Mandato d’arresto per Mallya, titolare della Force India

12 ottobre 2012 16:19 Scritto da: Davide Reinato

Vijay Mallya, titolare del Team Force India, ha ricevuto un mandato d’arresto emesso dalle autorità giudiziarie indiane. Ad annunciarlo è stata l’agenzia di stampa indiana AFP.

Secondo le prime indiscrezioni, il mandato sarebbe scattato a seguito di una indagine relativa ad evasione da parte della compagnia aerea Kingfisher, attiva anche in Formula 1 in qualità di sponsor.

L’indagine pare abbia rivelato un’evasione di 2 milioni di dollari di tasse non versate. Il tribunale aveva già avvisato i responsabili della compagnia – tra cui Mallya – di comparire davanti ai giudici, ma nessuno lo ha fatto. Per questo motivo, l’autorità giudiziaria di Hyderabad ha disposto un mandato di arresto per Vijay Mallya e altri quattro responsabili dell’aeroporto KFA.

 

16 Commenti

  • Vi posso assicurare che VJM si può pulire il didietro con 2 mln di dollaroni!

  • Che il personaggio non fosse tanto limpido e lindo lo avevamo gia’ scoperto. Pero’ visto che noi siamo interessati piu’ alla F1 il punto importante sarà che futuro avrà la Force India, questa è un opportunità per qualche altro marchio tedesco di fare il rebranding, come è successo con la mercedes/Brawn. La Force india non è la HRT o la Marussia è una struttura ben piu’ avanzata e competitiva.
    Quindi occhio al gruppo Wv.

    • Umh…xò vw si è sempre dimostrata interessata ma restia ad entreare in F1, e mi chiedo il perchè, ok i costi, ma infondo limitardi anche solo ad una fornitura di motori, magari come Audi, sarebbe comunque un bel pò di pubblicità in più.
      Anche se sarebbe meglio far tornare Porsche…

      • E’ molto semplice, se parti da zero fai magre figure, credo sia ampiamente provato.
        Abbiamo visto la Virgin la Honda ecc..
        Se parti da una base allora tutto cambia, del resto la mercedes è partita come motorista acquistando la Ilmor, la Red bull ha comprato ex Jaugar che a sua volta era la Steward fondata nel 1998…

        Se ci fai caso di scuderie vere senza rebranding è rimasta la Ferrari la MClaren e la Williams tutto il resto è un continuo cambiamento di nomi di ” organizzazioni ” che hanno un minimo di 10/15 anni di esperienza.
        E’ un occasione ghiotta anche per la Honda se vuole tornare alla grande.

      • Quanto è vero questo concetto che la Stessa force india trae origine dalla Jordan del 1991.. che poi si è trasformata in Midland F1 Racing, poi in Spyker F1 ed infine in Force India.

      • Un motivo in piu’ per tifare Ferrari è la sua identità genuina e l’unico team che si costruisce motore e telaio senza aver rimarchiato altre società. A tal proposito bisogna dare onore alla Toyota che è partita da zero emulando la Ferrari. Oggi come oggi nessuno ha le palle quadrate che ha avuto il marchio giapponese.

      • pollicione!!!

      • in realtà il progetto honda è nato sulle ceneri della BAR

    • tatanka2003

      Sì hanno bisogno di quest’altro tassello che a loro MANCA DEL TUTTO, un’immagine sportiva… Qui possiamo stare a parlare quanto vogliamo ma la FERRARI è la FERRARI unica… Altro che tedeschi…

  • ma voi credete che solo in italia ci sono i truffaldini

  • Indiani, brava gente! :))))))))))

  • A vedere questa foto mi ricorda qualcuno che ho gia visto in Italia,ER BATMAN!!!

  • Il tizio non si deve preoccupare…i tribunali indiani sono lentissimi, quasi peggio di quelli Italiani…
    …ne sanno qualcosa 2 nostri soldati Italiani

    • Ti confermo, un mio caro amico lavora con l’india si occupa di import/export di Tonno. Mi ha detto che in India c’è più corruzione che in italia, anche se è un paese di in via di sviluppo e la loro cultura non è cosi’ ” Barbara e retro’ ” come quella Cinese.
      Infatti hanno imparato subito a rubare.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!