Lewis ammutolisce Monza, ma la doppietta McLaren sfuma

9 settembre 2012 15:56 Scritto da: Andrea Facchinetti

L’occasione di riaprire il campionato piloti non se l’è fatta sfuggire Lewis Hamilton che, al termine di 53 giri passati quasi tutti al comando, ha preceduto il sorprendente Sergio Perez e il leader del campionato Alonso, ora a -37. Grande amarezza per il ritiro di Button: il britannico ha dovuto parcheggiare la propria Mp4-27 al 33° giro mentre occupava la seconda posizione per un problema alla pompa della benzina.

Partire dalla Pole Position conquistata ieri è stato un vantaggio per Hamilton, il quale ha però ha dovuto resistere all’attacco di Massa alla prima curva. Lewis ben presto costruisce un buon vantaggio sul ferrarista, con il brasiliano che, giro dopo giro, si allontana da Hamilton. L’unica sosta del pomeriggio la compie al 23° giro, passando dalle medie alle dure e rientrando in pista alle spalle di Perez, il quale non si era ancora fermato. Dopo soli 5 giri Hamilton riesce a ritornare al comando e a fuggire via, riuscendo a rendere inutile il prepotente ritorno del messicano nel finale, il quale fa guadagnare all’anglocaraibico altri tre punti nei confronti di Alonso.

Ventesima vittoria in Formula 1 per Hamilton, tutte conquistate con la McLaren, la stessa vettura delle vittorie di Hakkinen, raggiunto oggi per numero di vittorie nei GP. Al di là delle voci sul rinnovo del contratto, Hamilton ha già raggiunto un grande della storia della McLaren, quel Mika Hakkinen che non era stato capace di vincere qui a Monza, a casa del ‘nemico’. Lewis aggiunge ai GP vinti quello d’Italia, chiudendo il cerchio di vittorie nelle 4 grandi classiche: Silverstone, Montecarlo, Spa e appunto Monza.

Hamilton sul podio ha così commentato la sua vittoria insieme a Niki Lauda: “Ciao a tutti! E’ fantastico vincere qui, con questa cornice di pubblico. Devo ringraziare il mio team che è stato fortissimo. Sono a -37, ma Alonso è un due volte Campione Del Mondo. E’ stata una corsa regolare, sono partito bene ed è stato il momento chiave della gara. Sono davvero dispiaciuto per Jenson, sarebbe stato fantastico terminare con una doppietta, anche se non so cosa sia successo”. Con una McLaren così in forma, Hamilton lascia l’Italia con più certezze, nonostante oggi i punti recuperati sono stati solo 10 considerando la posizione di partenza di Alonso.

Davvero sfortunata la gara di Jenson Button, il quale in partenza è stato sopravanzato da Massa. Button ha però iniziato a spingere per recuperare la posizione persa arrivando a riconquistarla al 18° giro, poco prima del pit stop del brasiliano. Button allunga il primo stint, riuscendo ad evitare il traffico al rientro in pista nonostante l’ennesimo problema al pit stop. Jenson inizia a spingere con le gomme dure, riducendo di qualche secondo il distacco da Lewis. Al 33° giro la doccia fredda per Button: Jenson è costretto a parcheggiare la propria McLaren per un problema alla pompa della benzina, privando l’inglese di un possibile secondo posto.

Deluso Button nel ‘ring’ delle interviste: “Si dev’essere staccato una condotto, è deludente, ma è andata così. Lottiamo sempre per vincere e possiamo farcela, come Lewis ha dimostrato. Non è stata una gara perfetta, sono partito male e ho avuto un problema alla sosta, ma può capitare. Era difficile vincere, Lewis era lontano, ma poi ho avuto quel problema e mi sono dovuto ritirare”. Un ritiro che taglia fuori nuovamente Button dalla lotta per quel campionato che solo 7 giorni fa aveva parzialmente riaperto con la vittoria in Belgio.

La McLaren, grazie al doppio ritiro delle Red Bull di Webber e Vettel, riduce a sole 29 lunghezze il ritardo dalla scuderia anglo-austriaca in vetta al Campionato Costruttori. Soddisfatto a metà Martin Whitmarsh: “Grande vittoria oggi e qualifica ieri, Lewis ha tenuto bene sotto controllo la gara e la macchina. Perez alla fine è arrivato molto vicino, non siamo stati sotto pressione, ma è arrivato di gran carriera. Deludente invece il ritiro di Jenson, poteva essere doppietta. C’era benzina, ma non riuscivamo a pescarla, dev’esserci stato qualche problema elettrico, un vero peccato”. Sull’andamento del campionato Martin elogia i rivali della Ferrari e Perez: “Han fatto un punteggio niente male, sono stati veloci tutto il week end, Alonso riesce sempre a raccogliere il massimo dai momenti difficili. Per la Red Bull è stata una giornata no, han perso diversi punti. Sergio ha fatto una gran gara, sorprendente davvero”.

 

32 Commenti

  • Che gara di Lewis! Assolutamente perfetto. Ogni giro una sinfonia… Dopo il sorpasso a Perez a meta’ gara quasi non ha più spinto anche visto il ritiro di Jenson (che iella ieri la doppietta era a portata di mano!)..ora finalmente Alonso dice che farà gara su Lewis, vediamo. Per Singapore sono ottimista invece, circuito estremamente simile a Budapest, dove Lewis aveva fatto una gara molto simile a quella di ieri. E poi mettiamoci anche il fatto che a Singapore non si passa, e che la McLaren in qualifica, soprattutto con gomme supersoft e soft va fortissimo..servirà avere davanti ad Alonso sia Lewis ovviamente che Jenson. Non vedo in quale circuito potremmo soffrire, forse Interlagos col nostro assetto molto rigido e tutti quei sobbalzi…ma ci si penserà soprattutto se l’iride sarà ancora in ballo….FORZA LEWIS, FORZA JENSON, FORZA MCLAREN, il sogno può tornare vicino….

  • ora la prova del 9 a singapore,sono abbastanza fiducioso per suzuka,corea,india e austin(diciamo ausitn a sensazione vedendo il layout a grandi linee),ho molti più dubbi per singapore e interlagos.
    dai ragazzi continuiamo così,e come già detto ogni tanto una botta di culo sarebbe anche gradita lol

    • Caribbean Black

      Già Carletto, se andiamo forte pure a singapore, potremmo anche pensare di imporci nei circuiti successivi.

      Certo è che gli avversari non dormono, e c’è da aspettarsi il ritorno di red bull, lotus ma soprattutto ferrari che con il cospicuo vantaggio che hanno, e con un alonso così, oltre al fatto dei grossi step evolutivi annunciati nei giorni scorsi, e che porteranno ad ogni gara, c’è poco da stare allegri.

      Ad ogni modo, come ben dice il redattore Marco Di Marco, il fatto che ci samo imposti su 3 gp differenti nelle loro caratteristiche, puo farci stare un po piu sereni….anche se non saremmo la vettura piu veloce a singapore, credo che cmq saremo competitivi…servirà una prestazione monstre da parte dei nostri 2 alfieri nonchè dai nostri meccanici e tecnici.

      Mi rode ancora troppo il sedere per il ritiro di button.

      • anche a me guarda,ci tengo al titolo costruttori e non vincerlo quest’anno per errori stupidi all’inizio e sfighe adesso mi dispiacerebbe tantissimo.

      • Caribbean Black

        non me ne parlare….oramai come pochi altri, io su quello piloti ci ho messo la croce sopra….Hamilton se lo merita piu degli altri secondo me, se lo merita la mclaren per la macchina che ha messo in pista questo anno, non lo meriterebbe per via degli errori che in quanto tali, si pagano salati alla fine dei conti…..però che diamine, per una volta che siamo competitivi, ci tocca remare contro concorrente :( è desolante tutto cio….

        Tornando a Lewis, benchè io non provi piu la stima che nutrivo fino al 2010 verso lui, penso che se lo merita piu di chiunque altro questo anno, perchè come consistenza ed intelligenza tattica, questo anno non ha avuto rivali, se non quello di sempre, che è Nando.

  • Bellissima e solida gara per Hamilton! Sono davvero felice per lui! Ma qualche giro in più e Perez gli avrebbe soffiato la vittoria!

  • Complimenti alla McLaren e ad Hamilton, probabilmente oggi avrebbe vinto anche se Alonso fosse partito dalla pole, per il mondiale piloti, 37 punti sono un bel vantaggio sicuramente, ma purtroppo non credo che Alonso e noi ferraristi possiamo dormire sonni tanto tranquilli, la McLaren (purtroppo sigh) adesso sembra davvero forte, e visto come è finita nel 2010 io non mi sentirò tranquillo finchè la matematica non me lo permetterà!
    Spero di vedere qualche bel duello all’ultimo sangue tra Alonso ed Hamilton nelle prossime gare!!!

  • vorrei fare i complimenti a ZIO TURE che in settimana aveva previsto una vittoria di hamilton!!

  • un grande hamilton,una grande mclaren.

    sono felicissimo che finalmente anche monza entri nell’albo d’oro di lewis che sta confermando la sua migliore stagione in carriera a mio modo di vedere,sono gasato dalle 3 vittorie consecutive della squadra.

    premettendo che sul mondiale piloti ho messo una pietra sopra anche io,sono abbastanza deluso dal ritiro di jenson,sarebbero stati 15 o 18 punti in più che ci avrebbero portati in scia della redbull.

    forza ragazzi almeno nel costruttori dobbiamo provarci perchè si può fare!
    bisogna essere perfetti da qui alla fine.

    • secondo me la ferrari in piste ad alto carico come singapore tornerà ad essere un po in difficoltà almeno x le qualifiche e sappiamo ke singapore nn è proprio una pista facile x i sorpassi!!
      secondo me lewis deve continuare a crederci anke se alonso è forte, ha un bel vantaggio e purtroppo gode di infiniti aiuti dalla direzione gara!

      è chiaro che cmq button dovrà dare il suo contributo nel cercare di togliere punti preziosi ad alonso!

  • grande gara di Lewis!! il ragazzo da budapest è ritornato in forma e lo si nota dalla precisione con cui guida e dalla rabbia che mette in pista ad ogni gp! si sente determinato a recuperare il divario da alonso in campionato nonostante la fortuna sfacciata ke l’asturiano ha quest’anno (vedi ritiri altrui)!

    ad ogni modo dopo questi 2 gp in successione chi ha da festeggiare è certamente alonso!! tra spa e monza ha perso solamente 3 punti rispetto al secondo in campionato e purtroppo le gare passano e diventano sempre meno!!!

    con l’attuale vantaggio se hamilton e button facessero 3 doppiette di fila ad alonso basterrebbero cmq 3 terzi posti x mantenere ancora la leadership!! considerando che 3 doppiette mclaren è altamente improbabile alonso può dormire sonni tranquilli!!

  • spero solo che dopo Singapore la mc-laren non venga surclassata da Ferrari che porteranno sostanziali aggiornamenti e dalla RB!!!

  • LEWIS ha gestito alla grande le gomme, ma al penultimo giro ha ottenuto il tempo di 1.28.427 il MIGLIORE rispetto ai 20 giri cronometrati precedenti.

    • son contento che la mc-laren aveva un consumo gomme non eccessivo, chissà centreranno le mappature modificate per il risparmio gomme?

      • ma quanto pessimismo ragazzi!! chi ha detto ke verranno raggiunti dagli altri??

        l’importante sarà evitare il ripetersi di guai tecnici come quello di button oggi a maggior ragione sulla vettura di hamilton!

        hamilton è vero che non può commettere errori ma in questo momento chi ha tutta la pressione è alonso che sa di aver un mezzo tecnicamente inferiore e sa che è lui quello che ha piu da perdere in questo momento!

        l’aspetto psicologico avrà la sua importanza in queste ultime gare!! alonso viene dalla brutta esperienza del 2010 mentre hamilton deve dimostrare di aver acquisito la maturità necessaria x vincere il suo secondo mondiale.

  • cmq non per sminuire la vittoria di hamilton che ha fatto tutto bene questo w.e. e la meritava, ma cmq sto notando una costante in quasi tutti i gp, dove chi è in testa riesce a gestire le gomme nel migliore dei modi proprio perchè è davanti anche avento una vettura inferiore o cmq non la piu veloce (come alonso in germania o hamilton in ungheria che in gara era inferiore a raikkonen)

    • Caribbean Black

      Beh però non è stato sempre così, vedi webber che ha beffato nando a silverstone, vedi maldonado che ha beffato nando a barcellona, vedi vettel che da 11°in partenza e ultimo dopo l’incidente della prima curva a spa è arrivato 2°, ed altri casi che ora non ricordo…

      • si è vero magari ho esagerato dicendo che è una costante però spesso è capitato..cmq non sto dicendo che hamilton ha vinto solo per questo…

    • e cmq la strategia vincente era 1 sosta hard-medie come perez… se ci fossero stati altri 4 giri non se hamilton avrebbe vinto lo stesso.. guadagnava 1sec a giro checo….nessuno in qualifica ha avuto le palle per fare il tempo con le hard e fare la stessa strategia

      • Caribbean Black

        fuori discusione il discorso dei giri in piu, anche perchè hamilton non è mai stato al limite, e quando gli è stato chiesto di spingere di piu da 1.29.8 è passato ad 1.29.4 in un solo giro per far capire che non ce n’era neanche per perez.

        Se ci fossero stati 4 giri in piu forse l’unica sosta sarebbe stata la strategia sbagliata.

        Inoltre ancora, con il vantaggio che aveva hamilton, se avesse spinto tutti i giri, avrebbe accumulato un tale vantaggio da potersi permetter anche 2 soste pertanto, oggi non c’era partita.

      • Caribbean Black

        1.28.4…

      • Caribbean Black

        no no rfactor, non voevo additarti affatti l’intenzione di sminuire la prestazione di lewis :)

      • ragionamento piu che valido anche questo :)

  • Caribbean Black

    ahhahahahaha HAMMUTOLISCE Monza! sacrosanto!!!!

    Oggi non c’era partita….mclaren fantastica ed Hamilton sopra le righe!!

    Quand’è così non ce n’è per nessuno!

  • Non ha ammutolito nessuno, ma ha fatto una bella gara con assente avanti Alonso, che poteva far ben altro!

  • un appunto: secondo me non ha ammutolito troppo, ho visto (poi magari mi sbaglio) molta correttezza e poi lewis è stato pure simaptico ci ha provato con l’italiano e non dimentichiamo il casco… che siano segnali verso maranello?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!