Spa, le Toro Rosso tornano a punti

3 settembre 2012 08:00 Scritto da: Diego Mandolfo

Oltre quattro mesi di digiuno, ma a Spa la Toro Rosso torna a gustare punti mondiali: 6 in totale. Jean-Eric Vergne ha infatti chiuso all’ottavo posto, dietro di lui il suo team mate, Daniel Ricciardo, nono. Le monoposto faentine erano a secco dal GP della Malesia, quando Vergne colse un’altra ottava posizione. Nel Gran Premio precedente, in Australia, il suo compagno di squadra aveva chiuso nono nella sua gara di casa. Una performance solida quella belga, che consente ai “tori italiani” di rivedere la luce in una stagione molto più dura del previsto. Qui nelle Ardenne i due alfieri della scuderia di Faenza partivano dal 15esimo e 16esimo posto in griglia, riuscendo però a portare a termine una gara accorta e consistente, tenendosi lontani dai rischi dei crash di gara.

Uno per tutti: l’incidente alla prima curva che ha messo fuori gioco Alonso, Hamilton, Grosjean e Perez. Scontro che, ammettono alla stessa Toro Rosso, ha aiutato i due piloti di casa a pianificare la loro rimonta. Scelta la traiettoria più sicura a La Source, Jev e Dan si sono ritrovati settimo e sesto, con quest’ultimo che si è rivelato il pilota autore della miglior rimonta al primo giro, con un salto di ben dieci posizioni. Poi, comunque, il lavoro da fare è stato duro. Altri 43 giri da portare a termine, confrontandosi con monoposto che, normalmente, hanno dimostrato di avere un passo migliore rispetto alle due Toro Rosso. Un week end in cui ha funzionato tutto. Perfetti anche i quattro pit stop. I due piloti del junior team della Red Bull hanno optato per una strategie su due soste. Daniel è rientrato al 12esimo e 28esimo giro, Jean-Eric al 15esimo e al 29esimo. La strategia ha funzionato e portato i frutti sperati dal muretto.

Adesso gli uomini di Franz Tost possono guardare con rinnovata fiducia a quello che per loro rappresenta il GP di casa: Monza. Nel Tempio della Velocità, dove la Toro Rosso ha colto l’unico successo della sua storia con l’allora nastro nascente Vettel, Vergne e Ricciardo cercheranno conferme, cercheranno di dare una svolta alla loro stagione, finora avara di risultati e soddisfazioni. I due giovani piloti sono infatti ai piedi della Classifica Piloti, fra i driver con punti: Vergne con 8 punti, Ricciardo con 4. Un bottino complessivo di 12 punti nel Costruttori. Anche in questo caso, alle loro spalle troviamo solo le scuderie a zero punti. Una stagione certamente difficile per il team motorizzato Ferrari, che vede davanti a sè scuderie come Williams o Force India, diverse decine di punti avanti. Tuttavia gli ottimi piazzamenti di Spa-Francorchamps possono servire da ottimo viatico per le ultime otto gare della stagione, alla ricerca delle prestazioni e dei risultati che si confanno ad una realtà come quella faentina.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!