La Lotus vola: Raikkonen gran 2°, Grosjean 3°

29 luglio 2012 17:14 Scritto da: Antonino Rendina

Nell’arsura del catino ungherese dell’Hungaroring ecco la dimostrazione di forza di una Lotus prepotente, consistente e soprattutto velocissima. Le luci dei riflettori erano tutte su Romain Grosjean che scattava dalla prima fila, al fianco del poleman Lewis Hamilton.

Ma la gara più bella tra i due alfieri di Enstone l’ha portata a termine Kimi Raikkonen che, dopo uno start leggermente in sordina, si è scatenato a suon di giri veloci chiudendo alla piazza d’onore il Gp.

Grosjean dal canto suo è stato autore di un’ottima prima parte di gara, nella quale non si è risparmiato  mettendo alla frusta il battistrada Hamilton. Il francese è apparso in forma smagliante, freddo e intelligente nella delicata gestione delle gomme.

Sulla distanza, però, è uscito lo straordinario talento di un Raikkonen in stato di grazia. Il finlandese, con gomme morbide usate per ben trenta giri, ha inanellato giri veloci su giri veloci ricucendo lo strappo con la McLaren dell’anglocaraibico e con il collega di box. Dopo l’ultima sosta Kimi si è trovato spalla a spalla con Romain e ha fatto la voce grossa. Un sorpasso quasi “capolavoro” per incisività e cattiveria. Il campione che “regola” lo sbarbatello si potrebbe dire.

Da lì una ventina di giri a rincorrere Hamilton fino a riacciuffarlo senza però mai tentare l’attacco decisivo. Quasi proibitivo passare in pista su questo tracciato. Arriva così un secondo posto comunque importante per Iceman in ottica campionato (Raikkonen è a tutti gli effetti nella bagarre iridata) e una giornata splendida per la Lotus che chiude il podio con un sempre più concreto Romain Grosjean che, dopo lo smacco subito da team mate, “l’ha data su” ai primi due accontentandosi del gradino più basso del podio.

Kimi Raikkonen (2°): “Ho avuto difficoltà nei primi giri della gara, poi mi sono ripreso ed è stata una bella gara. Siamo sempre lì che lottiamo con i primi e questo è importante, ma noi vogliamo vincere e dobbiamo provarci con tutte le nostre forze finchè non ci riusciremo”.

Romain Grosjean (3°): “La cosa più bella è lottare per la vittoria, e il team è stato fantastico. E’ stata una corsa dura ma sono felicissimo per il risultato. Arriverà il nostro giorno ma intanto siamo lì a giocarcela con gli altri top team”.

Eric Boullier (team principal): “L’entrata di Kimi su Grosjean è stata prepotente ma lui voleva vincere a tutti i costi, e poi è stata una manovra regolare. Con Raikkonen abbiamo avuto una strategia perfetta, mentre Romain in una certa fase è stato sfortunato, rimandendo imbottigliato un po’ nel traffico. Siamo comunque soddisfatti della nostra realtà ma dobbiamo lavorare per migliorare ancora.”

La Lotus è terza nel mondiale a un punto dalla McLaren e con tre punti di vantaggio sulla Ferrari. Per Kimi Raikkonen quello di Budapest è il quinto podio stagionale su undici gare. Un risultato già di per sè ottimo se pensiamo che il biondino ha passato gli ultimi due anni a correre in un altro mondo, quello dei Rally. Terzo podio stagionale, invece, per Romain Grosjean. Un quasi rookie che è un po’ la sorpresa di metà campionato. E tra un mese c’è Spa, a qualcuno potrebbero fischiare le orecchie…

20 Commenti

  • Io non giudico il risultato in gara, perchè questo è scaturito da tanti fattori. Non voglio neanche entrare in merito al ritmo e ai giri veloci,al Kers e al Drs per superare Hamilton. Dico solo che il finlandese ha dettato legge, distrutto Grosjean con una manovra di grande autorevolezza, ammesso che se avesse perso la posizione nei confronti del compagno francese la colpa sarebbe stata l’aver azionato il tasto per togliere il limitatore di velocità 5 metri dopo!! E non che se non fosse stato per il suo capolavoro sarebbe rimasto relegato dietro Button o Alonso. Un pilota così umile, così voglioso di vittorie, è sempre stato considerato un demotivato e mercenario.Se non lo merita lui il Mondiale. Una sola cosa, a tutti i tifosi: vergognatevi!!

  • Kimi è stato davvero grande in gara. Questo ha dimostrato il suo gran stato di forma. Peccato per la qualifica e per la partenza altrimenti avrebbe vinto. Me lo aspetto bello pimpante anche a SPA. Fantastica la battaglia con il compagno di squadra!

    Grosjean è uno che va forte in qualifica ma in gara non è costante come Kimi. Comunque ha fatto una bella gara anche lui!

  • Sempre più convinto questa macchina potrebbe dominare a tratti il campionato, se solo Kimi fosse più incisivo nella prima parte di gara. Sembra quello del 2008, assopito il primo terzo di gara poi magistralmente dominante nei giri record. Come dice lui, però, è ancora troppo poco per gioire.

    Coi se e coi ma ecc. ecc., l’ho sempre sostenuto anch’io, ma non posso fare a meno di sorridere pensando al dominio avrebbero avuto col correttore d’assetto… Forse per una volta la FIA ci aveva visto lungo, o forse puro caso…

  • impressionante lo stint centrale con soft usurate la lotus è una vettura davvero che tratta le gomme magnificamente,peccato per l inizio gara altrimenti per hamilton sarebbe stata dura vincere senza nula togliere a lewis ovviamente

    • Per le difficoltà in prova, e per qualche errore di team e piloti, la Lotus quest’anno si è giocata il mondiale. Penso sempre di più che avessero la vettura migliore, in gara. In prova, chissà per quale insondabile motivo, invece no.

  • Kimi e Romain sono potenzialmente la coppia più forte di questo campionato. Io aspetto ancora una vittoria…aspetto aspetto.

  • Se fosse stato un circuito “classico” Raikkonen avrebbe vinto il GP, sopravanzando Hamilton.

    • MotoreAsincronoTrifase

      coi se e i ma non si va da nessuna parte. Se fosse stato un circuito tradizionale ci sarebbe stato un consumo diverso delle gomme, dell’aereodinamica delle vetture e della gestione gara in generale, quindi una gara totalmente diversa da quella vista. Detto questo onore a raikkonen che ha fatto una gara a dir poco perfetta.

  • che doveva qualificarsi più avanti è fuori discussione, ma la cosa che non gli ha fatto vincere il GP oggi è essersi trovato dietro ad Alonso,hanno accumulato un ritardo tale che senza quello dopo il secondo pit, poteva saltare davanti a hamilton e non davanti a grosjean.non so se la perdita della posizione è frutto del kers che all’inizio non andava,ma cmq credo che sia la causa della non vittoria di oggi. ad ogni modo ha dimostrato grandi cose oggi,ma deve saper rendere anche quando il mezzo non è così brillante.

  • se un giorno sistemerà il problema delle qualifiche diventerà uno dei favoriti in gara,è indubbio.

    oggi volava,vederlo fare quella sequenza di giri veloci sulle soft usurate è un segnale molto preoccupante per tutti gli altri top team.

    • Questo è sicuro perchè se lui e la vettura rimangono a questa altezza fino alla fine del campionato se sono in corsa gli altri non vedo perchè non lui che è pochi punti indietro a gli altri!E mi viene una rabbia a pensare alla vittoria mancata a Barcellona per colpa del team,a melbourne,cina,Sakir e silverstone e forse ne dimentico qualcuna dei punti lasciati per strada e di dove poteva essere

  • Oggi kimi è stato veramente il piu veloce in pista e onestamente avrebbe dovuto vincere lui. ma le gare non si vincono solo quando hai il mezzo piu forte (lotus in gara) ma gia dal sabato in qualifica, dove non è riuscito a fare un gran risultato. Purtroppo kimi quest anno va forte di pari passo con la vettura, mentre grojean mi sembra un po piu costante nel rendimento.
    raikkonen mi sembra pero molto motivato, ma deve veramente cercare di migliorarsi quando la macchina non è super (perchè grojean di “pezze” quest anno ne ha messe di piu), se ce la farà in tempi brevi, potrebbe anche rilanciarsi per il titolo..

    • Groesjan riesce solo a sfruttare meglio la macchina in qualifica ma se parli di rendimento parla la classifica per chi è più costante.Purtroppo ieri non si sà perchè giusto nella q3 gli altri sono migliorati e lui è stato più lento del suo miglior giro in q2,comunque alla fine nonostante la qualifica senza il tempo perso dietro Alonso avrebbe vinto a mani basse

      • si va beh…ma togli il ritiro di romain a valencia (che gli è costata la vittoria per colpe non sue), avrebbe gli stessi punti di kimi! tra l altro togli le caxxate di grojean, tipo i vari incidenti…oggi avrebbe molti piu punti di raikkonen.
        cmq, per rendimento, intendo che si è dimostrato competitivo piu spesso di kimi, e se guardi le gare a dietro vedi che è cosi.
        che poi non abbia saputo raccogliere quanto seminava è un altro discorso.

      • va beh mauro d’accordo con te, ma gli incidenti tipo melbourne sepang e via discorrendo se li è cercati lui, non sono state sfortune o punti che gli hanno tolto gli altri.ha il giro secco ma come gara paga ancora qualcosa nei confronti di raikkonen

      • si ok, però io parto dal presupposto che kimi sia piu forte di uno che arriva dalla gp2 e che di F1 ha visto solo un anno penoso alla renault. gli incidenti se li è cercati è vero, ma è un rookie, e non so se l’hanno prossimo farà ancora tutte ste caxxate…
        cmq, il mio discorso era riferito al fatto, che a me sembra che grojean non solo si stia comportando meglio in qualfica, ma anche quando la macchina non è la migliore in pista. mentre kimi lo vedo piu forte quando ha sotto il sedere una situazione perfetta o quasi.
        Chiaro, è un po il primo anno per entrambi, però io mi aspettavo di piu da kimi e non solo in qualifica…

      • Allora se Kimi non si qualifica bene è colpa sua se Romain fà un casino dietro l’altro è colpa del fato se è cosi allora hai ragione

  • Solamente straordinario e forse la sola posizione persa nei confronti di Alonso in partenza gli è costata la vittoria e prima pensavo che era stata una leggerezza di Kimi ma dopo ho capito visto che è stato in accellerazione che lo ha fregato molto probabilmente il problema al kers.Comunque come dice l’articolo arriva Spa e noi tifosi di Kimi sappiamo chi è il migliore in questa pista speriamo che abbia una macchina all’altezza anche un pò meno forte di oggi e già sarebbero problemi per tutti

  • Oggi Raikkonen è stato semplicimente magnifico, il migliore oggi secondo me!

    Bè almeno adesso tutti quelli che dicono che Grasjean sia migliore di lui forse scenderanno dalle nuvole!
    Senza nulla togliere a Grosjean che ha fatto comunque una gran gara e una volta di più ha dimostrato di avere le carte in regola per diventare un fenomeno! Ma attualmente secondo me Raikkonen gli è superiore

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!