Tormentone Ferrari: Vettel ci ricasca!

18 luglio 2012 11:14 Scritto da: Antonino Rendina

“Sono onorato dell’interesse della Ferrari, del fatto che Stefano Domenicali e il presidente Montezemolo mi vedano come un possibile loro pilota. Non posso sapere cosa succederà tra qualche anno ma di certo chi non vorrebbe salire su una Rossa prima o poi?”.

“Eh daje”, ci risiamo! Nemmeno due settimane dopo il botta e risposta con Chris Horner (“Vettel non si muove da qui”) ecco che Sebastian Vettel spalanca di nuovo le porte alla Rossa.

Come un disco rotto e in modo anche un po’ stucchevole, visto che  il senso delle parole non cambia mai. Ferrari si in futuro, chi non vorrebbe la Rossa dei 24 in griglia ecc. ecc. 

Vien da chiedersi “Cui prodest” tutto ciò? Che senso ha ammiccare alla prima rivale in ottica titolo, ovvero alla tanto vituperata Ferrari arcinemica del duo Horner-Marko? Perchè Seb così rischia il peggiore degli autogol, cioè passare da cocco di mamma a serpe in seno al team, con tutti i vantaggi del caso per il fedelissimo e arrembante Mark Webber.

Vettel ha anche dichiarato che con la Rossa sono soltanto rumours, che non c’è niente di firmato, nessun nero su bianco e che è concentratissimo su questo mondiale.

Eppure qualcosa potrebbe essere cambiato all’interno della scuderia angloaustriaca. Perchè da Vettel non è mai arrivata una dichiarazione d’amore netta per la Red Bull come quella di Webber, che ha parlato di “Casa mia, che non cambierei nemmeno con la Ferrari”.

E va be’ che tra i due alfieri ci sono unidici anni di differenza e che quindi Sebastian ha un futuro lungo e radioso davanti, ma noi siamo certi che qualche parola di chiusura verso la Ferrari avrebbe fatto più che piacere ai vertici bibitari.

E invece nada; appena stuzzicato sull’argomeno Sebastian non riesce proprio a snobbare la Ferrari. E se ci fosse davvero un precontratto firmato per il 2014, cosa da non escludere nonostante le dichiarazioni di facciata, allora attenti a Mark Webber. 

Il cavallo su cui puntare potrebbe essere improvvisamente cambiato in casa Mateschitz.

56 Commenti

  • MotoreAsincronoTrifase

    sara’ me nel 2010-2011-2012 le ha prese da webber nel 2010 e quest’anno e’ di nuovo dietro. E sappiamo tutti come la red bull ha dovuto faticare nel 2010 per far vincere vettel preferendo addirittura perdere il mondiale che darlo a webber. E webber e’ un ottimo pilota ma non certo quel gran fuoriclasse.

  • In ogni caso la ferrari nel mirino ha vettel, questo è chiaro, basta sentire le dichiarazioni di montezemolo a silverstone…..
    Ma che arrivi già nel 2014 ci credo poco, finchè alonso sarà in palla come adesso sarebbe da pirla creare tensioni nel team!

  • Io vado controcorrente, ma tra hamilton e vettel ci vedo più vettel in ferrari che non lewis.
    Non vedo in base a cosa siete così sicuri che hamilton sarebbe più forte di vettel, dite che vettel va in crisi sotto pressione? Perchè hamilton di errori evitabilissimi non ne commette mai? Sono 2 fenomeni entrambi, il 3^ è alonso che forse al monento è superiore agli altri 2 per esperienza e maturità!

  • Vettel in Ferrari? quando Alonso andrà via, forse può sostituire la prima guida.
    Un pilota veloce sul giro secco e in gara, ma nella mischia lo vedo alla pari di tutti, anche di Massa, niente di chè..nella mischia il fenomeno è Fernando!
    Vettel comunque in Ferrari non mi piace..
    preferirei Hamilton…

    • veloce solo s eha la macchina attaccata a terra altrimenti sono dolori per lui…

      • ps : in questo mi ricorda kimi veloce solo se la macchina era all 100 % incapace di guidare sui problemi della macchina e sopperire cose alla magagne della macchina gravissimo limite pe run top driver… poi c è il problema della mischia…

      • anche se kimi in quelle condizioni non aveva assolutamente alcun rivale… giri veloci e perfetti uno dopo l’altro, nemmeno un errore… vettel qualche errore lo fa anche con la macchina buona

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!