GP Gran Bretagna: Webber strappa la vittoria ad Alonso

8 luglio 2012 15:49 Scritto da: Davide Reinato

Mark Webber vince il Gran Premio di Gran Bretagna portando la sua vettura, e le migliaia di facce che componevano la sua livrea, per primo sotto la bandiera a scacchi di Silverstone. Il pilota australiano, scattato in prima fila, ha marcato ad uomo Alonso e grazie ad una strategia migliore ha potuto sfruttare le proprie gomme al meglio, sferrando l’attacco sul finale e involandosi verso la vittoria.

Fernando Alonso dovrà ingoiare un boccone agrodolce. Partito ottimamente, ha letteralmente comandato dal primo giro, perdendo la leadership solamente nella parte finale della gara. La sua strategia con le gomme “Hard-Hard-Soft” non ha assolutamente pagato e non ha consentito allo spagnolo di vincere. Alonso porta a casa comunque un piazzamento importante che gli consente di mantenere la leadership in classifica piloti.

Sul gradino più basso del podio c’è Sebastian Vettel. Il tedeschino non sembra essere per nulla contento del risultato, considerando la vittoria del team-mate Mark. I primi tre sul podio di Silverstone sono anche i primi tre nella classifica del mondiale. E sembra quasi un remake della stagione 2010.

Quarto posto per Felipe Massa, finalmente autore di una prestazione convincente sia in prova che in gara. Il brasiliano ha mostrato grinta e determinazione nelle fasi finali, attaccando gli avversari e portando a termine diverse azioni di sorpasso. Sul finale si è ritrovato a gestire l’arrembante Raikkonen, non lasciandolo avvicinare troppo fino alla bandiera a scacchi.

Bella gara per entrambe le Lotus. Raikkonen ha chiuso, per l’appunto, in quinta posizione, davanti al compagno Grosjean. Romain ha avuto un incidente nel corso del primo giro, ma non si è perso d’animo e – soprattutto – non ha perso la pazienza. Una strategia di un solo pitstop per lui e sesta posizione finale. Manca ancora qualcosa alla Lotus per lottare per il podio, ma di fatto i colori “nero-oro” sono sempre tra i primi. Ma arriverà mai il salto di qualità?

Tra i musi lunghi, spunta anche quello di Schumacher. Partito terzo, Michael sperava nella pioggia per poter lottare per il podio. La sorpresa è stata ritrovarsi il sole a Silverstone e 31 gradi sull’asfalto che gli hanno sciolto le gomme come neve al sole. Michael comunque salva la faccia alla Mercedes, dato che l’altra W03 di Rosberg si è classificata in quindicesima posizione.

La McLaren esce da Silverstone con le ossa rotte: Hamilton è partito ed arrivato ottavo, senza avere mai grande possibilità di fare la differenza. Button ha raccolto un punto di fortuna, approfittando di un’uscita di pista di Hulkenberg a poche curve dalla fine. Il team di Woking deve cambiare rotta se non vuole perdere la via della lotta al mondiale.

Tra le due McLaren spicca la Williams di Bruno Senna, che raccoglie un nono posto utile alla sua classifica e al proprio morale. Maldonado, suo compagno di squadra, ha fatto il solito teatrino con Perez: il messicano si è ritirato, mentre Pastor è arrivato sedicesimo ad un giro di ritardo.

 GP GRAN BRETAGNA 2012 – RISULTATI DELLA GARA 

POS  PILOTA        TEAM                       TEMPO DI GARA
 1.  Webber        Red Bull-Renault           1h25:11.288
 2.  Alonso        Ferrari                    +     3.060
 3.  Vettel        Red Bull-Renault           +     4.836
 4.  Massa         Ferrari                    +     9.519
 5.  Raikkonen     Lotus-Renault              +    10.314
 6.  Grosjean      Lotus-Renault              +    17.101
 7.  Schumacher    Mercedes                   +    29.153
 8.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    36.400
 9.  Senna         Williams-Renault           +    43.300
10.  Button        McLaren-Mercedes           +    44.400
11.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    45.300
12.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +    47.800
13.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +    51.200
14.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +    53.300
15.  Rosberg       Mercedes                   +    57.300
16.  Maldonado     Williams-Renault           +     1 lap
17.  Kovalainen    Caterham-Renault           +     1 lap
18.  Glock         Marussia-Cosworth          +     1 lap
19.  Pic           Marussia-Cosworth          +     1 lap
20.  De la Rosa    HRT-Cosworth               +    2 laps
21.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    2 laps

GIRO PIU' VELOCE: Raikkonen, 1:34.661

NON CLASSIFICATI - RITIRATI

PILOTA        TEAM                      AL GIRO
Perez         Sauber-Ferrari               14
Di Resta      Force India-Mercedes         3
Petrov        Caterham-Renault             1

CLASSIFICHE MONDIALI
PILOTI                       COSTRUTTORI
 1.  Alonso       129        1.  Red Bull-Renault          216
 2.  Webber       116        2.  Ferrari                   152
 3.  Vettel       100        3.  Lotus-Renault             144
 4.  Hamilton      92        4.  McLaren-Mercedes          142
 5.  Raikkonen     83        5.  Mercedes                   98
 6.  Rosberg       75        6.  Sauber-Ferrari             60
 7.  Grosjean      61        7.  Williams-Renault           47
 8.  Button        50        8.  Force India-Mercedes       44
 9.  Perez         39        9.  Toro Rosso-Ferrari          6
10.  Maldonado     29
11.  Di Resta      27
12.  Schumacher    23
13.  Massa         23
14.  Kobayashi     21
15.  Senna         18
16.  Hulkenberg    17
17.  Vergne         4
18.  Ricciardo      2

181 Commenti

  • Tutti i Ferraristi me compreso, sembrano abbastanza soddisfatti per questo secondo posto, perchè anche se rode un po perdere la testa a 5 giri dalla fine, dopo aver condotto gran parte della gara, abbiamo guadagnato altri punti sugli inseguitori considerati pericolosi, Vettel e Hamilton…Però…
    Questo considerare Webber una seconda guida secondo me può risultare un po superficiale, i cininici capi della Red Bull pur di vincere un terzo titolo piloti consecutivo, sarebbero pronti a sostenere il loro pilota meno amato qualora la matematica tra qualche gara dovesse vederlo inevitabilmente favorito sul tedeschino, spero di sbaglarmi perchè 13 punti sono pochi e con altre 2 vittorie andrebbe in testa…speriamo in Hochenheim.

    • si ma prima che lo metteranno in condizione di vincere gli metteranno il bastone tra le ruote

    • Quoto in pieno..l’ho detto qualche post più sotto..è vero che alla RB tendono da sempre ad avvantaggiare Seb, ma giunti a metà campionato il pilota con il rendimento più alto è il tanto “odiato” Mark..forse gli metteranno i bastoni tra le ruote, ma masochisti non sono, e in fondo Seb è giovane e di mondiali ne può vincere ancora parecchi..Il buon Webber invece potrebbe cogliere l’ultima occasione della sua carriera, regalando comunque un titolo al team di Horner..staremo a vedere, ma fossi nei panni di Domenicali & Co. starei ben attento a tutti quanti..questo mondiale è ancora equilibratissimo.

  • Tutta colpe delle gomme la cosa vi dà fastidio ma quando nel primo stint tutti erano sulle soft e Alonso con le hard e li in pratica ha costruito tutto il suo vantaggio sugli altri la cosa non vi dava fastidio anzi era grande Alonso e gli altri tutti incapaci imparate a saper perdere

    • e qua ti sbagli il problema non è fare 2° perchè equivale come una vittoria perchè vincendo webber non conta per il campionato almeno per rb e che a 4 giri dalla fine perdere non per colpe tue e li che ti brucia un poi l’unica scuderia che sa perdere e proprio la ferrari ed i propri tifosi

      • ma che dici zico??webber nn conta??ma se ha 116 punti e fin’ora sta facendo un bel champ cavolo in questo gp e`stato fantastico come alonso x noi a valencia!andiamoci piano nel dire certe cose e poi credo che manco x la rb sia fuorigioco ora come ora e se potra`batterci anche con webber x loro sara` motivo di soddisfazione doppia…quindi nn dobbiamo assolutamente snobbarlo sarebbe un errore gravissimo!

    • ahaha ma chi ha detto questo per me è stata una strategia sbagliata

    • Forse parli cosi’ per riflesso….non riesci a vedere il tuo campione sgretolarsi davanti ad un pivello.
      Per le gomme….hai ragione, le gomem iniziano a fare un po’ troppo l’ago della bilancia. Uno come hamilton non puo’ piu’ fare la differenza e questo e’ inammissibile.

  • sai cosa non capisco e questo mi irrita fortemente che alonso ha girato fino ala sorpasso in 36 poi in 4 giri ne fa 1 in 35,3 ed 1 35 queste gomme vanno davvero per ca@@i loro

    • se fernando avesse girato forse con piu`grinta 1.35 l-avrebbe fatto piu` spesso e forse webber ce lo tenevamo dietro mannaggia….cmnq ovviamente la stretegia come quasi sempre capita al nostro muratto e` stata erratissima!

      • È probabile che se avesse iniziato prima a spingere giri sull’1.35 basso, alla fine per effetto di un degrado repentino degli pneumatici, perdeva anche il 2° posto!!!

  • massa ieri nella seconda parte di gara dopo le lotus è stato il piu veloce in pista

  • voglio rispondere a pollix a me e sembrato che con le soft massa era piu veloce di vettel

    • Massa ieri andava che era una meraviglia. Pero’ all’inizio (prima che shumy iniziasse a soffrire) era staccato e Vettel lo ha punzecchiato per un po’ cercando di passare. Vettel era piu’ veloce.
      La cosa triste e’ che tutto sto gran casino e’ dovuto solo alle gomme….la cosa inizia a darmi fastidio.

      • allora hai visto un altro gp se lo rivedi quando vettel tenta di superarlo e perche massa quasi urta schumi poi si riprende e lo stacca dinuovo

      • …quello e’ quando shumy ha iniziato a rallentare. Vettel lo ha incalzato ancora ma subito dopo e’ andato ai box, Massa s’e’ messo a superare shumy. Io parlo dell aprima fase dove vettel ha provato a superare (facedo il giro veloce in quel momento) e massa era piu’ dirtro, non attaccato a shumy.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!