Petrov, trattative interrotte per il 2013: i soldi son finiti!

25 settembre 2012 19:45 Scritto da: Davide Reinato

La manager di Vitaly Petrov ha interrotto le trattative con alcuni team di Formula 1 e il russo potrebbe così abbandonare la categoria già a fine anno. Seppur non si conoscano i nomi delle squadre interessate ai servigi – e ai dollaroni – di Petrov, è la stessa manager del pilota a confermare il momento nero che sta attraversando.

Ad onor di cronaca, già lo scorso mese Oksana Kosachenko non aveva fatto segreto della situazione particolare del suo assistito, ammettendo: “La F1 è fantastica e molto prestigiosa, ma a Vitaly non porta soldi. Perché? Ci sono diverse ragioni. In Russia è difficile ‘vendere’ un atleta, praticamente impossibile promuovere un corridore di Formula 1″.

La situazione economica intorno a Viborg Rocket è sempre più complessa e l’interesse in Russia nei suoi confronti è notevolmente calato. “Se non ci sono soldi, allora non ci sarà nessun pilota”, ha sentenziato prima di aggiungere: “Abbiamo sospeso le trattative per ora. Abbiamo bisogno di tempo per consolidare tutte le nostre possibilità finanziarie e capire se ha senso continuare o meno con le trattative”.  In parole povere, bisogna fare i conti in tasca e capire se ci sono sufficienti fondi per far correre il pilota e guadagnarci allo stesso tempo.

Lo scorso anno, Petrov ha già vissuto un’esperienza simile. Con la Lotus che gli ha preferito – a ragione – Kimi Raikkonen, per Petrov si prospettava un anno sabbatico. Solamente l’apporto degli sponsor gli ha permesso di strappare il posto a Jarno Trulli e correre con la Caterham.

Ma questo ripiego non ha pagato. Ora che alcuni sponsor hanno deciso di interrompere la sponsorizzazione del pilota, per lui si potrebbe prospettare la fine della carriera in F1. “Non sono disposta a tenere colloqui tutto l’inverno, come l’ultima volta”, ha ribadito la Kosachenco, che non esclude un futuro fuori dal Circus per il suo assistito.

Infine, frecciatina anche per il proprietario della Caterham, Tony Fernandes. “Siamo molto soddisfatti per Tony che dice di stare facendo progressi con la squadra. Ma mi piacerebbe che questa notizia avesse qualche tipo di collegamento con lo sviluppo della vettura di Vitaly, non solo per Heikki”.

23 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!