Ufficiale: Sergio Perez alla McLaren

28 settembre 2012 11:15 Scritto da: Giacomo Rauli

Ci si aspettava la decisione di Hamilton, data per imminente in questi giorni ed invece McLaren s’è mossa per prima sorprendendo tutti. Il team di Woking ha infatti ufficializzato l’ingaggio del pilota Sauber e Ferrari Driver Academy, Sergio Perez, per le prossime stagioni. Il messicano affiancherà il Campione del Mondo 2009. Jenson Button.

Un colpo di scena clamoroso, se pensiamo alla provenienza di Perez (pilota Ferrari, seppur in prestito alla Sauber). La notizia, comunque, l’avevamo anticipata già qualche settimana fa. Whitmarsh, conscio della volontà di Hamilton di cambiare aria, si è cautelato ingaggiando uno dei piloti più promettenti dell’intero Circus, sostituendo degnamente il pesante vuoto lasciato dalla partenza di Lewis verso altri lidi.

Il comunicato stampa Sauber, uscito pochi minuti fa, recista così: “Ufficializziamo il passaggio di Sergio Perez alla Mclaren Mercedes dopo due stagioni con noi. Nelle prossime gare ufficializzeremo il nostro line-up 2013“. Chissà come avranno preso la notizia in via Abetone Inferiore, a Maranello. Non dev’essere facile vedere il pilota più promettente del proprio programma giovani approdare in casa degli acerrimi e storici rivali. D’altro canto, questa attesa sul nome del secondo pilota, ha assunto proporzioni inimmaginabili. In tal modo, restano sempre meno opzioni per Maranello e sempre più possibilità per Massa di rimanere saldo al sedile Ferrari che occupa dall’ormai lontano 2006.

Se McLaren ha reso immediatamente noto l’accordo con il messicano: “Confermiamo di aver ingaggiato Sergio Perez, con un contratto pluriennale. A breve nuovi aggiornamenti“, Mercedes ed Hamilton non sono ancora usciti allo scoperto, ma poco importa.

Ci ha pensato Martin Whitmarsh a congedare Hamilton dai corridoi di Woking: “Hamilton ha scritto un capitolo molto importante della sua vita e della sua carriera con noi. Farà parte per sempre del ristretto ed esclusivo club dei campioni McLaren“.

Nelle prossime ore, dunque, attenderemo l’ufficializzazione del passaggio di Hamilton alla Mercedes, che probabilmente rimarrà in F1 dopo aver acquisito il gioiello di questo mercato piloti 2013. Resta da vedere chi avrà fatto la scelta più giusta, se Hamilton puntando sulle risorse Mercedes o la McLaren, affidando la propria monoposto al talento di Perez. Sicuramente, chi si è fatto sfuggire un talento  è la Ferrari.

Aggiornamento ore  11:44 – Mercedes ha annunciato ufficialmente l’ingaggio di Hamilton

110 Commenti

  • Già si sa come la penso…. Ieri ho sentito la notiziia mentre guidavo in autostrada. Reazione: ho aperto il finestrino e ho urlato “Montezemolo sei una testa di minchia!!!” Spero mi abbia sentito!

  • Più che Perez in Ferrari avrei preso Hamilton!

  • Ooh may God si sono lasciati sfuggire Perez!? scusate ma siamo seri. Perez alterna ottime gare (due) a gare anonime. qui parliamo di lui come di un fenomeno. ma per essere definito tale deve ancora dimostrare molte cose. qui l’unico team che ci perde e la Mclaren che ha perso un talento enorme come Lewis. altro che Perez! che tra l’altro arriva spesso dietro Koba. pilota che adoro per il suo temperamento mai domo. ma che non e` un fenomeno. perez non e` cresciuto nel Ferrari academy ci e` rmasto per due anni a livello virtuale quando era gia in F1. lui crede di essere allo stesso livello dei top four ma la realta` purtroppo per lui e` ben diversa, sicuramente il prossimo anno vincera` delle gare. ma Lewis e` di un latro pianeta.

  • ora è tutto chiaro in casa ferrari,arriva vettel nel 2014 ed il prossimo anno massa oppure schumacher

  • Un pilota giovane e talentuoso con alle spalle un sostegno economico enorme. Abbiamo fatto una grande cavolata.

  • Ferrarista Sfegatato

    Adesso sono veramente i*******o !!!! ma cosa fanno ????????? REGALIAMO PEREZ ALLA MCLAREN E CI TENIAMO MASSA??? Spero proprio che l’anno prossimo Sergio vinca il mondiale, così Montezemolo apre gli occhi …

  • alexander brandner

    Lasciarsi sfuggire uno come Perez, che é del proprio vivaio, é un’enormità manageriale.
    E’ palese che Massa non deve esssere riconfermato, quindi occorreva sbrigarsi nel prendere decisioni e muoversi sul mercato piloti. Come al solito sono stati anticipati dagli altri, in particolare dal maggior avversario, la McLaren!…….
    E’ anche da questi sprechi di opportunità che si valuta le qualità dei dirigenti. Domenicali dorme sonni tranquilli, tanto il Presidente evidentemente é in altre faccende affaccendato e non controlla .

  • Che stupidi! Si sono lasciati scappare Perez!
    Non è che la Ferrari prende Kobayashi?

  • alexander brandner

    Farsi “scippare” Perez da una diretta concorrente per il titolo per poi tenersi un pilota ormai in declino come Massa……sono scelte assurde che francamente non riesco a capire.

  • e lo ribadisco ancora!!! brava la mclaren!! ora ke lewis se ne andato perez e il migliore tra i giovani!!

  • Il Drake si starà rivoltando nella tomba…lui uno giovane ce lo avrebbe messo, (quando lo scelse Lauda aveva dimostrato ancora meno di Perez) Ma la visione di Montezuma è: prima vince un fracco di titoli con altre marche poi ce lo prendiamo in Ferrari, così avrà dimostrato abbastanza.
    Comunque almeno vedremo il reale valore di questo ragazzo

  • E se la pigliano in culo il via dell’Abetone Inferiore, ancora con Massa a fare da secondo, niente Perez, niente Hamilton, niente di niente, Alonso a dominare incontrastato non può bastare, c’è un mondiale altrettanto prestigioso da disputare, quello costruttori, e a loro non sembra fregare granchè!
    Ultima possibilità di prestigio è il Kaiser…mah!

  • La peggiore scelta del secolo da parte di mclaren, Perez per Hamilton , mi viene da ridere, il prossimo anno Perez non potrà utilizzare strategie al contrario o azzardate, quindi niente podi sculati.
    Se credete che Perez sia questo campione, ditemi cosa avrebbe fatto se in metà gare non fosse fuori dalla Q1 e quindi può utilizzare la strategia al contrario, e che in Canada e Monza si è rilevata quella vincente, o il cambio di pneumatici al primo giro in Malesia , questo con la Mclaren non lo può fare, e quindi come si è visto nelle gare normali, è arrivato dietro a Koba.

    • il ragionamento sulle tattiche posso anche condividerlo,però poi bisogna essere bravi a sfruttare le occasioni e perez per me ha dimostrato di avere talento.
      non so se lo porterà a diventare un big,il futuro non lo conosciamo,ma perso hamilton su chi doveva andare la mclaren?
      la scelta non era così ampia,per me è stato giusto puntare su perez.

      • Ovviamente ha solo 22 anni, ma il problema è che con queste gomme è difficile capire se il pilota è bravo o no, però io penso che Maldonado sia piu promettente di Perez, ma il problema è che è stupido, poteva addirittura essere un contendete al mondiale quest’anno (visto che sono tutti con pochi punti).
        Comunque togliendo i secondi posti di Malesia e Monza (che come ho scritto, con una partenza in top 10 li avrebbe solo sognati i podi), non ha fatto molto, il terzo posto in Canada è l’unico in parte meritato, nelle altre gare, oltre ad essere battuto in qualifica da Koba, in gara è stato “normale”.

    • e stato hamilton ad andarsene e la mclaren ha preso perez ke era l’unico pilota giovane in grado da sostituirlo…

  • La McLaren ci guadagna perchè risparmia un bel po di soldi, mantiene un buon pilota (Button) e acquista un giovane promettente (Perez).

    La Mercedes ci guadagna perchè ha acquistato uno dei migliori piloti di F1 in attività per tentare di fare quel salto di qualità per poter lottare per i titoli mondiali in palio.

    Hamilton è quello che rischia di più perchè ha lasciato una vettura altamente competitiva per andare in un una grande scuderia di illimitate risorse ma con evidenti problemi tecnici.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!