Montezemolo si coccola la Ferrari (e Felipe Massa…)

10 luglio 2012 20:59 Scritto da: Antonino Rendina

“Finalmente siamo competitivi dovunque e contro tutti. Ce la giochiamo sempre ed è un grande risultato visto dove eravamo a inizio anno. Ma siamo la Ferrari e continueremo a lavorare sodo per avere la macchina più veloce in pista”.

Così un Luca Cordero di Montezemolo evidentemente compiaciuto del bottino di trenta punti racimolato nella avversa e ostile Silverstone. Anche se il circuito inglese in questi due anni è stato sufficientemente “Rosso”.

“L’amarezza per la mancata vittoria è durata poco. Più importante il risultato di squadra complessivo. Ormai siamo lì, Fernando ha dimostrato di poter vincere contro avversari forti ed è stato magnifico in qualifica, riportando la Ferrari in pole dopo molto tempo. Ma sono anche molto felice per la gara di Felipe Massa , combattivo e costante per tutto il fine settimana. Una prestazione importante per lui e per noi. Il suo piazzamento ci ha permesso di scavalcare Lotus e McLaren in classifica Costruttori. Deve continuare così “.

Parole che faranno piacere a Felipe che, con la permanenza di Mark Webber in Red Bull, ha visto crescere a dismisura le possibilità di restare un altro anno in Ferrari.

E forse non è un caso che Fernando Alonso, nel dopo gara di Silverstone, abbia ribadito: “Oggi avete visto di cosa è capace Massa, mi trovo bene con lui e spero che resti”.

La Ferrari, però, sulla questione del secondo sedile per ora non ha fretta. Dopotutto c’è un mondiale da portare a casa.

60 Commenti

  • Sinceramente tutto questo ottimismo non lo condivido, siamo stati battuti sulla pista piu’ favorevole alla ferrari dove la redbull non puo’ sfruttare il soffiaggio in rilascio mascherato da taglio dei cilindri che da’ un vantaggio enorme nei tratti piu’ lenti, assenti del tutto a silverstone, da 2 gp le novità portate in pista non rendono quello che promettono in galleria e purtroppo non abbiamo dei test tipo mugello per metter in ordine le idee. La mia sensazione e’ che si vada a una seconda parte di stagione dominata dalla redbull sulla maggioranza delle piste, la speranza e’ che webber e vettel si facciano la guerra come nel 2010, l’altra opzione e’ che la ferrari riesca a copiare rapidamente le soluzioni adottate da redbull e renault sperando che nel frattempo newey non evolva troppo rapidamente una rb8 che ogni gara che passa somiglia sempre di piu’ alla dominatrice del 2011

    • nn sono da ccordo gli aggiornamenti hanno funzionato per quello che si attendevano lo gridano ai 4 venti… poi nn è che ogno aggiornamento puo farci fare un salto di 1 sec ora è prevista un altra grossa evoluzione vediamo asepttiamo e incrociamo le dita…

      • la redbull e’ avanti molto piu’ di quello che ha detto l’ultimo gp, serve un grosso miglioramento in caso contrario attacchiamoci ad alonso

      • credo che un solo gp in cui ha dominato sia troppo poco per darla come padrona, d altronde era capitato pure in bahrain e poi… speriamo che io abbia ragione…

      • io mi baso sulle sensazioni a inizio stagione ero molto ottimista nonostante il gap, adesso per effetto forse del caldo lo sono molto meno nonostante una classifica eccellente, se in germania e ungheria siamo al loro livello va bene se invece prendiamo 2 mazzate il campionato diventa molto piu’ complicato, ma questo e’ ovvio

  • Caribbean Black

    @pablo

    Seh, vabbè Pablito, e tu sei il solito esagerato ed inguaribile ottimista….
    Tralasciando il discorso hamilton, di cui non me ne sbatte molto, se va va, se resta bene….non puoi paragonare il deficit prestazionale della rossa di inizio stagione con il deficit prestazionale della mclaren oggi a metà campionato.

    La rossa non ha sbagliato filosofia come invece accaduto in mclaren, la rossa era solo indietro coi lavori, che una volta affinati hanno portato i giusti frutti.

    La mclaren no invece, e sbagliare filosofia capendolo metà campionato equivale a dire “morte certa”.

    Dopotutto abbiamo gli svariati esempi del piu recente passato….2009, 2010, 2011, così come oggi…

    Cerco solo di essere realista.

    • Ok, rispetto la tua opinione, ma ricordatelo: entro 2 gare e, al max, dopo la sosta, la McLaren ritorna ad essere il punto di riferimento. La Ferrari e la RedBull sono state più veloci e reattive, ma tutti i top team prevedono un grosso sviluppo a metà stagione, e la McLaren risponderà… :)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!