GP Corea 2012: anteprima e orari del weekend

Dal Giappone alla Corea. Da Suzuka a Yeongam. La Formula 1 è pronta ad affrontare la sedicesima prova del Mondiale 2012. Situato a 400 chilometri dalla capitale Seoul, il Gran Premio della corea sarà considerato come il “primo di cinque gare” che compongono il mini-campionato di cui parlava Fernando Alonso.

Dopo il ritiro in Giappone e la vittoria di Vettel, i due sfidanti al titolo iridato sono ora divisi solamente da quattro punti. La Red Bull è tornata ad essere la macchina da battere, mentre la Ferrari brancola nel buio con una vettura che, salvo piccole novità, è la stessa delle ultime cinque gare. Da qui in avanti, ogni passo falso potrebbe riaprire o chiudere i giochi, indistintamente. E qualcuno ipotizza già al dejavu, come Abu Dhabi 2010.

Il circuito di Yeongam ha ospitato la prima corsa della sua storia nell’Ottobre del 2010, in una pista situata in mezzo al nulla. Tutto intorno al circuito sarebbe dovuta sorgere una cittadina che fa fatica ancora decollare. Progettato da Hermann Tilke e costato qualcosa come 264 milioni di dollari, ottenne l’omologazione per ospitare la F1 solamente due settimane prima della corsa, con i coreani che lavorarono giorno e notte per permettere il normale svolgimento della corsa. Tra vipere e asfalto ancora fresco, tutto lasciava presagire ad un Gp tragicomico che, invece, fu premiato al Gala FIA per la migliore organizzazione dell’anno.

Yeongam è un circuito semi-permanente. Il tratto che costeggia il porto, infatti, viene normalmente utilizzato come strada cittadina e presenta, di conseguenza, diversi livelli di aderenza. La prima parte del tracciato è composta da un lunghissimo rettilineo che va a concludersi con una secca frenata, seguita – subito dopo – da un altro allungo più breve. Ci sono aree di forte frenata, come ad esempio la curva 3, dove le monoposto sono soggette a decelerazione di 5.2 G, con carico di oltre 900 Kg sulle gomme anteriori, per effetto del trasferimento di peso.

La parte più difficile, specie per gli pneumatici, è la sezione che va dalla curva 10 alla 17, caratterizzata da una sequenza di curve con cambi di direzione molto rapidi. Essendo un circuito utilizzato pochissimo durante l’anno, l’asfalto tende a gommarsi progressivamente. Pirelli porterà per questo evento gomme Soft e Supersoft. Mario Isola – Racing Manager di Pirelli – ci introduce al Gran Premio di Corea, spiegandoci quali sono le sollecitazioni sulle gomme sul tracciato di Yeongam.

Il setup delle vetture in Corea non sarà molto diverso da quello visto a Singapore. I livelli di carico aerodinamico restano medio-alti. Tuttavia, Yeongam richiede livelli di trazione ben maggiori rispetto a Suzuka, quindi le squadre utilizzano mappature differenti per scaricare tutta la potenza a terra nelle curve lente. Alla complessità della pista si aggiunge l’incognita meteo, decisamente incerto in questo periodo, anche se attualmente è previsto un weekend totalmente asciutto.

GP COREA 2012 – ORARI DEL WEEKEND

Venerdì 12 Ottobre
Prove Libere 1 | 03:00 - 04:30
Prove Libere 2 | 07:00 - 08:30 

Sabato 13 Ottobre
Prove Libere 3 | 04:00 - 05:00
Qualifiche     | 07:00 - 08:00

Domenica 14 Ottobre
Gara, GP Corea | 08:00

80 Commenti

  1. hamilton in corea si gioca tutto….vincere per riaprire il suo mondiale e continuare a sperate per cui giu la visiera e attacca come tu sai fare…le polemiche,twitter,la mercedes non contanto niente ora.

  2. basta discutere, vediamoci il gran premio e che vinca il migliore (poi se dovessero vincere le solite lattine se ne andassero a fa***** :D)
    e comunque non mi sembra che la ferrari sia cosi messa male
    e mi sento in disaccordo con chi dice che yeongam è il circuito peggiore x noi e il migliore x la red bull
    un po di ottimismo su!
    e ricordatevi il team radio di alonso alla fine del gp di corea 2010
    ”avanti fer, avanti!!!”

    1. Ecco … come volevasi dimostrare. Stanno parlando solo del SDRS che fra le altre cose è abbastanza semplice da realizzare rispetto a quello mercedes e Renault. Assomiglia a quello della MClaren. Il trucco è da ricercare in altre aree. Io pero’ non ho visto questa modifica.

  3. Alla redazione di Blog f1:
    Ma come???
    L’altro Mercoledi qui nel blog volavana di tutto,insulti,coltelli e bombe a mano, che solo per entrare a scrivere bisognava munirsi di giubotto antiproiettile ed elmetto, e non avete messo in moderazione nessuno.
    Oggi che io educatamente,gentilmente e cortesemente e senza insultare nessuno ne usando toni offensivi in alcun modo intervengo per rispondere ad un altro utente,vengo censurato senza alcun motivo.
    Devo dire che sono rimasto perplesso, sia del fatto che sia,a questo punto, dei criteri di intervento utilizzati nel gestire i post.
    Ciao

    1. Io ho i miei dubbi, senza il famoso alettone basculante la MClaren ha perso molta della sua competitività. Ricordo che Martin disse a Singapore che la loro vettura correva in un tracciato non adatto e che sarebbe andata meglio in Giappone. Il fatto stesso che in giappone sia sprofondata mi fa pensare a un risultato peggiore in Corea. Purtroppo andiamo in un tracciato molto sfavorevole alla Ferrari con una Mclaren che forse potra’ dare fastidio proprio alla Rossa e non alla Redbull.
      Comunque c’è sempre l’incognita pioggia… siamo ora mai a fine campionato con all’attivo una sola gara bagnata… Se continua cosi’ sara’ un record di gare asciutte, Stella Bruno questa volta ci azzecca vedrete…

      1. Al momento i modelli non vedono neanche una goccia…inizia a mancare poco,quindi l’affidabilità aumenta notevolmente giorno dopo giorno…

  4. Ciao! Dopo tanto torno a scrivere su questo ottimo blog! Non sono così sicuro che la Ferrari andrà così male in questo GP, le McLaren mi sembrano abbastanza appannate (più i piloti che la vettura a dire il vero) e Fer potrebbe approfittarne. Dobbiamo essere fiduciosi nel Team, a Singapore con le Yellow la Rossa era secondo me la macchina più veloce e questo lascia ben sperare. A Suzuka se fossimo stati quarti in qualifica per me Alonso si sarebbe giocato la vittoria con Seb. Speriamo che quei “piccoli” aggiornamenti funzionino e diamo sostegno a Fernando. Go!

  5. Come fate a dire che la Ferrari ha una macchina merdosa se MASSA è arrivato SECONDO partendo undicesimo?!
    A Suzuka era più forte della McLaren.
    La Ferrari è anche la più affidabile del lotto, ai ferraristi piace tanto piagnucolare.

      1. Errato anche con il SDRS la Redbull ora è veloce quanto gli altri, addirittura Massa in Giappone ha fatto segnare velocità di punta superiori di 1/2 km la Redbull è invece veloce e stabile sia nelle curve lente che in quelle veloci. Infatti come ho scritto nella sezione tecnica, non credo sia il Super DRS la vera arma nascosta della Redbull. Hanno fatto un grande salto di qualità e il SDRS è solo una miglioria in una piu’ complessa e indecifrabile condizione della Macchina. Quello che stupisce è la grande facilità con cui Vettel riesce ad attivare il SDRS in qualifica senza la ben che minima perdita di aderenza quando lo usano. Hanno di base migliorato l’aderenza ottenuta dal fondo non si sa come e con che cosa.

      2. eppure stavolta non vedo niente di strano penso che con sdrs riescono semplicemente a generare più carico dalle ali vogliamo trovarci per forza qualcosa di complicato secondo me e più semplice di quello che sembra

      3. Invece oggi ho avuto un ulteriore conferma da un articolo e dei disegni di Giorgio Piola. Sostiene che il funzionamento del SDRS red bull è semplicissimo rispetto a quello della Mercedes o della Renault.
        Tecnologia semplificata all’osso insomma.
        Introdotto a Singapore e portato in Giappone senza modifiche di rilievo.
        In sostanza la Ferrari potrebbe riprodurlo senza particolari problemi, ma dubito che sia questa la vera arma segreta.

  6. Non mi stupirei più di tanto se quanto scritto da GianF1 fosse vero, quando girano tanti soldi ogni schifezza o porcheria può essere vera……
    Ma tanto con sicurezza non lo sapremo mai, quindi meglio non pensarci….

  7. amici ferraristi e (purtroppo) compagni di sventura, domenica prendiamo un’altra bella mazzata.
    il mezzo pilota andrà immeritatamente in testa alla classifica e vincerà il suo tezo finto mondiale.
    arrendiamoci all’evidenza.

  8. Innanzi tutto, con quello che sto scrivendo,vorrei mettere qualche pulce nell’orecchio….
    Tenendo presente che lavoro in una concessionaria renault, e capita anche di girare in zone dove lavorano varie persone nel mondo dei motori, e poco tempo fa circa un paio di settimane, è venuta giu (x motivi di lavoro generico) dalla germania una persona vicina all’ambiente della f1.
    Ci ha dichiarato con testuali parole… “il mondiale nn lo vincera’ alonso anche se e’ in testa al mondiale, ma lo vincera’ vettel, vi spiego il perche..
    “solo per interessi commerciali, la pirelli proprio x questo favorira la red bull (motorizzata renault)con gomme che saranno piu’ adatte alla sua vettura.
    Diciamo che renault e pirelli si sono o si stanno associando commercialmente”
    E proprio per il fatto che la renault nn vuole piu stare in f1 se dal 2014 se ci saranno i motori v6, vogliono dimostrare che sono i piu’ forti sia in f1 che fuori, anche come vi ho detto prima in ambito commerciale.
    Anche un episodio in questione vicino dimostra il fatto che forse sia tutto vero. Un gommista che porta il marchio pirelli e lavora vicino alla mia azienda ha acquistato poco tempo fa un renault kangoo e… Strano caso, l’ha pagato la pirelli….
    Io da ferrarista spero che alonso e la ferrari ci metta del suo x dimostrare il contrario, ma se cosi’ fosse anche quest’anno il campionato viene sfalsato, e cio nn mi piace…
    Vedremo a fine campionato se e’ vero o no, ma io intanto la pulce nell’orecchio a qualcuno l’ho messa….
    Ciao a tutti……

    1. Ma di un accordo fra Pirelli FIA e Redbull se ne è parlato da Monza.
      Ma secondo me è la Redbull ad avere il maggior peso politico, il prossimo anno collaborerà con la FIA per organizzare i mondiale Rally, vincendo la gara.

      Del resto basta ricordare il Canada e il lavoro dei meccanici a parco chiuso, per capire che qualche losco affare c’è.

      Ma io sono combattuto, da una parte c’è Newey che è un genio dall’altra c’è la tradizione redbull fatta di tante furbate e dei condoni FIA chi avuto avuto chi ha dato a dato. Non so’ cosa pensare sul nuovo step che portato la questo team a livelli inarrivabili per la Ferrari.

      1. come ha detto alonso la ferrari e’ ferma da 6 gp redbull e mclaren hanno rifatto mezza macchina nel frattempo, la realtà e’ che non abbiamo grandi idee da provare ma semplici evoluzioni che spesso neanche funzionano, la redbull vince perchè ha i migliori tecnici e le migliori strutture e basta!

    2. Perche tutti questi pollici rossi?
      Guardate che a pensarci bene la formula uno è si uno sport,ma per “loro”è soprattutto business.
      Cosa pensate che facciano Ecclestone e compagni dalla mattina alla sera,scrivere sul blog come facciamo noi o produrre miliardi?
      Pensate solo a quanto è costato questo circuito coreano tirato su dal nulla e costato come c’è scritto nell’articolo DUECENTOSESSANTAQUATTRO milioni di dollari!!!!! per correrci una volta l’anno! E chi li ha tirati fuori quei soldi?.Molto probabilmente quello che scrivo non piace pensarlo neanche a me,e noi tutti da appassionati e tifosi abbiamo una visione più romantica di questo sport e continueremo ad averla, ma la torta da spartire è grande le spese di questo sport sono astronomiche e gli accordi sottobanco con i “dare ed avere” sono sempre esistiti.
      Se poi come scrive Gianf1 arriva gente vicina all’ambiente riporta queste notizie ,ciò non deve stupire.Addirittura ci si potrebbe spingere(non tanto in là) a pensare che a modo suo la Ferrari abbia un ritorno economico da questa operazione di cui di certo sa sicuramente tutto!Perché non è che a Maranello son dei tonti che nulla sanno e nulla capiscono degli interessi di Ecclestone o di cosa sottobanco vogliano combinare quelli della Red Bull e/o della F.I.A Perché tutto questo silenzio accondiscendente della Ferrari rispetto ai clamorosi casini combinati a parco chiuso sulle modifiche alle sospensioni delle Red Bull,Perché sabato Vettel non è stato sanzionato per aver ostacolato un altro pilota e Vergne si?(io ho visto il filmato dove Vettel non si sposta e occupa la traettoria impedendo ad Alonso di impostare la curva) E tutti gli altri favori ed agevolazioni ricevute dalla Red Bull?
      Tanto per chiudere in bellezza l’argomento voglio raccontare a chi non si ricorda o a chi all’epoca era ancora un fanciullo ciò che raccontò Eddie Irvine in un intervista.
      Era il lontano 1999, anno in cui il nostro eroe shumy si scassò la gamba in Ignilterra,nel gran Premio di Silverstone,la Ferrari lo sostituì (non mi ricordo bene,forse mi sembra con Mika Salo,un altro finnico) allora fu così che l’irlandese si ritrovò prima guida a lottare per il mondiale contro Hakkinen.Dagli e ridagli,fattostà che arrivarono all’ultima gara(Suzuka)dove chi l’avrebbe vinta,avrebbe vinto il mondiale;Irvine arrivo secondo,la Ferrari non vinse quel mondiale.Poco tempo dopo lessi un intervista di Irvine che diceva:”quando ho visto ai box che mi stavano smontando il fondo piatto ho capito che non avrei vinto la gara”!! La Ferrari non poteva permettere che un Irvine qualunque vincesse il mondiale dopo aver investito 30 miliardi di lire l’anno solo per l’ingaggio di Shumacher!!
      Meditate popolo,meditate

    3. Va bene, caro utente di questo blog.
      Allora facciamo una cosa. Io ti invito gentilmente
      a ritirare le tue offese gratuite e senza prova.
      In caso contrario mi adopererò affinchè io possa denunciarti
      per diffamazione.
      Intendiamoci, sono ferrarista anche io, ma non mi piace
      accusare senza prove.

      p.s. mio cugino una volta mi ha detto che da piccolo
      un giorno è morto…..
      Togli queste storielle da bar, la formula 1 ed i suoi
      fans si basano su fatti concreti.

  9. se proprio questa gara alonso non la può vincere per causa poca competività macchina spero e mi costa tanto dirlo che vinca hamilton!questa e l’unica saperanza per il titolo!!w hamilton!!

  10. MA è POSSIBILE CHE QUEST’ANNO IN OGNI PARTE DEL MONDO CI SIA QUESTA STRAMALEDETTA SICCITà DEL CA…??????? vi ricordate l’anno scorso? ogni gara c’era sempre il pericolo pioggia, ora invece è tutto il contrario…

    1. In questo momento non è prevista nessuna goccia..sono un appassionato di meteorologia, e controllando i modelli non vedono neanche una goccia al momento…per domenica pensa un pò, è prevista una bella acquata invece a suzuka! ahah

      1. Quest’ anno ci sono state piogge anomale in un sacco di paesi, tutte opportunamente si interrompevano 4-5 giorni per lasciar passare la F1 per poi riprendere più forti di prima.
        Guardate i dati meteorologici se non ci credete… Che Newey abbia inventato una macchina per controllare il meteo?

  11. mi dispiace dirlo…e spero di tutto cuore di sbagliarmi..ma dopo suzuka mi è venuta una gran tristezza. penso proprio che questo mondiale ce lo siamo giocati..si si..devono arrivare aggiornamenti..ma se funzionano come nelle ultime gare siamo fritti. la red bull è nettamente superiore e vedo avanti pure la mclaren. fernando non può fare sempre miracoli e la fortuna è una variabile troppo grossa..ma sta galleria del vento??stanno utilizzando già quella toyota?

Lascia un commento