Valsecchi campione GP2! Ma la F1 è lontana

22 settembre 2012 13:24 Scritto da: Giacomo Rauli

Davide Valsecchi, classe 1987, ha appena vinto il titolo GP2 2012. Per la sicurezza matematica della conquista del titolo, sarebbe bastato arrivare appena dietro a Luis Razia, il concorrente più pericoloso nella rincorsa all’iride.

Davide, invece, ha colto un ottimo quarto posto in Gara 1 a Marina Bay (Singapore), proprio davanti a Luis Razia, ed ha conquistato quel titolo che mancava dal 2008, quando l’ex pilota Jordan, Giorgio Pantano, sbaragliò la concorrenza e vinse con autorità il titolo.

Scorrendo l’albo d’oro della GP2, possiamo notare che dal 2005 tutti i Campioni sono poi approdati in F1: Rosberg in Williams e Mercedes, Hamilton in McLaren, Glock in Marussia e Toyota, Hulkenberg in Williams e Force India, Maldonado in Williams e Grosjean in Lotus. L’unico Campione GP2 a non approdare in F1 fu proprio il nostro Pantano (probabilmente “bruciato” dalla fallimentare stagione della Jordan nel 2004).

Valsecchi, nonostante il titolo appena conquistato e qualche test con scuderie del Circus di secondo piano, segnatamente HRT e Caterham (allora Lotus) per la quale fece il test driver e sostituì Kovalainen nelle libere del venerdì, pare abbia trovato chiuse le porte della F1. 

Per il 2013 molti sedili F1 sono già stati occupati. A parte “l’affaire Schumacher-Hamilton-Massa”, rimarrebbero pochi sedili. Stiamo parlando di HRT, Caterham e Marussia, con Pic, Petrov e Karthikeyan sul piede di partenza. Questi ultimi posti, verrebbero occupati da piloti “con la valigia”. Valigia piena di tantissimi soldi portati da munifici sponsor, in grado di garantire a questi piloti almeno una stagione nella massima serie del motorsport.

Potrebbero esserci opportunità per diventare collaudatore di qualche scuderia. Certo c’è la beffa di vedere Chilton, vincitore della prima manche a Singapore di GP2 ma mai in grado di lottare con Valsecchi per il titolo, diventare pilota titolare Marussia il prossimo anno.

Le trattative per esordire finalmente in F1, dunque, sembrano non esserci proprio. L’assenza di piloti italiani dalla F1, a meno di grossi colpi di scena, sembra destinata a proseguire anche nella prossima stagione. Tristemente.

 

6 Commenti

  • Ma la Ferrari chi ha come terzo? Genè? Fisichella? Ma perché non se lo prendono loro?

  • Credo che il livello della GP2 SERIES 2012 sia tecnicamente inferiore a quello delle stagioni precedenti.
    Scorrendo la lista dei partecipanti non riesco a scovare un GIOVANISSIMO, uno alla HAMILTON, ROSBERG e/o HULKENBERG per intenderci, che possa divenire un potenziale TOP DRIVER in F1.
    A occhio mi viene da pensare a GUTIERREZ già riserva della SAUBER, ma troppo incostante, oppure a NASR o CALADO ma anche loro al primo approccio in GP2 non HANNO dimostrato di possedere quel qualcosa in più che possa renderli speciali rispetto al resto della concorrenza.

  • Credo che il livello della GP2 SERIES 2012 sia tecnicamente inferiore a quello delle stagioni precedenti.
    Scorrendo la lista dei partecipanti non riesco a scovare un GIOVANISSIMO, uno alla HAMILTON, ROSBERG e/o HULKENBERG per intenderci, che possa divenire un potenziale TOP DRIVER in F1.
    A occhio mi viene da pensare a GUTIERREZ già riserva della SAUBER, ma troppo incostante, oppure a NASR o CALADO ma anche loro al primo approccio in GP2 non HANNO dimostrato di possedere quel qualcosa in più che possa renderli speciali.

  • MasteJr@live.it

    E per fortuna PIno Allievi aveva detto che tutti sapevamo come guida Valsecchi e che anche se non avesse vinto il titolo si sarebbe meritato il posto in formula uno.. E ritrovarci ancora un anno senza piloti italiani (tra l’altro campioni del mondo in gp2) e’ davvero una cosa pietosa, solo per ragioni di finanziamenti, legato anche alla riduzione dei costi, il circus sta uscendo dai limiti e sta distruggendo quello ke da decenni era il vero significato della formula uno.

  • In pratica la Gp2 non serve a niente, altro che categoria propedeutica. Di “propedeutico” ci sono solo i soldi, evidentemente; comunque complimenti a Valsecchi, e un grosso in bocca al lupo, si merita un sedile nella massima formula.

  • è una vergogna questa cosa , ma ripeto se un posto in f1 deve essere in una marussia o in un hrt meglio non correre allora perche si rischia solo la brutta figura e di bruciarsi , a sto punto meglio puntare su una indy o anche fare il collaudatore in una force india o williams nn sarebbe male perche anche se i test sono pochi cmq frequenti sempre l ‘ambiente della f1 e prima o poi la chanche l’avrai

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!