Massa: il GP di Suzuka potrebbe anticipare il rinnovo

Felipe Massa, dopo quasi un’intera stagione con un piede e mezzo fuori da Maranello, pare li abbia riportati entrambi in Via Abetone Inferiore e mancherebbe solo la tanto attesa ufficialità.

Già, l’ufficialità. Il dettaglio, mica poi tanto piccolo, che stenta ad arrivare ed – anzi – a ben vedere sembra più un’attesa “scientifica”, calcolata in modo tale da portare Felipe a spremersi per dare alla causa Ferrari il meglio di sè.

Dopo mesi di incertezze, siamo in grado di fornirvi la “deadline”, il punto nel calendario 2012, prefissato per il sospirato rinnovo inseguito da Felipe. Stiamo parlando del GP di Corea, il quale avverrà il 14 ottobre, che avrebbe dovuto segnare la fine delle incertezze su chi potrà impugnare il volante della futura F2013.

Avrebbe dovuto? Sì, avrebbe dovuto. In realtà, se Felipe continuasse il trend positivo degli ultimissimi GP anche sul layout di Suzuka, la riconferma scatterebbe già nelle ore seguenti il GP del Giappone che avrà luogo domenica.

Sempre più flebili, dunque, le speranze per Paul di Resta, il quale s’è visto sfuggire, in una sola settimana, i tre sedili a cui era accostato da mesi: Mercedes (al posto di Schumi), in McLaren (al posto di Hamilton) ed in Ferrari, proprio al posto del brasiliano. Non solo lo scozzese, ma anche l’altro alfiere Force India, Nico Hulkenberg, ha visto sfumare più che una possibilità vera e propria, il sogno di una carriera. O, conunque,il sogno sarà posticipato. Perchè in F1 non si sà mai.

A Massa non resta che concentrarsi sul weekend nipponico e tirare fuori il meglio di sè, cercando magari di aiutare Alonso nella strada che lo porterebbe al terzo mondiale in carriera e la Ferrari a riavviciniarsi alla vetta del Costruttori. Impresa però, assai più ardua, dato lo stato di forma di una Red Bull reduce da una vittoria e di una McLaren a tratti imprendibile.

Se tutto ciò dovesse verificarsi, attenzione al post-Suzuka. I tasselli per i line-up  piloti dei top team 2013, potrebbero andare tutti al loro posto e completare il mosaico per l’anno venturo. 

 

54 Commenti

  1. No vi prego!!!!!!!!!!!!!!!!!! Massa no!!!!!!!!!!!!! Basta!!!!!!!!!!!!! Non ne posso piu’!!!!!!!!!!!
    Perchè perdere a priori il campionato costruttori! Di quanti soldi stiamo parlando?
    Ma Badoer o Fisichella non sono disponibili? A questo punto farebbero gli stessi punti di Massa ma a costo praticamente zero…..
    VI PREGO!!!!!!!!!!!!!! BASTA MASSA!!!!!!!!!!!!

  2. Massa non riusciro’ piu’ a tifarlo..se rinnovano devono fargli mettere nero su bianco che e’ il secondo pilota sacrificabile in qualunque momento a favore del suo compagno di squada!!
    Alla prima faccina o lamentela, valigia pronta per lui e Smedley e Föra di ball!!!!

  3. Scusate, sbaglio o anche Raikkonen sta cercando un sedile migliore? non potrebbe essere una soluzione più che decente per almeno due anni? alla Ferrari non si possono prendere rischi, quindi puntare su un ”usato” sicuro mi sembrerebbe l’ipotesi migliore, anche considerando che non ci sono molte altre possibilità e che Massa purtroppo non ha più la grinta necessaria.

  4. Arrivati a questo punto dove abbiamo hamilton in mercedes,perez in mclaren…e purtroppo schumi a casa…..massa per il 2013 resta l’unica possibilità certa per la ferrari…..non perché sia migliorato…ma perché i migliori di lui si sono accasati!spero che massa nel 2013 si comporti come il vecchio massa!!!lo spero per lui!!

  5. Massa non è più in grado di stare al passo con questa formula 1 che rispetto al 2008 è cambiata moltissimo , questo è palese , ergo tenerlo un altro anno vorrebbe dire lasciare il campionato costruttori agli altri e buttare altri soldi , perchè con lui si rischia (nonostante un super Alonso)di arrivare quarti in classifica .Ma Montezzemolo 2+2 lo sa fare?

  6. Tanto ormai è scontata la riconferma di Massa! Mi auguro solo che per il 2014 abbiano davvero voglia di prendere un pilota forte (Vettel?) e non solo una mera seconda guida (Hulkemberg?) credo che i tempi siano maturi per un team forte alla Prost-Mansell, secondo me il duo Alonso-Vettel sarebbe difficilissimo da gestire, ma affascinante…

Lascia un commento