Pic in trattativa con Sauber e Caterham per il 2013

Arrivare in Formula 1 e dare paga ad un team mate con esperienza pluriennale, è una soddisfazione enorme per un pilota. Peccato che Charles Pic abbia avuto poche occasioni di esprimersi al meglio, visto che la sua Marussia MR-01 è tutto, fuorché una vettura competitiva.

Tuttavia, il rookie francese può contare sulla buona reputazione che ha con gli addetti ai lavori e l’aver ben figurato a cospetto di Timo Glock, potrebbe servirgli da trampolino di lancio verso un team di livello.

Il debutto nella massima categoria a ruota scoperte è arrivato anche grazie al supporto del Groupe Charles Andre, azienda di trasporti leader in Europa. Pic si è detto soddisfatto di questa sua prima parte della stagione in F1, ma ha anche ammesso che “Nonostante l’aiuto tecnico della McLaren, ci vuole tempo per far crescere una squadra giovane come la Marussia”.

Ecco perché il francesino è in piena trattativa con la Sauber e con la Caterham. La squadra svizzera potrebbe avere un posto libero se Perez dovesse andare a Maranello, mentre il team di Tony Fernandes potrebbe sbarazzarsi di Petrov che accusa problemi a livello economico.

Olivier Panis e Didier Coton gestiscono la carriera del pilota della Marussia e stanno portando avanti le trattative per migliorare le condizioni di Pic in F1. A tal proposito, Charles ha ammesso: “Sono concentrato su quello che devo fare per ottenere il cento per cento dalla mia macchina. Certo, il futuro è aperto e sia Olivier che Didier parlano con diverse squadre, ma è normale in questa fase della stagione. Vedremo”.

5 Commenti

  1. cmq si è dimostrato all altezza …merita di continuare in f1…
    e la marussia crescerà poiche da,nonostante le difficolta ,impressioni
    di scuderia vera..io tifo per loro..il lavoro paga..dai 5 secondi dell anno scorso
    ai 3 /2,5 di quest anno..

Lascia un commento