Charlie Whiting approva il nuovo circuito di Austin

25 settembre 2012 20:47 Scritto da: Davide Reinato

Charlie Whiting, delegato alla sicurezza per la FIA, ha ufficialmente omologato il nuovo Circuito delle Americhe di Austin. Appena tre giorni fa, era stato steso l’ultimo strato di asfalto con una combinazione di materiali provenienti da tutto il Texas, per soddisfare le rigorose linee guida stabilite dalla Federazione.

Un’ispezione durata due ore circa, quella di Whiting ad Austin, che ha poi dichiarato: “Il design della pista è fantastico, la qualità dei lavori è eccellente e non ci sono stati assolutamente problemi. Questo sarà un gran premio molto particolare e tutto sarà pronto per tempo. E a giudicare da quello che ho visto, in alcune curve ci saranno diverse opportunità di sorpasso”.

Con l’approvazione della FIA, la gara del prossimo 18 novembre è ormai al sicuro, nonostante sia previsto un controllo finale – di routine – un paio di giorni prima della corsa, per garantire che tutti gli impianti siano a norma.

“Quando siamo venuti ad Austin circa due anni fa, qui c’erano solamente fango e alberi. Era davvero difficile immaginare un tracciato sorgere in questo punto. Oggi è la prima volta che si arriva a vedere il prodotto finale e questo ci rende molto felici”, ha fatto sapere un portavoce del circuito.

9 Commenti

  • A occhio mi piace abbastanza la parte “che sale”…la parte di ritorno invece non mi piace per niente. Io non ho belle sensazioni, soprattutto perchè sarà un circuito con un carattere molto simile ad altri.
    Ditemi voi se per fare un gran premio in america c’era bisogno di fare da zero una pista nuova. Non bastava adeguarne una delle migliaia già esistenti?

    Ora dico una cattiveria: ma se un giorno mettessero al gabbio Ecclestone e Tilke perchè si spartiscono illecitamente una gran quantità di soldi, a voi dispiacerebbe???

  • CavallinoRampante

    Ragazzi comunque, per quel poco che può valere, Austin è il primo circuito che ho voluto provare con F1 2012 e, onestamente, non mi sembra così malvagio…

  • “E a giudicare da quello che ho visto, in alcune curve ci saranno diverse opportunità di sorpasso”. Ke significa penalità a manetta x tutti ke sorpassano la! XD

  • c’erano fango e alberi, ossia natura…

    • Chissà quanti altri territori saranno devastati da quello squalo di Ecclestone…

      • ciao Myriam

        le scelte di Bernie sono a volte discutibili
        e sicuramente di difficile interpretazione se non condividiamo la sua idea di SOLDI

        ti chiedo, se hai tempo, di entrare nell’articolo
        della penalizzazione di Schumi
        ho inserito un post in merito ai “pollicidipendenti”, mi piacerebbe sapere il tuo punto di vista
        grazie ciao

      • Ciao Marina, ho appena letto il tuo post inserito nell’articolo sulla penalizzazione a Schumi. Per quanto riguarda l’argomento “pollicidipendenti”, concordo con quanto dici: se uno ritiene di avere fatto un commento pertinente e coerente con le sue idee, anche se divergenti da quelle di altri utenti del blog, lo posta e se ne infischia dei pollici rossi. A dire il vero a me un po’ seccano i pollici rossi che vengono affibbiati a commenti che appunto, sono tali e non sono neanche opinioni. In merito a Schumi, credo che i suoi detrattori non siano così tanti. O meglio, credo che i tifosi che lo amano siano la stragrande maggioranza e non può essere diversamente, lui è una leggenda dell’automobilismo. Ha dato tantissimo alla Ferrari ricevendo altrettanto. A 41 anni si è rimesso in discussione alla guida di una vettura di Formula 1, vederlo correre è sempre un piacere. Mi colpisce molto la signorilità con cui accetta le sconfitte, i guasti meccanici e gli errori suoi o del team. Quindi: SEMPRE FORZA SCHUMI!

      • ti ringrazio per la risposta e confermo
        SEMPRE FORZA SCHUMI

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!