GP Belgio: Button vince dominando, Alonso fuori al via

2 settembre 2012 16:00 Scritto da: Davide Reinato

Jenson Button vince il Gran Premio del Belgio, dodicesima prova del Mondiale di F1 2012. Il pilota inglese della McLaren, scattato in pole position, ha controllato la corsa dall’inizio alla fine senza mai mollare la presa e scrivendo il suo nome – per la prima volta in carriera – nell’albo d’oro di Spa Francorchamps.

Sebastian Vettel si è tenuto lontano dai guai, ma ha sgomitato con diversi rivali per portarsi fino in seconda posizione e non lasciarla più. Il tedesco della Red Bull torna a sorridere, considerando che ha recuperato ben 18 punti sul rivale diretto per il campionato. A podio anche Kimi Raikkonen: la Lotus non ha avuto lo spunto per tenere il ritmo dei migliori, ma Kimi ha saputo sfruttare bene l’occasione e racimolare un altro podio che, comunque, fa morale, oltre che portare punti utili alle due classifiche.

Gran parte della gara si è decisa in partenza. Maldonado è scattato in anticipo rispetto a tutti gli altri, mentre Grosjean stringeva Hamilton verso il muro fino ad arrivare al contatto: il risultato è disastroso. Grosjean è arrivato a La Source dritto su Perez, decollando prima sul messicano e poi sfiorando pericolosamente Alonso. Il ferrarista, a sua volta, veniva contemporaneamente colpito da Hamilton, finendo rovinosamente fuori gara. Coinvolto nell’incidente anche Kobayashi che – pur continuando la corsa – non ha potuto far meglio del tredicesimo posto. Alonso è rimasto shockato e intontito all’interno della sua monoposto, prima di essere trasferito al centro medico per controlli di rito. Per fortuna, Fernando non ha subito danni fisici dall’incidente.

Uno zero in classifica per Alonso che riapre nettamente la sfida mondiale per la Red Bull, ma anche per le McLaren, in grande forma in questa seconda parte di mondiale. Hamilton – oggi incolpevole – rimane a mani vuote. Si attende ora una decisione della direzione gara sul comportamento del francese Romain Grosjean, che con oggi ha collezionato il settimo incidente in partenza su dodici gare.

Il crash al via ha lasciato via libera agli outsider. Hulkenberg ha così approfittato per sbarazzarsi di avversari pesanti e conquistare il quarto posto, portando punti preziosi alla Force India per la classifica costruttori, considerando che i rivali della Sauber sono rimasti a secco.

Benino Massa che, pur avendo subito diversi sorpassi pesanti, è riuscito a chiudere in quinta posizione, davanti alla Red Bull di Mark Webber e alla Mercedes di Michael Schumacher. Il sette volte iridato ha dato spettacolo a Spa Francorchamps, ma è stato tradito dal degrado degli pneumatici che lo hanno allontanato dal podio. Alla Mercedes hanno tentato una strategia ad una sola sosta, ma sul finale Michael ha anche perso la sesta marcia ed è stato un finale piuttosto complicato. Schumy è comunque sotto inchiesta per una manovra dubbia su Vettel, poco prima della sua sosta ai box.

Aggiornamento ore 18:06 – La FIA ha deciso di squalificare Romain Grosjean per una gara. Non correrà, dunque, a Monza.

GP BELGIO 2012 – RISULTATI DELLA GARA

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Button        McLaren-Mercedes           1h29:08.530
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +    13.624
 3.  Raikkonen     Lotus-Renault              +    25.334
 4.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +    27.843
 5.  Massa         Ferrari                    +    29.845
 6.  Webber        Red Bull-Renault           +    31.244
 7.  Schumacher    Mercedes                   +    53.374
 8.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +    58.865
 9.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +  1:02.982
10.  Di Resta      Force India-Mercedes       +  1:03.783
11.  Rosberg       Mercedes                   +  1:05.111
12.  Senna         Williams-Renault           +  1:11.529
13.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +  1:56.119
14.  Petrov        Caterham-Renault           +     1 lap
15.  Glock         Marussia-Cosworth          +     1 lap
16.  Pic           Marussia-Cosworth          +     1 lap
17.  Kovalainen    Caterham-Renault           +     1 lap
18.  De la Rosa    HRT-Cosworth               +     1 lap
19.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +        30

Giro più veloce: Senna, 1:52.822

RITIRATI
Pilota        Team                     Al giro
Maldonado     Williams-Renault             5
Perez         Sauber-Ferrari               1
Alonso        Ferrari                      1
Hamilton      McLaren-Mercedes             1
Grosjean      Lotus-Renault                1

CLASSIFICHE MONDIALI DOPO IL ROUND 12

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Alonso       164        1.  Red Bull-Renault          272
 2.  Vettel       140        2.  McLaren-Mercedes          218
 3.  Webber       132        3.  Lotus-Renault             207
 4.  Raikkonen    131        4.  Ferrari                   199
 5.  Hamilton     117        5.  Mercedes                  112
 6.  Button       101        6.  Sauber-Ferrari             80
 7.  Rosberg       77        7.  Force India-Mercedes       59
 8.  Grosjean      76        8.  Williams-Renault           53
 9.  Perez         47        9.  Toro Rosso-Ferrari         12
10.  Schumacher    35
11.  Massa         35
12.  Kobayashi     33
13.  Hulkenberg    31
14.  Maldonado     29
15.  Di Resta      28
16.  Senna         24
17.  Vergne         8
18.  Ricciardo      4

218 Commenti

  • Secondo me questa gara non è da prendere troppo in considerazione per stabilire il valore delle monoposto dopo la sosta.A causa dell’impossibilità di girare il venerdì e le tante novità portate da verificare tutte il sabato mattina molte macchine erano probabilmente in assetto non ottimale

  • Il progressivo disimpegno della mercedes e il ritardo sul rinnovo dei contratti di schumacher e massa mi fanno pensare al grande ritorno di schumi in ferrari che farebbe felici anche ecclestone e murdock, oltretutto in quest’ultimo periodo schumi ha cominciato a elogiare la rossa ed alonso come mai dal suo ritorno

  • vi do una notizia che circola e che è sempre piu insistente : se massa non dovesse essere confermato , il posto se lo giocheranno kovalainen e hulkenberg che gia hanno avuto qualche contatto con la ferrari , che li considera piloti giovani soprattutto hulk ma gia affidabili e che sono molto costanti e sbagliano poco al contrario di piloti come perez maldonado e il koba , in poche parole alla ferrari interessa un pilota che faccia il secondo si ma che sia costante nei risultati pur non essendo velocissimo , e se fosse vera la scelta fra questi due credo sarà un contratto per un solo anno , per poi puntare tutto su un big come vettel o button nel 2014

  • Da un punto di vista tecnico, nessuna scuderia ha introdotto steep evolutivi, forse un po la Mclaren con soluzioni più incisive, ma di fatto, si sono tutti attenuti ad un adattamento della vettura alle caratteristiche della pista, quantitativamente, credo che la Ferrari sia stata quella più incisiva:

    – Nuovo alettone anteriore;
    – Nuovo alettone posteriore, a basso carico, non più lineare, ma con una piccola zona convessa stile Williams e con DRS rivisto;
    – scarichi lievemente modificati;
    – sidepods più piccoli;
    – nuova conformazione degli specchietti retrovisori.

    Poi non dobbiamo dimenticare che in una settimana ci saranno, in pratica, due gare su piste simili e, non credo proprio che per Monza saranno rivoluzionate le vetture, quindi si tenderà ad utilizzare, conformazioni aerodinamiche congruenti, anche se la pista brianzola è molto più veloce, per cui il mio parere è che in Ferrari abbiano cercato di ottenere un compromesso, prediligendo, chiaramente Monza e la cosa viene confermata dalle dichiarazioni ottimistiche rilasciate.

    Riguardo a Massa, devo dire che, a differenza delle altre volte, la Ferrari, con il serbatoio scarico era più performante, ma, forse il tutto è dovuto al fatto che Felipe aveva gomme più fresche e voglio sperare che sia così, perchè in caso contrario verrebbero meno tutte le mie considerazioni sulla presunta maggiore flessibilità della rossa e questo giustificherebbe anche i migliori riferimenti cronometrici del brasiliano, in ogni caso è mancato il punto di riferimento costituito da Alonso, perchè, come è noto, Felipe di solito utilizza un setup del tutto diverso dallo spagnolo.

    Per il futuro, purtroppo Monza non è il tipo di pista che si adatta a fare dei test, ma è probabile che a Singapore rivedremo qualcosa di sostanzioso (ma non è detto che quello che porteranno debba essere necessariamente visibile) che non richiede dei test sulla cui base, dovranno “costruire” la vettura, come è avvenuto ad esempio per gli scarichi, quando hanno provato una infinità di alettoni, prima di scegliere quelli più idonei.

    Tutto sommato per Monza non la vedo messa male.

  • secondo me a monza saremo vincenti con entrambe le rosse a podio

  • E comunque…ma che circuito bellissimo che è Spa!!! Non è stata una gara molto emozionante, ma le macchine che si arrampicano su Eau Rouge, passano a Blachimont, doppiano Pouhon e si infilano a Le Combes fanno spettacolo da sole!!!

  • Scusatemi, erano considerazioni che facevo anni fa sul calcio, ma è lo stesso identico discorso: di quanti soldi stiamo parlando? Qualcuno si può permettere di investire 200 ml così, per sport? […] Mi affascina il talento, ma chi vincerà il mondiale quest’anno sarà stabilito solo dal giro di scommesse intorno.

  • Comunque al di la del risultato negativo della Ferrari, considerando che avanti alla rossa c’era solo Button dei Big sono ottimista per Monza. Secondo me senza incidente Alonso avrebbe fatto un secondo posto perche’ Hamilton come Kimi avevano un assetto troppo carico che si è rivelato sbagliato.
    La Ferrari è sembrata comunque ben equilibrata per la gara e credo che comunque ci sia un buon compromesso fra aerodinamica e meccanica. A Monza penso che saremo al top con qualche sorpresa ancora in qualifica ma con una gara in cui potremo dire la nostra anche contro la tanto decantata Mclaren.

    • eddai, che la Mclaren sia un gradino sopra la Rossa e non solo è innegabile!

      • Myriam F2013

        scusate mc larenisti, condivido il pensiero (anche tecnico) di zio Ture. E poi non ha mica detto che a Spa Alonso avrebbe vinto, ma che sarebbe arrivato secondo, ed io sono perfettamente d’accordo con lui.

      • anch’io credo che Alonso ne aveva per salire sul podio, ma se Hamilton avesse avuto la configurazione di Button saremmo qui a parlare di una doppietta mclaren molto probabilmente. Se poi guardiamo alle statistiche la Mclaren è quella che ha fatto più pole e che ha vinto più gare in circuiti tra l’ altro molto diversificati come tipologia. Hanno anche buttato via delle gare ai box. Mi sembra lampante che sia la macchina migliore al momento, se poi si vogliono fare delle “analisi tecniche” con il paraocchi allora possiamo prendere le statistiche del 2012 come carta straccia….ma dato che sono i risultati, i numeri e le statistiche a parlare credo sia meglio mettere da parte la propria fede sportiva se si vuole cercare di fare un’ analisi lucida della situazione. Non pretendo di avere ragione,anzi, spero di sbagliarmi, ma cerco di analizzare le cose senza preconcetti di sorta.

        P.S. io sono un convintissimo Ferrarista.

      • Myriam F2013

        Ops, pensavo fossi mc larenista… ! comunque io non nego la superiorità Mc Laren in questa fase di campionato, ma altresì non vedo la Ferrari così lontana

      • beh non è detto nemmeno che Alonso abbia azzeccato l’assetto perfetto dico solo che era scarico meno di vettel e forse anche di Button. Il fatto è che si da per scontato che solo la MClaren ha sbagliato con Hamilton, ma se vediamo i risultati delle qualifiche con 2 sauber e una williams davanti ai big ci rendiamo conto che è stato un vero terno all’otto . Alonso non ha percorso nemmeno un giro, non sappiamo che ritmo avrebbe avuto, posso solo dirti che il diretto inseguitore di Button cioe’ Kimi ha dichiarato dopo la gara che aveva una assetto pessimo, una macchina difficile da guidare e senza velocità di punta.
        Purtroppo Button non ha avuto avversari vicini solo Vettel che è partito indietro girava discretamente. Se poi c’è una cosa che ho imparato è diffidare dai distacchi delle qualifiche, quelle sono una competizione a parte e sono anche condizionate dalle scelte della strategia. Se non ci fosse il parco chiuso e qualche set di gomme in piu’ le qualifiche potrebbero avere piu’ valore ma cosi’ contano pochissimo.

      • La stessa Mclaren ad inizio campionato aveva un secondo e mezzo di vantaggio in qualifica che poi diventano 3/4 decimi in gara, mentre le altre vetture giravano come la MClaren.

  • io vettel lo considero il vero avversario per tanti motivi , ma c’e da dire che la red bull non ha la macchina migliore , che ancora non puo puntare su un pilota solo cosa che invece fanno la ferrari e la lotus e che dovrebbe fare anche la mclaren , quindi credo che alonso ieri intendesse dire che sarebbe stato piu preoccupato se a – 24 ci fosse stato hamilton anziche vettel, e ha ragione! poi forse ha detto cio anche per cercare di innervosire il pilota tedesco , che ieri si ha fatto una grande gara ma per me senza quel mega crash al via , non sarebbe arrivato al podio ma al massimo 4 o 5 , ieri mi ha stupito come ha gestito le gomme pur partendo dietro e pur dovendo sorpassare , ma a monza onestamente non mi aspetto una red bull da podio , vedo ferrari mclaren e la lotus se userà il super drs davanti

    • Ti quoto poi ci sono strane voci sembra che la Redbull abbia chiesto gomme ancora piu’ tenere per avere tre soste durante le prossime gare.
      La MClaren in realtà non fa paura vuoi per i risultati discordanti fra i due piloti vuoi perche’ il vero antagonista Hamilton è lontano e ieri avrebbe con oggi probabilità perso altri punti su Alonso.

  • Buongiorno a tutti e ben ritrovati !!!

    Credo sia indubbio che da 3 G.P. ormai la MCLAREN Mp4-27 sia la MIGLIOR macchina.
    O.K. sul fatto che a WOKING sembra abbiano intrapreso la giusta strada nello sviluppo della vettura, MA NON VORREI sia ormai TROPPO tardi per insidiare FERNANDO ALONSO nella lotta al TITOLO.
    Tutti i nodi verranno presto al pettine, nel senso che TUTTI gli errori compiuti ad inizio anno saranno MOLTO probabilmente determinanti nella corsa all’IRIDE.
    Come vi spiegate altrimenti che la MCLAREN pur avendo vinto più gare della concorrenza (4 vittorie) pur avendo ottenuto più pole (4 più quella tolta a HAMILTON a BARCELLONA) si ritrovi con i suoi piloti in 5^ e 6^ posizione nella classifica piloti ?
    Insomma c’è qualcosa che non quadra…..ripeto sarò pessimista ma NON credo, soprattutto LEWIS HAMILTON, (Per capacità il pilota MCLAREN che potrebbe puntare al Titolo) possa insidiare ALONSO nella lotta all’iride, piuttosto credo che lo stesso ALONSO con una gestione parsimoniosa dell’ampio vantaggio accumulato in classifica, possa vincere il TITOLO PILOTI 2012.

    • mi sembra il tuo un tentativo di cuccare alonso di portargli sfiga

      • ALIBI amico mio, quando parlo pro-HAMILTON mi dici che sono un tifoso accecato dal tifo per il mio Beniamino, quando parlo da sportivo equilibrato che dice quello che pensa MI DICI che dico quello per PORTARE SFIGA agli avversari di LEWIS…..DECIDITI caro ALIBI !!!

        Non voglio portare sfiga a nessuno, HAI MAI LETTO SE’ HO SCRITTO CHE VOGLIO CHE ALONSO ESCE DI PISTA, SBATTE O ROMPE ?
        Mai…..

  • Se fino a ieri ritenevo il solo Hamilton l’unico vero avversario di Alonso nella lotta mondiale, dopo il GP Beloga credo che si debba riconsiderare la posizione di Vettel. Non tanto per i 18 punti recuperati, quanto per la maturità e l’aggressività mostrata ieri!
    La RedBull ieri non era un missile, ma lui ha sfoderato una gara magistrale, lottando come un leone a centro gruppo fino a prendersi di prepotenza questa seconda piazza.
    Ieri, per la prima volta, mi è piaciuto alla guida. Complimenti!

    • ieri ha fatto un garone è vero, ma sono convinto che non sarebbe andato a podio se non ci fosse stato il crash al via e se Massa non fosse stato così arrendevole quando Vettel lo ha attaccato in ben 2 occasioni..

      • Non parlo del risultato, ma della grinta mostrata.
        Vero, Massa è stato forse troppo arrendevole, ma di sicuro non poteva far molto di più: Seb ieri era 2″ più veloce di lui e in quel tratto era imprendibile: solo Schumacher è riuscito a non farsi superare (anche se poi è rientrato subito ai box)

      • questo è vero,per me è la prima gara in cui Seb dimostra di essere un campione del mondo

  • Con questa McLaren possono far tutto,Alonso dovrà stare parecchio attendo al duo McLaren.. Vettel e soprattutto Webber navigheranno dalla 5 alla 6 posizione. Mc,Nando e una Lotus occuperanno parecchie volte i primi posti da qui alla fine del campionato…

    • bisogna vedere lo step sostanzioso della Ferrari previsto per singapore, ma con i valori attuali la situazione è quella che hai descritto

      • Caro Simo è sempre un piacere confrontarsi con te.. Da tifoso Mc devo dirti che lo step evolutivo della rossa per Singapore mi preoccupa un po’. Peró sono anche consapevole che adesso la Mc è davanti sulla prestazione pura. Quindi tornerebbe il discorso che ti ho sopra descritto. Mc,Nando e Lotus di Kimi in vetta.. Il resto dietro,con Massa che faticherà come sempre per i suoi problemi ormai noti,web e Seb sono sicuro che arrancheranno. Anche ieri Seb sarebbe arrivato sicuramente a Nando,Lewis e una Sauber..

      • grazie mille, ricambio la stima:) ovviamente gli altri team non staranno fermi quindi la guerra dello sviluppo sarà fondamentale così come la velocità nella comprensione delle gomme ad ogni gp. Io credo che la mclaren sia sempre stata la macchina migliore ma in alcune occasioni non è stata la squadra migliore, mi spiego: al di là degli errori nei pitstop credo che le gare in cui la mecca non ha brillato siano dovute a setting non ottimali della monoposto, sopratutto con button, se da ora in avanti avranno la stessa lucidità degli ultimi gp credo che saranno una costante come prestazione, starà a gli altri team riuscire ad ottimizzare il proprio potenziale in tutti i tipi di circuito che troveremo da qui in avanti, forse la rb potrebbe dire la sua nei circuiti più tortuosi, ma l’ungheria insegna:non hanno più il vantaggio dello scorso anno! Sarà una bella lotta!

      • Myriam F2013

        Da tifosa Ferrari mi auguro che le tue valutazioni siano esatte. Cioè la McLaren, Nando e Kimi sempre in vetta con la Red Bull ad arrancare. Anche se dopo la gara di ieri vedo una Lotus leggermente ridimensionata.

  • zio ture dai…button ieri ha spinto al 60 %….!!!

  • bisogna lavorare duro e spingere sullo sviluppo mcl e rb hanno dimostrato che sono fortissime

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!