GP Italia 2012: McLaren in testa nelle Prove Libere 2

7 settembre 2012 15:50 Scritto da: Davide Reinato

Nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, il più veloce è stato Lewis Hamilton che con 1:25.290 ha conquistato la leadership delle prove. Il pilota della McLaren ha preceduto per appena 38 millesimi di secondo il compagno di squadra, Jenson Button. Nonostante siano solamente prove libere, la McLaren ha dimostrato una certa facilità nel creare la prestazione e il ritmo nelle simulazioni di stint di gara sembra ottimo, nonostante Button dopo alcuni giri lamentava forti vibrazioni sull’anteriore a causa dei continui bloccaggi in frenata.

Subito dietro alle McLaren spicca il Rosso Ferrari, con Alonso a 58 millesimi dal tempo migliore e Massa – quarto – staccato di appena un decimo e mezzo. Ma se la Rossa su gomme dure sembra avere il giusto passo per puntare in grande, con le coperture a mescola più morbida sembra accusare qualche problema. Inoltre, l’affidabilità oggi ha reso un calvario la sessione di Alonso. Lo spagnolo, dopo aver rotto il motore nella prima sessione, ha avuto un guasto tecnico alla ruota anteriore sinistra. Successivamente, Fernando ha dovuto fare i conti con un guasto al cambio, probabilmente di natura idraulica, che gli ha fatto saltare anche gli ultimi venti minuti della sessione. Tuttavia, la Ferrari ha fatto sapere che quel cambio non era destinato alla gara e, dunque, Alonso non subirà nessuna penalità in griglia.

Nico Rosberg ha ottenuto il quinto tempo con 1:25.446, mentre Schumacher ha chiuso decimo con un tempo di 1:26.094. Entrambe le Mercedes hanno avuto dei problemi con il sistema DRS: mentre per Michael l’ala non si apriva, per Nico si apriva e chiudeva molto lentamente, causando instabilità in frenata.

Le Red Bull sono ancora indietro, stranamente attardate. Vettel ad un secondo e un decimo dalla vetta, mentre Webber a otto decimi. Il programma svolto oggi dal team di Milton Keynes sembra essere più criptico del solito e di difficile valutazione. Aspettiamo la terza sessione di domani per avere un’idea più chiara delle prestazioni della RB8 in quel di Monza. Bene la Lotus con Raikkonen, sesto a due decimi dai migliori, mentre continua il lavoro di apprendistato di D’Ambrosio che è dodicesimo, con un ritardo di otto decimi.

GP ITALIA 2012 – RISULTATI PROVE LIBERE 2

 
POS  PILOTA              TEAM                  TEMPO       GAP     GIRI
 1.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes      1m25.290s            32
 2.  Jenson Button       McLaren-Mercedes      1m25.328s  + 0.038s  35
 3.  Fernando Alonso     Ferrari               1m25.348s  + 0.058s  17
 4.  Felipe Massa        Ferrari               1m25.430s  + 0.140s  43
 5.  Nico Rosberg        Mercedes              1m25.446s  + 0.156s  41
 6.  Kimi Raikkonen      Lotus-Renault         1m25.504s  + 0.214s  42
 7.  Paul di Resta       Force India-Mercedes  1m25.546s  + 0.256s  40
 8.  Nico Hulkenberg     Force India-Mercedes  1m25.547s  + 0.257s  36
 9.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari        1m26.068s  + 0.778s  32
10.  Michael Schumacher  Mercedes              1m26.094s  + 0.804s  38
11.  Mark Webber         Red Bull-Renault      1m26.104s  + 0.814s  35
12.  Jerome d'Ambrosio   Lotus-Renault         1m26.157s  + 0.867s  36
13.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault      1m26.394s  + 1.104s  31
14.  Pastor Maldonado    Williams-Renault      1m26.404s  + 1.114s  42
15.  Daniel Ricciardo    Toro Rosso-Ferrari    1m26.724s  + 1.434s  33
16.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari        1m26.730s  + 1.440s  17
17.  Bruno Senna         Williams-Renault      1m26.783s  + 1.493s  39
18.  Heikki Kovalainen   Caterham-Renault      1m26.841s  + 1.551s  39
19.  Jean-Eric Vergne    Toro Rosso-Ferrari    1m26.864s  + 1.574s  36
20.  Vitaly Petrov       Caterham-Renault      1m27.222s  + 1.932s  36
21.  Timo Glock          Marussia-Cosworth     1m27.944s  + 2.654s  36
22.  Charles Pic         Marussia-Cosworth     1m27.968s  + 2.678s  36
23.  Pedro de la Rosa    HRT-Cosworth          1m28.575s  + 3.285s  34
24.  Narain Karthikeyan  HRT-Cosworth          1m28.779s  + 3.489s  21

 

134 Commenti

  • Questo il long run con le medie di Button:
    18 1:31.323
    19 1:31.146
    20 1:30.773
    21 1:30.573
    22 1:30.578
    23 1:30.732
    24 1:30.734
    25 1:32.970
    26 1:30.609

    Questo quello di Hamilton:

    20 1:31.384
    21 1:36.038
    22 1:30.529
    23 1:30.413
    24 1:30.627
    25 1:30.209
    26 1:30.066
    27 1:30.182
    28 1:30.616
    29 1:29.828

    Ed infine quello di Massa:

    19 1:30.904
    20 1:30.398
    21 1:30.237
    22 1:30.193
    23 1:30.301
    24 1:30.669
    25 1:30.510
    26 1:33.468
    27 1:30.318
    28 1:30.381
    29 1:33.684
    30 1:30.456
    31 1:30.827
    32 1:30.936

    Da notare:

    – I tempi sono analoghi;
    – Il long run di Massa è quello più lungo

    Button ha continuato con il long run ottenendo questi tempi:

    29 1:30.112
    30 1:30.026
    31 1:29.792
    32 1:30.710
    33 1:30.251
    34 1:31.755

    Nel giro con la sosta ai box ha impiegato 2:13.991, quindi solo cambio gomme per lui

    Massa ha fatto lo stesso ha continuato con gomme dure con questi tempi:

    34 1:59.612
    35 1:29.376
    36 1:29.776
    37 1:29.791
    38 1:29.298
    39 1:28.905
    40 1:29.254
    41 1:29.113
    42 1:28.721

    Nel giro con la sosta ai box ha impiegato 1:59.612, quindi solo cambio gomme per lui

    In conclusione direi che sia Button che Massa hanno effettuato una simulazione di gara, ma Felipe ha fatto molti più giri: 16 di Button contro 24 di Massa, per cui è da presumere che il brasiliano avesse un notevole carico di carburante, almeno alla stessa stregua di Button.

    Dopo questi dati non oso pensare a quello che sarebbe stato capace di fare Alonso, che comunque ha fermato il cronometro a 58 millesimi da Hamilton e senza aver potuto effettuare un vero giro veloce con le gomme più morbide, quindi io continuo a pensare che se non avesse avuto problemi ora staremmo qui a commetare il dominio Ferrari.

    • Scusatemi ma ho anche un altro particolare:

      – Hamilton ha ottenuto il miglior tempo al secondo giro cronometrato con gomme medie;

      – Button ha ottenuto il miglior tempo al terzo giro cronometrato con gomme medie;

      – Alonso ha ottenuto il miglior tempo al secondo giro cronometrato con gomme medie (ma dopo averne fatti altri 4 con le stesse gomme prima della rottura ai freni, inoltre nel run precedente aveva fatto un tempo più lento di soli 2 millesimi con gomme dure);

      – Massa ha ottenuto il miglior tempo al quarto giro cronometrato con gomme medie.

    • interessante, ma gommandosi la pista i valori potrebbero cambiare abbiamo visto a spa come queste pirelli hanno bisogno di gomma sull’asfalto per trovare la massima aderenza, chi ha scelto una configurazione scarica dovrebbe avantagiarsi in qualifica e gara, la ferrari ha fatto una scelta opposta, vedremo

      • Rosso, è vero che man mano che la pista si gomma queste gomme forniscono sempre più aderenza…ma la pista si gomma per tutti, di conseguenza ne trarranno tutti vantaggio alla stessa maniera

      • chi ha meno ala trae maggiore vantaggio nel secondo settore e nelle violente frenate mantenendo inalterato il vantaggio nei rettifili, penso che in ferrari lo sappiano e scaricheranno le ali nelle terze libere, almeno questo e’ quello che penso

      • Hai ragione ma anche chi ha più ala avrà più grip e sarà ancora più veloce nel secondo settore…

  • iceman sei ridicolo veramente! parli a vanvera senza sapere! non sei obbiettivo! pensa al tuo kimi che lo vedo in grossa difficolta qui a monza

    • D’accordissimo su tutto,ma lo vogliamo capire che Iceman 1987 non è un tifoso di KIMI?L’ha scritto lui tempo fa.Inoltre non credo sia giusto rispondere a qualcuno prendendo di mira i piloti o la squadra per cui tifa,semplicemente lo si ignora e basta,perché si rischia di esagerare anche noi.
      Ad ogni modo NON E’ UN TIFOSO DI RAIKKONEN.
      Magari è solo un fan di Top Gun….

  • mi piacerebbe sapere come mai il signor alonso (ke è sempre in prima linea x fare reprimende ai suoi colleghi) si permette il lusso si passare sull’erba nonostante ci siano 3 chicane di polistirolo fatte apporta x ki va dritto alla prima variante!!!

  • Miiiiiiii ma quanti problemi che ha avuto alonso…….capisco il motore…poi la ruota…e dopo il l’idraulica del cambio…..e basta…..stanno gufando troppo i suoi avversari.anche se fernando ha avuto qualche problema siamo messi bene…..e anche massa sembra che può fare una bella qualifica.speriamo bene……….w ferrari!!!

  • no domani e domenica sono alla parabolica e domani mattina sono sotto l albergo di lewis per foto e autografo…oggi era uscito troppo presto….ho becccato schumi e webber molto disponibili e cordiali….raikkonen e una sola mentre massa poveretto e troppo sciupato…mi ha fatto tenerezza

  • A spa abbiamo visto come queste pirelli garantiscono una grande aderenza man mano che la pista viene gommata, di conseguenza chi utilizza un assetto scarico migliora durante il week end, mclaren lotus e redbull hanno fatto una scelta in questa direzione, la ferrari ha fatto una scelta opposta che non mi convince in funzione della gara

  • Vorrei porgere una domanda a ZIO TURE che di tecnica se nè intende.

    Caro ZIO TURE a cosa addebiti i problemi in frenata della MCLAREN ?

    Credi che la scelta di un’assetto un pò più rigido possa giustificare tali problemi ?

    • Credo di poterti risponderti io. Si, forse un assetto un pò troppo rigido che non dà carico a sufficienza all’anteriore in fase di frenata (se ci fai caso le vetture che guidiamo tutti i giorni quando freniamo si “abbassano”, spostano il carico sull’anteriore dando più aderenza). Inoltre potrebbe essere stato anche un angolo di camber troppo elevato, mi pare quest’ultima cosa di averla sentita dire da Hembery parlando di alcuni bloccaggi specialmente di Rosberg

  • naturalmemte se vogliamo tenere conto delle prove viste nelle 2°libere mc un pelino meglio in qualifica e ferrari elotus in gara

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!