GP Singapore 2012: Vettel comanda anche le Libere 2

21 settembre 2012 17:19 Scritto da: Davide Reinato

Anche nella seconda sessione di prove libere del GP di Singapore, Sebastian Vettel ha realizzato il miglior tempo della sessione a Marina Bay. Il campione del Mondo in carica sembra essere veramente in forma ed in grado di battagliare con la McLaren per il resto del weekend.

Al termine delle prove, Sebastian ha ottenuto un tempo di tre decimi più veloce di Button, il rivale più vicino, mentre Fernando Alonso – terzo – non è sceso sotto il mezzo secondo di distacco. Dietro allo spagnolo si sono piazzati Webber, Hamilton e le due Force India di Paul Di Resta e Nico Hulkenberg. La prima delle Mercedes era quella di Rosberg, ottavo, mentre chiudono la top ten Felipe Massa e Romain Grosjean, rispettivamente su Ferrari e Lotus.

L’intera sessione si è svolta in condizioni di asciutto. Da segnalare l’interruzione di qualche minuto, con bandiera rossa, per l’incidente di Bruno Senna. Il pilota della Williams è uscito largo alla curva 19, andando a toccare il muro e poi girandosi, rimanendo fermo poco lontano dalla traiettoria ideale. Oltre a questo episodio non ci sono stati altri eventi di rilievo, a parte diversi piloti che sono passati in maniera decisamente aggrassiva sui cordoli, saltando più del dovuto.

Sul finale, Kobayashi si è girato alla curva 19, effettuando tutto il tratto sotto il ponte lasciata scorrere in retromarcia, prima di rimettersi in carreggiata nel senso corretto di marcia e completare così le prove.

GP SINGAPORE 2012 – RISULTATI PROVE LIBERE 2

 
POS  PILOTA                TEAM                  TEMPO      GAP      GIRI
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m48.340             27
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m48.651s  + 0.311   24
 3.  Fernando Alonso       Ferrari               1m48.896s  + 0.556   26
 4.  Mark Webber           Red Bull-Renault      1m48.964s  + 0.624   26
 5.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes      1m49.086s  + 0.746   28
 6.  Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m49.300s  + 0.960   30
 7.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes  1m49.339s  + 0.999   31
 8.  Nico Rosberg          Mercedes              1m49.790s  + 1.450   32
 9.  Felipe Massa          Ferrari               1m50.039s  + 1.699   28
10.  Romain Grosjean       Lotus-Renault         1m50.161s  + 1.821   23
11.  Michael Schumacher    Mercedes              1m50.263s  + 1.923   23
12.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault         1m50.345s  + 2.005   24
13.  Pastor Maldonado      Williams-Renault      1m50.636s  + 2.296   32
14.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari    1m50.791s  + 2.451   26
15.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari        1m51.122s  + 2.782   28
16.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari        1m51.450s  + 3.110   21
17.  Bruno Senna           Williams-Renault      1m51.452s  + 3.112   11
18.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari    1m52.00$s  + 3.669   31
19.  Timo Glock            Marussia-Cosworth     1m52.218s  + 3.878   29
20.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault      1m52.576s  + 4.236   27
21.  Charles Pic           Marussia-Cosworth     1m52.863s  + 4.523   27
22.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault      1m52.936s  + 4.596   25
23.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth          1m54.448s  + 6.108   25
24.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth          1m54.514s  + 6.174   30

158 Commenti

  • Buon giorno a tutti, stamane ci sono, speriamo che in Ferrari siano riusciti a settare al meglio la vettura, ma nutro pochi dubbi su questo 😉

    Anche se non ho grosse speranze in ottica qualifiche, per la gara sono invece molto fiducioso, in molti hanno espresso le loro perplessità sul fatto che la rossa dovesse fare molte correzioni al volante, a differenza di Mclaren e RBR, bhe vi sembrerà strano, ma è proprio questo quello che mi infonde speranza, perchè se riuscissero a risolvere i problemi di assetto, sicuramente saranno molto più competitivi, mentre gli altri hanno già trovato il setup e potrebbero migliorare di poco più.

    Riguardo alle gomme credo che ci sia poco da scegliere, hanno detto che con un tipo di mescola vanno bene e c’è da scommetterci che non si tratta della supersoft, quindi scelte obbligate per la Ferrari Ssoft soft soft, anche perchè sappiamo che la rossa con il pieno di carburante va molto bene e può sopperire alla deficienza ad inizio gara.

    Buone prove libere a tutti.

  • Seondo voi è possibile fare 15 giri di super soft, 30 di soft e altri 15 di super soft?

    • secondo me è più fattibile 25+25+11 (Soft-Soft-SuperSoft)

      • Il rischio pioggia a quanto è dato in % ??

      • A parte che non puoi partire con le soft… xkè qualificandoti tra i primi 10 ( quindi super soft ) devi partire con le stesse gomme..

      • No certo, ma non era un ordine prestabilito, possono anche essere i primi 10giri con le supersoft…% pioggia, boh!!

    • Non credo. Hembery ha detto: “Le differenze di tempo tra le due mescole è intorno a 1.5 secondi al giro, mentre il degrado incide con 0,3 secondi al giro per le supersoft e di 0,1 secondi per le soft”.
      Vuol dire che dopo 7-8 giri inizi ad andare più forte con le soft, ma soprattutto, considerando 0.3 sec di degrado al giro (sarà vero?), che dopo 10 giri con le supersoft vai 3 sec più piano!
      Per me dobbiamo andare su 3 soste.

      • 3 soste si per forza.. Hembery spara tante cavolate secondo me.. Ha sbagliato tantissime volte..!!

      • Sarà sicuramente S.soft – soft – soft.. Ne sono quasi certo..

      • Ma così sarebbero due soste :9 secondo me o SS-S-S oppure direttamente 3soste (e quindi 4stint) e a quel punto ogni squadra farà da se!

      • E’ vero a volte sbaglia, ma se il degrado è così elevato (0.3 sec/giro e 0.1 sec/giro) è matematico che conviene molto di più un 10+20+20+10 (per es) rispetto ad un 10+25+25, i sec che perdi per una sosta in più li recuperi ampiamente in pista.

      • Ma non è così facile…devi anche considerare il carico di benzina che scende per esempio, o che la pista si gommerà molto di qua a Domenica…secondo me, però, entrambe le ipotesi non sono insensate!

      • mmh vedremo.. non sono così d’accordo..

      • Certamente il tutto è soggetto a molte incertezze, ma se (e sottolineo se) il degrado è quello che dice Hembery fare 3 soste è matematicamente l’ipotesi migliore, poi certo c’é da considerare il traffico che rischi di beccarti facendo una sosta in più, ecc.

      • Ci vogliono almeno 20 secondi in più per percorrere la pit lane, considera anche quello..

    • Bhe, con la pista poco gommata di ieri la Mclaren dopo 12 giri era in drop off con le gomme ssoft, quindi se devono prolungare devono gestirle senza forzare.

    • io direi di partire con le super soft(in attacco per una strategia aggressiva) per poi sfruttare al massimo le soft nel mezzo della gara, e verso la 3 parte della gara montare le super soft sfruttando cosi la mescola più veloce per poter attaccare fino alla fine.

  • Io invece continuo a pensare che la Ferrari soffre su questi tracciati a causa dell’assetto rigido. Ho visto delle foto della Ferrari che sui cordoli la macchina era troppo dura(andava quasi ad impennarsi) mentre la Red Bull è molto più morbida sui cordoli e le correzioni sono minime da parte del pilota, e a sua volta è migliore anche la trazione. Dunque serve carico aerodinamico ma non credo sia quello adesso il problema fondamentale della Ferrari su questa pista, serve anche il giusto assetto(credo morbido) sulla pista.

    • Il ragionamento potrebbe essere sensato. Inoltre la Ferrari non ha (almeno ieri) un assetto particolarmente rake, non più delle altre vetture almeno. Questo in ogni caso questa è una pista dove per forza devi girare più soft degli altri…e se non mantieni un bilancio meccanico tra anteriore e posteriore di almeno il 65% metti in crisi le gomme posteriori, come è già avvenuto a Massa soprattutto a Monza, dove alcuni componenti delle sospensioni vanno tarati soft proprio per i cordoli.

      In ogni caso, secondo me, è un problema cronico di downforce…ma speriamo che oggi che è sabato abbiano fatto quadrare il cerchio! Speriamo bene! :)

  • Dal mio punto di vista ci sono sue problemi di fondo, molto diversi l’uno dall’altro. Cerco di fare una super-sintesi, so che capirete al volo dove voglio arrivare:
    1- Il simulatore e la galleria del vento della RedBull e della McLaren sono migliori dei nostri. Soprattutto il simulatore McLaren, è impossibile non notare che noi dobbiamo provare tutto in pista per ore e ore di free practice con tanto di vernice, vel costante, ecc, mentre loro invece sembrano molto agevolati in questo compito.
    2- La Ferrari imposta le strategie di gara marcando 1 o 2 piloti e 1 o 2 team. Se ci fate caso non si ha mai la sensazione di aver fatto una strategia perfetta per noi, si rimane sempre con la sensazione di aver fatto il primo stop troppo presto per “non perdere il gruppetto”, oppure di aver fatto un secondo stint troppo breve sempre per seguire le strategie degli altri, ecc. Devono capire che siamo la Ferrari e, soprattutto in gara, siamo molto competitivi, direi da podio nel 90% delle ultime 10 gare. E’ arrivata l’ora di pensare qual è la miglior strategia per noi e adottarla senza paura. Se davvero pensano che a Singapore la miglior strategia è quella che prevede 3 soste, è inutile rischiare di andare su 2 per seguire Mc e Red, rischiando di faticare più del dovuto e rischiando addirittura una crisi totale degli pneumatici. In quel caso che puntino pure su tre soste con uno stint finale su supermorbide, chissà magari ti metti a girare 2 sec più forte degli altri e fai bingo(e se vai 2 sec più forte degli altri passi agevolmente anche a Singapore in zona DRS). Ora, tutto questo è assolutamente a titolo di esempio, ma credo che questo delle “inutili” marcature rappresenti il secondo problema, o meglio problemino, che ha la ferrari in questo momento.
    Detto tutto ciò stiamo facendo un’annata stupenda e credo davvero che sistemati i problemi legati alle strutture diventeremo davvero imbattibili, ma si sa, a noi piace cercare il pelo nell’uovo!

    • tutto giusto ma secondo me marcano questo o quello ed impostano strategie consapevoli di non avere la vettura migliore

    • 2 sono le possibilita il montezemolo apre il portafoglio e fa costruire una nuova galleria oppure finche l areodinamica sara’ fondammtale in f1 saremo destinati a soccombere …

      • Costruire una nuova galleria del vento non è spesa da poco, ho letto che per realizzare un buon impianto in scala 1:1 (quello che servirebbe alla Ferrari) occorrerebbe un investimento da almeno 40-45 mln di euro.

      • per santander è come andare soffiarsi il naso…. poi se fanno solo a meta’ siamo a 20 mln a testa che sono tanti ma nn impossibile per un top team solo lo stipendio del brocco brasilano ci costa 11 mln ….

  • guardando la classifica e visti i distacchi può essere che non c’è bisogno gia alla q1 delle super soft

  • Guardavo ora le medie sui long run sul blog di Cristiano ed i risultati sono molto incoraggianti per la rossa:

    1) Alonso: 6 giri lanciati Media Stint 01:55,464;
    1:56,260,2:00,118;1:55,083;1:55,739;1:54,874;1:55,362
    miglior giro al 5° passaggio

    2) Hamilton: 12 giri lanciati Media Stint 01:55,510
    1:55,067;1:54,779;2:02,916;1:54,332;1:54,978;1:54,859;2:03,436;1:55,855;1:55,519;1:55,506;1:56,529;
    1:57,673
    miglior giro al 4° passaggio poi i tempi si innalzano progressivamente e pericolosamente

    3) Vettel: 6 giri lanciati Media Stint 01:55,609
    1:55,813;1:55,352;1:55,321;1:55,725;1:55,618;1:55,822
    miglior giro al terzo passaggio con tempi molto costanti

    4) Button 9 giri lanciati Media Stint 01:55,868
    1:55,386;1:55,005;2:09,622;1:55,548;1:55,951;2:03,531;1:56,946;1:59,345;1:56,370
    miglior giro al secondo passaggio

    5) Raikkonen 7 giri lanciati Media Stint 1:56,753
    1:54,905;1:54,644;1:54,882;1:56,373;1:59,885;1:56,998;1:59,581
    miglior giro al secondo passaggio

    Da notare che tutti hanno usato gomme super soft ma Hamilton ha avuto un brusco decadimento delle gomme all’11° giro, mentre Button ogni 2 giri faceva riposare le gomme, altro elemento per me degno di nota è il fatto che Alonso abbia ottenuto il suo giro migliore al quinto passaggio, indice sintomatico, che tutti questi problemi con il consumo gomme lui proprio non lo ha avuto, naturalmente non sappiamo il punto di drop off, come non lo sappiamo per la RBR.

    Certamente la media più affidabile è quella di Lewis Hamilton, ma è evidente che anche loro soffrono un po di consumi eccessivi, mentre la RBR sembra avere il passo più costante in assoluto e lascia supporre che possa gestire meglio le coperture, ma non se ne può avere la certezza, visto il breve long run.

    Altro elemento di rilievo sono i tempi della prima sessione di prove dove Alonso ha ottenuto il suo miglior crono con gomme soft al 6° giro cronometrato, Vettel al primo, Button al sesto ed Hamilton addirittura al nono.

    • Mmm, ma in questa media sono stati calcolati anche i giri fatti in 2″ o 2″02? Perchè non credo debbano essere presi n considerazione…

      In ogni caso da questi dati Hamilton SEMBRA il più consistente e con poco degrado, mentre la RB forse non ha il guizzo di velocità (non ci giurerei veramente!!!) e ha un degrado molto marcato. Sono tutti molto vicini, se dovessero confermarsi questi tempi la domenica sarà una gara molto combattuta.

  • ma poi 1,5 di gap tra soft e super soft mi sembra troppo…mah…molti big se non tutti dovranno ricorrere alle rosse gia dalla q1

  • la colpa è della pirelli…su una pista come monza dove il degrado è minimo portano le dure e le medie…su un pista come singapore addirittura soft e super soft…vorrei sapere in base a cosa scelgono le gomme.

  • notizia di mercato…secondo la bild la mercedes vuole hamilton ed è disposta a sacrificare schumacher…inoltre i vertici sono molto delusi dai risultati ma hanno deciso di proseguire l impegno in f1 e hanno gia il prototipo della vettura 2013 che stanno testando in galleria del vento.

  • newey quest anno ha sbagliato vettura ma comunque è in grado di vincere delle gare e il mondiale….è questa la sua grande forza

  • Hamilton sente il profumo di alonso… domani come sempre hamilton farà il tempone!-

    • no..vettel ha il week end in mano…la red bull qui fa paura

      • Su autosprint dicono che la Mclaren è la migliore sui long run perchè Hamilton è sce per ben tre volte sotto l’1:55 mentre Alonso solo una volta, ma si sono resi conto che Hamilton quei tempi li ha fatti all’inizio del run mentre quell’unico tempo sotto l’1:55 Alonso lo ha fatto alla fine?????

        Hamilton:
        16 1:55.067
        17 1:54.779
        18 2:02.916
        19 1:54.332
        20 1:54.978
        21 1:54.859
        22 2:03.436
        23 1:55.855
        24 1:55.519
        25 1:55.506
        26 1:56.529
        27 1:57.673

        Alonso:
        18 2:27.168
        19 1:56.260
        20 2:00.118
        21 1:55.083
        22 1:55.739
        23 1:54.874
        24 1:55.362

        Ed allora Vettel che non è mai sceso sotto l:55 che deve fare?
        17 1:55.813
        18 1:55.352
        19 1:55.321
        20 1:55.725
        21 1:55.618
        22 1:55.822

        Daccordo, il run della Mclaren è stato molto più consistente, ma per me domani se la giocano in tre, inoltre, come ho detto in un altro mio intervento la Ferrari DOVEVA usare queste libere per testare una bella sequenza di aggiornamenti, mentre gli altri hanno dovuto provare molte meno cose e si sono dedicati molto di più all’assetto ottimale.

        Forse la Rossa domani non sarà da pole, ma io confido che abbiano fatto un ottimo lavoro in prospettiva gara.

  • qui nel terzo settore si fa la differenza dove ci sono tante curve a bassa velocita che favoriscono la trazione e il carico della red bull..basta vedere il parziale di vettel nel terzo setttore…fa paura.

    • è vero, nel terzo settore perde un casino, tuttavia, nel caso della Ferrari si tratta di recuperare 4 decimi nel terzo settore, mentre per la Lotus, non mi aspettavo una simile caduta libera.

      Per domani, fra miglioramento del setup e giusto compromesso fra gli aggiornamenti portati, io mi aspetto un sensibile recupero per Alonso, spero almeno in una seconda fila, il resto lo potrebbe mettere lui in gara.

  • WLF. (W LA FERRARI) 😉 xD

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!