Mercedes proverà nuovi scarichi a Magny Cours

10 settembre 2012 20:11 Scritto da: Davide Reinato

Unitamente allo sviluppo della vettura, in Mercedes hanno finora lavorato sugli pneumatici e sull’annoso problema della loro usura che, purtroppo, limita ancora parecchio le prestazioni della W03. Nei tre giorni di test a Magny Cours, il team di Brackley approfitterà per provare delle nuove specifiche tecniche, in particolare riguardante gli scarichi ed un Double DRS rivisto.

Su stessa ammissione di Ross Brawn, Mercedes ha quasi tralasciato lo sviluppo della vettura in favore della ricerca del bandolo della matassa nella gestione degli PZero. “Volevamo capire il funzionamento degli pneumatici invece che dedicarci allo sviluppo di uno scarico ad effetto Coanda”, ha ammesso il Team Principal Mercedes al magazine Autosport. Gli scarichi ad effetto Coanda – già visti su Sauber, McLaren e Ferrari – dovrebberò però ora fare il loro debutto sulla W03. “Il lavoro in galleria del vento ci ha aiutato a capire molto di più su quesot sistema di scarichi e li valuteremo questa settimana. Ha benefici a velocità inferiori rispetto a quelle più elevate e porta anche più equilibrio”, ha aggiunto Brawn.

Trattandosi di test riservati ai giovani piloti, sarà il terzo pilota Sam Bird a guidare la Mercedes W03 nei primi due giorni di test a Magny Cours. Il terzo giorno toccherà poi al neozelandese Brendon Hartley.

19 Commenti

  • Effettivamente mi sembra un po tardiva l’iniziativa, se effettivamente si erano concentrati sulle gomme, penso che parallelamente avrebbero anche dovuto studiare gli scarichi, perchè aumentando il carico aerodinamico di conseguenza dovrebbe anche diminuire il consumo gomme, quindi mi sembra strano che la soluzione sia stata studiata e provata così in ritardo.

    Non sono un addetto ai lavori ma credo che se la soluzione dovesse dare i suoi frutti la Mercedes potrebbe fare il salto di qualità e riproporsi fra i primi della classe ed in questo modo farebbe il gioco Ferrari togliendo punti a Mclaren Lotus e RBR, però anche la Ferrari dovrebbe migliorare molto di più, chissà……..

  • la mercedes si è dedicata alla comprensione delle gomme ma se non hai carico aereodinamico ovviamente si consumano molto prima…ora vediamo con il nuovo pacchetto cosa combinano

  • … Il lavoro che hanno portato avanti per risolvere il problema degli pneumatici evidentemente non è servito a molto se son costretti a ”pittare” 1 volta in + di tutti gli altri. In ogni caso ben vengano gli scarichi nuovi(finalmente), anche perchè se non si inventa qualcosa la Mercedes perde anche il 5° posto in classifica costruttori, senza contare che le gare a venire saranno moooolto più dure delle ultime 2. L Mercedes era l’unico top team a scarichi invariati praticamente, rispetto a inizio anno. Speriamo in un buon lavoro per concludere la stagione con qualche podio in + e sperare nel rinnovo di schumi.

  • Purtroppo non è possibile valutare l’assetto quando la macchina è in movimento, perchè l’altezza da terra al posteriore varia a seconda delle velocità, in ogni caso a primo acchito sembrerebbe un po più alta al posteriore, ma una cosa è certa, che la Ferrari sta usando la sessione di prove per i giovani piloti più come test supplementari, lo confermano la miriade di sensori che sono visibili oltre che nella foto da te postata anche da altre foto che ho trovato in giro, all’uopo vorrei mostrare questa:

    http://photos.gpupdate.net/large/208246.jpg

    Da notare quel pannello argento dietro i piloni del musetto, cosa sarà????

    • Sicuramente dei sensori di pressione…ma l’alettone anteriore mi sembra quello “vecchio” di due mesi ahimè…

      • Bhe, mica devono provare tutto in una volta??

        Credo che proveranno una cosa per volta se effettivamente ogni pezzo da il riscontro giusto.

        Vedendo le prime immagini su F1technical qualcuno parla di un maggior assetto rake, io invece vedo tutta la macchina un po più alta, ma a volte si tratta solo di effetti ottici, quello che è sicuro, invece è un nuovo fondo e delle nuove aperture sull’ex condotto acer che credo debbano consentire l’evacuazione dell’aria calda proveniente dalle masse radianti direttamente sul fondo e con l’effetto coanda direzionare il flusso sul diffusore, la dove serve.

      • A conferma di quello che stavo dicendo, proprio ora è apparsa la foto su F1technical di una nuova ala anteriore a basso carico, non utilizzata a Spa e Monza, non è del tutto inedita, perchè mi sembra di averla già vista nelle due ultime gare, ma non credo sia stata mai provata.

  • Si sono concentrati sugli pneumatici? Ma se li mangia più di prima! Comunque spero che questi aggiornamenti li aiuti un pò. Spero di rivedere Schumi sul podio!

  • Ferrarista Sfegatato

    Ben venga un loro ritorno di competitività … non può che fare gioco a nostro favore 😉

    • Oddio…allo stato attuale gioca a nostro sfavore 😀

      • Ferrarista Sfegatato

        ma io non vedo la ferrari come la messa-peggio … secondo me siamo lì-lì con la mclaren … ci basta focalizzare l’attenzione su lewis e vettel e al resto ci penseranno gli altri … mercedes,lotus,massa,button,webber 😉 avere delle macchine intorno è sempre un vantaggio per chi è davanti che per chi insegue secondo me …

  • ma la mclaren nn fara i test a magny course??

  • questi test potrebbero essere sfruttati anche dalla ferrari per provare le numerose modifiche previste per singapore, un po’ come fatto al mugello

    • Ferrarista Sfegatato

      certo che con bianchi(che la f1 la guida solo nelle libere) e rigon(che la guida solo al simulatore) sarà difficile farsi un’idea della bontà degli aggiornamenti … io visto la stupida regola sui test avrei chiamato un pilota esperto tipo pantano … o filippi che ha ben figurato a Monza o ancora Valsecchi che sono sicuramente più allenati di Bianchi e Rigon …

  • hanno ripreso lo sviluppo per convincere hamilton?

  • nonostante tutto in mercedes ieri hanno ottenuto un discreto risultato e nella seconda parte di gara con rosberg erano con perez i più veloci

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!