Boullier: “Soddisfatto del nostro lavoro. Continuiamo così!”

27 agosto 2012 19:21 Scritto da: Giacomo Rauli

Giunti alla dodicesima gara di questo mondiale 2012, Eric Boullier fa il punto sulla stagione della Lotus Renault, ritenendosi pienamente soddisfatto di ciò che il suo team ha fatto sino ad oggi e mette sotto chiave i suoi piloti, cercati e ricercati da più team per le prossime stagioni, ma blindatissimi dal Team Manager francese.

Dopo undici gare, ne mancano nove per poter competere al 100% con le migliori. Quest’anno però le cose stanno andando davvero bene, come giudichi la stagione della Lotus?

Eric Boullier: “Dobbiamo essere orgogliosi di ciò che abbiamo fatto nella prima parte della stagione, soprattutto se guardiamo come abbiamo finito la stagione scorsa. Ovvero non certo nel migliore dei modi. Ad Enstone abbiamo prodotto una grande monoposto per questa stagione, sembra inoltre che progredisca di gara in gara. Dobbiamo continuare a svilupparla così, per rimanere competitivi sino alla fine. Detto ciò non posso dimenticare i punti persi in alcuni GP, nei quali  – a causa di errori individuali e di squadra – non abbiamo raccolto ciò che abbiamo seminato“.

Non avete ancora vinto in questa stagione, nonostante numerose opportunità. Vi pesa questa mancanza di successi?

EB: “Beh, già il fatto di arrivare a giocarci la vittoria è una grande cosa per noi. Poi vincere sarebbe meglio e sicuramente più bello. Non posso però dimenticare le emozioni provate ad essere con i primi e riuscire a stare nei primi posti. Non bisogna dimenticare da dove arriviamo, da quale tipo di stagione abbiamo disputato l’annata scorsa. A Budapest eravamo in posizioni ideali in griglia ed abbiamo colto un secondo ed un terzo posto“.

Vi sentite migliorati a sufficienza per quanto riguarda le qualifiche del sabato o pensate di dover fare un ulteriore step per fare ancora meglio?

EB: “In F1 è difficilissimo avere netti miglioramenti, in qualsiasi settore. Però noi abbiamo imboccato la strada giusta per ciò che concerne gli sviluppi della E20 e, se continueremo su questa strada, lotteremo per la vittoria più frequentemente“.

In questo periodo, sono cambiati priorità ed obiettivi del team?

EB: “Il nostro obiettivo è sempre lo stesso: migliorarci rispetto lo scorso anno. Tuttavia, se le cose dovessero continuare ad andare in questa maniera, dovremo certamente rivedere le nostre ambizioni!

Entrambi i piloti Lotus sembrano attrarre altri team, interessati a loro…

EB: ” E ci credo bene! Stanno facendo un grandissimo lavoro entrambi. Kimi non è mai stato così in forma e Romain è un grande talento che cresce di gara in gara. E’ bello vedere l’interesse di altri team ma, ad essere onesti, stanno perdendo il loro tempo. Non c’è ragione di temere una fuga dei nostri due piloti: stanno benissimo con noi e noi siamo molto contenti di loro. Meglio di così…“.

 

 

1 Commento

  • Nessuno si sarebbe aspettato una Lotus così competitiva e di questo devo far i miei più sinceri complimenti a Boullier e al suo staff!
    Ma nello stesso momento devo “tirarvi” le orecchie: questa Lotus poteva e doveva raccogliere di più!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!