Vettel e Webber in coro: “C’è grande insoddisfazione”

22 luglio 2012 19:05 Scritto da: Giacomo Rauli

Una giornata davvero da dimenticare per la Red Bull. Se però i box non hanno tradito, questa volta il problema e l’insoddisfazione nascono dai due alfieri del team austriaco, incapaci – in modi completamente differenti – di sfruttare l’enorme potenziale della monoposto a loro disposizione.

Vettel ha condotto una gara nelle prime posizioni, battagliando a lungo prima con Alonso, poi con Button, riuscendo ad artigliare, in tutti i sensi, un buon secondo posto per il Campionato Piloti. Secondo posto sarebbe stato se, al 66° giro, Vettel non avesse commesso un’infrazione superando Button dopo il tornantino della pista tedesca, la quale gli ha portato 20 secondi in più sul tempo finale di gara comminatagli dalla Direzione gara per la manovra scorretta nei confronti del pilota inglese.

Vettel analizza così la sua gara: “Il GP è stato appena decente, per quanto ci riguarda. non avevamo il passo di Fernando, e abbiamo perso la posizione al pit stop nei confronti di Button. Con l’ultimo set di Medie sono riuscito a riavvicinarmi a Jenson e a superarlo. La mia manovra mi è sembrata pulita, sono uscito di pista solo per lasciargli spazio e non toccarci. Ho grande rispetto per lui ma purtroppo è andata così. peccato perchè era il mio GP di casa. Ci tenevo molto a fare bene“.

Malissimo in gara anche Webber. Partito in ottava posizione, non è ruscito a rimontare e, anzi, ha dovuto lottare con Hulkenberg, Di Resta, Kobayashi e Perez per mantenere la sua posizione. Da verificare il perchè le P Zero Medium non abbiano funzionato come sulla vettura di Vettel che, con temperature più alte rispetto al sabato, erano decisamente più performanti sulla Red Bull numero 1.

Webber parla della sua gara in questo modo: “Oggi non avevo il passo giusto per essere veloce. Ora dobbiamo esaminare il problema per fare in modo che non si ripresenti a Budapest. Al primo giro, la vettura, non era troppo male. ma dopo un leggero contatto con Hamilton, la vettura, non è stata più performante. Questa era una pista completamente differente da Silverstone, ma noi abbiamo il dovere di andare forte su ogni tipolgia di circuito. Non deve più ripetersi una gara così“.

In realtà, a Milton Keynes, non dovrebbero dimenticare giornate come oggi ma ricordare per farne tesoro. Budapest, in fondo, è dietro l’angolo e in Red Bull non possono più permettersi passi falsi se vogliono continuare a combattere per il titolo mondiale piloti. Alonso, di certo, non li aspetterà.

35 Commenti

  • Se non erro una certa percentuale di soffiaggio è ancora permessa, ecco perchè anche le altre vetture in rilascio “smitragliano” un po’ tutte.

    Questo perchè la Renault in principio usava la postiniezione di benzina per abbassare le temperature in camera di combustione; è stato Newey ad intuire che si potevano usare per l’aerodinamica.

    Quindi, sempre se non ricordo male, una % di soffiaggio di gas caldi è ancora permessa per “motivi di affidabilità”, e quindi certamente tutti la useranno.

  • Attenzione signori,
    io credo che se Vettel partiva davanti, con Alonso nel traffico come succedeva spesso prima, avrebbe fatto gara solitaria come a Valencia ed oggi saremmo qui a dire che la RedBull è troppo superiore, la sola differenza è che la Ferrari riesce a partire li davanti ed Alonso è superbo.
    Spero vivamente che per Budapest sia chiarita la norma sulle mappature per essere veramente alla pari.

  • …può essere che il tempo delle interpretazioni non sia ancora fnito, ma cio non toglie che McLaren e Ferrari non possano adeguarsi alle furbate RedBull, oltretutto che c’é ankora in ballo, se nn sbaglio, il famoso patto della concordia da rinnovare….e se alla RedBull gli vengono concesse furbate, Ecclestone, e i sopracitati due team storici, faranno in modo ke eventuale loro furbate non vengano penalizzate……

  • Webber ha fatto un errore MADORNALE…Pensare che rinunciando alla Ferrari in RB lo avrebbero aiutato a vincere il mondiale a scapito di Vettel..illuso hai perso loccasione di finire la cariera con la scuderia che e’ la storia della F1…

    • concordo pienamente…..avrà sicuramente preteso parità di trattamento sul contratto…ma ci sono mille modi x aggirare un contratto…Webber dovrebbe saperlo….se si possono aggirare le regole allora si pub fare una kosa simile x i contratti…tipo far finta di sbagliare strategia a webber ritardando o anticipando i pitstop in modo da farlo finire nel traffico..Chris Horner è abile…

      • A me pare semplicemente che ieri Webber sia andato piano. Non ho sentito di problemi alla macchina.

  • Ragazzi, se il regolamento venisse sempre rispettato i mondiali li vincerebbero un anno la Ferrari e l’anno dopo la ML.
    per tenere alta l’attenzione si permette a soggetti, non propriamente appartenenti al modo dell’automobilismo di “interpretare” le regole per un po’ di tempo.
    ora questo tempo è finito e queste squadre devono rispettare le stesse regole degli altri.
    quindi il mondiale lo vince Alonso e se Felipe non fa più cazz… la Ferrari vince anche il costruttori.
    oggi ne è stata la prova.

    • che il tempo delle interpretazioni sia finito non credo.. mi sembra ci sia un po troppo ottimismo,non montiamoci la testa..la FIA non ha punito la RB e Newey è sempre lì pronto a sfruttare le falle di un regolamento tecnico che obiettivamente è scandaloso per gli spazi di manovra che lascia..poca chiarezza, tante manfrine..la RB sta a +53 sulla Ferrari e Massa mi sembra sempre il solito, mentre Webber se ne esce sporadicamente con dei garoni da 25 punti.. Alonso è immenso, ma c’è anche da dire che in queste ultime due gare è partito in pole grazie a qualifiche sul bagnato, ergo grazie al suo (altrettanto immenso) talento..sull’asciutto come siamo messi?..butto lì un po di cose, per sottolineare il fatto che l’atteggiamento giusto è quello di domenicali: massimo impegno, costanza di rendimento, mai mollare la presa. Siamo a metà campionato..è ancora lunghissima.

  • Facciamo un discorso serio:
    si esaminano, con accuratezza, i dati delle mappature RB e i commissari fia trovano delle evidenti irregolarità.
    Già negli scorsi GP TUTTI si erano accorti delle scorregge RB.
    TUTTI accettano di non usare, perché vietati, gli scarichi soffiati.
    TUTTI tranne RB, che, impunita, continua beatamente a fare ciò che vuole in barba al regolamento ed al rispetto degli avversari.
    La fia cosa fa?
    Esamina e lascia correre le RB, illegali da sempre, come se loro potessero fare questo gioco sporco, come se dovessero permetterglielo d’ufficio, perché?
    Per i soldi RB (lattine intendo)?
    Vettel è diventato un personaggio e deve avere il suo spazio?
    Accordi a noi sconosciuti, sottobanco intendo, tra le varie squadre di F1, visto che non sollevano obiezioni, reclami, nulla insomma?

    • Io dico da 12 giorni che il tunnel è uno specchietto per le allodole. E’ stato ” Pubblicizzato ” al suo esordio in maniera assurda, addirittura è stato fotografato smontato almeno tre volte. Una cosa mai vista sulla RBR che di solito nasconde sempre bene qualsiasi modifica, come ad esempio la carenatura posteriore presente sin dal Canada.
      Secondo me è la mappatura irregolare che da un grande vantaggio, c’è gia’ da Valencia quando hanno rotto l’alternatore, ma la cosa confusa e ancora poco chiara è che sembra che questa speciale mappatura sia presente su tutti i motori renault.
      Forse oggi la RBR ne stava provando una diversa ancora piu’ efficace e gli altri utilizzavano ancora quella di Valencia.

    • ma quindi sento solo io la F2012 suonare strana in rilascio? Certo non come le RB8, ma di scorreggiare scorreggia anche lei…
      Tra l’altro, Newey è da inizio campionato che parla di una ottima soluzione trovata con l’azienda che gestisce con loro l’elettronica (scusatemi ma non ricordo il nome) per sopperire alla mancanza del soffiaggio “diretto” con la farfalla del gas.
      Quello che sto dicendo è che… si è scoperta l’acqua calda… soffiavano anche durante i test di Jerez, ovvio che soffiano anche adesso. Il problema è che con gli scarichi messi così non si guadagna praticamente nulla a continuare con i soffiaggi forzati

  • oggi la vera delusione è stata webber, aveva il passo per lottare per il podio , ci è riuscito kimi che partiva dietro di lui , quindi non ha attenuanti! certamente senza la penalità sarebbe stata una gara diversa per lui ma la sua pecca è la poco costanza di risultati , e capace di lottarti per la vittoria a silverstone e il wekeend dopo lottare con le sauber! per questo motivo a mio parere non vincerà mai il mondiale! diciamo che è il migliore fra le seconde guide insieme a button!

  • onestamente a me per webber dispiace…è un pilota che quest’anno si sta comportando anche abbastanza bene.
    certo, non è un campione e penso che mai lo diventerà, ma in fin dei conti è un bravo pilota e quando azzecca il gp riesce anche a vincere delle gare. non mi piace come lo trattano in redbull perchè, stranamente, ogni volta che è davanti a vettel gliene capitano di tutti i colori la gara dopo…sfortuna?? coincidenze?? ma…

    • oggi webber ha fatto una gara anonima..cioè se nn c’era era la stessa cosa..e poi tutto questo trattamento diverso da parte della rb io non lo vedo..la verità pè che webber gode di alti e bassi,non è un pilota costante..se è in giornata fa bene,ma niente di più,non vincerà mai nulla,al contrario di seb.che vincerà ancora tanti mondiali,probabilmente anche con la ferrari,ma solo dopo alonso

      • Angelorosso

        Io direi che Webber piu’ che “godere” di alti e bassi “soffre” di alti e bassi.

        Se qualcuno ne gode, ebbene quello sarebbe Alonso e la Ferrari. :)

      • Quoto tutto, pienamente d’accordo..ma tanto finchè Vettel non arriva in ferrari, denigrazioni a go go.

    • mauro shhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh sei impazzito ???:))) lascia perdere sono doamnde scomode …

      • si certo:le rb sono due,quella missile di vettel,e quella carretta di webber..ma fatemi il piacere..anche le ferrari sono due:quella di alonso e quella di massa;solo la mclaren è una:infatti una volta la guida hamilton e una volta button..ahahah

      • infatti webber ha piu punti del bimbominchia ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  • ho il sospetto che la rb non è nata bene e newey si è
    aggrappato alla soffiatura.se proibiranno loro le mappature credo(e spero)che farà un grosso passo indietro

  • a pari macchina alonso da 1 secondo al giro a vettel …volete capirlo o no ????

    • e questo chi lo dice?oggi la rb non era superiore alla ferrari..queste affermazioni sono dettate da semplice tifo..questa è la verità

      • Angelorosso

        Era cosi superiore che NON ha supoerato Alonso ed ha dovuto imbrogliare per superare Button.

        In luce id questi FATTI, quand’e’che ti togli le fette di salame dagli occhi?

        Angelo

      • La rb ieri non era superiore per niente..lungo tutto l’arco della corsa, la vettura più performante era la Ferrari, punto.. lo volete capire che non si vince con una macchina inferiore alle altre??:D

  • La verità e che c’è modo e modo di gestire le situazioni…Oggi c’è stata veramente una caduta di stile in F1!

    Per fortuna oggi ci sono stati anche dei momenti fantastici:
    La vittoria di Alonso!
    Una bellissima gara di Button!
    Il sorpasso fantastico di Hamilton!
    Martin Whitmarsh e Domenicali, uomini di cuore, lealtà e diplomazia!!!
    Il sorriso di Raikkonen alle domande di stella bruno!

  • E’ un ottima situazione per voltare pagina per i piloti.
    Hanno toccando il fondo, anche se Webber è ora mai alla frutta, questa situazione critica potrebbe far tornare con i piedi per terra Vettel che pur avendo vinto gia’ due titoli deve ancora maturare e dimostrare di meritarli sul campo e non tramite una monoposto poco limpida.
    Adesso Vettel devo scedere dal piedistallo e lavorare, con una RBR si spera regolare da Budapest.
    Perche’ è veramente vergognoso cio’ che è successo oggi’, trovare una monoposto irregolare, ma impunibile ….
    Per la verita’ ha riequilibrare la situazione ci si è messa l’inesperienza di Vettel e la mediocrita’ di Webber . Palla al centro senza barare dalla prossima gara.

  • La butto li….non è che per evitare ulteriori sanzioni sono state utilizzate mappe convenzionali…e il vantaggio è diminuito…..????

    • Non hai capito ?
      La RBR ha continuato ad usare una mappatura irregolare non punibile.
      Per la verita’ non è una novità, la RBR ha corso gia’ in questa stagione 3 gare con macchina che poi è stata giudicata irregolare. Non è nemmeno una novita’ di questa stagione, questo tira e molla c’è sempre stato sin dal 2009, quando Newey si divertiva a fare fori sul fondo in zone vietate anche se la Brawn del 2009 non era da meno.
      Questo vantaggio di solito durava un paio di gare poi la FIA riscriveva il regolamento, ma l’anno scorso è durata un intera stagione.

    • Credo proprio di no!!!!!

    • mah..certo è che tutto sto vantaggio la RB non ce l’ha mica avuto.. non mi è sembrata una gara dominata dalle lattine, anzi..se le vetture erano irregolari, di certo non ne hanno tratto gran vantaggio..

      • Questo non significa che possono correre con una mappatura irregolare e gli altri sono degli imbecilli che rispettano alla lettera il regolamento. E’ chiaro e limpido lo scopo della mappatura, basta ascoltare la RBR in rilascio.
        Stranamente non è chiaro alla FIA che negli ultimi anni ha sempre graziato in qualche modo la RBR, con la storiella che il regolamento non è chiaro intanto loro corrono in attesa che venga precisato l’articolo giusto…

      • esatto, la smettano con queste regole ambigue…che hanno rotto le ….e, la ferrari ci ha già perso 2 mondiali con queste furbate degli altri. è ora di finirla!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!