Dalla paura alla speranza: la Ferrari adesso sogna Monza

4 settembre 2012 13:19 Scritto da: Antonino Rendina

Sliding doors; un metro scarso, in veste di angelo custode, ha salvaguardato Fernando Alonso da una probabile tragedia. Non deve essere stato facile vedersi il retrotreno della Lotus praticamente in bocca, inerme, mentre la sua F2012 andava fuori strada in balia degli eventi.

Nando deve essersi anche fatto male, oltre che spaventato. Quel “po’ di mal di schiena che passerà” è un ritornello ripetuto troppe volte per essere un fastidio lieve. La botta è stata brutta, lo sguardo perso nei box dopo l’incidente la dice lunga. Ma la forza di Alonso sta proprio in questo; la capacità di trovare aspetti positivi in ogni evento e la maestria nel giudicare le cose secondo un quadro generale:

“Tutto sommato possiamo quasi dire che mi è andata bene, nessuna guerra può essere vinta senza qualche cicatrice. E la cosa importante è che l’avversario più pericoloso (Hamilton ndr) non ha preso punti. Adesso ci rifaremo a Monza, sarà un grande week-end”.

Carattere e determinazione oltre l’immaginabile, si guarda avanti senza troppi rimpianti: “Sapevamo che il vantaggio sugli inseguitori non sarebbe stato sempre così ampio. Eravamo pronti a questo”. Matador è l’uomo delle tabelle, il calcolatore, novello Prost con spirito da Mansell. Fernando, attualmente, ha un carisma e un’aurea positiva da far invidia a un supereroe.

Adesso la Ferrari è chiamata all’impresa, o a tentarla, nella gara di casa. Quella più attesa, su uno dei circuiti leggendari del mondiale. Il desiderio è quello di emulare la fantastica vittoria del 2010, colta sul filo di lana contro la McLaren di Jenson Button.

Il tracciato brianzolo resta il tempio della velocità, dove a fare la differenza teoricamente sarebbe la velocità di punta. Ma non è proprio così. Se è vero che per l’85% del giro il gas resta spalancato, è proprio quel 15% di “riposo” dell’acceleratore che può fare la differenza. In una F1 tutta aerodinamica anche a Monza ormai conta in modo esponenziale l’inserimento e l’uscita dalle chicane.

Aderenza meccanica e aerodinamica. Cordoli e gas in uscita. Per questo la McLaren spaventa e non poco, essendo dotata di un ottimo equilibrio tra velocità e carico. 

Lo stesso direttore tecnico di Maranello, Pat Fry, “avverte” la Rossa: “Da un punto di vista tecnico abbiamo visto quanto la McLaren sia diventata forte, riuscendo ad avere la meglio su circuiti  diversi come Spa e Budapest. Anche la Red Bull è forte ma credo che se Alonso a Spa avesse gareggiato sarebbe finito avanti a Vettel e Webber. Ci aspetta un lavoro durissimo per riportarci al livello della McLaren ma mi aspetto molto dai ragazzi del team, non deluderemo”.

La Ferrari non deve partire a Monza con il “complesso” della velocità massima. L’assetto scarico aiuterà la Rossa, anzi il colpo da novanta potrebbe proprio essere quello di caricare un po’ la vettura per renderla più efficiente nelle chicane (anche se la Ferrari, come visto a Spa, preferisce talvolta scaricare al massimo la vettura per essere più aggressiva in gara).

Vedremo, intanto anche il team principal Stefano Domenicali chiede ai suoi di dimenticare Spa: “Siamo delusi certo, perchè abbiamo perso una grande occasione. Ma adesso dobbiamo pensare a Monza perchè siamo in lotta per il campionato e non possiamo fermarci. Non voglio guardare in casa altrui, non so cosa porteranno gli altri a Monza. So solamente che noi dovremo lavorare sull’aerodinamica, sulle marce, sugli assetti in modo perfetto perchè questa è una gara cruciale e non vogliamo sbagliare”.

La Rossa volta pagina, Alonso e la squadra sono chiamati a un pronto riscatto nello stadio amico di Monza. Non sarà facile ma Matador sarà carico a mille dopo il terrore di Spa. “Quello che non mi uccide, mi fortifica” scriveva Friedrich Nietzsche.

31 Commenti

  • @iceman-1987

    alonso ha guidato bene,ha preso dei gran rischi e gli è andata bene.tutto questo però perchè consapevole di avere una macchina disastrosa per un topteam.
    la ferrari andava bene sull’acqua???
    con le mappature….dopo il veto è scomparsa e non vedo l’ora di vedere una gara bagnata per confermare l’ipotesi definitivamente.

  • visto come sta filando la mc in questo momento se non arriveranno aggiornamenti importanti do ragione a button quando fece quelle dichiarazione sulla ferrari. Anche se sono molto fiducioso x monza visto il comportamento sul veloce a spa

    • senza la follia di grosjean alonso avrebbe ancora piu’ di 40 punti sui rivali, in realtà manca un vero inseguitore che riesca a infilare 5-6 podi di seguito, salgono e scendono a turno dal podio, per alonso và benissimo cosi’

      • naturalmente se non trovano entro un paio di gare 6-7 decimi diventa dura davvero

      • diciamo che potrebbero bastare 4 o 5 in qualifica che in gara diventerebbero un po di piu

      • senza la follia di karti…. (quello dell’hrt) vettel avrebbe 12 punti in piu del gp di malesia, senza la follia di maldonado hamilton avrebbe 15 o 12 o 10 punti in piu del gp di valencia e allo stesso modo senza l’ingresso della safety car vettel probabilmente nn avrebbe rotto il motore (sempre gp di valencia).

        basta!! c’è stato l’incidente e x una volta chi ne ha pagato le conseguenze è stato alonso! sono le gare!

      • con i se e con i ma non si va da nessuna parte caro iceman

      • penso sia proprio il pensiero che volesse esprimere

  • per iceman:

    secondo me sei un po troppo di parte, riesci a negare anche l’evidenza!!!

  • caro iceman lo so che tu non tifi alonso ma mi sembra cne neghi l’evidenza! nel 2010 non ha vinto per il pit stop , ha vinto anche per il pit stop che è diverso! se alonso non avesse tenuto quel ritmo per tutta la gara il pit stop non serviva a nulla anche l’avessero fatto in un secondo! e poi la pole l’ha fatta per merito suo, nel 2011 se hamilton on riusciva a superare schumacher non era certo colpa di alonso! mi pare qui che ci sono troppi tifosi e pochi appasionati!

    • alibi nn ti ricordi come erano quelle gomme???
      con quelle bridgestone non c’era alcuna differenza tra le 2 mescole! quando ci furono i 2 cambi gomme di button ed alonso i meccanici ferrari furono piu bravi di quelli mclaren! da qui la vittoria!

      • ti ripeto , hanno contribuito anche i meccanici ma i giri veloci li ha fatti lui! la pole l’ha fatta lui! sempre lui ha resistito all attacco di button una volta rientrato in pista con button che aveva il vantaggio di arrivare a tutta velocita mentre alonso andava lento perche appena uscito dai box

  • in quest’anno, senza tema di smentite e senza alcuna partigianeria, Alonso è senz’altro di più lunghezze il miglior pilota del lotto. Negarlo sarebbe da sciocchi…

    • E GIA………….. PERO ICEMAN-1987 CREDO NON SIA DELLO STESSO PARERE………… AHAHAHAHA

      • guarda luca a me basta capire quale sia il metro di giudizio.

        se vogliamo valutare la continuità di risultati lo dico anche io che alonso è stato il più bravo anche se la sua bella dose di fortuna l’ha avuta!

        se però mi tirate fuori il discorso che alonso merita il mondiale solo perche guida una macchina che non è al livello degli altri top team allora non ci sto!
        la ferrari è la macchina che è andata meglio di tutte sul bagnato (che fosse qualifica o gara)!
        la ferrari è l’auto che dopo la lotus stressa meno le gomme è questo in alcuni casi è stato in vantaggio (vedi valencia quando c’era hamilton in scia ad alonso salvo poi mollare per il decadimento delle gomme)!

        infine vorrei capire perchè già ora si comincia a dire frasi del tipo ALONSO MERITA DI VINCERE IL MONDIALE! ma se mancano ancora 8 gare come si fa a dire che alonso merita il mondiale più di pincopallino??
        se per assurdo hamilton o vettel vincessero tutte le altre 8 gare il mondiale lo meriterebbero loro o sempre alonso?

      • o ci sei o ci fai caro iceman, noi stiamo parlando ad oggi , ad oggi alonso merita il mondiale , per due motivi , perche è quello che ha sbagliato di meno e perche è quello che ha vinto di piu , anzi per 3 motivi , il terzo è perche è anche quello piu continuo nei risultati! dopo averti elencato i motivi capisci perche ad oggi e ripeto ad oggi diciamo che lui merita il mondiale?

      • per quello che ha mostrato fino a adesso lo merita eccome…

  • Non dimenticherò mai Schumacher. Penso al suo sorpasso a Vettel tagliando per i box…all’episodio con Coultard e il tre-ruote rosso…La maturità, la classe e l’educazione di Alonso (Shumacher avrebbe aspettato il francesino ai box e lo avrebbe menato di santa ragione) invece mi lasciano senza parole.Nessun lamento, ma fermezza e nervi d’acciao. Un signore, un capo squadra. Probabilmente l’Ayrton di questa Ferrari moderna. Un gentleman. Grazie Nando, prenditi il mondiale…puoi farcela, te lo meriti !

  • l’obbiettivo e’ stare davanti alle redbull non sarà facile ma e’ possibile almeno con alonso, la mclaren in questo momento é fuori portata almeno in qualifica in gara dipenderà dal degrado delle gomme

  • quello che mi lascia fiuducioso in vista di monza è il vedere che anche negli anni piu bui la ferrari è sempre andata forte su questa pista , nel 2009 e nel 2011 sono venuti due terzi posti con due macchine che per tutto l’anno non erano certo da podio , sintomo che la ferrari si adatta facilmente a questa pista pur non avendo velocità di punta elevate come accaduto negli ultimi anni , e poi essendo in italia , si potranno portare pezzi nuovi fino al sabato mattina , magari dei pezzi specifici che verranno usati solo su questa pista , perche per me vincere qui vorrebbe dire dare una mazzata agli avversari che ora sono ritornati fiduciosi dopo lo zero di nando in belgio e questa fiducia deve sparire subito perche quest’anno il mondiale deve e ribadisco deve essere di alonso , sarebbe una beffa peggio del 2010 non vincere questo mondiale dopo aver fatto cosi tante gare belle e aver passato quasi tutte le domeniche davanti in classifica generale

    • L’unico modo ke alonso ha x vincere qui è ke si ritirino contemporaneamente le 2 red bull le 2 mclaren e la lotus di raikkonen!
      nel 2009 il podio arrivò solo grazie al ritiro di hamilton, nel 2010 la vittoria arrivò grazie al pit stop e nel 2011 il terzo posto alonso lo ottenne solo grazie al mega tappone di schumacher su hamilton!

      ad ogni modo ke alonso nn si prenderà alcun rischio almeno fino a ke il vantaggio in campionato nn dovesse ridursi al punto tale ke sia costretto ad attaccare.
      quindi credo ke anke a monza il suo obiettivo sarà un podio!

      • CERTO CHE NE DICI DI CAXXAZE TU EH!!!!! PER CASO NIENTE NIENTE CE L’HAI UN PO CO ALONSO!!!!

      • 1: NON CREDO CHE LA LOTUS DI RAIKKONEN SIA AI LIVELLI DELLA ROSSA DI ALONSO

        2: LA RED BULL QUEST’ANNO VA COSI COSI QUINDI SE LA PUO GIOCARE

        3: SUULA MCL TI DO RAGIONE MA SE POCO POCO DOVESSE PIOVERE NE RIPARLEREMO LUNEDI 10 SETTEMBRE DI COME SARA ANDATA A FINIRE LA CORSA

      • guarda se dovesse piovere (e non so quali siano le previsioni per domenica) alonso potrà dire la sua ma non credo proprio che vinca in scioltezza.
        a monza piu che altrove dipenderà dal carico aereodinamico scelto e se come leggo alonso e la ferrari dovessero optare per una soluzione molto scarica (come spa) credo che con la pioggia andrebbero anche loro in difficoltà!!

      • la lotus di raikkonen è andata a podio 3 volte nelle ultime 4 gare se non sbaglio!
        quindi il pilota c’è e la macchina pure! certo manca ancora qualcosa (e anche un pizzico di fortuna) per poter arrivare alla vittoria ma sebbene non abbia vinto ancora io credo che raikkonen sia pienamente in lizza per il mondiale (ad oggi)!

      • ma nessuno sta dicendo niente sulla lotus, sei tu cvhe intuzzichi

    • scusa xke DEVE ESSERE E RIBADISCI DEVE ESSERE DI ALONSO?
      ti sei dimenticato di tutte le volte in cui alonso ha potuto incrementare il vantaggio grazie ai ritiri di hamilton e vettel??

  • Io penso che Alonso e Raikkonen siano i più in forma e coloro che sono in grado di massimizzare il risultato! Adesso bisogna stare attenti più a Button che Hamilton secondo me!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!