Montezemolo: “Un GP al Mugello sarebbe un sogno”

11 luglio 2012 23:41 Scritto da: Michele Salvadori

Quando mancano pochi giorni al Gran Premio d’Italia, nona tappa del Motomondiale che si correrà al Mugello, il presidente Luca Cordero di Montezemolo esprime  tutto il suo apprezzamento nei confronti del circuito toscano.

Il numero uno della Rossa si è detto orgoglioso del ruolo da protagonista che il Mugello si è ricavato all’interno del Motomondiale, affermando: “Il Gran Premio d’Italia di motociclismo è un appuntamento imprescindibile nel calendario motoristico italiano. Oltre ad essere un circuito esigente e spettacolare per chi deve guidarci, con due o quattro ruote, è anche riconcosciuto come uno degli impianti più all’avanguardia sotto ogni punto di vista”.

L’impianto è  stato recentemente ristrutturato e rimodernato. Inoltre, è stata costruita un nuova tribuna sul rettilineo principale, piazzata in una posizione strategica che consente di ammirare buona parte del tracciato.

Montezemolo non ha perso occasione per sottolineare come i test svolti a maggio in Toscana abbiano stuzzicato le sue fantasie: “Quest’anno c’è stato anche il ritorno della F1, con una sessione di prove (l’unica collettiva prevista nel corso della stagione, ndr) che ha attratto tanto pubblico e che è stata apprezzata da tutte le squadre. Sarebbe un sogno vedere anche una gara iridata svolgersi al Mugello“.

La Ferrari è proprietaria del circuito dal 1988, anno in cui sono iniziati i primi restauri, ai quali sono seguiti costanti ammodernamenti che hanno contribuito a far diventare l’impianto il fiore all’occhiello del motorsport italiano. Costruito nel 1974, venne inaugurato con una gara di F.3000, ma faceva fatica a decollare. Prima della Ferrari, la FIAT aveva messo gli occhi sul tracciato per farne la propria pista di collaudi, proprio perché definita dagli addetti ai lavori una delle piste più selettive d’Europa.

Il Cavallino Rampante ha investito parecchio nella struttura e avrebbe tutto l’interesse a tenere una gara del Mondiale di F1, ottenendo un ritorno significativo su diversi fronti. E chissà che in seguito alle polemiche e alle preoccupazioni riguardanti Monza, il sogno del presidente non sia destinato ad avverarsi. Imola docet… 

21 Commenti

  • Ferrarista Sfegatato

    Io sono dell’idea di fare alternare il Gp d’europa su varie piste … un anno al mugello,un anno al paul ricard,un anno in turchia ecc. così si farebbero contenti tutti e poi il mugello è un gran bel circuito … merita assolutamente la F1

  • E’ fattibile!
    Ovviamente Monza non si tocca e si potrebbe convincere Bernie a far disputare una gara che si possa chiamare GP delle Valli (o cosa simile).

    Tra i tantissimi apprezzamenti dei piloti (questo inverno) e i tantissimi tifosi ($$) che accorrerebbero (pricipalmente ferraristi), potrebbe invogliare Ecclestone!

  • Sto cazzo! L’importante è che non si tocchi Monza, poi il Mugello può pure aggiungersi.
    Non diamo al caro vecchio zio bernie l’occasione per sbarazzarsi del mito!
    A LCDM fatti un po di c..zz..tuoi e vedi di far funzionare la Ferrari fin dall’inizio del campionato e lascia stare politica e altre fregature, che già in Italia abbondano e vedete tu e Marpionne di non chiudere altri stabilimenti con la scusa della crisi.
    Vi vorrei vedere a lavorare realmente a fianco dei poveracci e non a premere bottoni e sparare contro chi lavora.
    Fai solo il tuo lavoro e mosca!

  • wee!non vi permettete di toccare monza!

  • il mugello andrà bene per le moto..le gare automobilistiche disputate qui,sono un lungo trenino di auto,dove l’unico modo per superare,è speronare l’auto che precede..ah già!in f1 non si può fare;)

  • Caribbean Black

    Fermi Fermi Fermi….non bestemmiamo….SPA è inarrivabile.

    Inoltre ce ne sono di piste migliori del mugello, istanbul ne una, sepang ne è un’altra, Shangai un’altra ancora.

    Amio avviso la carreggiata del mugello non è abbastanza ampia per gare di F1….ci ritroveremmo con un’altra imola.

    • Shangai???
      De gustibus…

      • Caribbean Black

        no no, tecnicus 😀

        Shangai ha tutto, tranne sali scendi….curve tecnicissime, lente, veloci, frenate brusche, un rettilineo infinito con tornantino spezzato alla fine dello stesso….una piccola parabolica “sottoelevata” prima del rettilineo lunghissimo….un tracciato che definire completo è poco :)

      • E’ vero che è completo, ma a me non piace molto. E’, come molti tilkodromi, anonimo. E questo dipende anche che li costruiscono in posti che paiono isolatissimi, ed è difficle riconoscere una certa personalità ad una specie di cattedrale nel deserto. Poi a me i tornantini e le curvette secche non piacciono, e Shangai ne ha anche troppi.
        Ma davvero, si tratta di gusti e sensazioni, pure difficili da spiegare.

      • …dipende anche che…W l’italiano!!!

      • viva l’italiano solo se merita!no all’italianità a tutti i costi..w il merito!anche se si parla solo di un circuito

      • No, no, mai io parlavo della mia “sgrammaticaticità”…:-)

      • ops scusami,avevo capito un’altra cosa;)

  • e l’unica pista paragonabile a spa

  • E’ un circuito meraviglioso.
    La sola perplessità che ho è che mi pare un po’ stretto, così a occhio…ma magari i dati della pista potrebbero smentirmi.
    Dal punto di vista tecnico è inarrivabile.

  • Caribbean Black

    Un sogno???? O_o

    Di quelli “da non dormirci la notte?”

  • eeeeh sognare è lecito … però se un giorno dovessero aumentare i GP, con due in Inghilterra, allora l’Italia e la Ferrari avrebbero tutto il diritto di chiedere un secondo Gran Premio in Italia (chiamatelo poi come vi pare) ma al Mugello basterebbe pochissimo per trasformarsi in un circuito adatto ad ospitare un Gran Premio … giusto qualche via di fuga da sistemare e allargare … qualcuna da asfaltare … sarebbe bello …

    ma intanto come al solito è il vecchiaccio che decide …

    PS: oh non ditelo a Petrov che sennò se la fa sotto …

    • Monza, Spa, Montecarlo, Silverstone non si toccano. Se anziche cercare solo di riempirsi il portafogli Ecclestone pensasse anche a dare una serietà a qeusto sport, si starebbe già parlando di aumentare le giornate collettive di test e di correre su circuiti come il Mugello

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!