Hamilton non vuole commentare l’incidente con Grosjean

2 settembre 2012 18:03 Scritto da: Davide Reinato

Senza ombra di dubbio, quello di Hamilton a Spa Francorchamps è un altro weekend da dimenticare. Fuori dopo un centinaio di metri dalla partenza per l’incidente con Grosjean, l’anglocaraibico si è rifiutato di rilasciare dichiarazioni in merito. Appena fuori dalla monoposto, Hamilton si è diretto verso Grosjean, facendogli segno con l’indice battuto sulla tempia, come a dire “Ma sei pazzo?”.

E’ un volto cupo, quello di Hamilton, che ha laconicamente detto: “Non voglio parlare dell’incidente alla partenza. Voglio solo fare i complimenti a Jenson, perché ha fatto una gara fantastica. Sembrava una passeggiata al parco, la sua. E’ bello sapere che la macchina aveva il ritmo giusto, ci riproverò a Monza”.

Anche fuori dalla pista, però, Lewis ha dimostrato un certo nervosismo e ora rischia anche una lavata di capo sia da Whitmarsh che da Dennis per il suo comportamento sui social network. La questione era iniziata già nella giornata di ieri, quando Lewis si lamentava di aver scelto un’ala che gli toglieva velocità in rettilineo nei confronti di Button. Pochi minuti dopo aver postato il messaggio, lo stesso è sparito da Twitter.

Lewis ha anche fatto il bis questa mattina, pubblicando la foto della sua telemetria in confronto a quella del compagno di squadra, per dimostrare come perdesse decimi preziosi in rettilineo. Una mossa che ha esaltato gli appassionati che adorano questo tipo di comunicazione, ma che di fatto ha innervosito parecchio i vertici della McLaren che hanno costretto Lewis a cancellare il messaggio.

9 Commenti

  • Questi atteggiamenti sono tutti una chiara e lampante testimonianza che oramai il rapporto tra Lewis e la MCL è deteriorato e probabilmente nessuna delle due parti riesce più a trarre beneficio dalla collaborazione. Io mi auguro per lui che abbia il coraggio e la lucidità per prendere la decisione e cambiare team. Credo sinceramente che anche con una Williams oggi lui potrebbe fare meglio di quanto sta facendo. E se è pur vero che di squadre attualmente in grado per lottare nel mondiale non ce ne sono tante è altrettanto vero che una situazione di tale competitività non accadeva da anni: 4 scuderie potenzialmente in grado di lottare per il mondiale piloti MCL, Ferrari, RBR e Lotus) e 3 outsider in grado di lottare per pole e vittoria (Mercedes, Sauber e Williams) Alonso decise di tornare in Renault pur sapendo che avrebbe sofferto per 2 anni, Lewis è pure più giovane, perché non svincolarsi da questo matrimonio ormai giunto all’epilogo delle carte bollate appese ad un tribunale?

  • In realtà sembra che il commento di Lewis sia stato del tipo: “certe cazza.e pensavo di saperle fare solo io!”

  • ma secondo me nn è così grave la cosa , ha fatto una bravata nel postare un grafico , come dire che nn ci sn le spie mercenarie tra i meccanici che danno soffiate alla concorrenza , dai!!,

    oggi io x esempio un pugno a grosjean gliela avrei tirato , x carità tutti possono fare errori lo stesso hamilton di cacate ne ha fatte , ma quello di oggi poteva essere evitato cerano 70 giri x fare bene
    dai gros calmati un po’

  • E ti credo non voglia commentarlo, cosa dovrebbe dire se non un grande vaff….lo al pazzo visionario.

  • lewis è un grande pilota e stare in una squadra come la mclaren non lo fa crescere tanto dal punto di vista umano…troppa libertà in mclaren…vedi alonso com’era in mclaren e come adesso è in ferrari…un altra persona…calcolatore anche nelle parole che si rilasciano alla stampa….hamilton non verrà mai alla ferrari…ed è un peccato perchè,mai come oggi la ferrari aveva bisogno di due fuori classe…un pilota che faccia le veci del primo pilota, cosa che non è in grado di fare felipe….nonostante la bella gara fatta oggi…servono due piloti che puntano alla vittoria,che non si ostacolino a vicenda ma che abbiano un solo scopo vincere….

  • secondo me è solo stufo della mclaren, e lo sta dicendo a modo suo. leggevo non ricordo dove della faccenda che lui vuol tenersi le coppe (invece che la copia, come da tradizione mclaren), ed è palese che non sia un discorso di coppe, ali, telemetria, ecc, ma forse che si è rotto qualcosa fra i rapporti umani all’interno del team.

  • Santo ragazzo, hai un talento enorme ma una personalità ed una maturità di un ragazzino viziato.
    Cresci LEWIS altrimenti rischi di divenire un’incompiuto.
    Siamo TUTTI un pò stanchi dei tuoi capricci e spero che RON DENNIS ti faccia una bella lavata di testa che non scorderai facilmente.

  • Resta da capire se la scelta dell’ala è stata fatta dagli ingegneri CONTRO la volontà del pilota oppure se Hamilton ha scelto quell’ala. Perchè le motivazioni che lo avrebbero spinto a pubblicare le telemetrie su twitter sarebbero ben diverse!! Nel primo caso sarebbe un’aspra critica al team, nel secondo caso sarebbe un modo infantile per giusticare le sue scarse prestazioni (come se non sapessimo tutti quanto è forte Lewis e che una simile prestazione non può che essere giustificata da un erroneo set-up della vettura). In entrambi i casi il comportamento di Lewis è molto stupido, perchè mette in discussione l’armonia all’interno del team, facendo immaginare qualche sorta di favoritismo (verso chi non si sa, visto che mentre lui sttravinceva a montreal Jenson veniva sorpassato pure da Ricciardo e finiva 17°), ma soprattutto perchè fornisce informazioni utili a chiunque, avversari compresi!! Deve proprio crescere sto benedetto ragazzo… Allora il suo compagno che ha fatto mezzo campionato su una saponetta tritagomme che doveva fare? Darsi fuoco davanti alla sede di Woking?!?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!