Red Bull come Lotus: con basse temperature delude

3 settembre 2012 15:23 Scritto da: Giacomo Rauli

Qualcosa, rispetto alle ultime due stagioni, è letteralmente cambiato. Se l’organigramma di progettazione RB è praticamente il medesimo, la RB8 non può certo essere annoverata come “vettura schiacciasassi”, quindi nemmeno essere accostata alle sue progenitrici, capaci di ammazzare il mondiale (RB7) o di tenere in lizza tutti e due i piloti di Milton Keynes sino all’ultimo GP (RB6, la monoposto del primo mondiale di Seb Vettel).

In questo 2012, cambiati i regolamenti rispetto lo scorso Mondiale, l’equilibrio è molto più evidente, anzi, è ben presente sin da Melbourne,  primo GP della stagione, dove a trionfare fu Button, freschissimo dominatore di Spa.

La messa al bando degli “scarichi soffiati”, vero punto di forza RB nella scorsa stagione, ha fatto sì che la suderia guidata da Chris Horner perdesse tutto l’enorme vantaggio nei confronti della diretta concorrenza e, a volte, anche di inaspettati outsider come Sauber e Williams.

Eliminate anche le (a questo punto illegali) mappature al motore Renault, il genio di Newey non ha saputo al momento partorire una soluzione in grado di dominare su ogni pista. Il risultato è presto detto: una sola vittoria nel ruolino personale di Vettel e i due centri di Webber permettono alla Red Bull di primeggiare nella classifica dedicata ai costruttori e di pareggiare il numero di vittorie colte dalla Ferrari con Alonso, ma nulla di più.

Negli ultimi quattro Gran Premi, gli appassionati più attenti avranno potuto notare l’assenza dal primo posto in griglia di una Red Bull, un fatto quantomai curioso quanto insolito da tre anni a questa parte. Le spiegazioni vanno cercate  nelle libere del venerdì e nel progetto RB8, che ora andiamo ad illustrare.

Spesso, nelle ultime gare, in RB si sono concentrati sul passo gara piuttosto che sul giro singolo, consci che uno dei punti di forza della monoposto creata da Newey è senza dubbio la velocità in qualifica, la quale ha permesso a Vettel di partire in pole innumerevoli volte negli ultimi mesi. Il meteo, spesso “ballerino” e la pioggia, la quale ha spesso presenziato nei venerdì di libere, ha condizionato il lavoro previsto da Horner e soci, facendo sorgere problemi che a stento sono stati risolti il sabato mattina.

Non solo il meteo: anche la mancanza di reali soluzioni all’avantreno hanno fatto sì che la RB8 soffra maledettamente le basse temperature dell’asfalto, proprio come succede alla Lotus E20. Non è certo un caso che Vettel e Webber fatichino oltremodo quando la temperatura della pista si aggira attorno ai 25°-28°. Gli pneumatici non entrano in temperatura abbastanza in fretta (difficoltà che, lo scorso anno non esistevano proprio, in casa Red Bull), ciò fa sì che servano più giri per trovare il tempo buono per la qualifica. A volte però, come accaduto questo sabato a Spa-Francorchamps, più giri effettuati non sono bastati: Webber 12° e Vettel 11° in griglia, uno dei risultati peggiori dei due alfieri lattinari negli ultimi anni.

Fortunatamente per Seb e Mark, le temperature a Spa la domenica pomeriggio sono sensibilmente cresciute, permettendo loro di cogliere un buon risultato che li riavvicina alla testa del mondiale piloti, anche grazie all’incidente occorso ad Alonso ed Hamilton alla Source.

Il problema principale della RB8 pare sia stato individuato all’avantreno. Se il retrotreno, nonostante l’abolizione di mappature e scarichi soffiati fa ancora il suo dovere, davanti si fa sentire la mancanza d’aderenza. Il tutto peggiora con le coperture Medium e Hard, ancora più difficili da “scaldare” e farle lavorare a pieno regime in poco tempo.

Non solo RB e Lotus, ma anche McLaren ha individuato un problema simile. A Woking, però, pare abbiano risolto – e anche piuttosto bene – senza stravolgere il sistema di sospensioni all’avantreno (si parlava di Pull-Rod anteriore per il 2013), attraverso soluzioni alternative che hanno coinvolto pesantemente gli assetti della MP4-27. Sarà in grado Newey di risolvere questo problema e rilanciare la RB8 ai livelli conosciuti?

8 Commenti

  • Caribbean Black

    Mah, scusate, non c’erano 30-35° gradi in pista domenica???

    E poi, red bull delude??????? O_O

    Vettel da ultimo è arrivato 2° a suon di sorpassi!!! ma stiamo scherzando???

    E’ partito 11°. si è ritrovato ultimo al primo giro, ed è arrivato 2°….

    Se questo è deludere allora cosa è rispettare il pronostico e le aspettative???

    • Infatti caribbean, non vedo dove abbia deluso la RedBull che chiude sempre a punti e fra i primi quattro.
      Vettel ha fatto una gara bellissima, lo ammetto pur essendo un tifoso Ferrari, Massa aveva Vettel dietro alla prima curva e si è ritrovato quinto, mentre il pilota della lattina si è guadagnato la seconda posizione, rispetto per chi sa gareggiare, serve più rispetto!

  • E questo problema si è presentato solo adesso? Quando c’era la pioggia in qualifica andavano come fulmini! L’assenza di test gli hanno sicuramente penalizzati, scegliendo un set up alla ceca! Poi visto che non andava lo hanno cambiato! Lotus e Red Bull hanno ben poco in comune e poi durante le qualifiche c’erano ben più di 30° in pista e le prestazioni non sono migliorate anzi sembravano peggiorate!

  • Il problema di scaldare le gomme poi e’ particolarmente dannosa in qualifica dove hai al massimo uno o due giri per fare il tempo. In gara scaldate bene le gomme poi la macchina va ed abbiamo visto Vettel fare miracoli domenica.
    Penso sia un campionato molto equilibrato nel quale ci sono 4 scuderie in grado di vincere.
    Complessivamente la Mclaren e’ stata la piu’ performante, ma i numerosi errori ai box ne hanno pregiudicato i risultati.
    8 gare sono ancora tante, possono ancora rientrare….

  • Beh comunque tanto tanto male la Rb di Vettel non e’ andata…sono convinto che con Alonso nei giochi il secondo posto sarebbe stato suo, ma Vettel non mi sembra sia andato malaccio visto da dove partiva…

  • Macchè!!!!!!

    Il problema vero Newey lo ha avuto in Canada, una volta pescati a cambiare illegalmente le altezze…………

    Naturalmente questa è solo la versione ilare della cosa, non prendetemi sul serio.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!