Lotus: “In Corea con gli scarichi Coanda, ma niente DDRS”

9 ottobre 2012 11:33 Scritto da: Mario Puca

E’ l’ora di tagliare la testa al toro, in tutti i sensi! Mancano cinque gare alla fine; Raikkonen, nonostante una poco entusiasmante sesta posizione a Suzuka, ha mantenuto la terza posizione in classifica mondiale, merito anche dello “0” di Alonso, ma la sua Lotus E20 è apparsa più lontana che mai dalle prestazioni della concorrenza. Merito di un grande passo avanti fatto dalla Red Bull, che, a differenza della scuderia di Enstone è riuscita a far funzionare subito il proprio DDRS dandosi un grosso vantaggio in qualifica (ed in gara, con un assetto più carico), e di un passo avanti della Lotus che, invece, tarda ad arrivare.

E’ così che ad Enstone, come conferma il direttore tecnico James Allison, hanno deciso di rompere gli indugi e dare una seria svolta alla situazione, montando sulla E20 di Raikkonen e Grosjean qualche novità importante, come gli scarichi “Coanda”. Dopo la Mercedes, quindi, toccherà alla Lotus rifarsi gli scarichi ed adattarsi al trend del 2012. “Abbiamo cercato di massimizzare il più possibile la nostra soluzione (la Lotus è forse l’unico team ad aver cambiato poco o nulla relativamente agli scarichi da inizio stagione) – commenta Allison – ma sin dall’inizio della stagione stiamo lavorando in parallelo in galleria del vento sugli scarichi Coanda. Sappiamo che gli scarichi Coanda hanno un potenziale superiore alla soluzione che abbiamo utilizzato fin ora, quindi è necessario utilizzarli per trarne dei benefici sia per questo ultimo quarto di stagione che per la prossima. Correremo con la prima versione in Corea.”

La Lotus, quindi, stava già lavorando da tempo sugli scarichi, ma ha preferito rimandarne l’utilizzo in gara, forse troppo a lungo, per essere sicura dei benefici, visto che, come dimostrato dalle altre scuderie che hanno adottato la soluzione nel corso della stagione, è necessario fare tanti test per capire come farli funzionare adeguatamente. “Non siamo ai livelli degli scarichi soffiati del 2011 – prosegue Allison – ed è necessario più lavoro per farli funzionare sulla macchina. Gli scarichi Coanda sono più indiretti ed è necessario modificare altri particolari, come una nuova carrozzeria, nuovi scarichi, nuove paratie resistenti al calore sul fondo. In ogni caso, è facile modificare il tutto se il funzionamento non dovesse convincerci.”

Rimandato per l’ennesima volta il debutto del DDRS (o V-duct, Super DRS, insomma, ce n’è per tutti i gusti…) di scuola Lotus, annunciato e rimandato già da cinque gare. Coma abbiamo ampiamente analizzato in questo articolo, si tratta di un sistema molto diverso dalla concorrenza, visto che si sfrutta il meccanismo del DRS per mandare in stallo il profilo principale dell’ala posteriore (a differenza del sistema Red Bull, che serve solo a “scaricare” ulteriormente l’ala posteriore, e quello Mercedes, che “stalla” l’ala anteriore), funzionando, quindi, come una sorta di f-duct. “Il debutto di questa soluzione si è rivelato più difficile del previsto – conferma James – visto l’utilizzo limitato che ne abbiamo potuto fare nelle free practies. Per ora abbiamo deciso di metterlo da parte e testarlo nuovamente ai test per i giovani piloti ad Abu Dhabi“.

17 Commenti

  • Secondo me è un aggiornamento che arriva con tantissimo ritardo. Aggiungo anche che ci sara’ quasi sicuramente da investire e sacrificare qualche gara prima che questo sistema possa funzionare bene. Da questo punto di vista abbiamo visto i top team lavorare tantissimo in questa area e la stessa Mclaren e Sauber i due team che hanno interpretato al meglio questa soluzione hanno continuato a svilupparla. Secondo me sara’ dura per la lotus all’inizio.

  • Bisogna reintrodurre i test.
    E’ assurdo non poter provare sul campo le proprie soluzioni, lasciando che a decidere siano galleria e simulatore, con un esborso ben più corposo, tanto i piccoli team non possono permettersi ne test ne simulatori e gallerie in affitto!

  • Per il 2014 Newey avrà già inventato il tele trasporto, la macchina del tempo ed il moto perpetuo, la red bull vincerà tutti i mondiali futuri e passati!

  • Meglio tardi che mai. è chiaro che la Lotus continuando di questo passo non sarebbe riuscita a vincere l’ agognato primo gp. Gli scarichi Coanada ormai sono imprescindibili per qualsiasi squadra di vertice. Non sono d’ accordo invece per quanto riguarda il ddrs. La Lotus a differenza della Red Bull sta cercando di mettere a punto un sistema totalmente passivo e svincolato dal funzionamento del normale drs. Il sistema viene innescto dalla pressione dei flussi d’ aria che investono la macchina e deve essere tarato per far stallare l’ alettone solo in rettilineo quando effettivamente serve. A ciò si devono le difficoltà di messa a punto che stanno ritardando l’ utulizzo in gara, ma per contro una volta trovata la quadra, il sistema potrà essere usato sia in qualifica che in gara su ogni rettilineo e soprattutto anche la prossima stagione, dato che essendo totalmente passivo non violerà il regolamento. Anche la Mercedes ha fatto qualche prova su un congegno simile a Spa. Il sistema Red Bull invece è abbastanza semplice da realizzare e si dice che anche la Ferrari lo porterà in India; però sarà fuorilegge l’ anno prossimo.

  • Da SPA sempre weekend difficili per la Lotus!
    In Giappone è andata meglio in qualifica che in gara! Questi aggiornamenti sono l’unica ancora di salvezza!

  • Speriamo che riescono a fare un salto di qualità, ma la vedo dura,già con questo ddrs hanno perso un sacco di tempo e secondo me in qualche gara li ha anche danneggiati perchè con il tempo perso nelle libere non sono riusciti a mettere a punto bene la vettura che fino all’ungheria in gara dimostrava sempre un passo diverso

  • Michi,non si può disturbare i lanciatori di AEROPLANINI……………

    Vedrete porteranno qualcosa di super nuovo….ma accidenti l’abbiamo sviluppato nella galleria della FERRARI ed é tutta sbagliata……..ma é da FEBBRAIO che lo dicano,cambino musica.

  • Questi qua hanno del DNA Italiano!!!
    Prima progettano e sviluppano il DDRS, che funziona a volte benino a volte malissimo.
    Poi arriva il primo straniero di turno (newey) che nello stesso tempo porta il DDRS a funzionare sul serio e per di più benissimo!
    Mah…a inizio stagione non mi sarei mai creduto che la Lotus avrebbe perso così tanto “smalto” nello sviluppo…

  • ma non sarà proibito il prossimo anno il ddddddddddddddddddddddddrs

    • Nevey il prossimo anno inventerà il dprt-duct-fsrt-fastback-dptrs, ennesimo buco nel regolamento, Federazione al collasso mentale, Red Bull vincente e sistema proibito dal 2014…e poi si ricomincia!!!

      • Hai detto bene si ricomincia nel 2014 che tutto sarà nuovo quel diavolo di un nevey come lo chiami tu ci sguazza

      • Myriam F2013

        Ma nel 2014 non dovrebbero ridimensionare il ruolo dell’aerodinamica ?

      • ricordiamo ke si occupa di ttt la macchina!!! e se trova il buco regolamentare mette su un altra rb7

      • ….ti sei dimenticato fastweb!

      • Eh Già…sai stare dietro a Newey mica è semplice!!! ;()

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!