Nuove Hard: Pirelli lascia ai team la decisione sull’utilizzo

18 luglio 2012 12:42 Scritto da: Giacomo Rauli

La pioggia del venerdì di Silverstone ha impedito ai team di provare la rinnovata mescola Hard dei Pirelli P Zero, portata al GP inglese dalla casa italiana per testarla ed eventualmente utilizzarla già nelle curve veloci dell’ex aeroporto dell’aeronautica inglese.

Appuntamento, quello del debutto della nuova mescola, solo rimandato. Ad Hockenheim infatti, Pirelli riproporrà nelle libere le Hard di nuova costruzione, che andrebbero eventualmente, se scelte, a rimpiazzare quelle che hanno corso sino ad oggi. In questo GP, però, la scelta di Pirelli riguardo gli pneumatici è ricaduta sui P Zero Soft e Medium. Quindi niente nuove Hard in gara.

La nuova mescola Hard, secondo le indicazioni fornite da Pirelli, dovrebbe avere una finestra d’esercizio più ampia, ovvero, dovrebbe garantire prestazioni elevate per un numero più elevato di giri. Ciò dovrebbe aiutare i team nel lavoro in gara e nelle strategie, facilitando ulteriormente le operazioni di scelta degli pneumatici da utilizzare la domenica.

Il gran capo della Pirelli Motorsport, Paul Hembery, ha dichiarato che la casa italiana fornitrice degli pneumatici non vuole certo modificare lo status quo creatosi in questi primi nove GP. Sarebbe un modificare le gerarchie, secondo Hembery, e Pirelli di certo non vuole favorire o sfavorire nessuno per la corsa al titolo 2012.

Detto ciò, Hembery, ha intenzione di lasciare la decisione sull’utilizzo ai team: “Se la maggior parte dei team deciderà di utilizzare le nuove mescole, non vedo perché dovremmo impedirglielo. Sarà una decisione presa da loro. Noi teniamo in considerazione l’opinione delle squadre, lavoriamo insieme per trovare il compromesso migliore”.

Sui nuovi P Zero Hard: “Sono una leggera evoluzione, non dovrebbero rappresentare uno stravolgimento significativo, ma ci aspettiamo che abbiano una finestra prestazionale più ampia. Sarà molto interessante sentire le opinioni sul nuovo prodotto, in tal modo capiremo se i dati raccolti dai nostri test saranno simili a quelli dei team, così come le prestazioni”.

10 Commenti

  • Non si capisce il perché tutti continuano a dire che queste gomme non sono idonee alla formula 1. Se il degrado é più veloce non si fa altro che cambiarle più volte e lo spettacolo sarebbe stato maggiore! Ma tutti i team vogliono farci più giri possibile e cosi cosa le hanno inventate a fare? Costruiscono macchine che non consumano gomme, mentre l’intento dello spettacolo era proprio il fatto che si sarebbero consumate in fretta, per vedere più stop, più caos, più gazzar insomma

  • le buttassero al cesso ste az di gomme!!han rovinato tutto!!

  • A parte tutto io credo che queste Pirelli non siano le gomme adatte per la F1. Per carità le gomme sono uguali per tutti e alla Pirelli non hanno fatto niente di diverso da quello che gli era stato chiesto: ossia movimentare le corse. Quindi non sto cercando di trovare scuse o alibi per nessuno. Però oggi mi è capitato di rivedere gli Highlights del Gp di Germania del 2008 è mi sono rattristato moltissimo. Vi spiego il perchè: In quel Gp Hamilton (che era in testa) dopo l’entrata della Safety-Car non si ferma ai box mentre gli altri lo fanno, così dopo il rientro della SC fa la sua sosta e viene superato da 3 macchine. Negli ultimi giri Lewis praticamente è un demonio, passa nell’ordine Kovalainen, Massa e Piquet con estrema facilità a forza di giri veloci con gomme bloccate quasi ad ogni curva e va a vincere con un buon margine. Vedendo quelle immagini ho pensato che una cosa del genere con le gomme Pirelli non l’avrebbe potuta fare, perchè dopo due giri a ruote fumanti si sarebbe ritrovato sulle tele. Io penso che le gomme dovrebbero essere una componente delle gare, ma non quella più importante. Quest’anno purtroppo le gomme sono diventate più importanti del pilota e anche della macchina. Spero che si trovi una soluzione intelligente, perchè vorrei rivedere ancora una volta quell’Hamilton che non ha paura di strapazzare le gomme mentre le fa fumare come se stessero andando a fuoco…

  • La domanda che mi sorge spontanea è: Avete intenzione di allargare la finestra di utilizzo di una mescola per migliorarla, e andate a toccare giusto le Hard che sono quelle che durano di più?!?!? Le soft che dopo 4giri diventano pappetta vanno benissimo vero? O_o

  • Cambiare in corso d’opera potrebbe essere un rischio per i team.
    Sappiamo bene quanto influiscono sulle prestazione le coperture Pirelli.

    Aggiungo, da tifoso Ferrari: proprio adesso che la Ferrari ha capito le Hard e ottenuto buone prestazioni (Siverstone), le modificate?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!