Lotus a Spa con un’arma in più: il “doppio DRS”

24 agosto 2012 14:35 Scritto da: Giacomo Rauli

Spa-Francorchamps è una delle piste a basso carico aerodinamico, una di quelle piste che vengono definite come “veloci”.Paradossale fin che si vuole, anche perchè si parla di F1, dove la lentezza non ha mai pagato, ma Spa è rimasta una delle ultime nella sua specie, in compagnia della nostra – italianissima – Monza.

Fra una settimana, in Belgio, ci sarà il primo GP dopo la sosta estiva, nella quale in Lotus hanno lavorato per approntare e perfezionare un dispositivo che sarà sicuramente utile nei prossimi due appuntamenti in calendario, ovvero la pista belga e la brianzola Monza.

Gli ingegneri Lotus hanno rivisto il concetto di “stallo dell’ala” che aveva già utilizzato Mercedes dall’inizio della stagione. Il team tedesco però, ha applicato il dispositivo in maniera differente dal progetto Lotus, la quale invece ha creato una sorta di “doppio DRS” cercando di acquistare in prestazioni anche in gara, coinvolgendo il dispositivo introdotto in F1 nel 2011 ed attualmente in uso sia in prova che in gara.

Questo progetto, approntato nelle ultime settimane ad Enstone, dovrebbe aiutare Raikkonen e Grosjean a migliorare le prestazioni anche in qualifica, fornendo un aiuto ulteriore in termini di velocità di punta nei tratti velocissimi di Spa, coadiuvando il Kers, utilissimo in gara per potersi difendere in eventuali duelli ravvicinati.

Le qualifiche, vero tallone d’Achille degli alfieri in oro-nero, spesso non hanno permesso alle E 20 di puntare alla vittoria, ma solo a piazzamenti a punti o al podio. Raikkonen e Grosjean, saggiate le potenzialità della monoposto 2012, non s’accontentano più ed ora avranno un’arma in più da utilizzare per puntare al top.

Il direttore tecnico Lotus, James Allison, parla delle prossime due gare, nelle quali sarà probabilmente utilizzato il nuovo sistema DRS: “Dovremmo essere abbastanza pronti per usare il nuovo dispositivo già a Spa. Lo testeremo nelle libere e se non dovessero esserci intoppi lo useremo già in gara in Belgio. Sicuramente verrà utilizzato anche a Monza, per le caratteristiche che presenta il circuito brianzolo“.

In questo mese di pausa, quasi tutti i top team avranno studiato novità ed assetti appositi per le prossime due gare. In Lotus sperano però di aver studiato e realizzato la soluzione migliore per poter primeggiare nel mese di settembre, dove molte cose, ad esempio la lotta per i titoli, prenderanno una strada maggiormente definita. Raikkonen, Grosjean e la Lotus, in questa strada, vogliono esserci. Da protagonisti.

15 Commenti

  • the_only-one

    Carribean Black, ha completamente ragione, chi è davanti in gara, la controlla,tutti gli altri spingono.Ricordatevi, le temperature a Spa sono simile a quella del gp della germania.Qui è andato forte in germania ,va molto bene a Spa a pari condizione ambientale.Il meteo di fine wk-end si avvicina molto a quello del gp della germania, e non credo che sarà un wk-end da Lotus protagonista,il team insidioso per i top teams sarà la Sauber or la williams. Non mi aspetto una Lotus molto competitiva visto le temperature.Se gli aggiornamenti della Ferrari funzionano,lotterano per il podium,se non si rischia moltissimo,perchè communque vada Alonso perderà punti già da domenica nei confronti di uno delle 5 inseguitori.Una della 2 vetture in prima fila vince.

  • ..temperature basse (dicono 18°C), basso carico, doppio drs. sento puzza di Mercedes.

    • La mercedes non va bene nelle curve veloci…

      • .. io credo che i problemi mercedes siano soprattutto in trazione, specie quando le gomme si sbriciolano. . . comunque sull’asciutto io la vedo messa bene. se piove poi alo, kimi e schumi sul podio non li toglie nessuno!! o almeno spero!

      • Non lo so, a me sembrano lenti nelle curve veloci, ma vedremo… ,di certo loro DEVONO fare bene, altrimenti saranno guai.

      • pioggia quasi garantita dicono…!

  • ragazzi viste le temperature attese per il WE di gara direi che la Ferrari ha, salvo scongiuri e sfighe varie, un piede sul podio.
    pare che per tutto il fine settimana siano attesi tra i 14 e i 19 gradi per l’aria e saltuarie piogge dovrebbero cadere.
    in queste condizioni l’unico ad avere sempre ben figurato è Alonso.
    non voglio lasciarmi andare a facili proclami, ma se il tempo resta quello una vittoria non è poi così improbabile.
    la Lotus è velocissima, ma come altri hanno già fatto notare, soffre troppo con basse temperature.
    MCL probabilmente avrà lo stesso problema come RB dopo le ultime modifiche.
    chissà che la sorpresa non arrivi da Mercedes, che da buona trituratrice di gomme potrebbe trarre vantaggio dal clima freddo….
    dai manca solo una settimana, l’astinenza sta’ per finire.

  • Speriamo non sia il solito fuoco di paglia e comunque anche se funzionasse potrebbe essere decisivo solo in due gare, per poi tornare nell’ordinario. Secondo me si parla troppo di questo sistema, che a dire la verita’ potrebbe essere un toccasana per la Lotus incrementando le prestazioni in qualifica. Ma da qui a dire che con questo sistema torneranno in lotta per il titolo credo sia ancora pura utopia. Invece penso che Kimi potrebbe ottenere qualche vittoria con o senza il super DRS in questa stagione matta, dove tutto cambia in base alla pista e alle gomme, ma con la costante Ferrari che riesce sempre ad essere competitiva in gara in tutte le condizioni.

  • in ungheria con un rettilineo decente raikkonen avrebbe vinto facilmente, il loro problema sono le basse temperature

    • Ne sono convinto anche io, inoltre la Lotus con le gomme è risultata la meno aggressiva e questo nuovo dispositivo potrebbe un po nuocere al bilanciamento generale. In ogni caso sono curioso di vederlo in funzione, perchè qualcuno dice che funzioni in modo passivo, cioè non azionato dal DRS.

    • Caribbean Black

      Benedetto rettilineo di 100 metri!

      • Caribbean Black

        ed io che credevo che lewis hamilton avesse gestito la gara, spremendo il giusto nell’unico 3° settore, impedendo intelligentemente a raikkonen di fantasticare solo minimamente un tentativo di sorpasso.

      • io mi riferivo piu’ al tappo di alonso nel primo stint

      • comunque non pensarci piu’, whitmarsh ha promesso clamorosi miglioramenti a partire dal belgio quindi il titolo e’ alla vostra portata

    • Infatti, si parla del DRS ma non si parla del giro di BOA del campionato e piano piano le temperature dovrebbero man mano scendere. Per tre anni non ferraristi abbiamo sofferto le temperature basse, abbiamo dimostrato ampiamente che cosi’ non si vince e la Lotus ha fatto una macchina simile alle vecchie ferrari che non si sono mai imposte una fra tutte la F150.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!