GP Singapore 2012: strepitosa pole di Lewis Hamilton!

Le qualifiche del Gran Premio di Singapore hanno riservato diverse sorprese. La pole position l’ha conquistata Lewis Hamilton, realizzando un tempo di 1:46.362, praticamente la migliore prestazione registrata nell’intero weekend. Alla vigilia delle qualifiche, Lewis risultava l’unico in grado di battere la Red Bull e non si è smentito, conquistando una pole position davvero meritata. A sorpresa, in prima fila, ci sarà il venezuelano Pastor Maldonado. Il pilota della Williams ha tirato fuori una prestazione magica, fermando il cronometro in 1:46.804.

Altra sorpresa, ma questa volta in negativo, è trovare Sebastian Vettel in terza posizione. Dopo aver dimostrato di avere il passo per conquistare la pole, proprio sul più bello la RB8 è mancata. Sebastian non ha negato la delusione per il terzo posto e neanche lui è riuscito a spiegare la causa di questa perdita di prestazione. Sei decimi persi e tutto da rifare per il Campione del mondo in carica che, domani, dovrà tentare di sbarazzarsi subito della Williams per non far scappare Hamilton.

Quarta posizione per l’altra McLaren, quella di Jenson Button. L’inglese è sempre stato più lento del proprio team mate e per pochi millesimi non è riuscito a far arretrare di una posizione il Campione in carica della Red Bull. Il suo passo è comunque stato buono abbastanza per strappare, all’ultimo secondo utile, la posizione a Fernando Alonso. La quinta posizione del ferrarista è deludente, considerando anche i nove decimi di distacco dalla McLaren di Hamilton. Tuttavia in Ferrari minimizzano. Pat Fry, direttore tecnico del team, si dice convinto che il passo gara potrà essere migliore di quello visto per le qualifiche.

Sesta posizione per la Force India di Paul Di Resta che precede la Red Bull di Webber e la Lotus di Romain Grosjean. Le due Mercedes, invece, hanno preferito fare passerella. Un solo giro – non cronometrato – per Schumacher e Rosberg: questo gli permetterà, domani, di iniziare la corsa con le gomme Soft. Considerando che il degrado degli pneumatici sarà la chiave di lettura della corsa, il team di Brackley potrebbe puntare ad una rimonta, nonostante abbiano sacrificato la Q3.

Deludenti le prestazioni di Raikkonen e Massa. Il finlandese della Lotus è dodicesimo, mentre il ferrarista solamente tredicesimo. Grande la rabbia di Bruno Senna che domani partirà diciassettesimo: il pilota brasiliano ha toccato il muro in Q2, rompendo la sospensione posteriore destra. Vedere Maldonado scattare in prima fila, con la stessa vettura, fa male.

GP SINGAPORE 2012 – RISULTATI DELLE QUALIFICHE

 
POS  PILOTA                TEAM                 TEMPO      GAP
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m46.362s           
 2.  Pastor Maldonado      Williams-Renault     1m46.804s  + 0.442  
 3.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m46.905s  + 0.543  
 4.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m46.939s  + 0.577  
 5.  Fernando Alonso       Ferrari              1m47.216s  + 0.854  
 6.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m47.241s  + 0.879  
 7.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m47.475s  + 1.113  
 8.  Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m47.788s  + 1.426  
 9.  Michael Schumacher    Mercedes             nessun tempo             
10.  Nico Rosberg          Mercedes             nessun tempo
    
Tempo limite in Q2: 1m47.943s                              Gap
11.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes 1m47.975s  + 1.310
12.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m48.261s  + 1.596
13.  Felipe Massa          Ferrari              1m48.344s  + 1.679
14.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m48.505s  + 1.840
15.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m48.774s  + 2.109
16.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   1m48.849s  + 2.184
17.  Bruno Senna           Williams-Renault     no time

Tempo limite in Q3: 1m49.809s                              Gap
18.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m49.933s  + 2.245
19.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault     1m50.846s  + 3.158
20.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault     1m51.137s  + 3.449
21.  Timo Glock            Marussia-Cosworth    1m51.370s  + 3.682
22.  Charles Pic           Marussia-Cosworth    1m51.762s  + 4.074
23.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth         1m52.372s  + 4.684
24.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth         1m53.355s  + 5.667

198 Commenti

  1. @ ilo : se per questo ci stanno le interrogazioni e si sono beccati un bel 2 per l ennesima volta…io ho fatto un rapito calcolo ed il risultato è da accapponare la pelle… anno 2009 competitivi 3 gare anno 2010 competitivi 8 gare anno 2011 competitivi 2 gare anno 2012, sin ora, competitivi 3/4 gare… facendo una rapida somma ne esce che siamo stati competitivi per per 16/17 gp in tre anni …. credo che che i numeri nn mentano e che siano impietosi…

  2. sai alibi è alquanto ridicolo gufare dopo hamilton dopo quello che ha avuto nella prima parte della stagione anche perche senza quella assurda serie di episodi negativi ora sarebbe tranquillamente in testa al mondiale quindi direi che per questa stagione ha gia dato abbastanza.

    1. -Australia: errore cambio gomme (sarebbe arrivato secondo, invece arriva terzo)
      -Cina (arretra di 5 posizioni in griglia per aver sostituito il cambio, avrebbe lottato per la vittoria, invece rimane imbottigliato nel traffico)
      -Bahrain: errori ai box (un pit stop dura 9 secondi, l’ altro 12, pazzesco!)
      -Spagna: parte ultimo per errore del team
      -Germania: fora, mentre tutti (compreso Alonso) colpiscono in pieno i detriti.

      Se aggiungiamo a tutti questi episodi la follia di maldonado e l’ assetto sbagliato a Silverstone è facile capire perchè Ham non sia in testa

    1. A chi lo dici RONNY.
      Credo che SINGAPORE sia veramente la gara più dura dell’anno, vincere anche quì significherebbe veramente dare una svolta alla stagione…..ma non voglio fare nè proclmai nè tantomeno PRONOSTICI.
      L’ansia aumenta a poco meno di 1 ora e mezza dalla partenza della gara.

      1. 0 pronostici anche da parte mia…sono talmente nervoso che se tutto andra bene mangero a fine gara..ora proprio non ci riesco..!!!

      1. Come non lo sai e come hai fatto ?!!!
        Questa si che è bella !!!

        OK ZICO grazie lo stesso, CHI MI AIUTA ?!!!

      2. Davide buongiorno caraibico pure a te….te lo avremo detto almeno 100 volte come si fa 🙂

        Devi iscriverti a gravatar.com, creare un’account con la stessa email che adoperi per accedere al blog, scegliere le foto da caricare, attendere circa 10-15 minuti ed il gioco è fatto….

      3. davvero scusa sono tre mesi che provavo oggi e andato tutto bene non so neanche io come adesso il problema sarà cambiarla

      4. ZICO con tutto il rispetto il TUO avatar non è che mi piaccia particolarmente.
        IO ho in mente di mettere il CASCO DI LEWIS HAMILTON come MIO AVATAR.

      5. vai su google e scrivi “gravatar” poi vai su registrazione e usa la stessa email ke hai usato x registrarti qui! poi vai sulla email e riceverai il mex con il link e clicca sul link! scegli un nome con dei numeri e senza lo spazio poi la password e poi vai avanti e troverai come mettere la foto!! 😉

      6. l immagine l ho messa per prova perche era la prima su facebok postata da mio figlio e poi non l’ho messa per compiacere nessuno con tutto il risetto

  3. ma avete letto le dichiarazioni di domenicali ieri dopo le qualifiche? pazzesche ! ha detto che per loro non cambia essere a un decimo o a 8 decimi perche si parte sempre alla stessa distanza e non in base al distacco , ma che ragionamenti sono? cose da pazzi! due sono le cose ; o loro sono convinti che in gara annullano questi distacchi e quindi sapevano di prendere 8 decimi gia in partenza oppure domenicali è uscito fuori di senno!

      1. noi siamo la ferrari , non mi interessa chi ci rappresenta deve farlo bene che sia domenicali o elkann o chi per lui , e poi rappresentati da elkann non mi risulta visto che si vede solo a monza una volta all anno , e la stessa cosa si potrebbe dire della juve anche lei è rappresentata dalle stesse persone

      1. John, scusami, ma fosse stato per te avremo dovuto mettere al rogo l’intera squadra durante i test invernali e nelle prime 2 gare, a Tombazis avevi promesso le peggior torture, salvo poi tubarci e mandargli messaggini d’amore nel periodo Top della Ferrari (da Valencia in poi), glorificare e osannare tutto il team fino a 2 gare fa… ora di nuovo una squadra di perdenti etc etc. etc….
        Ma un po’ di costanza e fiducia sarebbe chiedere troppo? 😉

      2. d’accordo… ma si glorifica e si “boccia” a fine anno scolastico… aspettiamo la fine del campionato prima di assegnare il diploma di perdente a qualcuno!

Lascia un commento