Domenicali: “Massa sa cosa deve fare per rimanere”

16 agosto 2012 17:19 Scritto da: Giacomo Rauli

La rosa dei pretendenti al secondo, agognatissimo, sedile in Ferrari si è – in questi mesi – “spogliata” sempre più, rimanendo praticamente con uno, massimo due petali.

Questi due petali rappresentano gli ultimi, anzi le ultime opzioni tra cui, il vertice del Cavallino, dovrà scegliere per avere il nome di chi affiancherà, nella prossima stagione, Fernando Alonso.

Pochi giorni fa, su Autosprint, Button s’è praticamente autoescluso dalla corsa al sedile della Rossa, rinunciandovi a “causa” della grande capacità dell’asturiano di porre l’intera squadra attorno a sè. L’inglese, in crisi di risultati in questo 2012, sarebbe stato un perfetto secondo pilota, sia per il Mondiale Costruttori che per l’eventuale corsa al titolo Piloti, essendo già stato iridato nel 2009 ed essendo abituato a battagliare con Hamilton, uscendone vincitore non proprio di rado, anzi.

Chi sono, dunque, questi due petali? Uno è sempre Sergio Perez, perchè è un pilota del Cavallino, perchè ha mostrato grande velocità e maturità già al secondo anno in F1, perchè è sotto contratto con Sauber, la quale è cliente dei V8 di Maranello, per cui non avrebbero problemi a lasciare che il messicano torni alla casa madre per completare il frontline dei piloti Ferrari.

L’altro è proprio colui che, sino a pochissime settimane fa, era praticamente certo di abbandonare il suo sedile, ovvero Felipe Massa. Le quotazioni del paulista, salgono giorno dopo giorno, anche grazie ai piccoli quanto innegabili segnali di risveglio dati da qualche GP a questa parte. Sia chiaro, ancora non ci siamo. Infatti sia Lotus che McLaren hanno risorpassato la Ferrari nel Mondiale Costruttori, seppur per pochissimi punti.

Credo proprio che Felipe sappia cosa debba fare per potersi meritare la conferma in Ferrari nel 2013” esordisce Stefano Domenicali, Team Manager del Cavallino. “Deve cercare di massimizzare le prestazioni perchè abbiano bisogno di punti: vogliamo infatti attaccare la prima posizione della classifica Costruttori, occupata dalla Red Bull. Per fare ciò abbiamo certamente bisogno di lui“.

Felipe – prosegue Domenicaliha davanti una serie di gare fondamentali, fondamentali per noi e per lui. Noi lavoreremo sodo per dare ai nostri piloti la migliore macchina possibile, cercando di farla progredire per poter puntare ad entrambi i Mondiali. Poi starà a loro saper sfruttare al massimo il materiale e conseguire gli obiettivi prefissati“.

Non proprio un ultimatum, quello di Domenicali nei confronti di Massa, ma è certamente un invito esplicito a fornire le prestazioni desiderate dai vertici Ferrari ed a guadagnarsi la riconferma. Quella riconferma che, si spera, non debba arrivare esclusivamente per mancanza di alternative credibili.

34 Commenti

  • credo che il destino di Massa sia finalmente segnato…mi spaventa un attimino un eventuale successore alla sua ‘altezza’ come Kovalainen…

  • a questo punto non credo rinnoverà massa

  • Di solito i contratti dei piloti per l’anno seguente (per i top team) si chiudono entro settembre, non credo che la ferrari prenderà delle decisioni in base alle prossime 2 gare di felipe… probabilmente deve decidere se puntare sullo sviluppo di perez oppure se aspettere un altro anno per un pilota già esperto e vincente (button?)

  • Vorrei davvero essere smentito, sbugiardato e dileggiato nei GP a venire.
    Ma questo è il campionato delle gomme. Forse il più difficile degli ultimi anni.
    È necessaria una propensione tecnica, una sensibilità e una condizione fuori dal normale.
    Massa non le ha, o almeno, al momento è carente di un paio di queste caratteristiche.
    Penso sia molto improbabile che collezioni più di un podio.

  • davide cristina

    Credo che il mondiale costruttori non sia nemmeno da considerare , Massa non è in grado di guidare a pieno questa macchina e nemmeno in grado di piazzarsi tra Alonso e gli altri , nemmeno vincere o portare via punti nel malaugurato caso che Alonso si ritirasse.Se Fernando dovesse vincere un mondiale da solo senza un compagno che l’aiuti con una macchina nata male e che non è mai stata davvero la migliore che nessuno parli più di fortuna.

    • MotoreAsincronoTrifase

      la fortuna e la bravura non sono due cose differenti. Uno puo’ essere bravo ma anche fortunato. La stessa ferrari ha ammesso di essere stata fortunata, per cui anche alonso lo sa benissimo

    • Quando in partenza quello davanti a te si butta a dx e tu ti butti a sx ma poi quello davanti ha un ripensamento e si butta a sx centrandoti l’ala davanti… beh non è che tu puoi fare molto.

      • gianfernando90

        il problema si risolve il giorno prima facendo una qualifica decente.

  • Credo che da ora in poi Massa dimostrera di essere un grande campione. Forza Massa! Crediamo tutti in te! Datti una svegliati!

  • Massa non è un secondo pilota. Diciamo che è un “diversamente primo”…

  • PABLO è inutile che ti scaldi tanto, non è colpa mia sè la politica FERRARI in materia di pilota, prevede ormai da almeno 12 anni un CAMPIONE è un 2° pilota modesto, senza grosse pretese e i casi di IRVINE, BARRICHELLO e MASSA nè sono la dimostrazione lampante.

    • MassaisTheBest

      il pilota ‘modesto senza troppe pretese’ a perso il mondiale per un punto contro il tuo -nuovo Senna-

      • Bella risposta!Anche io sono profondamente deluso da Massa,ormai non lo considero più un secondo pilota vero e proprio ma un pilota in crisi.Tuttavia,la mia stessa delusione e il mio dispiacere possono farti capire quanto io abbia ammirato Massa,in passato.Quel pomeriggio del 2008 non lo dimenticherò più.Credo di non aver mai pianto per un evento sportivo tranne che in quell’occasione. Cose del genere sono cosi’ intense,se le consideri importanti,che,indipendentemente dal fatto che siano state positive oppure no,ti restano dentro e non te le scrolli più di dosso.Felipe,per quanto mi riguarda,lo considero parte della storia di questo sport anche per quella sconfitta,anzi,soprattutto per quella sconfitta; e non c’è nulla di male in questo.In un modo o nell’altro ha lasciato un segno e almeno per quello noi non ce lo scorderemo mai.
        A proposito……bella foto 😉

      • quoto ogni lettera che hai scritto!
        Quando Felipe completò la sua gara, pensando di aver vinto il campionato piloti, ero sul letto e avevo esultato proprio come il padre di Felipe..poi dopo pochi secondi ho capito che era tutto andato in fumo..Hamilton aveva vinto.
        Ho pianto quel giorno come, ho pianto l’ultimo giro di Schumacher con la tuta rossa in Brasile, dopo una rimonta incredibile, ma quella è storia, anche Felipe entrerà nella storia del cavallino, ma verrà ricordato solo ed esclusivamente per quell’anno che ha perso il mondiale e per il suo incidente, che ha portato poi un declino del pilota stesso durante il corso degli anni successivi, niente contro Felipe Massa, ma non se ne può più di correre con un solo pilota!

      • MassaisTheBest

        scusate ho visto ora che ho dimenticato una H…beh capita! :)

  • Più passano i giorni e le settimane più credo aumentino le possibilità di riconferma per il buon FELIPE MASSA.
    Sinceramente credo che sia meglio un FELIPE MASSA che un HEIKKI KOVALAINEN che secondo alcune testate sarebbe in POLE per sostituire FELIPE in FERRARI dal prossimo anno.
    Dopotutto la FERRARI ha bisogno di uno “zerbino” per ALONSO e MASSA ha tutto per esserlo per cui, perchè cambiare ?!!…..

    • Ora basta con questa storia dello zerbino. La Ferrari ha bisogno di punti.

      PS: E ricordati, Massa non è soltanto stato inesistente nel 2011 ma anche nel 2010, nella seconda parte della stagione e mentre Alonso andava sempre a podio con tante vittorie, lui a furia di 4° e 5° posti non ha mai strappato un solo punto a Vettel e Webber… è ora di cambiare…

    • Ma di cosa stiamo parlando? Stiamo in tutti i modi possibili vicino ad un pilota che non ti porta punti dal 2010 e tu dici con tanta autorevolezza che alla Ferrari serve il pilota zerbino?!
      Ma prima di scrivere i vostri commenti ci riflettete almeno un pò su!?
      Siamo l’unica squadra che non va mai a punti con il suo secondo pilota, siamo l’unica squadra che corre con un pilota che sale a podio e l’altro che è nelle retrovie, solo quest’anno è stato osceno in diverse gare e anche lui se ne accorto, nelle interviste polemizzava sugli pneumatici troppo aggressivi nel consumarsi, mentre Alonso riusciva a gestire la gara perfettamente, magari quest’ultima cosa riguarda la sensibilità del pilota a non farle consumare troppo e a gestirle al meglio, ma da quel che mi ricordo, Massa è stato anche il secondo di Raikkonen e anche in quegli anni non ha brillato, fatta eccezione del 2008 in cui perse il mondiale, con grande rammarico, negli ultimi 300 metri, ma poi tutta questa forza Felipe Massa quando ce l’ha fatta vedere?! è giusto che se ne vada, deve cambiare aria, tenerlo è solo un ulteriore danno all’immagine della Scuderia!

  • anche io so cosa deve fare messa…. che faccio mando il curriculum a maranello…. magari mi prendono peggio nn posso fare…. scherzi a parte una cosa è sapere cosa fare altro è FARLO e dubito che sia nelle potenzialita’ di massa farlo….

  • principesco88

    Vi prego ditemi che è un modo per non far perdere morale a massa… gli promettete lo zuccherino se fa un buon lavoro in modo che lui ci creda, ma comunque a fine anno lo mandate a casa, vero???? vi prego ditemi che lo mandate a casa? che devono fare i tifosi per farvelo capire? volete perdere il mondiale costruttori pure nel 2013? vi prego perchè non volete capire che il suo tempo in Ferrari è finito? Possibile che il manager di massa non riesca a trovargli un altro sedile? Vi prego piuttosto corriamo con un solo pilota e gli 11 milioni di euro li date ai terremotati..ma non dateli a lui… vi prego…vi prego…basta massa…vi prego

  • MotoreAsincronoTrifase

    “Massa sa bene cosa fare per rimanere in Ferrari “…

    certo che lo sa, portare lo sponsor mubadala e promuovere il mercato fiat in brasile. Che altro :(

  • il punto è: ma quale pilota (sempre che la storia di Vettel sia vera) firmerebbe per un anno sapendo poi di dover cedere il volante?

  • Sono d’accordo, un colpo di telefono glielo darei per sicurezza… :)

    A parte gli scherzi io invece non credo che Massa sia in palio per un posto nel 2013. Non possono, per ovvi motivi, iniziare a metà agosto a dire che Massa non rimarrà nè tantomeno ammettere contatti con altri piloti. Ma il suo destino, almeno in rosso, è già segnato.

  • “Massa sa bene cosa fare per rimanere in Ferrari “…
    Caro Stefano,
    non perchè non mi fidi del tuo parere sia chiaro, ma se proprio hai un momento libero prova a chiamare Felipe e a sentirlo … magari fra tutte le cose che ha per la testa se ne è dimenticato … dico io eh? … 😛

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!