemente che sia come dici tu, certo non posso dire che non lo sia con certezza.

    Non sono informato sulle vicende inerenti i cali di ascolto ed interesse ipotetici di cui parli.

    Ho sempre creduto che per ogni tifoso annoiato di altre squadre, ce ne fossero altrettanti esaltati dal lungo dominio della rossa di quegli anni.

    Poi nel 2005 2 2006 i campionati sono stati combattutissimi fino all’ultima gara, e schumacher aveva smesso di vincere dal 2004, per cui non si puo proprio parlare di noia o di ipotetico ritorno al dominio nella stagione 2007, visto che non sio poteva prevedere affatto.

    Un fatto certo fu che schumacher decise per il ritiro proprio quando todt, brawn, byrne e parte dello staff che lo accompagnato nella serie di vittorie della sua carriera, era a fine contratto, ed avrebbe lasciato, infatti in sequenza andarono via proprio i tre pilastri che hanno accompagnato schumacher nella sua lunga serie di vittorie, per cui è ipotizzabile anche lui non abbia avuto piu stimoli a continuare con una nuova gestione ferrari.

  • Caribbean Black

    @marco116d…

    L’ho scritto precedentemente che schumy ha beneficiato di una migliore strategia in funzione della safety car, per quello nell’ultimo stint di gara era piu veloce di molti altri.
    Certo che se poi mi prendi in considerazione i tempi dal giro in cui hamilton ha subito il crollo delle coperture, parlaimo del nulla piu assoluto.

    Fino a che hamilton girava con tempi costanti, era piu lento di kimi, groesjean, alonso e vettel, nonchè di webber, ma piu veloce pur se di poco, di michael e maldonado, e qusto è un fatto, i tempi li abbimao analizzati fino alla settimana scorsa, e a meno di errori di battitura sul sito della fia, tanto è stato.

    Un altro fatto è che rosberg è quasi sempre andato meglio di schumy su pista bagnata, umida, viscida e quant’altro, pur se di poco, ma cmq meglio, salvo l’eccezione di montreal 2011.

    Ad ogni modo, un altro fatto ancora, è che le sue prestazioni dal suo rientro ad oggi, su pista bagnata, dove un tempo era capace di viaggiare anche 4 secondi piu veloce della macchina piu veloce in pista, non hanno nulla a che vedere con le sue prestazioni sopracitate, per tanto, è inutile pronosticare un michael sopra le righe con pista bagnata, visti i recenti risultati dal suo rientro ad oggi, e questo è un dato incontrovertibile, proprio in funzione del fatto che essendo un suo tifoso accanito e fanatico, non credo tu abbia perso questi dettagli.

    Ho sicuramente esagerato con “surclassato da rosberg” ma correggo il tiro, dicendoti che cio che volevo sottolineare era che viste le prestazioni sul bagnato per cui schumacher era tanto conosciuto e blasonato, girare come rosberg o poco peggio di rosberg che sul bagnato non è andato benissimo (e questo è un altro fatto inattaccabile) intendevo sottolineare che forse forse, (anche grazie a quanto ho gia spiegato ed argomentato poco piu giu in questo post, riferendomi al fatto che le vetture di oggi non sono quelle di una volta, della prima era schumy) schumy non ha molte piu possibilità di alti contendenti al titolo che sulla pioggia, nel passato piu recente, hanno dimostrato di andare anche piu forte di lui, come ad esempio Vettel ed alonso.

    Se poi vogliamo parlare della competitività mercedes su pista con basse temperature, beh siamo completamente d’accordo, visto che è un dato di fatto che le merdese soffrono il precoce consumo delle gomme con le alte temperature.

    Detto questo però, non dobbiamo dimenticarci che tutti chi piu e chi meno, soffre le alte temperature e va meglio con quelle basse, e che di certo il rendimento delle gomme con basse temperature è migliore per qualunqu pilota in pista con qualunque auto, pertanto, non credo che la mercedes vada piu forte di altri su basse temperature, anzi, credo sia stabile.

    Ricordiamo poi infine he il rendimento delle gomme, su qualunque temperatura, è ormai certificato, che è “assetto dipendente” e soprattutto naturalmente “stile di guida dipendente”.

    • E che gli vuoi rispondere a questo commento??? hahaha, un’ enciclopedia della f1 😉

      • Caribbean Black

        Ciao Fabry :) che fine hai fatto??

        O sono io che ho fatto una brutta fine e non ti vedo piu?

      • No, io ti leggo sempre, e che commento poco, un pò per mancanza di tempo, un pò per il motivo che tu hai citato non molto tempo fa :)
        Cmq anche tu ti sei allontanato un pò, prima eri molto più presente.

      • Caribbean Black

        si è vero, e senza che te lo dico, uno dei motivi è il medesimo che citiamo ad oltranza :)

        Poi ammetto che dopo i fatti di silverstone 2011 è morta la passione e la dedizione di un tempo, difatti non mi documento piu come un tempo, e seguo distrattamente qualifiche e gran premi, per non parlare delle libere….quelle di oggi son state la seconda volta che le vedo per intero in tutta la nuova stagione.

      • marinaschumi

        fabry

        un nome
        una certezza !!!!!!!

      • Caribbean Black

        ahahahahahahahhaha MAryyyyyyyyyyyyyy 😀

  • Semplicemente credo che nel 2006 Schumacher non ne avesse più voglia. Erano decenni che stava in giro per il mondo, e dopo aver vinto tutto avrà avuto voglia di stare di pià con la famiglia e godersi i quattrini.
    Poi mi sa che si è accorto ch ele corse gli mancano, e dopo qualche anno, dopo aver fallito con le moto, ha deciso di accettare la proposta di Brawn, che al tempo, non dimentichiamolo, aveva appena vinto il mondiale ed aveva in tasca l’accordo con la Mercedes. Io credo che Schumacher veramente pensasse di poter rivincere il titolo.
    Il resto è storia recente.
    Cosa ci sia nel cuore di Schumacher lo sa solo lui. Dubito per; che la Ferrari possa mai essere considerata una seconda scelta o un ripiego, di fronte ad altre scuderie o case costruttrici…

  • beh non sono invezioni…i patti parlando chiaro…le continue diatribe tra Benetton e Ferrari…non so se ricordi ma il dominio continuo di Schumacher aveva creato un calo di interesse…nel pubblico pagante e in uno sport che vive su questo… fai un po tu i conti….
    ovunque dove sai già come andrà a finire…in qualsiasi competizione…questo mortifica lo spettacolo e l’interesse e il campione che domina si crea antipatie nell’ ambiente…è abbastanza naturale!

    • scusami…tra Renault e Ferrari…
      comunque sì la sensazione era di un possibile danno per la formula 1 un’ altra stagione dominata dalla Ferrari…

      questo lo dicevano i dati di ascolti e del pubblico pagante…

      e lo diceva il fatto che ci furono continui rimescolamente per tenere a galla l’interesse del campionato… ( Mass Damper )
      le accuse di Alonso su un campionato già deciso…
      beh tutto questo di certo fa capire come c’era un ambiente saturo del dominio Ferrari…

      ma si sa questo è il gioco che questo magnifico sport deve pagare…anche se ora la Red Bull infilasse 5 anni di dominio si creerebbe una situazione simile…

  • che era il suo sogno da una vita è tua invenzione mai sentito dichiarare una cosa del genere da Schumacher…non è che è andata proprio così.
    Sicuramente resistere per 10 anni in un team come la Ferrari con enorme pressione addosso non è facile…credo nessun pilota ci sia riuscito…e sopratutto dopo quello che lui ha fatto… il suo dominio creava noia e non era ben visto in un ambiente che ha bisogno di sponsor e spettatori che seguano questo sport…
    credo ci siano più fattori che hanno portato Micheal a quella decisione…sofferta ma evidentemente necessaria sia per il team che per lui…
    Non so se ti sei accorto e ricordi ma nel 2006 dopo l’annuncio del suo ritiro a fine stagione ( monza ) Schumacher guidò alla grande le restanti gare…
    le voci…le incertezze sul suo futuro , i malumori riguardo un suo possibile nuovo dominio in quella stagione, le accuse della Benetton credo abbiano tolto il sorriso e la gioia che un pilota deve sempre avere quando si siede al volante.
    Proabilmente come dimostrato nell’ultimo scorcio della stagione era ancora il pilota più veloce di tutti ma la voglia di continuare un altro anno non c’era più…

    • Caribbean Black

      Caro marcuccio, purtroppo non trovo l’articolo, altrimenti te lo avrei fatto leggere, ma continuerò a cercare :) altro che invenzioni.

      Per quel che concerne le motivazioni del ritiro di schumacher al termine della stagione 2006,in parte puo essere come dici tu, visto che anche lui ha così dichiarato all’epoca, stanchezza prevalentemente, aveva sicuramente esaurito le energie, ma sulla questione pressioni all’interno del team di maranello e castronerie varie legate agli sponsor, il dominio che creava noia, critiche dalla defunta benetton ecc, non credo ci sia nulla di vero, o quasi, pertanto suppongo che queste siano tue invenzioni, a meno che non mi trovi un’articolo attendibile, che sostenga cio che dici.

      Per quel che concerne la serenità che serve ad affrontare una o piu stagioni, totalmente d’accordo, sicuramente serve benessere interiore, su questo non ci piove.

    • marinaschumi

      io ero a Monza quando ha annunciato il ritiro nel 2006
      e ricordo ancora che quella vittoria è stata molto amara per tanti suoi tifosi visto che nell’aria c’era
      l’annuncio del suo ritiro e poi la conferenza stampa
      vista nel maxi schermo …..che piangere ho fatto
      fino all’ultimo ho sperato che non si ritirasse
      va beh dopo è ritornato e adesso sono felice come una Pasqua e penso che almeno per il 2013 resterà, è troppo tenace e se soltanto ha visto potenziale nella Mercedes non lascerà nulla di intentato

      torniamo al 2006
      ……. questo è il mio pensiero :
      non era un pilota senza più motivazioni, anzi !!!!!!
      era ancora in lotta per il mondiale se non ricordo male
      io ho sempre avuto l’idea che il suo ritiro fosse più un qualcosa deciso con la squadra in ottica futuro e che la sua decisione sia stata più nell’interesse della squadra che nella suo, nel senso che avrebbe corso sicuramente ancora, la gara del Brasile è un ricordo penso vivo anche per chi non era e non è suo tifoso

      non ho conoscenze in alte sfere e quindi resta un mio pensiero che però mi porto da quel giorno e non se ne esce dalla mia testa

      ps. nel suo cuore non c’è solo argento.. c’è ancora tanto di rosso ma tanto

      penso sia pià “ferrarista” lui di tanti pseudo ferraristi

    • in risposta a Caraibico che sostiene che il sogno di una vita di Schumacher era guidare per la Mercedes in F1….

      anzi ti dico di più…a proprio il mix di etnie diverse che compie quei miracoli come negli anni d’oro della Ferrari… unendo proprio le diverse qualità umane si ottiene qualcosa di grandioso…italiani….inglesi…tedeschi e francesi…uniti con un solo obbiettivo.

      Come dice in una recentissima intervista ha ancora nostalgia della Ferrari…

      Capisco la tua esterofilia ma anche un tedesco come Schumacher puo’ accorgersi di quanto possa ricevere in un team italiano …come gli stessi meccanici hanno apprezzato le qualità di un tedesco…

      è anche una lezione di vita…riuscire a collaborare ed apprezzare negli altri quello che magari manca a noi…

  • @Caribbean Black…
    se va be , cmq nn hai capito di quello che volevo dire.

    • Caribbean Black

      Cosa c’era da capire?
      Ti andrebbe di spiegarmi meglio?
      Cio che ho letto sosteneva che

      “SE NON FOSSE STATO PER IL MOTORE A SUZUKA 2006 AVREBBE VINTO IL MONDIALE”

      Per cui, parlare di se e di ma, non ci porta a nulla…ce ne sarebbero tanti di se e ma da prendere in considerazione, e non solo quelli inerenti ad una sola gara di un’intero campionato, come ad esempio le vicende legate al mass damper renault, o ai fatti di monza 2006, o di monaco 2006, per non parlare di tutte le stagioni precedenti e successive.

      Credo che il discorso fatto di se e di ma non porti a nulla, e su questo non ci piove :)

      • visto che nn hai capito, il mio discorso era che se altri anno beneficiato dei suoi ritiri xchè nn può usufruirli anche lui? , e cmq nell’ ultimo stint era più veloce di 4 sec di maldonado e hamilton.

        visto che nel post precedente parli tanto che ormai la storia è già scritta, anche il podio di valencia è entrato nella storia e niente può cancellarlo, neanche per quelle persone come te nn gli va giù.

  • Caribbean Black

    @marinaschumy…

    Ciao mia dolce Lady Mary :)
    Come va?
    Si, son sparito perchè sto ancora facendo i conti con la delusione del gp di valencia, senza contare quella della germania che mi è andata a perdere contro l’italia….fortunatamente ci ha pensato la spagna a vendicarla 😀
    4 schiaffi, peggior passivo di gol nella storia delle finali di una competizione internazionale, umiliati e a casa :)

    A parte il resto che mi dici??

    un abbraccione caraibico :)

    • marinaschumi

      sto aspettando qualifiche e Gp

      anche se con quello che è successo a Maria
      non sono proprio al 100%

      non ho commentato nessun articolo perchè a volte
      è meglio leggere e tacere, a volte poi sarebbe meglio non leggere

      • Caribbean Black

        ahahahahahah :D:D:D:D

        Bello il finale….ed infatti, certe volte è meglio non leggere :)
        Non so se te ne sei accorta (o se invece facevi proprio riferimento a questo) ma ci sono certi troll in giro per il blog, che affaticano la lettura….un sacco di veterani come noi sono letteralmente scomparsi….
        E’ incredibile la perfezione che avevamo raggiunto nel 2010 ed inizio 2011….eravamo una 50ina assidui, piu qualche troll sparso qua e la che cmq controllavamo e regolavamo bene….oggi invece siamo rimasti veramente in pochi e questo ha fatto si che seguissi sempre meno il blog :(

        Meno male che io e te ci sentiamo per telefono o per email, così come con pochi altri :)

      • marinaschumi

        quoto al 100%

        come al solito hai centrato il nocciolo
        della questione

    • in F1 la pensiamo diversamente ma a livello di calcio (nazionali) la pensiamo allo stesso modo. 😀

  • Caribbean Black

    Mmmm…i tempi in cui Schumy viaggiava come aliscafo sulle piste son finiti da un bel po.

    Prendendo il recente passato l’unica gara bagnata dove schumy è andato benissimo fu montreal 2011, una pista dove peraltro, lui è andato sempre bene, dove si è adattato empre al meglio e dove se non sbaglio ha ottenuto il maggior numero di vittorie.

    Poi inoltre, non darei troppo peso al podio ottenuto a valencia, che è stato fondamentalmente frutto di 3 ritiri ed una penalità per chi gli era davanti (vettel, groesjean, hamilton e maldonado) oltre che grazie alla safety car che ha riavvicinato tutti favorendo la strategia del Kaiser.

    Penso che per la mercedes sarà dura qui a silverstone, anche se le basse temperature potrebbero aiutarli non poco, cosa che però, potrebbe aiutare un po tutti, visto che quasi tutti soffrono le alte temperature.

    Se dovessi puntare su qualcuno con pista bagnata/umida per domenica, in primis punterei su vettel ma immediatamente dopo su alonso che nelle ultime gare bagnate ha dimostrato di trovarsi pienamente a suo agio trovando subito il giusto ritmo.

    • kaiserforever

      Vorrei dire a Caribbean Black che le circostanze fortuite tipo safety car ed altro,sono valse pure per Alonso.E’ troppo comodo aggiustarsi le situazioni fortuite in base alle convenienze.
      Poi,comunque sia,che il kaiser è un grande campione ( il più grande di tutti tempi ) non sono io o gli altri tifosi a dirlo, ma è scritto indelebilmente dalla storia!
      7 titoli,91 vittorie,69 pole,ecc…..
      Basta così,altrimenti rischierei di passare tutta la giornata a fare l’elenco dei record!

      • Caribbean Black

        Ciao kaiser forever, mi chiedo perchè sembra che ti scaldi tanto?

        Ho solo riportato una verità incontrovertibile che è data dai fatti che si son verificati in pista dal suo rientro.

        Non ho mica criticato i successi del passato che ha ottenuto michael?

        Non c’è bisogno che tu mi ricordi le statistiche, le conosco bene, così come so che alonso ha vinto a valencia soprattutto per un grande “buco di c@lo infinito”, ma è anche vero, che dopo vettel, alonso era la vettura piu veloce in pista, assieme a groesjean, pertanto, il podio non glielo avrebbe levato nessuno, ne la safety car, ne il ritiro di vettel e groesjean, ne l’errore al box della maclaren su hamilton, che era piu lento di tutti 3 i piloti sopracitati.

        Il kaiser invece no, era lento piu di hamilton e maldonado, ed ha di fatto beneficiato dei ritiri dei piloti suddetti, e non di certo per la sua bravura o perchè era veloce in pista piu degli altri, tutto qui.

        Bada bene, non è una critica, ma una constatazione di fatto che non puoi ataccare, così come quella che evidenzia che schumy, dal suo rientro, su pista bagnata non ha mia fatto bene, sovrastato anche da rosberg, che su pista in queste condizioni non ha mai brillato….pertanto, non credo sia piu lui il re della pioggia.

        Poi, c’è da aggiungere che fino a quando ha corso con benetton e ferrari, lui, da gran manico, ha sempre fatto la differenza in pista in certe condizioni, ,a all’epoca le vetture non erano i giocattoli di adesso.
        Oggi, non dipende prevalentemente dal manico, fare bene in certe condizioni, dipende soprattutto dall’assetto che che trovi, di conseguenza, le probabilità di fare bene, visto che non dipendono fondamentalmente dalla bravura del pilota, sono molto minori.

        Tutto qui :)

      • marinaschumi

        ciao Caribbean, un abbraccio grandissimo, approfitto in modo indecente ma sei “quasi sparito nel nulla”

        volevo dire a te e soprattutto ai tifosi di Michael a proposito del “suo cuore argento”

        cercate nell’web l’intervista che ha rilasciato in merito al risultato della partita di calcio Italia – Germania
        (naturalmente per rispetto al ns.blog non faccio nomi)

        ma l’intervista era proprio bellina bellina

      • “Il kaiser invece no, era lento piu di hamilton e maldonado, ed ha di fatto beneficiato dei ritiri dei piloti suddetti, e non di certo per la sua bravura o perchè era veloce in pista piu degli altri”

        se è x questione di culo anche a suzuka 2006 se nn si rompeva il motore avrebbe vinto il mondiale; importante è cogliere le occasioni è a valencia la colta, poi nei primi 7 gp anche altri anno usufruito dei suoi ritiri.

      • Caribbean Black

        @kaiser…vabbè, se è per questioni di fondo schiena, gli episodi di cui ha beneficiato o non ne ha beneficiato michael, sono infiniti, pertanto, la questione fortuna, lasciamola li dov’è se dobbiamo parlarne senza criterio valido.

        Parliamo del presente, che è quello che ci interessa, visto che il passato ha gia decretato e sottoscritto la sua storia.

        Ripeto, ho solo riportato in calce gli ultimi episodi favorevoli e non favorevoli da quando michael è tornato a correre, non mi sembra di aver detto eresie, pertanto, non capisco perchè vi scaldate tanto se uno mette nero su bianco cio che i fatti fino ad ora hanno decretato.

        Io, personalmente, credo che non ci sia stato alcun ritorno del kaiser (ed i motivi li ho anche argomentati piuttosto bene) nè credo che su pista bagnata, abbia possibilità maggiori degli altri contendenti al titolo, visto che sulla pioggia, dal suo rientro in F1, non ha mai brillato, quindi, mi chiedo dove è sbagliato cio che ho scritto?

      • che era più lento di Maldonado e Hamilton non credo visto che Hamilton nel finale girava 1’50 e Micheal 1’44…e sicuramente anche senza incidente lo avrebbe preso…
        Maldonado…probabilmente era al limite con le gomme ma riusciva ancora a fare buoni tempi…
        non se ti sei accorto ma i piloti più veloci in pista a Valencia erano Schumacher e Webber dalla ripartenza dopo la safety car…

        Per quanto riguarda le prestazioni sulla pioggia…dissento…
        dovresti analizzare gara per gara nel dettaglio…e siccome sono un tifoso di Schumacher e sto attento ad ogni gp… (e non è facile accorgersi di cosa combina un pilota quando è in mezzo al gruppo)…
        ti faccio notare che con acqua intensa se la vettura glielo consentiva si è sempre distinto…diverso nella condizione di bagnato asciutto…dove le Mercedes sull’ asciutto consumavano il battistrada più delle altre vetture ritrovandosi praticamente poi sul bagnato senza grip… e non è mai stato surclassato da Rosberg sul bagnato!

      • amico Caraibico cito le tue parole: Il kaiser invece no, era lento piu di hamilton e maldonado, ed ha di fatto beneficiato dei ritiri dei piloti suddetti, e non di certo per la sua bravura o perchè era veloce in pista piu degli altri, tutto qui.

        Ti ripeto il Kaiser non ha beneficiato del ritiro di Hamilton…visto che il suo dai tempi che i due stavano facendo ( 1’44 – 1’50 ) Hamilton era destinato ad essere sorpassato da Schumacher e ti ripeto ( riguardati i tempi ) dal secondo pit stop ( 40 esimo giro circa ) i due piloti più veloci in pista erano Schumacher e Webber , tanto è vero che hanno ridotto il loro gap da Alonso.
        Non ha beneficiato neppure della safety car…dato che i piloti che in teoria ne hanno tratto vantaggio sono stati quelli che hanno fatto il cambio gomme durante il regime di safety car…potendo così concludere la gara con gli stessi pneumatici e assorbendo di fatto la perdita di tempo legata all’entrata ai box e relativo cambio gomme.
        Schumacher è semplicemente stato molto bravo ed intelligente a Valencia…ha resistito finchè ha potuto con le medie…dopo il primo cambio gomme ( vai a vedere ) già iniziava a girare forte recuperando secondi su quelli davanti a lui ( compreso Rosberg ) …la safety non lo ha agevolato ( anzi stava per scombinargli i piani ) semplicemente ha adottato un altra strategia…resistere il più a lungo possibile con le gomme soft rientrare per il cambio gomme…perdendo tempo e posizioni sui rivali dietro di lui e poi con gomme fresche tentare di recuperare di nuovo queste posizioni…una strategia diversa da tutti quelli davanti e immediatamente dietro di lui ma che ha dato i suoi frutti e il fatto che riuscisse a girare sui tempi di Webber ( la redubull era la vettura più veloce ) la dice lunga su quale sia stata la sua bravura e anche nella decisione nei sorpassi che comunque non sono mai facili da fare…
        La sua strategia mio caro sarebbe stata comunque vincente anche senza safety car…dato che partiva con le medie..e rispetto a tutti gli altri davanti godeva di un treno di soft fresche in più da utilizzare nel finale!
        Non è come dici tu.

        Sul bagnato: ad un occhio poco attento come può esser sembrato che Schumacher sia stato surclassato da Rosberg e che non faccia più la differenza sul bagnato.
        Ti ripeto che ti stai sbagliando…la differenza benchè minima la fa ancora a pneumatici integri sul bagnato guadagna ancora qualcosa ( non 4″ ) , quando non subentrino problematiche legate al consumo dei pneumatici o assetti non azzeccati che non permetterebbero a nessuno di poter fare miracoli.

        Caro amico qui tutti ti lodano come tecnico ma io di così tecnico nelle tue esternazioni vedo ben poco.
        Basta tornare a vedere i pronostici ad inizio anno…

  • Io lo voglio a vita alla Ferrari! Un pilota che é capace di fare la pol a Montecarlo é ancora capace di tutto. Poi non ho capito perché se ne é andato?

    • Caribbean Black

      perchè il ciclo ferrari era giunto al termine….assime a lui annunciarono il licenziamento Byrne, brawn e todt, quindi gestione tutta nuova.

      Poi, schumacher era sazio, sapeva che quello era il momento di lasciare, era oramai all’apice.

      Ma naturalmente…i grandi campioni, non possono staccarsi totalmente dalle corse….e lui così è tornato….per vestire la casacca del suo cuore, quello tedesco….il suo sogno da una vita.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!