Raikkonen: “Abbiamo fatto del nostro meglio”.

13 ottobre 2012 14:26 Scritto da: Mario Puca

Sarà un weekend decisivo per la Lotus quello di Yeongam. Sulla pista coreana Raikkonen si gioca forse le ultime chance di restare aggrappato al duo di testa per sperare ancora in un eccezionale ribaltone di fine campionato. I punti che lo separano dal leader Alonso sono 37 e con cinque gare ancora da giocarsi le occasioni si riducono notevolmente.

Macchina e pilota, comunque, ci sono; lo conferma l’ottimo quinto posto centrato dal finlandese, che domani partirà al fianco di Alonso e dietro ad Hamilton. “Le qualifiche sono andate bene – commenta Kimi – e credo che abbiamo fatto del nostro meglio. Abbiamo provato diverse cose sulla macchina questo weekend e ci siamo qualificati in ottima posizione, anche se, come sempre, avremmo voluto essere ancora più veloci“.

Lotus che in Corea, come abbiamo ampiamente anticipato ad inizio settimana, si presenta con la versione “B” degli scarichi, che ora sfruttano l’effetto Coanda come la concorrenza. “Il nuovo sistema di scarichi sembra funzionare bene – prosegue il finlandese. Si perdono un po’ di cavalli ma si migliora dal punto di vista aerodinamico. Hanno funzionato da subito, ma se avessimo avuto un po’ di tempo in più nelle libere avremo potuto migliorare ancora.  Comunque il ritardo dalle macchine davanti non è eccessivo, quindi domani faremo tutto ciò che potremo. Il nostro passo gara è molto forte“.

Qualifica “strana” per l’altro pilota della Lotus, Romain Grosjean, come conferma lo stesso pilota francese. “E’ stata una qualifica un po’ anomala per me. In Q1 la macchina era scarsa, in Q2 era buona ed in Q3 non era più così buona, quindi dobbiamo capire cosa è successo“.

A differenza del compagno di squadra, Grosjean non monta i nuovi scarichi. Secondo il pilota francese, però, non ci sarebbe una enorme differenza tra le due macchine. “Sono di poco in ritardo rispetto a Kimi – prosegue Grosjean – ma è impossibile dire se sia merito degli aggiornamenti. Non li ho provati, quindi non vi so dire quanto siano migliori. Kimi ha fatto un ottimo giro, mentre il mio non è stato altrettanto buono.”

Al povero “Romain combinaguai” domani toccherà una partenza “di fuoco”, visto che scatta dietro alle due Ferrari ed al compagno di squadra. Un altro casino al via comporterebbe dei guai seri per il francesino, che commenta così: “Domani farò moltissima attenzione al via e credo che alcuni piloti mi stiano pressando affinché io faccia una partenza pulita, ma so ciò che devo fare e credo che saremo in grado di fare un buon risultato“.

 

7 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!