In Ferrari tutto è pronto per il gioco delle coppie

10 luglio 2012 16:05 Scritto da: Davide Reinato

Mark Webber ha rifiutato la Ferrari per rimanere in Red Bull un altro anno. E’ lo stesso pilota australiano a confermare i contatti con la Scuderia italiana, dicendo: “Ci sono state alcune discussioni con la Ferrari, ma la mia decisione è stata quella di rimanere qui in Red Bull”.

Una chiara mossa strategica, quella della Red Bull, di confermare addirittura nel comunicato stampa ufficiale del rinnovo, le insistenti voci sulle intenzioni del Cavallino di sostituire Massa per il prossimo anno. Un modo indiretto di lanciare una frecciatina alla Rossa che, adesso, non può più nascondere di stare cercando un’alternativa a Felipe.

La situazione ora si fa piuttosto interessante, con un mercato piloti che resta piuttosto in fermento, almeno fino a quando a Maranello non si prenderà una decisione sul secondo pilota. Il team principal Stefano Domenicali dice di non aver fretta per decidere: “Abbiamo ancora tempo. Sono felice del quarto posto di Felipe a Silverstone, mentre a Valencia era stato molto sfortunato. Spero si mantenga su questi livelli fino al termine del campionato”.

Effettivamente, Massa sembra poter vedere la luce in fondo al tunnel e se le sue prestazioni si confermassero, potrebbe mantenere il sedile ancora per un altro anno. Considerando però Hamilton come mina vagante, proviamo a fare una valutazione su quelle che potrebbero essere le varie prospettive del Cavallino Rampante, tenendo conto delle voci insistenti su alcuni piloti.

Coppia Alonso – Vettel. Fino a qualche giorno fa, il tam tam mediatico era sempre lo stesso: Webber come Caronte nel 2013 e poi l’arrivo di Vettel dal 2014. Ora che Webber ha respinto la corte del Cavallino, resta da capire quanto e cosa ci sia di fondato nelle voci del presunto approdo di Sebastian. Forse è ancora decisamente presto per esprimersi in tal senso, ma il rischio che la storiella da Fanta F1 si trasformi in realtà è piuttosto concreta.

Coppia Alonso – Hamilton. Qualcuno ha detto Santander? Si, torniamo a scriverlo. Il Banco vorrebbe creare un dream team, di quelli da non dormirci la notte, e non baderebbe a spese per farlo. La situazione di Lewis è ancora poco chiara: l’anglocaraibico si guarda intorno e pensa ad un futuro lontano da Woking, deluso per l’ennesima stagione in salita che non gli consente di esprimersi al meglio. In più in McLaren dovrebbe ridursi il compenso, come già anticipato dallo stesso Ron Dennis. Sarebbe comunque una coppia da “Tutti in piedi sul divano”. Resta comunque un grande dilemma sul rapporto tra Fernando e Luigino. Recentemente, lo spagnolo parlando di questo argomento e dell’annata 2007, ha ammesso: “La stampa ha sempre ingigantito tutto. Io non ho mai avuto problemi con Lewis, era con la squadra che non andavo d’accordo”.  Roba da rievocazione storica alla Senna-Prost che potrebbe prendere vita già il prossimo anno sotto le insegne del Cavallino Rampante.

Coppia Alonso – Button. L’inglese della McLaren ha un contratto pluriennale con la scuderia di Woking, arrivato – tra l’altro – dopo tante speculazioni sul suo possibile arrivo in Ferrari. Non ci dimentichiamo di lui che, giusto qualche giorno fa, ridendo e scherzando ha detto: “Se la Ferrari volesse pagare le penali dei miei contratti, potrei pensarci”. Ecco, bisognerebbe capire quanto stesse scherzando JB.

Coppia Alonso – Perez. “E’ ancora immaturo”, ha detto il Presidente Montezemolo. “Deve imparare a controllare l’aggressività”, gli ha fatto eco Baldisserri. Insomma, il pilota di punta della Ferrari Driver Academy dovrà ancora aspettare un po’ prima di poter sognare un ruolo da titolare sulla Rossa di Maranello? A quanto pare si. Se la Ferrari decidesse di puntare sul messicano, la strategia potrebbe essere chiara: rinnovare la fiducia a Massa per un altro anno ancora, per fare poi spazio a Sergio nel 2014.

Il gioco delle coppie è ormai partito da tempo. Webber ha preferito passare, ma chi sarà il prossimo a puntare sul Rosso?

75 Commenti

  • La butto li: credo che Ham aspetti l’eventuale miglioramento della McLaren per decidere se rinnovare o avvicinarsi alla Rossa.
    Un altro paio di gare e sapremo se nel 2013 tiferemo tutti lo stesso pilota!

    • ops… dimentico che c’è Alonso 😀
      Ok ognuno avrà il suo beniamino ma almeno saremo tutti sotto l’egidia del cavallino!

      • Caribbean Black

        CHE COSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA??????

        Non mi dire che se Hamilton cambia casacca, tu lo segui!!!????!!!

      • MassaisTheBest

        non ci sarebbe nulla di male

      • Mi fai una domanda impossibile! Onestamente non saprei come dividermi.
        La McLaren la seguo dai tempi che furono, ma Ham mi incanta come pilota!
        Non bagnamoci prima che piova 😀

    • hamilton secondo me ha perso la grinta di un tempo…è un pilota ancora molto veloce ma non può confrontarsi con alonso a parità di vettura, meno calcolatore, troppo impulsivo.

  • Non si è mai discusso sul fatto che la Ferrari ha un grande patner SANTANDER,che come vendite di auto ha nel Brasile un grande bacino……..
    Bruno Senna è brasiliano,ha un contratto in scadenza a fine anno “chiese lui di avere un solo anno in Williams”,ma soprattutto a come sponsor personale SANTANDER!

    • spero di no.. è un pippone che sopravvive solo grazie al ricordo del suo cognome :(

      • Che poi non è nemmeno il suo vero cognome, se non erro il vero cognome è Lolli

      • prima di tutto si chiama lalli,e poi senna è il cognome della madre,sorella di ayrton..e non è vero che è un pippone..la sua carriera è stata segnata dalla morte dello zio,in quanto dopo la tragedia la famiglia non gli permise più di correre..solo di recente è tornato in macchina..forse è vero che il suo nome lo ha aiutato molto,ma è anche vero che si porta dietro un peso enorme,in quanto il paragone con lo zio è inevitabile,come inevitabili sono certe critiche,secondo me,spesso anche infondate..

    • meglio Massa che Senna, Bruno Senna!

    • per cortesia, certe bestemmie non le diciamo eh…potrà andare bene come FINTO terzo pilota, ma nulla di più. La ferrari punta a vincere i campionati, non a fare punti a singhiozzo. Massa è stato in discussione, e tutto sommato lo è ancora, proprio per le sue prestazioni altalenanti

    • Nooooooooo!!! Sono pronto a fondare un gruppo… “Nienente Bimbiminchia in Ferrari”!!! Contatterò le Femen che si denudino in diretta SKY per protestare contro certi scempi!!! Attenzione sono un ferrarista sull’orlo di una crisi di nervi ho una tastiera e non ho paura di usarla!!!! 😛

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!