La Honda non esclude un ritorno in Formula 1

10 ottobre 2012 13:18 Scritto da: Andrea Facchinetti

Era il 4 dicembre 2008 quando la Honda annunciava il ritiro dal campionato di Formula 1,  lasciando il team nelle mani di Ross Brawn, che poi lo portò alla conquista di entrambi i titoli mondiali l’anno successivo. Ora, la Honda pensa ad un ritorno nella massima categoria automobilistica, specificando però che, se avverrà, non sarà nell’immediato.

A dare la speranza di rivedere il costruttore nipponico in Formula 1 è stato il presidente della Honda Yoshiharu Yamamoto, il quale ha spiegato ad Autosport di essere interessato, più a livello personale, al ritorno nel Circus. “Non posso parlare direttamente per la Honda“, ha spiegato Yamamoto, “ma personalmente amo le gare e la competizione e in Formula 1 di competizione ce ne è molta. Ora noi guardiamo la Formula 1 con il pensiero e la speranza di poterci tornare un giorno”.

L’eventuale ritorno in Formula 1 non è però imminente. “Credo che ora non potremmo rientrare subito” ha continuato Yamamoto, “ma ci sono regole che potenzialmente potrebbero interessarci nel prossimo futuro. Stiamo guardando come si evolve la situazione e, se si dovessero creare i presupposti per tornare, sarebbe bello farlo”. L’opportunità quindi potrebbe essere colta già nel 2014, quando anche un altro costruttore, la Lola, dovrebbe rientrare nel Circus. La priorità della casa giapponese è però “vincere nel WTCC“, come ha spiegato Yamamoto, ma non è escluso che già l’anno prossimo la Honda annunci il ritorno e non solo come motorista come si sosteneva qualche mese fa.

La Honda ha debuttato in Formula 1 nel 1964 rimanendovi fino al 1968, prima del ritorno del 2006. All’attivo ha 3 vittorie, l’ultima conquistata in Ungheria nel 2006 grazie a Jenson Button.

9 Commenti

  • RedFerrari96

    L’introduzione dei motori turbo V6 nel 2014(forse nel 2015) è un ottimo motivo per il ritorno di Honda nel circus. Perché come Ferrari,Renault,e Mercedes è un costruttore, è potrebbe trarre vantaggi,dato che ipoteticamente nel 2014/2015 l’aerodinamica dovrebbe contare molto meno,rispetto adesso, e i motori giocheranno un ruolo fondamentale.

  • Siiiii!!! Magariiiii!!! Spero proprio che Honda torni! Amo i motori Honda…Senna ha vinto i suoi 3 mondiali con un motore Honda dietro la schiena!!! Speriamo!!!

  • Con la riduzione dei costi (apparente) e il livellamento delle scuderie, questa F1 non può che allettare una grande azienda di automobili.
    Sarei favorevole al suo ingresso.

  • Sarebbe bello rivedere una McLaren-Honda

  • I motori turbo fanno gola a molti. Poi da vecchio tifoso della mitica delta mi è venuta in mente la S4 e sono andato a cercare dei vecchi video.
    Ho trovato questo straordinario documento
    www . youtube. com/watch?v=E-Lu4oQsf-A&feature=related
    In cui si parla del motore a doppia alimentazione turbo 1.700 e compressore, lo stesso sistema è stato usato anche sulla GOLF GT 20 anni dopo. Si parla anche del motore Evo con due turbine, attenzione che il reparto corse lancia/Fiat ha una grande tradizione nei motori di piccola cilindrata.

    • Vero, peró non sarà mai la stessa cosa della vera, unica e grande Era Turbo.
      Troppe limitazioni, troppi aggeggi di contorno che, personalmente, non aggiungeranno nulla di nulla allo spettacolo, anzi… Se i rumors sui sound che ascolteremo tra 2 anni sono veri, la F1 perderà molto del suo appeal, ma spero proprio di sbagliarmi.

      • per il rumore una soluzione la troveranno….e comunque ci siamo già’ abituati ai vari passaggi, partendo dal v12, purtroppo lo faremo ancora!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!