F1 Live, GP Giappone 2012: cronaca della gara in diretta

Seguiamo in diretta – con il nostro consueto Live Blogging – il Gran Premio del Giappone, quindicesima prova del Mondiale di Formula 1 2012. La corsa si svolge sul circuito di Suzuka, impianto costruito all’interno di un enorme parco giochi di proprietà della Honda.

Nelle qualifiche di ieri, Sebastian Vettel ha conquistato la pole position con un giro di 1:30.839, precedendo di appena due decimi l’altra RB8 del compagno di squadra, Mark Webber.  Sfruttando la penalizzazione di Button, l’idolo locale Kobayashi scatterà dalla terza posizione. Più indietro le Ferrari: Alonso scatterà sesto, Massa decimo. [Sintesi Qualifiche]

GP GIAPPONE 2012 – GARA IN DIRETTA

180 Commenti

      1. Non penso sia colpa di nessuno…alonso è stato strinto da una McLaren, raikkonen non aveva spazio….cose che succedono in partenza…bisogna semplicemente partire piu avanti! 🙂

    1. te lo spiego io, raikkonen poteva lasciare l’acceleratore.. perchè se vedi l’onboard di Alonso, non ci sono stati movimenti anomali, ma raikkonen non ha ceduto di una virgola rischiando di frantumare l’ala anteriore.. rovinando un mondiale ad un pilota della Ferrari, e visto che raikkonen si era detto non felice del divorzio avvenuto con la rossa, ecco che a pensare male si fa sempre centro.
      Le Lotus hanno messo fuori dai giochi Hamilton, ed Alonso più di una volta e guarda caso hanno motori Renault.

      Sarà ma ci sono troppe coincidenze.

  1. Raikkonen e Grosjean il 17 ottobre sveleranno per chi hanno firmato…
    SCOOP: per il sequel di “Pirati dei Caraibi – pirati in F1”.
    Deep e Bloom si dicono sconvolti per la decisione, ma nulla possono al confronto!

  2. Suzuka era il circuito più favorevole alla ferrari tra i gp rimanenti quindi inutile farsi illusioni per le prossime gare, se nn riescono a sviluppare la vettura c’é ben poco da fare.

  3. con il super DRS la redbull ha risolto il suo problema più grande.
    C’è poco da fare, il mondiale è al 99,9% perso, e la redbull partirà il prossimo anno con un progetto già vincente…

    Finchè la Ferrari non avrà una galleria così efficiente, si partirà sempre con un ritardo prestazionale.

      1. pensa un pò se l’avesse potuto usare… a fine gara girava su 1:35…

        E’ finita…

      2. Prima di dire che è finita io aspetterei ancora qualche Gp, nella F1 le cose possono cambiare alla svelta e la Ferrari ora sta usando la galleria della Toyota quindi mai dire mai, sara molto difficile ma io ci voglio credere poi se vince Vettel amen(anche se non lo sopporto)

    1. La galleria del vento sarà sicuramente obsoleta e da “aggiornare”, ma ritirare fuori questa storia ora da parte della Ferrari (prima Montezemolo, poi Domenicali) mi puzza di alibi, di grosso alibi, in vista dell’ennesima delusione mondiale.

      Chi vivrà, vedrà.

  4. Comunque gran bella gara di Massa un passo davvero interessante tolta la RB che oggi era su un altro livello eravamo proprio messi bene, se riusciamo a migliorare in qualifica e se come dicono ci saranno dei grossi aggiornamenti x i prossimi Gp possiamo ancora dire la nostra e come dice Domenicale “ride bene chi ride x ultimo”…

    1. la risposta di Domenicali, invece lascia intendere un grosso nervosismo… la certezza che il mondiale sia finito.
      La redbull non è la Mclaren che si incarta da sola, da ora in poi i tracciati sono tutti pro Redbull.

      E’ finita, mettiamoci l’anima in pace… è stato bello finchè è durato, saranno contenti gli antisportivi che ho letto in questi giorni, che non aspettavano altri di vedere la ferrari perdere, a discapito dei loro continui insuccessi, con il loro immenso pilota che ogni anno raccoglie le briciole, mentre il tanto vituperato Vettel vince i mondiali.

  5. Cmq, Alonso ha sparato a 0 sulla Ferrari, ed ha fatto bene, sono 5 GP che la macchina è la stessa… quando gli hanno chiesto dell’ottima gara di Massa, ha risposto seccato che era frutto di eventi.. anche se poi i tempi hanno dimostrato che Massa era il secondo pilota più veloce in pista.

    Il problema è questo ragazzi, la Redbull porta miglioramenti che danno decimi pesanti, e che in pista tali aggiornamenti confermano che il lavoro in galleria è coerente… i dati coincidono.

    Ora è la vettura da battere, ed il vantaggio mi sembra troppo consistente per contrastarli.

    Bisogno solo sperare che abbiano problemi di affidabilità e che succeda a lui la stessa cosa che è accaduta ad Alonso.

    Poi quando si parte dietro in qualifica, il rischio di incidenti e toccate aumenta, ecco l’errore grosso della Ferrari, riuscire a rovinare tutto in Q3.

    Ieri hanno graziato Vettel ed altri piloti, mentre Alonso ha rispettato le bandiere gialle, come al solito, la scorrettezza paga sempre.

  6. La ferrari non andava male…il nostro problema principale è la qualifica,oggi eravamo più veloci delle McLaren..Vediamo in Korea, speriamo che era un circuito nettamente pro Red Bull, perchè se cosi non fosse, vuol dire che hanno fatto un passo avanti da giganti…vediamo però di portare tutte le novità che non si son portate in questi mesi….

    1. Il circuito di Suzuka era favorevole sia alla RB che alla Ferrari. Infatti tra quelli presenti in calendario è quello più simile a Silverstone, dove questi due team avevano fatto il vuoto. Ora arrivano 5 circuiti atipici, con la RedBull che dovrebbe avere gioco facile in India e Abu Dhabi. In Corea ci potrebbe essere battaglia, ma potrebbe ritornare su la McLaren. Il Gp di Austin è chiaramente un’incognita (perchè si corre per la prima volta), mentre ad Interlagos tutto potrebbe essere già deciso. Entrambi i titoli sono ancora in gioco, con due testa a testa che potrebbero risolversi solo all’ultima gara, così Ecclestone è contento…

  7. Buongiorno a tutti. Non vorrei calcare la mano, però sulla carta questo era il Gp più favorevole alla Ferrari insieme ad Interlagos. Uno zero qui è molto più pesante che altrove per Alonso. Oggi poteva fare tranquillamente secondo, perchè la RB era veramente inmprendibile, però già dal prossimo Gp potrebbe rimettersi in mezzo la McLaren, per la quale questo era il Gp peggiore (sempre sulla carta ovviamente). Grandi progressi per la Sauber, grandissima gara di Koba (ci voleva dopo un periodo negativo), Perez stranamente aggressivo (forse ha preso troppo sul serio la storia di sostituire Hamilton). Bene Button e anche Lewis (su cui ha pesato non poco la stupidaggine fatta con il setup). La Ferrari ha confermato di essere un’ottima vettura sul passo gara, ma partendo dietro è difficile rimontare, mentre è molto facile trovare il Raikkonen o il Grosejan di turno che vogliono vincere la gara alla prima curva.

    1. grazie per la sportività iron,come già detto ho perso quasi tutte le speranze,mi rimane solo la questione motori…………qlc mi conferma che ferrari ha 2 motori nuovi mentre rb e mc nessuno? grazie è urgente causa fegato spappolato.

  8. ..quello che davvero non sopporto e che i galatuomini della RedBull son tre anni che vincono barando spudoratamente,e si perche secondo me tentare di rubare equivale a rubare,ovvero creare in fase di progetto una fessura per variare l’altezza da terra di nascosto con una chiave grossa come un cucchiaino la dice lunga sull’onesta di questo Team,come diceva Vasco in una canzone MI VIENE IL VOMITO..

    1. hai ragione Franko però oggi devo ammettere che è stato un normale contatto di gara questione di millimetri,non si può paragonare a quello di grosgianni.
      resta il fatto che a farne le spese è stato alonso…..il fortunello eeehhhhhhh lasciamo stare ciao

  9. a sto punto fan***o l’affidabilità e fate degli aggiornamenti super estremi!!! se la situazione è questa addio mondiale! possiamo ancora salvarci se portate un grande sviluppo daiiiii c***o!!! scusate ma dovevo sfogarmi

Lascia un commento