Rookie Test: Bianchi chiude la giornata in testa

Jules Bianchi ha terminato con il miglior tempo la prima giornata di Test dedicate ai giovani piloti a Magny Cours. Il pilota francese della Ferrari ha chiuso con mezzo secondo di vantaggio sulla Force India di Luiz Razia, mentre Sam Bird con la Mercedes ha chiuso ad un secondo dal francese.

Bianchi, che guiderà anche la Force India domani, quando al volante della F2012 si siederà Rigon, ha completato ben 87 giri con il miglior crono di 1:18.070, registrato nella mattinata. La Ferrari si è concentrata sulle lunghe distanze ed ha provato, tra l’altro, anche una nuova ala anteriore. Tuttavia, nel pomeriggio la F2012 ha sofferto di un problema tecnico, con il francese costretto a fermarsi alla curva Chateau d’Eau.

64 Giri effettuati invece da Razia che ha sfruttato gli pneumatici a mescola morbida per impostare un tempo di 1:18.535, che è poi risultato il suo migliore. Anche in Force India si sono provate nuove soluzioni aerodinamiche. Razia ha anche provocato una bandiera rossa per un testacoda alla curva Imola.

Alla Mercedes si sono concentrati sul nuovo layout degli scarichi ad effetto Coanda, che fanno parte di un nuovo step evolutivo della W03. Bird ha chiuso un programma di 95 giri con il crono di 1:19.094 come sua migliore prestazione.

13 Commenti

  1. io intanto spero che domani Rigon dia la paga al francesino raccomandato … i tempi non contano nulla nei test ma mi piacerebbe che Rigon mettesse in riga il pseudo campioncino francese …

  2. E’ stato provato anche un nuovo alettone posteriore:)

    Mentre alle già citate modifiche all’avantreno aggiungo che è stato cambiato il posizionamento delle telecamere, adesso ai lati del muso

  3. Da F1technical, c’è l’immagine di una nuova ala anteriore che sarebbe stata testata, in realtà non è solo l’ala, ma tutto il musetto che mi sembra diverso, i piloncini di sostegno sono diversi, come pure lo scalino sembra meno perpendicolare.

  4. Questi test cascano a pennello….sono perfetti per provare i nuovi componenti che saranno usati a singapore……certo i piloti sono giovani e non sapranno dire nulla se questi componenti funzionano…..dovranno fare tutto i tecnici in base ai dati che raccoglieranno…w ferrari!

    1. Bhe, non credo competa ai piloti interpretare la marea di dati tecnici raccolti. Al massimo potranno dare le proprie sensazioni, ma nulla di più, credo che nemmeno le velocità contino molto (niente?), visto che sono chiamati a svolgere dei compiti specifici.

      Alla fine con tutti questi divieti la Federazione è riuscita a snaturare anche lo scopo di questi test……………… Credo che Domenicali abbia mille ragioni.

  5. i tempi non contano nulla , sia perche sono dei giovani a guidare , sia perche ognuno ha un programma diverso e usa gomme diverse e sia perche delle squadre big mancano mclaren red bull e lotus , a proposito di questo , ma per tutti e 3 i giorni ci saranno solo queste 3 squadre ? perche mi sembra strano che altri team non approfittino di questi test per provare nuove soluzioni

    1. Si, solo queste 3! I Team hanno a disposizione una sola sessione di rookie test, e gli altri hanno scelto date diverse. Alcuni (credo anche McLaren se non ricordo male) li hanno fati a Silverstone, queste tre squadre qui mentre le altre credo che lo faranno ad Abu Dhabi a fine anno!

  6. Ma per caso si sa che tipo di novità porterà a Singapore la Ferrari? Ci sono foto della nuova ala? Sono nuovo del sito, complimenti perché siete sempre i più dettagliati negli articoli!

Lascia un commento