Trofeo Bandini 2012: il programma e i premiati

12 luglio 2012 13:06 Scritto da: Redazione

Domenica 15 Luglio si terrà la diciannovesima edizione del Trofeo Lorenzo Bandini. Come da tradizione, lo splendido borgo medievale di Brisighella – in provincia di Ravenna – sarà lo scenario perfetto di un evento divenuto appuntamento fisso per gli appassionati di italiani di automobilismo.

Il Trofeo dedicato a Lorenzo Bandini è stato istituito nel 1992 con l’intento di ricordare Lorenzo Bandini, un grande protagonista dell’automobilismo sportivo – nazionale ed internazionale – attraverso l’assegnazione di un particolare riconoscimento a una figura di spicco del mondo delle corse.

Il legame con Brisighella si è stretto quando Lorenzo, all’età di 3 anni, tornò dalla colonia italiana di Barce (Libia) a San Cassiano di Brisighella, paese originario del padre. Qui è rimasto per alcuni anni, prima di trasferirsi a Reggiolo e poi a Milano.

Nel comitato d’onore dell’Associazione Trofeo Bandini troviamo Giancarlo Minardi, Cesare Fiorio, Ezio Zermiani e Pino Allievi, giusto per citarne qualcuno. A coordinare il duro lavoro di organizzazione è il Presidente Francesco Asirelli, anima e cuore della manifestazione.

L’edizione 2012 vedrà assegnare il Trofeo a Bruno Senna, pilota della Williams F1. Tra i premiati anche Maurizio Losa (Vice Direttore Raisport), Livio Oricchio (O Estado de Sao Paulo), Flavio Mazzi (fotografo), Matteo Bonciani (Capo della comunicazione alla FIA), Gianpaolo Dallara (titolare della Dallara Automobili).

La cerimonia di premiazione avrà luogo a Brisighella, presso l’Anfiteatro di Via Spada, alle ore 18.00.

 

10 Commenti

  • beh io gente la penso così: al ragazzo manca l’esperienza degli anni in cui la famiglia gli vietato di correre … ma è anche vero che il ragazzo è al suo primo anno reale in cui gli è stato permesso di correre una stagione, preparandola fin dall’inizio con una squadra professionale. Ciò che più gli manca è la velocità in qualifica, però dai siamo onesti, quanti piloti giovani sono così poco inclini agli errori in gara e soprattutto costanti? Tutti sono pronti a lodare il compagno di squadra eppure … eppure il ragazzo Venezuelano è un disastro da quando ha vinto … Senna invece è molto più costante e, per una squadra che deve fare punti, forse è molto meglio correre con 2 vetture a gran premio e non con una sola …

    Sinceramente Senna vale tanto quanto altri piloti presenti in F1: i vari Petrov o Kartikeyan o altri secondo me gli sono inferiori. Più che altro il suo vero errore è stato quello di scendere in pista con quel nome e quel casco: per quello gliene faccio una colpa.
    Ma se gli sarà data la possibilità, il prossimo anno farà il salto di qualità … sarò troppo positivo ma secondo me il ragazzo ha potenzialità …

    • alla fin fine è il cognome della madre,perchè sarebbe un errore usare questo nome?tu non lo avresti fatto?è vero,l’ha sfruttato x pubblicità,ma si è anche caricato di una pesantissima responsabilità..detto questo,fondamentalmente condivido la tua opinione..

      • perchè appunto si è caricato addosso una pressione indicibile …. se ti chiami Senna devi, come minimo, dare un giro a tutti :) … e lui di pressione addosso ne ha tanta … la pietra di paragone non sono gli altri piloti, ma lo zio …

      • sarebbe stato inevitabile,anche con un altro nome,resta sempre il nipote di ayrton senna;detto questo,per me il paragone tra piloti non ha senso,figuriamoci poi se questi piloti appartengono a generazioni diverse..

      • io avrei fatto altrettanto!
        è un onore avere avuto uno zio così ed essere parte della sua famiglia. al posto suo per celebrarlo avrei addirittura usato le sue mutande! è un onore incredibile scendere in pista con quel cognome, con quei tratti somatici, con quel casco, chissene frega della pressione, prima di tutto era suo zio! poi condivido il primo pensiero non sarà un fulmine di guerra, intanto ha fatto 19 punti contro i 29 (comprensivi di una vittoria che vale 25) del compagno di squadra. di questo passo lo raggiunge e lo supera, senza scordare che a valencia stava facendo una bellissima gara e l’hanno speronato in rettilineo….

    • condivido la tua opinione, ma il trofeo non doveva vincerlo.
      E’ immaturo a questo mondo e in più riprese ha dimostrato questa sua difficoltà nell’entrare a pieno ritmo nel mondo della formula uno, si è caricato di una pesantissima responsabilità quella di portare un cognome che per anni ha fatto sognare tutti noi appassionati!

  • Questo trofeo è diventato proprio una vera pagliacciata! che ridicoli, dare il Trofeo Bandini a un pilota scarso come Senna, solo per il cognome che porta, forse gli organizzatori cercavano di attirare l’attenzione di chi visita Brisighella mettendo un cognome illustre della formula uno, ma credetemi non ci sono riusciti..è una vera pagliacciata.

    • perchè c’è l’avete con questo ragazzo?nonostante il cognome,non ha avuto una vita tanto facile..l’ho detto piu volte,cmq è un bravo ragazzo,e secondo me potrebbe fare bene..non lo so,ma a me ispira simpatia,diamogli una possibilità;)

    • L’organizzazione dell’evento muove letteralmente mari e monti ed è frutto del sudore degli organizzatori che – senza profitto alcuno – realizzano un evento che attira la stampa nazionale e internazionale.

      Questo è il terzo anno che seguo da vicino l’evento e non posso che dirti che l’idea che ti sei fatto in merito è completamente sbagliata. Io ti consiglio di venire e guardare con i tuoi occhi, prima di sentenziare… Che poi non sei d’accordo sulla scelta di premiare Senna, è un discorso diverso. Ma definire l’evento una pagliacciata, beh… no comment!

      • Non mi riferivo alla manifestazione, ma nel fatto che hanno premiato un pilota scarsissimo come Senna.
        Secondo te perchè con tanti piloti hanno premiato proprio lui? non facciamo illusioni è solo per il suo cognome importante, perchè in formula uno ci sono tanti e tanti piloti che potrebbero meritare il trofeo Bandini e credimi non è la prima volta che vengo a Brisighella, poichè ho moltissimi amici a Faenza quindi non sono uno che non sa di cosa sta parlando. Per finire..ognuno ha la sua opinione.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!