GP Ungheria, Libere 2: Hamilton chiude ancora al Top

27 luglio 2012 15:45 Scritto da: Davide Reinato

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Ungheria è iniziata sotto un sole splendente che, con il passare dei minuti, è stato oscurato dalle nuvole. I piloti hanno avuto a che fare, per il terzo weekend consecutivo, con la pista bagnata da un veloce acquazzone che ha condizionato la seconda metà delle libere.

Fino al momento in cui è arrivato lo scroscio di pioggia, il più veloce era Lewis Hamilton. Il pilota della McLaren ha ottenuto un tempo di 1:21.995, staccando la Lotus di Kimi Raikkonen di 185 millesimi.  Terzo tempo per un sorprendente Bruno Senna con la Williams, a due decimi abbondanti dalla McLaren. Seguono le due Ferrari di Felipe Massa e Fernando Alonso, mentre in sesta posizione troviamo l’altra McLaren, quella di Jenson Button.

Mentre sulla competitività di McLaren e Ferrari sembrano rimanere pochi dubbi, restano ancora arretrate le due Red Bull. Le facce scure al muretto box fanno pensare che le due RB8 possano aver perso decimi preziosi dopo essere state private dalle mappature motore “furbette”,  in grado di garantire una sorta di traction control e, allo stesso tempo, un soffiaggio maggiore di gas roventi al posteriore. Vettel ha chiuso con l’ottavo tempo, mentre Webber in quattordicesima posizione.

C’è ancora parecchio da lavorare in casa Mercedes. Schumy e Rosberg hanno chiuso in decima e undicesima posizione e, per di più, i meccanici dovranno fare del lavoro extra per riparare la W03 del Kaiser. Dopo l’acquazzone, infatti, Schumacher è sceso in pista in esplorazione montando gomme intermedie. E’ finito però contro le barriere alla curva 14, tirando via dritto a ruote bloccate, come un principiante… e qualcosa, di certo, non torna.

GP UNGHERIA 2012 – RISULTATI PROVE LIBERE 2

POS  PILOTA                TEAM                  TEMPO      GAP     GIRI
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes      1m21.995            20
 2.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault         1m22.180s  + 0.185  20
 3.  Bruno Senna           Williams-Renault      1m22.253s  + 0.258  33
 4.  Felipe Massa          Ferrari               1m22.417s  + 0.422  28
 5.  Fernando Alonso       Ferrari               1m22.582s  + 0.587  22
 6.  Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m22.747s  + 0.752  17
 7.  Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m22.794s  + 0.799  23
 8.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m22.824s  + 0.829  18
 9.  Romain Grosjean       Lotus-Renault         1m22.922s  + 0.927  12
10.  Michael Schumacher    Mercedes              1m23.160s  + 1.165  19
11.  Nico Rosberg          Mercedes              1m23.164s  + 1.169  28
12.  Pastor Maldonado      Williams-Renault      1m23.337s  + 1.342  26
13.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes  1m23.713s  + 1.718  25
14.  Mark Webber           Red Bull-Renault      1m23.814s  + 1.819  17
15.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari        1m23.841s  + 1.846  28
16.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari    1m24.328s  + 2.333  23
17.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari    1m24.345s  + 2.350  27
18.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari        1m24.623s  + 2.628  22
19.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault      1m24.823s  + 2.828  28
20.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault      1m25.220s  + 3.225  28
21.  Timo Glock            Marussia-Cosworth     1m27.104s  + 5.109  27
22.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth          1m27.106s  + 5.111  18
23.  Charles Pic           Marussia-Cosworth     1m27.185s  + 5.190  22
24.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth          1m27.822s  + 5.827  20

136 Commenti

  • Ok ora vediamo un pò i progressi dei vari team. Non sarebbe la prima volta che dopo le infinite analisi del venerdì sera le cose cambiano. Tutti i team avranno scelto il setup migliore ma soprattutto quelli che portavano novità (McLaren, Lotus e Ferrari su tutti) avranno capito quali funzionano e quali no, mettendo in pista il pacchetto più efficiente.
    Detto questo credo comunque che le McLaren e soprattutto Lewis, sul giro secco, siano i favoriti.

  • Caribbean Black

    Buonanotte Caraibica a tutti….a domani.

  • La soluzione del doppio DRS nell’alettone posteriore è una soluzione davvero raffinata, prima o poi l’adotteranno tutti, a differenza di quella mercedes che forse da più svantaggi che vantaggi.

  • con tutto il rispetto per l’incredibile progresso fatto dalla mclaren la macchina che mi ha sorpreso maggiormente per le soluzioni adottate e’ la lotus, kimi ha detto che adesso la macchina e’ perfetta per il suo stile di guida e se torniamo alla settimana scorsa era stato proprio il finlandese ha ottenere la prestazione piu’ veloce sull’asciutto non dimentichiamolo

    • il tempo che stampo con le medie fu clamoroso…secondo me si giocano la pole domani

      • hamilton-raikkonen per me e’ la prima fila piu’ probabile, rivincita del campionato 2007

    • Caribbean Black

      Ti dirò la verità, ho seguito le prove con molta disattenzione, per cui ho perso un’infinità di particolari, però, a sensazione, non lo so perchè, ma a me questa renault, non mi sembra così preoccupante.

      Ti ripeto, non ho una motivazione valida su cui argomentare, è piu una sensazione che non una convinzione avvalorata da fatti e dati.

      • non ho visto una mazza nemmeno io…la lotus non m’ispira molto per la pole, ma in quel crogiuolo che è l’hungaroring se domenica non dovesse piovere, su quell’asfalto che diventa una piastra da hamburger, non so potrebbe giocarci un tiro mancino (sempre che al muretto abbiano imparato qualcosa).

  • Io quoto in toto zio Ture, a parte il fatto che hanno letteralmente vericiato tutto il fondo con quel benedetto fluido fluorescente, poi con tutto quello che avevano da provare la Ferrari, non credo proprio che si siano fatti prendere dalla frenesia di fare il tempone, per certo hanno provato almeno due nuovi tipi di alettoni anteriori ed uno nuovo posteriore, poi sembrava un suv, tanto era alta dal suolo e non solo al posteriore, poi per la prima volta ho visto una Ferrari molto veloce al termine dei long run ed un po “ballerina” con un po di benzina in più, per cui credo che non abbiano assolutamente guardato i tempi e lo testimoniano anche alcuni dati di fatto, come la velocità di punta che, guarda un pò, è bassissima, è addirittura al 16° posto con 295,2 km/h contro il primo in classifica che indovinate un po chi è, nintepopodimeno che il ragazzino dal ditino d’oro S.V., con 304,6 km/h, (strano, credo che dopo la castrazione, Newey sia alla ricerca di un po di viagra-downforce) ciò vuol dire che per arrivare quinto in classifica generale aveva un carico aerodinamico mostruoso. Altro dato significativo sono i best sector times dove nel terzo setto Alonso pagava più di 3 decimi, il terzo settore, non mi sembra di per se molto diverso dai primi due, quindi, credo che abbiano voluto testare qualcosa proprio in quei due settori e poi Nando ha alzato il piede.

    Detto questo, non credo proprio che la vettura fosse bilanciata perfettamente, quando mai si è visto Massa fare meglio di Alonso???

    A mio avviso domani vedremo un’altra Ferrari.

  • oggi in ferrari sembra abbiano provato un assetto rake estremo, a mio avviso e’ la prova che stanno simulando l’utilizzo della meccanica inclinata in avanti si sente in giro che gia’ a spa porteranno questa configurazione, di certo si tratta di una scelta coraggiosa in linea con la mentalità imposta da pat fry

  • caribbean per domenica è prevista pioggia per tutta la gara…come faremo ?? io sono disperato…!!!!!

    • Se piove potrebbe vincere chiunque fuorché una Mclaren.
      Con tutti i problemi che ho visto in qualifica, nemmeno un pilota veloce sul bagnato come Hamilton potrebbe tenere in pista quella monoposto.

      • Caribbean Black

        Infatti Zio Ture…

        Ronny…non mi dire nulla…auguriamoci che le previsioni non vengano rispettate, perchè sennò le prendiamo sicuro.

        Sull’asciutto bisognerà vedere se veramente sono stati risolti i problemi di degrado con le prime, come farneticava quell’asino di Jonathan Neale.

        Io ci spero stavolta….

      • ci spero pure io pero ho paura dell lotus sull asciutto..

      • io invece li vedo forti anche sul bagnato un po’ per le temperature decisamente piu’ elevate ma anche per la natura del circuito pieno di curve e contro curve che tengono piu’ alta la temperature delle gomme

      • Caribbean Black

        Bah, non credo rosso69, le mclaren questo anno sono molto piu basse come telaio, e questo compromette l’assetto.

        Non è un caso che sia prima dello step evolutivo, che dopo, le mclaren sul bagnato sono apparse in netta difficoltà.

        E’ presumibile però, che durante la qualifica di hockenheim, essendo stata bagnata, con la macchina in versione B, ancora da conoscere appieno, non siano riusciti a trovare il modo per farla funzionare correttamente su quelle condizioni, anche se non credo sia questo il problema, perchè anche ad hockenheim, c’erano evidenti problemi di tenuta all’anteriore, così come a silverstone.

        Sarà molto dura per le mclaren in caso di pioggia, mentr per voi potrebbe essere una passeggiata.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!