Schumacher elogia Alonso e la Ferrari

27 agosto 2012 10:45 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Dal Campionissimo al Campione, parole di elogio sulla strada verso Spa. Michael Schumacher, che si avvia a tagliare il traguardo dei 300 GP disputati proprio nel prossimo Gran Premio del Belgio, spende parole di stima verso Fernando Alonso.

Due Ferraristi, uno per sempre nel cuore (anche se alcuni non lo ammetterebbero mai), l’altro presente, alla ricerca del primo titolo sulla Rossa. Se continuasse così, non c’è dubbio che l’iride finalmente arriverebbe.

Schumi non ha dubbi sul talento cristallino dell’asturiano, e ancor più sullo stato di forma attuale: “Fernando sta attraversando la sua miglior condizione, e sta andando anche oltre i suoi limiti“.

Limiti ancora non raggiunti da Sebastian Vettel, ad esempio. Schumacher ha infatti precisato che il tedeschino campione del mondo in carica – e per certi versi considerato suo probabile erede – non ha ancora raggiunto quella fase di maturità attraversata invece dallo spagnolo: “Sebastian ha talento ed è molto veloce, oltre ad essere un bravissimo ragazzo, ma ha ancora tanti anni davanti a sè per crescere e migliorare come pilota“.

Quanto merita la Ferrari di Alonso di stare davanti a tutti? Schumi non crede affatto ad una coincidenza di circostanze fortunate: “Sono lì dove sono perchè tutto sta funzionando bene, ma non è un caso. Hanno lavorato duro, e ora stanno raccogliendo“.

Perchè le vittorie arrivano con l’impegno, ma non sempre fila liscio. E accettare una sconfitta è ben più difficile, non c’è dubbio. “Per essere un pilota vincente, bisogna essere anche in grado di perdere. Fa parte della vita, delle corse, della maturazione di ognuno. Solo quando avrai imparato a perdere, potrai fodere ancora di più dei tuoi trionfi“.

E nel prossimo futuro, Schumi tornerà a vincere? “Non sarebbe bello” dice il Kaiser “ritirarmi per la seconda volta senza aver colto un’altra vittoria“. Chissà se suona come un’intenzione di continuare ancora, questa dichiarazione: “E’ presto per parlarne, ora pensiamo al campionato e al GP di Spa che sta arrivando. Ma una cosa è certa: non mi sono pentito per un solo secondo di essere tornato in F1.  Ci sono stati tanti bei momenti, nonostante da fuori questo non sia stato percepito“, ha concluso il Kaiser.

66 Commenti

  • Amico MESSINESE ALIBI LEWIS HAMILTON come DAMON HILL e JACQUES VILLENEUVE ?!!
    Ma ci fai o ci sei ?!!!
    Mah…..poi metti MANSELL sullo stesso piano di DAMON e JACQUES, sai cosa ti dico ?
    Dopo quello che hai scritto mi viene da pensare che tu non abbia MAI visto correre questi piloti.

    • ognuno ha i suoi gusti e cmq sono del 90 io quindi è evidente che non ero di quell epoca! detto questo ho visto molto dvd e mi sono acculturato e questa è l’idea che mi sono fatto! non è che hamilton per me deve essere per forza il numero uno , l”ho messo a quei livelli perche come damon e jacques ha vinto solo un titolo e come loro e facile agli errori e poco costante nei risultati ! starà a lui smentirmi

  • alexander brandner

    Che Alonso sia il pilota più completo è innegabile: in un mondiale dove conta la costanza di risultati, non solo è riuscito a terminare sempre in zona punti, ma ha conquistato ben 3 successi con una vettura che non è certo il top!
    Quest’anno Alonso ha sempre raccolto il massimo dei punti a cui poteva ambire: unica pecca il GP del Canada dove si è raccolto meno di quello che si sarebbe meritato.. ma era giusto provarci!

  • hamilton è poco costante e sbaglia facilmente! questo non lo rende ancora un fenomeno! alonso all età di hamilton sbagliava meno di quanto sbaglia lewis! la velocità pura conta poco se nn sei completo nelle altre qualità! a hamilton manca costanza di gara , saper gestire le gomme , cosa che però sta migliorando e manca la continuità di risultati , quindi gli mancano un po di cose perche possa essere considerato un fuoriclasse di questo sport o almeno al livello dei vari senna hakkinen schumacher prost alonso e gente varia , io lo metterei sul piano di piloti come mansell villeneuve figlio e hill cioe un pilota veloce , come pochi ma non completo e facile all errore

  • JOHN purtroppo non succederà, il sogno di vedere LEWIS accanto a FERNANDO in FERRARI, rimarrà solo un SOGNO.
    LEWIS è vicino a firmare il rinnovo con la MCLAREN, siamo ai dettagli ormai mentre in FERRARI si comincia già a parlare di una eventuale conferma di FILIPPO MASSA.

  • So che non accadrà mai …o quasi ma come mai Hamilton non si accorda con la McLaren e la Ferrari temporeggia con massa ? Se dovesse succedere apriti cielo..si esaminerrebbe ogni mm dei giri di Alonso e hamilton per esaltare l uno o l altro….io dico solo che Alonso teme solo Hamilton e luogo no teme solo Nando a livello di guida..questo non vi dice nulla ? A me fa capire che sanno d essere vicinissimi se non pari…meditate…

  • Dico la mia: secondo me Alonso non è veloce quanto Hamilton sul giro secco, invece sul passo gara la visione di Nando è globalmente migliore e quindi con questo tipo di gomme che bisogna anche saper gestire vedo lo spagnolo più veloce sulla distanza. Con gomme in stile bridgestone li vedo molto vicini. Nei duelli Hamilton non si tira quasi mai indietro però a volte pecca di irruenza mentre Nando valutà di più rischi e benefici prima di attaccare. Sul bagnato secondo me Nando ha colmato il gap. Hamilton lo vedo diverso e in via di maturazione dall’ inizio di questa stagione, io credo che un giorno non molto lontano diventerà una costante in questa f1, non solo un grande talento, e allora sì che ci divertiremo perchè tra lui e Alonso ci sono delle differenze, ma sono minime e poi i due hanno già dimostrato che amano lo scontro diretto(non parlo del 2007), spero solo che l’ ascesa di Luigino non coincida con un’ ipotetica fase calante di Alonso!

    P.S. cmq penso sia inutile scannarsi su chi ha più o meno talento perchè stiamo pur sempre parlando di 2 piloti stellari il cui nome non verrà mai dimenticato dal circus!

    • Secondo me è sbagliato cercare una costante, un pilota puo’ essere veloce e meno veloce in base alla giornata alla macchina e cosa molto importante alla strategia.
      Le qualifiche poi negli ultimi 3 anni con DRS Kers e F-duct contano meno rispetto,ad esempio, ad una strategia che prevede di risparmiare un set di gomme.
      In ogni caso Hamilton con una Mclaren che si esprime al meglio in qualifica ha fatto 3 pole con 2 di Alonso con una Ferrari che ha sempre avuto problemi in qualifica… Secondo me sono alla pari anche nel giro secco.

      • le pole alonso le ha fatte sul bagnato, condizione che a detta dello stesso spagnolo li ha favoriti. Hamilton sul giro secco per me è più forte, non di molto ma lo è.

    • Quoto, sottoscrivo e condivido! :)

  • Secondo me Hamilton non maturera` mai, sarà il più veloce, ma ha paura di vincere.

    • Hahhhhh,ci risiamo con la menata della paura di vincere.Ma che cavolo,siamo diventati tutti psicologi?
      Ti scandisco le parole:L-E-W-I-S H-A-M-I-L-T-O-N!
      Non so,anche solo a sentirlo non ti pare di aver detto una ca$$ata?
      A me questo nome suggerisce:un mondiale,una ventina di vittorie,altrettante pole,e gare bellissime.Se poi per te TUTTO questo significa aver paura di vincere vuol dire che il tuo modo di pensare è come minimo insolito.(come massimo non ne parliamo,perché se Hamilton è complessato allora uno un po’ meno fenomeno di lui tipo Button cos’è,un depresso suicida?!

    • Ma andando a vedere le varie statistiche sin dal 2010 ad oggi Alonso ha collezionato solo due ritiri, mentre Hamilton 7 !

      Si parla di velocità ma non si parla ad esempio di saper dosare l’aggressività e di saper rischiare nei momenti cruciali. Alonso secondo me si sa controllare ma quando ha un senso riesce ad andare al 110% secondo me non è per niente inferiore come velocità ad Hamilton.
      Inoltre un altro problema di Hamilton è che rimane un pilota a due velocità o molto veloce o un pilota discreto quando cerca di amministrare le gomme.

      • Io non ho messo in dubbio che Alonso COMPLESSIVAMENTE sia migliore di Hamilton e sono fermamente convinto che Fernando proprio per la sua completezza abbia qualcosa in più rispetto all’inglese.L’ho gia affermato in passato.Sono ugualmente convinto però,che se mettessimo Lewis e Fernando su due macchine uguali e gli dicessimo di fare un solo giro di pista per vedere chi è il più veloce Hamilton sarebbe primo 8 volte su 10.Non ho difficoltà ad ammettere questo perchè comunque ciò che ho appena descritto è solo una parte della Formula 1.La velocità pura e semplice non è mai stata solo in questo mondo,ma sempre accompagnata da:gestione gomme,costanza,visione di gara,capacità di sorpassare,di non commettere errori,di sapersi accontentare ecc eccc….Ora in questi ambiti (molti di questi) Alonso è migliore di Lewis e pertanto riesce secondo ad essere un pilota più bravo COMPLESSIVAMENTE.Quando si parla di velocità pura però bisogna ammettere che Alonso è alle spalle (ma di poco eh!) ad Hamilton.sapendo però che è solo una delle tante variabili.Talento poi è una parola generica,che può riferirsi alla velocità come a qualunque altra delle qualità che ho elencato prima,quindi non discutiamo sul talento.
        Ad ogni modo, avevo già espresso questo pensiero in precedenza e non volevo inserirmi di nuovo nell’ennesima diatriba Alonso-Hamilton,ma quando comincio a leggere che Hamilton ha paura di vincere,cavoli…….

  • Schumaker un grande uomo, lo dimostra cio che dice. Superbo e affascinante …… Mitico! Si meriterebbe una vittoria! Sempre con te Schumy ora e sempre.

  • Ciao CARIBBEAN come và, finite le vacanze ?!
    Comunque è indubbio che LEWIS HAMILTON sia uno dei migliori talenti (il migliore ?) degli ultimi 10/15anni, destinato MOLTO probabilmente a divenire (è una mia opinione, sia ben chiero) un GRANDISSIMO di questo sport.
    Solo il tempo potrà dire dove potranno essere collocati ALONSO e HAMILTON in confronto agli altri GRANDISSIMI della F1 di sempre.

  • FINALMENTE !!!
    Bravo ROSSO69.

    • Caribbean Black

      Mi chiedo come si faccia ad avere ancora dubbi sul fatto che Hamilton sia piu veloce, ma non solo di Alonso….di chiunque altro in questa F1, da anni oramai.

      Ad Alonso va il merito di essere arrivato al top della forma, ed il merito grazie a questo, di essere il piu forte, proprio perchè è piu completo.

      Mi chiedo cosa si possa volere di piu???

      Volete pure che sia il piu veloce???

      Mi dispiace, ma Ayrton Senna non c’è più….e non so quando e se ce ne sarà un altro a quel livello.

      • Ricordo le poles di Senna: all’epoca giro secco.
        Entrava in pista con appena il tempo per fare il riscaldamento gomme.
        Lento come una lumaca sembrava che il traguardo non arrivasse mai.
        All’ultima curva – e solo all’ultima curva – accellerava.

        Il resto

        è inenarrabile

      • Schumi… anche meglio

      • Ferrarista87

        mi dispiace…la prova assoluta che Hamilton sia il più veloce ci sarebbe se tutti corressero con la stessa identica vettura. Dato che questo non è possibile , per me restano opinioni basate sul nulla. In questa F1 non ha senso parlare di velocità pura , visto quanto influisce il rendimento della monoposto. Questo senza nulla togliere a Hamilton che è sicuramente uno dei più veloci e talentuoasi piloti degli ultimi anni….ma per parlare in termini assoluti ci vogliono le controprove. Alonso invece è il piò forte perchè ha tutte le qualità, ma queste qualità come la visione di gara, l’intelligenza , la freddezza, la costanza echi più ne ha più ne metta. Di questo le prove ci sono e sono gigantesche.

  • Caro il Mio ZIO TURE LEWIS HAMILTON la prima volta che salì sù uan vettura di GP2 nel Dicembre 2005 a JEREZ fù subito il più veloce !!!

    Forse TU non lo sai (lo ha detto anche FLAVIO BRIATORE in una recente intervista sù AUTOSPRINT) nel 2006 al termine di gara 2 di ISTANBUL in GP2 dove LEWIS terminò 2° dietro a ZUBER con una rimonta che ebbe dell’incredibile partendo dal 16° posto e che in pochi giri lo isso in 2° posizione, i TEAM rivali della ART GP, squadra di LEWIS, chiesero ai commissari di gara di controllare la vetture di LEWIS !!!
    Troppo ampio il divario rispetto ai rivali, la rimonta aveva dell’incredibile e i rivali non si capacitavano della cosa, risultato, i commissari analizzarono la vettura di LEWIS SENZA RISCONTRARE IRREGOLARITA’, questo è HAMILTON caro il Mio ZIO TURE !!!
    Una spanna sopra gli altri, un talento UNICO.

    • Io preferisco l’opinione di Shumacher che pur non avendo mai digerito che l’Asturiano sia andato in Ferrari ha fatto un analisi ben piu’ distaccata della tua. Caro mio Alonso è secondo Schumacher e secondo il mio parere il più forte pilota in attività.
      Non ribatto su episodi della GP2 potrei risponderti con altrettanti episodi incredibili di Alonso, sia sulla Minardi che sulla Renault.
      MA sarebbe stupido, perche’ le prestazioni di un pilota si giudicano globalmente e secondo me Alonso ha dimostrato di essere superiore ad Hamilton.

    • Ragazzi scusate se mi intrometto ma credo che quello che dice schumacher e’ quello che pensano quasi tutti, alonso e’ il piu’ forte perche’ e’ il piu’ completo al massimo della sua maturazione tecnica e psicologica, dal punto di vista velocistico hamilton e’ senza dubbio piu’ veloce e questo a riconoscerlo per primo e’ lo stesso alonso, ma e’ ancora in fase di maturazione a livello di gestione gara e freddezza nei momenti caldi non e’ ancora al livello dello spagnola, ma a livello di guida pura non ce ne’ per nessuno e’ il piu’ forte

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!