Red Bull dovrà modificare le mappature in Ungheria

24 luglio 2012 20:05 Scritto da: Davide Reinato

La Red Bull Racing sarà obbligata a modificare i settaggi delle mappature del motore nel prossimo weekend del Gran Premio d’Ungheria. Lo ha anticipato il magazine online Autosport, affermando che la decisione della FIA arriverà ufficialmente a breve, non oltre le 48 ore.

Dopo la polemica nata ad Hockenheim, il Technical Working Group della F1 sembra essersi deciso a effettuare un chiarimento per il regolamento tecnico, integrando così quella parte di normativa tecnica interpretabile che ha causato non poche polemiche. Modificando quelle mappature, infatti, i motoristi della Renault hanno potuto minimizzare il pattinamento degli pneumatici sulla RB8, oltre che soffiare più gas di scarico che, incanalati a dovere verso il retrotreno, hanno dato benefici aerodinamici notevoli.

La FIA dovrebbe emettere un chiarimeto ufficiale sulla questione ancor prima delle prove libere del venerdì. Il delegato tecnico, Joe Bauer, sin dalla domenica mattina aveva chiaramente accusato la Red Bull, affermando: “Nella mia opinione viene violato l’articolo 5.5.3 del regolamento tecnico 2012, il motore è in grado di erogare una coppia maggiore ad una certa velocità in relazione al regime di rotazione. Inoltre, questa mappatura altera artificialmente le caratteristiche aereodinamiche di entrambe le vetture in violazione del TD 036-11″.

86 Commenti

  • Domenica pop corn e coca cola come al cinema!Me lo voglio proprio godere lo spettacolo delle Red Bull doppiate dalle Sauber e poi Vettel che s?incacchia con tutti,anche con gli spettatori!!!

  • cmq da quello che ho capito non dovrebbero perdere molto senza questa soluzione! sono altre le soluzioni tecniche che fanno andare forte la red bull! se fosse stata veramente qualcosa che aumentava le prestazioni della red bull state sicuri che le squalificavano domenica scorsa o lo vietavano gia dalla scorsa gara

    • Squalifica???
      Per le Red Bull non esiste questa parola da quando è nata la scuderia hanno fatto un miliardo di porcate ma non sono mai state squalificate è stato invece corretto il regolamento a loro favore.
      Questa volta è andata diversamente, non saranno gli altri a doversi adeguare alla furbata, ma saranno loro a dover fare un paio di passi indietro.
      Da quando la Ferrari ha lasciato la FOTA il vento sta cambiando.

    • Non so quanto guadagno abbiano da queste mappature. La cosa certa è che il vantaggio non nasce specificatamente dalle mappature ma, a mio avviso, è da ricercare nel famoso “taglio” dei 4 (o 6) cilindri Renault, taglio che permette la “postcombustione” negli scarichi del carburante incombusto nella camera di scoppio; da qui l’effetto soffiaggio e le scorreggette…. di sicuro la mappatura aiutava questo sistema, ma non ne era la “mamma”.

  • ho letto anche io su omnicorse che è stato mandato un chiarimento alle squadre dalla FIA che chiarisce definitivamente la questione. Fra le altre cose si scopre che la mappatura aveva una doppia funzione, tagliava da 4 a 6 cilindri e serviva non solo per generare gas di scarico ma anche come sistema antispin.

    Sinceramente ho ancora qualche dubbio, ma secondo me se veramente verranno vietate oltre alla RBR dovrebbero crollare Lotus e Williams.

    • secondo te la rb subirà un crollo prestazionale???

    • magari le vieteranno anche, ma secondo me troveranno un modo per recuperare una piccola parte del vantaggio degli scarichi soffiati.. ti ricordi che già ai primi test la red bull si sentiva chiaramente ke soffiava in frenata? è una macchina costruita intorno a quel concetto, toglierlo significherebbe azzerargli la trazione.. non credo ke molleranno totalmente purtroppo.. ma a quel punto la squalifica non gliela toglierebbe nessuno!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!