Monza: Vettel e Webber out, per Red Bull è notte fonda!

9 settembre 2012 16:02 Scritto da: Giacomo Rauli

Un GP che, definirlo un disastro, sarebbe davvero riduttivo per quanto riguarda la Red Bull.

Vettel si presentava a Monza come contendente diretto del leader della classifica piloti, Fernando Alonso, il quale correva praticamente in casa.

Colta la quinta posizione in griglia, dati i problemi accusati dalla F2012 di Alonso, i quali hanno relegato l’asturiano in decima posizione, ci si attendeva una gara tutta cuore dal tedesco di casa Red Bull. Così, però, non è stato.

Dopo aver mantenuto la quinta posizione dopo il via, Vettel è riuscito a passare Schumacher ed a conquistare la quarta posizione, mantenuta anche dopo il pit stop fatto in contemporanea con Alonso. Vettel però è riuscito a mantenere la posizione sino al 29° giro, quando Fernando è riuscito a passare Sebastian dopo un duello nel quale si è vista una manovra al limite del tedesco nei confronti del ferrarista. Proprio quella manovra avrà un seguito pesante per il due volte Campione del Mondo in carica.

Al 32° passaggio, infatti, è stato comminato un drive through a Vettel per la manovra nei confronti di Alonso. Questa sanzione ha cambiato l’ottica della gara RB, in quanto, Vettel è poi uscito dai box alle spalle del compagno di team, Webber, che si trovava in ottava posizione.

Al 38° giro ecco il sorpasso di Sebastian nei confronti di Mark ma, al 48°, la giornata nera di Vettel s’è conclusa nel peggiore dei modi: l’alternatore, sostituito dopo il secondo turno di prove libere del venerdì a causa della rottura del pezzo montato in origine, s’è guastato a sua volta, facendo sì che Vettel si sia dovuto ritirare spegnendo la vettura per non rompere il motore della sua RB8.

La pessima giornata Red Bull è stata completata dalla gara anonima (e non finita) di Webber. Partito dall’11° posizione in griglia, non è riuscito a rimontare  ed ha sempre navigato sì in zona punti, ma mai nelle posizioni di vertice. Non fosse bastata la scarsa competitività delle RB8, si è invece notata la fragilità della vettura disegnata da Newey. Al 52° e penultimo passaggio della corsa brianzola s’è dovuto fermare anche Mark. Le cause del ritiro sono ancora da verificare. Si parla però di uno spiattellamento eccessivo degli pneumatici a causa di un testacoda verso la fine del GP.

Ciò che appare chiaro è la difficoltà palese delle RB8 di tenere il passo di McLaren, probabilmente la miglior vettura del lotto attualmente, e addirittura della Ferrari, la quale ha avuto due vetture più veloci delle lattine e non solo la  solita vettura di Fernando.

C’è da recuperare il gap, ed in fretta, se Red Bull vuole cercare di portare Vettel al terzo titolo mondiale consecutivo e cercare di mantenere il vantaggio nel costruttori, il quale, si sta assottigliando sempre più.

7 Commenti

  • E’ già troppo che li facciano gareggiare nonostante quello che hanno fatto fino alla scoperta delle regolazioni post qualifiche.

  • In genere le monoposto disegnate da Newey, arrancano sempre con l’affidabilità quando cominciano a diventare vincenti, poi dominano in lungo e in largo, e poi crollano quasi da un anno all’altro.

    E’ successo con la Williams e con la McLaren, forse sta succedendo la stessa cosa anche adesso.

    Infatti non mi sorprende affatto che la RBR si sia messa in casa (Toro Rosso) James Key…potrebbe essere che Newey nel giro di una stagione o due poi cambi aria…

  • Che goduria vedere i 0 punti dalla Red Bull! Spero che questo trend negativo continui! Hanno fatto troppo i galletti è ora che ritornino sul pianeta Terra! Poi la manovra scorretta su Alonso di Vettel è stata davvero dura da mandare giù! “Ho perso l’anteriore” ha detto, sì certo, si è visto benissimo che l’ha spinto fuori. “Poi c’era spazio” ha detto, sì per fare rally!

  • s erano permessi di dire che la ferrari barava con le altezze………. e mo ficcatevi la lattina nel diffusore LADRI !!!

  • che dire….non mi dispiace per niente, non perchè tifo ferrari, ma perchè tranne i piloti, sono un branco di presuntuosi ed esaltati….adesso lasciate che il mondiale, se lo giochino chi da sempre ha fatto la storia della f1 e se tornate grandi lealmente, rispettando gli avversari e con un bel po’ di umilta’ in piu’….allora ben venuti, altrimenti tornate a vendere bibite sulle spiaggie!!!

  • da quando sono stati pescati con le mani nella marmellata e hanno vietato loro certe cose che usavano da circa 2 anni e mezzo, sono ritornati a monopolizzare le prime 2 file mclaren e ferrari e spero sia così in tutte le altre piste (non guardo ovviamente al risultato finale con qualche outsider, ma le prestazioni oggettive delle monoposto)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!