Ecclestone: “Lewis voleva andarsene. Schumi, chissà…”

25 settembre 2012 11:08 Scritto da: Valeria Mezzanotte

Secondo alcune voci, Hamilton avrebbe potuto firmare il rinnovo con la McLaren già prima del GP di Singapore. Ma così non è stato e quella che si sta rivelando essere la telenovela più lunga dell’anno continua: quale volante terrà per le mani l’anglocaraibico l’anno prossimo? Ognuno dice la sua, ma nessuno ha certezze. Secondo Ecclestone, neanche il diretto interessato.

“Non credo che Hamilton sappia più cosa farà. Nelle ultime gare è andato molto bene. Però, prima di queste, per quale ragione fosse arrabbiato non lo so, ma aveva assolutamente deciso di andarsene, qualunque cosa succedesse. Aveva già scelto, non so se adesso ci abbia ripensato”

Con Spa e l’affaire Twitter Hamilton e McLaren erano sembrati davvero ai ferri corti e durante il weekend di Monza i giornalisti d’oltremanica avevano commentato atteggiamenti freddi e impacciati tra lui, Button e Whitmarsh, oltre all’assenza di Ron Dennis dai festeggiamenti per la vittoria del suo (ex?) pupillo sul circuito brianzolo. Nonostante questo, però, l’allarme sembrava quasi rientrato, complice non solo la rimonta su Alonso e la ritrovata competitività della MP4-27, ma anche un rilancio sull’offerta da parte della McLaren. Sulle cifre circolano voci contrastanti, ma la prima proposta di Dennis&Co. sembrerebbe essere stata di circa 10 milioni di sterline all’anno, tre meno degli attuali e, soprattutto, cinque meno di quelli che la Mercedes avrebbe messo sul piatto. Per non vedere Lewis partire per Brackley, gli uomini di Woking avrebbero ora accettato di alzare l’offerta (senza però raggiungere quella della stella a tre punte).

Così come non si fanno i conti senza l’oste, comunque, non si può parlare di ipotetici traslochi in Mercedes senza prima sapere cos’ha intenzione di fare Michael Schumacher. Le voci dell’approdo di Hamilton alla corte di Brawn e Haug, infatti, erano sorte soprattutto dopo che Ecclestone aveva lasciato intendere che il Kaiser era prossimo al suo secondo ritiro, affermando “Mi spiace che se ne vada da non-vincente, perché è un vincente”. In questo weekend, però, il patron della F1 è tornato di nuovo sull’argomento, convinto di essere stato frainteso: “Mi è stato chiesto se Schumacher mi mancherebbe e ho detto che sì, mi spiacerebbe perderlo. Ma lui non sa se se ne andrà. Ne abbiamo parlato e mi ha risposto che onestamente non ha ancora deciso e che mi farà sapere”.

Se Schumi alla fine dovesse restare, quella di Hamilton sarebbe una scelta obbligata. Ma se la McLaren continuerà ad essere vincente, la permanenza a Woking per l’anglocaraibico risulterebbe ovviamente molto più gradita. Invece, se Mr. B. dice il vero quando parla di un Hamilton “arrabbiato” e non più a suo agio con il suo team, avere ulteriori intoppi come quelli che hanno interrotto la sua cavalcata trionfale sotto i riflettori di Marina Bay getterebbe nuovamente benzina sul fuoco.

28 Commenti

  • CavallinoRampante

    Da questo articolo si evince che Hamilton avrebbe rinunciato al CAMBIO di scuderia… Bene xD

  • Sè nè leggono e sentono di tutti i tipi.
    Addirittura in MERCEDES starebbero pensando a NIKI LAUDA al posto di ROSS BRAWN !!!
    NIKI LAUDA sarebbe stato il principale artefice della rattativa MERCEDES-ECCLESTONE per il rinnovo del PATTO DELLA CONCORDIA nel senso che NIKI avrebbe fatto da intermediario per la Casa Tedesca.
    C’è chi dice che l’offerta MCLAREN sarebbe non di 12M. di sterline ma di 15M. di Sterline offerta che pareggierebbe quella della MERCEDES.
    Boh…..dico io, chi ci capisce più nulla ?!!!

    PAROLE, INDISCREZIONI, CIFRE VERITIERE E NON…..la verità la sanno solo HAMILTON la MCLAREN e la MERCEDES.

  • La MCLAREN avrebbe aumentato la proposta iniziale di 10M. di sterline portandola a 12M. di Sterline.
    Meno rispetto al compenso attuale di LEWIS che si aggira intorno ai 15M. di sterline.
    Sulla durata del contratto c’è chi parla di un contratto di 3 anni c’è chi dice che MCLAREN abbia offerto un contratto di ben 5 anni.
    Nessuna indiscrezione invece per quanto riguarda l’eventuale offerta MERCEDES.
    Certo è, che l’offerta dovrebbe di gran lunga superare quella MCLAREN di 12M. di Sterline per sperare che LEWIS approdi in MERCEDES.
    Anche sè al di là dei soldi rimane la questione non MENO IMPORTANTE della COMPETITIVITA’ del TEAM, la MCLAREN ha dimostrato di essere un Team vincente la MERCEDES ancora no e non è detto lo diventi mai.

  • Schumacher si riterà quasi sicuramente, se è indeciso e tergiversa è pechè probabilmente ha deciso di ritirarsi ma comunque gli dispiace abbandonare e quindi si prende tutto il tempo che può perchè è difficile dire la parola “fine”.
    A quei livelli li, per continuare a correre devi avere una motivazione forte, il fatto stesso di non essere sicuro di continuare per me equivale al sapere non voler continuare.

  • onestamente zio ture ha ragione , piloti come hamilton e vettel puntano molto sull immagine , ma non ci vedo niente di male essendo ancora giovani , vogliono anche divertirsi , anzi un casco diverso ogni tanto dai solito è anche bello , la cosa grave sarebbe stata se puntassero solo sull immagine e poco sui risultati in pista , cosa che però non fanno , diciamo che uniscono l’utile al dilettevole

  • se di hamilton a singapore hai notato il casco e non la guida spettacolare e lo show che ha proposto in pista sono problemi tuoi caro zio ture…stessa cosa si puo dire per vettel…la battaglia in qualifica almeno in q1 e q2 è stata una delle cose piu spettacolari degli ultimi anni

  • Da qualche parte ho letto che Hamilton starebbe tergiversando con le trattative perchè vuole avere mani libere per approdare in Red Bull nel 2014, quando Vettel avrà fatto le valigie per Maranello…

    • ma cosa ?
      Meno show business piu’ fatti… !!!
      Meno caschi piu’ sorpassi…
      Meno finta carità a tal proposito come non ricordare Senna che non immaginava di farsi la promozione quando andava per ospedali e la fondazione Senna è qualcosa di Serio invece di queste stupide Baggianate…

  • Sinceramente mi sono schifato di questa telenovella dove tutti ci inzuppano il pane tanto per parlare. Hamilton è involontariamente diventato il simbolo dei piloti Bimbominkia avari solo di attenzioni e pubblicità. Per carita’ non è solo il pilota inglese ha recitare in questo reality ora mai sono quasi tutti attori dal casco con le lucette di Vettel alle innumerevoli caritatevoli azioni mirate solo a fare promozione, mi sono fatto delle risate quando hanno venduto le tute dei piloti a 18 mila euro per l’emilia, informatevi quanto costa fare manco mezzo alettone anteriore…. Comunque sembra che c’è l’abbia solo con la mclaren e Hamilton in realtà non ho mai digerito tutta questa finte e stupide frivolezze. Ora mai è un circo a cielo aperto Hamilton che appena vince qualche gara inizia a porre tutta l’attenzione sui suoi caschi e Alonso e Vettel che non fa da meno, con Mazzoni che non fa altro che raccontare tutte queste cavolate. MA dove è finita la f1 dei piloti che parlano della gara e dei giornalisti che seri che parlano di tutti i retroscena tecnici e del lavoro dei meccanici…?
    Insomma lo sport sta diventando meno importante del gossip a tal proposito non oso immaginare che caschi porteranno i piloti nella prossima gara, forse Vettel ne porterà uno con il vulcano sopra la calotta che erutta lava e Hamilton col il sushi e le cozze

  • hamilton per me è mal consigliato da quel procuratore che non sa niente di f1 è punta solo a chi lo paga di piu , vedrete ora che la mclaren ha alzato l’offerta pareggiando quella della mercedes come hamilton resterà

  • anche perche le vetture dell anno prossimo saranno evoluzioni di queste..le gomme saranno le stesse quindi se il team fara tesoro di questa stagione ci sono buone probabilita di essere molto competitivi per tutta la stagione il prossimo anno.

  • ripeto: Montezemolo, se sei furbo, prendi Hamilton subito!!!

  • scusate….dato che il contratto di schumacher è in scadenza a questo punto a decidere sara la casa di stoccarda…e se hamilton da l assenso secondo voi chi scelgono tra un pilota di 43 anni che al massimo stara li 1 altro anno o un una stella come hamilton di 27 anni nel pieno della sua carriera ??? la risposta mi sembra scontata.
    ps hamilton se gia dall anno prossimo vuole lottare per il mondiale deve rinnovare anche se è evidente che non vincera questo mondiale e il 90 % delle colpe vanno ad attribuite al team..

  • Hamilton, Shumi,…………..

    Ma tu, nano, quando te ne VAI???????????
    Ok che a quei livelli ormai, non è una questione di soldi, ma di potere, ma basta, la F1 è peggio della politica italiana sotto questo aspetto.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!