FOTA,FOM e FIA riunite a Parigi per il Patto della Concordia

Nella giornata di oggi, a Parigi, si sono riunite FOTA, FOM e FIA per discutere del nuovo  Patto della Concordia che entrerebbe in vigore, se approvato, dal 2013.

Bernie Ecclestone detentore dei diritti commericali F1 e Jean Todt, presidente FIA, hanno illustrato a tutti i Team Principal presenti alla riunione la nuova struttura di controllo ed hanno inoltre fissato i termini d’ingresso per il Patto della Concordia 2013.

Da quanto appreso dal comunicato stampa emesso dalla FIA pochi minuti fa è stato un dibattito a 360°, proficuo, che ha esplicato come la nuova struttura avrebbe operato a partire dal 2013.

Le prossime settimane, dunque, saranno decisive sugli sviluppi riguardanti il Patto della Concordia il quale, tra i suoi punti principali, annovera la tanto auspicata (chiedere a Montezemolo, ad esempio) riduzione dei costi nel Circus iridato.

 

3 Commenti

  1. Intanto corre voce che per il nuovo patto della concordia bisognerà aspettare ancora qualche settimana, inoltre la RBR sembra irremovibile sulla questione dell’RRA.

    Ma fino a quando Horner & C. vorranno tenere questa posizione? Bhe non credo che gli convenga fare a braccio di ferro con la Federazione, ormai sono da soli ed avrebbero tutto da perdere e niente da guadagnarci.

Lascia un commento